Servizi / Interviste

Servizi /// Presentazioni, interviste, Lost Highway, filmografie, approfondimenti.

Bastardi senza (più) gloria


La Berlinale conferma: il suo fondatore è stato un consigliere nazista

I tedeschi devono sempre fare le cose in grande per dimostrare di essere meglio. E come dare loro torto: l'hanno dimostrato con le macchine, con i reich, con le guerre mondiali, e ora ci si mettono anche con la cancel culture. Ché se gli amici alemanni gettano qualcuno dalla rupe dell'oblio, non lo fanno solo quando si è mostrato alla stagista con i mutandoni di lana alle caviglie; ma anche e soprattutto quando di un personaggio pubblico si scopre, seppur tardivamente, un'affiliazione nazista precedentemente rimasta nascosta. È il caso di Alfred Bauer, storico del cinema e primo direttore del Festival internazionale del cinema di Berlino, che i più attenti ricorderanno omaggiato nel nome di uno degli Orsi d'argento - riservato a “film ritenuti particolarmente innovativi e che aprono nuove prospettive sull'arte cinematografica” - assegnati dalla giuria della manifestazione. Premio che è stato spogliato del suo nome sin dall'ultima edizione, dal momento che già alla fine di febbraio il quotidiano tedesco Die Zeit aveva pubblicato le prime indiscrezioni, che svelavano la presunta collaborazione di Bauer con la macchina propagandistica creata da Joseph Goebbels per il regime nazista. Subito dopo lo scoop, la Berlinale aveva commissionato all'istituto di storia contemporanea di Leibniz una ricerca approfondita per stabilire la veridicità delle accuse. Oggi, a qualche mese di distanza, il Festival conferma: Alfred Bauer fu affiliato (fin al 1933) a varie organizzazioni nazionalsocialiste, mentre durante gli ultimi anni del regime fu consigliere del Reichsfilmintendant, posizione creata da Goebbels nel 1942 per accentrare i poteri da direttore artistico dell'industria cinematografica nazionale. “Bauer dev'essere stato consapevole dell'importanza del Reichsfilmintendant all'interno dell'apparato propagandistico del regime nazista. Il suo impiego in quell'ufficio ha contribuito al funzionamento, la stabilizzazione e la legittimazione del regime nazista” dicono i vertici della Berlinale, che non hanno ancora comunicato il nuovo nome dell'ormai ufficialmente ex Premio Alfred Bauer.

Cinerama - Speciale Venezia75

Ilaria Feole

Questa è la prima parte del nostro Speciale Cinerama tutto dedicato alla Mostra del Cinema di Venezia 2018.

Raccoglie le recensioni dei film in concorso visti dai nostri collaboratori fino al 31 agosto 2018.

FilmTv n° 36/2018

Erotico Eretico

Alberto Pezzotta

Chi si ricorda di Walerian Borowczyk (1923-2006)? Agli spettatori giovani immagino che il nome dica ben poco. Nessun Nicolas Winding Refn ha piantato la sua bandierina su restauri e retrospettive dei suoi lavori. Vero è che negli ultimi anni non...

FilmTv n° 12/2020

Speciale Lost Highway Pedro Almodóvar - Filmografia - 1995: Il fiore del mio segreto

Roberto Manassero

Dolor y vida è il titolo del primo articolo che Leo Macías, la protagonista di Il fiore del mio segreto, scrittrice di Madrid che si nasconde dietro lo pseudonimo Amanda Gris, pubblica sull’inserto culturale di “El País”. ...

FilmTv n° 39/2019

Teen movie e come uscirne vivi

Fiaba Di Martino

A John, Andy, Brian, Claire e Allison serve una giornata - fitta di inedite valutazioni dell’altro e costruttive autocritiche del sé - per fissare, e al contempo sconfessare, i cliché a proprio carico. Ma nella biblioteca di Breakfast Club...

FilmTv n° 18/2020

Dall'altra parte - Intervista a Fabrizio Ferraro

Roberto Manassero

L'uscita prevista di Checkpoint Berlin di Fabrizio Ferraro era il 17 marzo 2020: ora passerà venerdì 17 aprile 2020, all’1.10 di notte, su Rai3, a Fuori orario - Cose (mai) viste, in un’ideale sala diffusa che forse è per il...

FilmTv n° 15/2020

Archivio Servizi

Titolo Autore FilmTv n°
Corpo di scena - Intervista a Pierfrancesco Favino Mauro Gervasini 30 / 2008
La Fenice e il Piccolo Drago Giona A. Nazzaro 30 / 2008
La tigre d'Irlanda - Intervista a John Boorman Simone Emiliani, Matteo Cevese 30 / 2008
Molto Bruni poco Tedeschi Raffaella Giancristofaro 30 / 2008
[Grandi Vecchi: Gian Luigi Rondi] Per il cinema solo amore Mario Sesti 30 / 2008
Lassù sulle montagne Caterina Taricano, Matteo Pollone 29 / 2008
[Racconti - Béatrice Dalle] La sposa in nero Mauro Gervasini 29 / 2008
E ora, vi faccio ridere! Mauro Gervasini 28 / 2008
Indagine al di sopra di ogni merletto Raffaella Pazzaia 28 / 2008
[Grandi Vecchi: Edoardo Bruno] Cinema poetico-politico Giona A. Nazzaro 28 / 2008
Atti casuali di violenza insensata Mauro Gervasini 27 / 2008
Cinespolocation Matteo Pollone, Caterina Taricano 27 / 2008
Warner: la fame dello sguardo Boris Sollazzo 26 / 2008
[Grandi Vecchi: Goffredo Fofi] Memorie al presente Tommaso Isabella 26 / 2008
Il nome del popolo italiano Steve Della Casa 25 / 2008
Pellegrinaggio universale Andrea Fornasiero 25 / 2008
Roma che fa la stupida Steve Della Casa, Matteo Pollone 25 / 2008
Abel prossimo nostro Mauro Gervasini 24 / 2008
Senza via di scampo Giona A. Nazzaro 24 / 2008
[Grandi vecchi: Morando Morandini] Un critico e le sue stelle Adriana Marmiroli 24 / 2008
[Racconti - Chris Penn] Una stanza da trenta dollari Mauro Gervasini 24 / 2008
Anime rinate Andrea Fornasiero 23 / 2008
Estensione della lotta Mauro Gervasini 23 / 2008
Lo schermo a tre punte Matteo Pollone, Caterina Taricano 23 / 2008
Sydney, Hollywood Mario Sesti 23 / 2008
Al servizio di Sua Maestà Mauro Gervasini 22 / 2008
Io sono un iPod - Intervista a Alejandro Jodorowsky Enrica Re 22 / 2008
Cuori nella tormenta - Intervista a Marco Tullio Giordana Mauro Gervasini 21 / 2008
La Venezia del Nord Marì Alberione 21 / 2008
Visto da vicino - Intervista a Paolo Sorrentino Adriana Marmiroli 21 / 2008

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy