Mad Max: Fury Road di George Miller - la recensione di FilmTv

Pubblicato su FilmTv 10/2018

Mad Max: Fury Road


Regia di George Miller


Ottimo

Max non riesce a dimenticare il suo passato. Ma il presente incombe, come i predoni di carburante al servizio di Immortan Joe. Almeno finché l’“Imperatrice” Furiosa non tradisce il tiranno, portando con sé le concubine-schiave di Immortan in fuga verso un miraggio. «Era il Nightrider. Ricordati di lui quando guardi il cielo». A dirlo è Toecutter, villain del primo Mad Max. E gli occhi di Immortan Joe sono i suoi, quelli di Hugh Keays-Byrne. Lo spirito pure, rimasto intatto, in un raro (o forse unico?) esempio di remake/reboot/repechage riuscito di una saga pre-internet nell’era del post-tutto. Miller spunta da una duna di sabbia nel deserto aussie e sembra che nulla sia successo da quando Max sfrecciava al volante di una autocisterna, inseguito da gangster punk senza tetto né legge. Mad Max si riprende ciò che era suo, dopo decenni di saccheggi hollywoodiani indiscriminati e gioca la carta antica del western e della Frontiera. E se lo sguardo resta maschile, la protagonista non lo è più. Un Max ammutolito e detronizzato lascia il ruolo di eroe alla Furiosa di Charlize Theron, che rivela un corpo cinematografico più duttile e mutevole di quanto chiunque avrebbe potuto immaginare. Anche nell’adesione al girl power (super)eroistico Miller si dimostra, ancora una volta, il battistrada, colui che detta tempi e modi. Nel 1979 Mad Max presagiva un futuro ultra-distopico; Fury Road prende atto di come siano andate le cose e preme ancor più furiosamente sul pedale dell’acceleratore. Disponibile fino al 30/4/2018.

Salvato in Love Streams
da Emanuele Sacchi

Mad Max: Fury Road (2015)
Titolo originale: Mad Max: Fury Road
Regia: George Miller
Genere: Azione/Sci-fi - Produzione: Australia/Usa - Durata: 120'
Cast: Tom Hardy, Charlize Theron, Nicholas Hoult, Hugh Keays-Byrne, Josh Helman, Nathan Jones, Zoë Kravitz, Rosie Huntington-Whiteley, Riley Keough, Abbey Lee
Musiche: Junkie XL
Montaggio: Margaret Sixel
Fotografia: John Seale

Pallini di FilmTv

Humour
Ritmo
Impegno
Tensione
Erotismo

Gli ultimi film scelti nel catalogo Infinity


Greg Sestero, aspirante attore, con il misterioso Tommy Wiseau molla tutto e si trasferisce con lui a Los Angeles per “fare il cinema”. Storia vera di uno dei film più...

Chris e Rose sono fidanzati: lui è afroamericano, lei caucasica. Quando arriva il giorno del fatidico incontro con i genitori di Rose, Chris è titubante. A ragion veduta. ...

Mamma Roma è una prostituta che decide di cambiare vita. Si riprende il figlio, affidato a una famiglia di provincia, e va ad abitare con lui in una borgata. Ma il ragazzo si...

In Irlanda il giovane Redmond si arruola e va a combattere in Prussia. Da un romanzo di Thackeray, ennesimo capolavoro di Stanley Kubrick. Memorabile il lavoro sul colore...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy