Home

facebook_0.png
twitter.png
vimeo.png
Instagram.png
Oggi Free
Emanuele Sacchi dice che Distretto 13 - Le brigate della morte è il film da salvare oggi in TV.
Su 7 Gold alle ore 23:45.

State già seguendo su TIMVision la seconda stagione di Killing Eve ? Vi riproponiamo l'intervista doppia alle due attrici protagoniste realizzata per l'arrivo della prima stagione, l'anno scorso.

Remake, reboot, prequel, sequel. E degli adattamenti, non possiamo proprio fare a meno? L'opinione di Roy Menarini.

Michelle Yeoh è appena stata scelta da James Cameron per i tre sequel previsti di Avatar. Vi riproponiamo allora la locandina di Emanuela Martini scritta per il film del 2009.

Sulla seconda stagione abbiamo pareri discordi (cfr. il Perché sì / Perché no di FilmTv n° 16). Ma la prima stagione di The OA ci era piaciuta molto: la recensione di Giulio Sangiorgio.

La seconda stagione di Big Little Lies , che era nata come miniserie, uscirà a giugno ed è diretta non più da Jean-Marc Vallée ma da una regista americana di cui abbiamo parlato spesso nelle nostre pagine. Questo è il primo film suo che abbiamo recensito nella rubrica Scanners.

La citazione

«Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo. (Arthur Schopenhauer)»

scelta da
Simone Arcagni

cinerama
8577
servizi
3051
cineteca
2784
opinionisti
1885
locandine
1023
serialminds
809
scanners
486
In edicola: Martedì, 16 Aprile, 2019

Speciale Il Trono di Spade, intervista a Paola Cortellesi, analisi su Sherlock Holmes di Emanuela Martini, Lost Highway su Larry Cohen, i migliori film italiani: Uccellacci e uccellini, Serial Minds della seconda stagione di The Oa, locandina di Il fiume rosso di Howard Hawks e tanto, tanto altro.

Acquista il numero
o accedi agli articoli digitali

Editoriale


Appunti per un editoriale mai nato

  • «Rafforzeremo Rai4 connotandolo come un canale prevalentemente maschile e introdurremo una nuova rete prevalentemente femminile che nasce dall’integrazione di RaiMovie e RaiPremium», dice l’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, nel corso dell’audizione in commissione di Vigilanza. Dunque: misurare il sessismo avanguardista del progetto industriale, porsi domande sulla fine del cinema in tv, richiamare la scomparsa di canali cinefili (Cult, Classics) dal pacchetto Sky, riportare brani di email che testimoniano lo spaesamento di chi, ora, di Sky non sa che farsene, fare due conti sullo status quo, ricordarsi che questa rivista si chiama Film Tv e tratta per gran parte di film in tv, abbandonarsi all’autocommiserazione, riconsiderare il tutto perché l’ottimismo è il sale della vita, rimandare ad Alice Cucchetti a pagina 31.
  • Fare gli auguri a Blob, che compie 30 anni, il giorno del mio compleanno. 
  • A proposito di autobiografia, ricordare di aver vissuto a Lecco e poi a Calolziocorte, dove è tornato di moda, durante la settimana del mobile, l’apartheid.
  • Lamentarsi di aver scritto un editoriale in cui si cita postfotografia La furia delle immagini - Note sulla postfotografia di Joan Fontcuberta, in cui all’eccesso quotidiano di fotografie si contrappone il gesto artistico del riuso di foto già esistenti, come se tutto fosse già testimoniato, e poi, cavolo, viene diffusa la fotografia di nientepopodimeno che un buco nero, cioè una fotografia di una cosa realmente mai vista, una fotografia che entra nella Storia dell’uomo. Gioire comunque di questa nuova primavolta, elencare i film sui buchi neri, citare la sopraffina cura di Interstellar, ricordare Stephen Hawking, ma non La teoria del tutto, Dal Big Bang ai buchi neri di Errol Morris, passare a I buchi neri di Pappi Corsicato, segnalare che questo incredibile regista incredibilmente sottostimato ha caricato parte della sua filmografia sul suo canale Vimeo, scoprire nel frattempo che quella foto del secolo e del buco nero non è esattamente una fotografia, pensare di essere ormai andato troppo fuori tema.
  • A proposito di postfotografia dedicarsi all’uso creativo operato dal ministro dei social Salvini che, in un tweet dedicato a persone intercettate e riportate nei lager libici, associa la frase: «I famosi 20 che “stavano affondando” sono stati prontamente salvati dalla Guardia Costiera Libica e riportati a terra. Molto bene!» alla fotografia di persone festanti soccorse il 10 agosto 2018 dalla sua amatissima Aquarius. Rinunciare per la nausea sopraggiunta.
  • Ringraziare Alberto Pezzotta, che lascia Leggo dunque sono, la rubrica di critica letteraria, dopo sei anni di puntuto e illuminante governo (ma ricordare che continua a collaborare con noi), augurare un futuro roseo alla nuova guida, Roberto Manassero, e dare (nuovamente) il benvenuto a Francesca Genti e alla sua rubrica dedicata alla poesia, poi certo fare il punto sullo status quo della poesia contemporanea e dichiarare a essa amore, porsi la questione «a chi interessa oggi la poesia in questi tempi bui?» e rispondere, coi fatti, «a noi».
  • Consigliare la lettura di La vita segreta - Tre storie vere dell’èra digitale di Andrew O’Hagan (Adelphi, pp. 242, € 22), per capire Julian Assange e per capirci.
  • Scrivere il lungo addio di Jean-Pierre Beauviala e di Seymour Cassel. 
  • Studiare i contributi ministeriali concessi ai film, rileggere la legge, soppesare il carattere innovativo dei film a cui è stato concesso precedentemente, rimandare a un focus futuro, no spoiler, sì cliffhanger, e tanti saluti.

Sordi in chicche

Uno speciale on line dedicato ad Alberto Sordi per accompagnare il numero della rivista in edicola con la copertina disegnata da Sergio Ponchione e ispirata a Un americano a Roma. Il film di Steno è uno dei 14 interpretati da Albertone in esclusiva digitale su Chili, la maggior parte dei quali - da Il vento m'ha cantato una canzone a I tre aquilotti - autentiche chicche poco conosciute anche agli appassionati di vecchia data. Abbiamo recuperato le cose scritte negli anni su Film Tv sulle opere con Sordi per riproporle in una nuova impaginazione appositamente pensata per il web. Buona lettura!

News
18 Aprile 2019

Nuvoloso con possibilità di Tarantino
Non ce l'hanno fatta, il Festival di Cannes e Quentin Tarantino, a osare un annuncio irresponsabile e confermare la...

Articolo - Servizio
18 Aprile 2019

L’8 novembre 2015 Alain Delon ha compiuto 80 anni, e ieri il Festival di Cannes ha annunciato che sarà lui a ricevere quest'anno la Palma d'oro d'onore. Ripercorriamo le tappe della carriera di...

News
17 Aprile 2019

Addio a Monkey Punch
La vulgata della bibbia di...

News
16 Aprile 2019

Continuiamo così, facciamoci del male
Lo zapping. Che come tutte le attività fatte a mezzo cervello rivelano molto dell'inconscio. All'apice del duopolio Rai/Mediaset era...

Articolo - Locandina
16 Aprile 2019

C'è un'immagine famosa di Sentieri selvaggi: Jeffrey Hunter fa scudo col suo corpo a una giovanissima Natalie Wood e punta la pistola contro qualcuno che vuoi farle del male. Pensiamo...

Articolo - Love Streams
16 Aprile 2019

In un paese della Brianza, un cameriere che rientra a casa in bicicletta viene investito da un SUV. Il giorno dopo la vita di due famiglie del luogo verrà sconvolta da questo evento. Paolo...

Articolo - Locandina
16 Aprile 2019

Un grosso cinese è disteso sul letto, all'apparenza ubriaco. Una donna minuta, sua moglie, lo picchia furiosamente sulla faccia. I loro bambini, dall'altra parte della stanza, si sbellicano dalle...

Articolo - Un post al sole
16 Aprile 2019

Un post al sole - n° 15/2019

Articolo - Intervista
15 Aprile 2019

A trent'anni dalla nascita della più celebre trasmissione di frattaglie televisive, riproponiamo la nostra intervista senza rete, per il ventennale, al suo creatore enrico ghezzi, che si lascia...

News
10 Aprile 2019

Almeno questi anziani non hanno la fissa delle slot machine
Ultimamente era già passato il buon Hayao Miyazaki, e nemmeno per la prima volta, a ricordarci una grande...

Pagine

La Newsletter di FilmTv

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy