Scanners - Caccia all'inedito

Scanners /// Raccolta di invisibili dimenticati dalla distribuzione italiana.

Les salauds

Regia: Claire Denis

Anno: 2013
Genere: Noir
Produzione: Francia/Germania
Durata: 100 minuti

Cast: Vincent Lindon, Chiara Mastroianni, Julie Bataille, Michel Subor, Lola Creton, Alex Descas, Gregoire Colin, Florence Loiret Caille, Christophe Miossec, Hélène Fillières

Marco, fra il dolore e il nulla, sceglie il dolore. E così, capitano di marina mercantile, torna alla terraferma: lascia la solitudine, il rumore del mare, l’abbandono alle meccaniche del lavoro e lo svuotamento di sé nel codice militare, per ritrovare un ruolo dimenticato, obliato tra le macerie della propria famiglia. La nipote minorenne è in ospedale, scioccata, in attesa che imedici le ricostruiscano la vagina per le violenze perpretate da un uomo che dice di amare, la sorella è distrutta dal suicidio del marito, che l’ha lasciata nella catastrofe economica. Su di loro c’è l’ombra ingombrante e annichilente di un potente, che è la causa primaria, il dio che governa indifferente tutto questo dolore. E di cui Marco si vuole vendicare: andando a vivere al di sopra del suo appartamento, seducendo e amando la sua compagna, uccidendolo. Claire Denis - dopo quel White Material che riguardava la propria biografia, l’esordio Chocolat, l’Africa - torna con un noir radicale: trama da b movie ispirata a I cattivi dormono in pace di Kurosawa, narrazione sensuale e frammentata, ellittica e laconica, fuori dai nessi della cronologia, fuori dalla psicologia, elettrificata semplicemente, come in un film di Grandrieux, dai desideri di questi corpi opachi. Che credono di volere, che sono in balia dei bisogni, ma che sono mossi principalmente dal potere di chi li possiede economicamente. È un’opera che ritorna a L’intrus, questa, e ammutolisce: perché frantuma le convinzioni di Marco (un uomo fuori dal tempo, il protagonista di un polar che non può più esistere) contro un ordine capitalistico che ha sfruttato la psiche umana sin nella profondità degli istinti, sfregiando la morale, godendosi l’osceno. Di fronte a Marco e a noi c’è l’intollerabile fragilità di uomini e donne sottratti all’accettabilità sociale, ridotti a meri vettori di sesso e morte per il piacere del potere economico: se il cinema oggi è ossessionato dallo schiavismo (da The Master a The Incomplete di Jan Soldat, o banalmente da Django Unchained a 12 anni schiavo), mai s’era vista una nuova schiavitù così abissale, inerme, annullata sino a essere finalmente consenziente. Primo film in digitale della Denis. In dvd francese da € 13,99. 

Hard to Be a God (2013)

Regia di Aleksey German

Si apre su un inverno di Bruegel, s’inabissa nella melma di un inferno di Bosch. È un rutilante cascare di corpi, una sublime morte al lavoro. Uno sfatto percorso picaresco affogato nel fango,...

FilmTv n° 18 / 2015

At Berkeley (2013)

Regia di Frederick Wiseman

Incontro tra due ipotesi di cinema post-etnografico, oltre le secche del rigore accademico e aperte al pastiche di linguaggi, sempre fuori formato e disponibili all’installazione museale: da un...

FilmTv n° 03 / 2015

I disertori - A Field in England (2013)

Regia di Ben Wheatley

Costato 300 mila sterline e girato in 12 giorni, sviluppato dal dipartimento sperimentale di Film4 (dunque Channel 4, tv di stato britannica), l’ultimo film di Ben Wheatley è stato il primo...

FilmTv n° 44 / 2013

Fidelio, l'odyssée d'Alice (2014)

Regia di Lucie Borleteau

A 11 anni da Innocence - versione laconica, astratta, fiabesca, di L’educazione fisica delle fanciulle, novella primonovecentesca tedesca - Lucile Hadžihalilovic torna con ...

FilmTv n° 45 / 2016

La folie Almayer (2011)

Regia di Chantal Akerman

Undici anni dopo La captive, versione cinematografica del quinto capitolo di Alla ricerca del tempo perduto, Chantal Akerman affronta nuovamente un testo letterario, La follia di Almayer (di cui...

FilmTv n° 17 / 2014

Archivio Scanners

Titolo Regia Autore FilmTv n°
Nameless Gangster Jong-bin Yun Adriano Aiello 43 / 2014
New World Hoon-jung Park Adriano Aiello 43 / 2014
Gainsbourg (vie héroïque) Anthony Barthélémy Ilaria Feole 41 / 2014
Història de la meva mort Albert Serra Giulio Sangiorgio 41 / 2014
Tatsumi Eric Khoo Ilaria Feole 41 / 2014
Belly Hype Williams Giulio Sangiorgio 40 / 2014
Son of Rambow Garth Jennings Giulio Sangiorgio 40 / 2014
Treacle Jr. Jamie Thraves Giulio Sangiorgio 40 / 2014
Computer Chess Andrew Bujalski Alice Cucchetti 39 / 2014
The Future Miranda July Ilaria Feole 39 / 2014
Upstream Color Shane Carruth Giulio Sangiorgio 39 / 2014
La bataille de Solférino Justine Triet Mauro Gervasini 38 / 2014
Now Is Good Ol Parker Chiara Bruno 38 / 2014
The Sacrament Ti West Claudio Bartolini 38 / 2014
Ghosted Craig Viveiros Mauro Gervasini 37 / 2014
Il ribelle - Starred Up David Mackenzie Adriano Ercolani 37 / 2014
Rectify Ilaria Feole 37 / 2014
Kooky Jan Sverak Giulio Sangiorgio 36 / 2014
Surviving Life Jan Svankmajer Claudio Bartolini 36 / 2014
The Piano Tuner of Earthquakes Stephen Quay Ilaria Feole 36 / 2014
Dans Paris Christophe Honoré Luca Pacilio 35 / 2014
La belle personne Christophe Honoré Luca Pacilio 35 / 2014
Les chansons d'amour Christophe Honoré Giulio Sangiorgio 35 / 2014
Nonfilm Quentin Dupieux Giulio Sangiorgio 32 / 2014
Rubber Quentin Dupieux Giulio Sangiorgio 32 / 2014
Steak Quentin Dupieux Giulio Sangiorgio 32 / 2014
Dark Touch Marina de Van Giulio Sangiorgio 31 / 2014
The Battery Jeremy Gardner Claudio Bartolini 31 / 2014
Amer Hélène Cattet, Bruno Forzani Claudio Bartolini 30 / 2014
The Loved Ones Sean Byrne Giulio Sangiorgio 30 / 2014

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy