Matteo Marelli

Matteo Marelli

Nota biografica in forma di plagio (Io copio talmente tanto che neppure più me ne accorgo):
pensierino della sera:
«Il critico non fa il cinema, ci va. La sua grandezza – non il suo limite – è questa: teniamocela stretta»
buon proposito del mattino:
«Il critico se vuole uscire dalla marginalità deve inventarsi nuovi modi di scrivere, parlare, far passare il cinema, il pensiero che il cinema mette ancora in forma»

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

E se la folgorazione dovesse rivelarsi un abbaglio? Al suo secondo film László Nemes sembra già vittima della propria marca registica. Per Napszállta (letteralmente “tramonto”; il tramonto di un Impero, quello Austro-Ungarico, che aveva celebrato e cercato l’ordine, ma in nome...

Cinerama - FilmTv n° 39/2018

Il primo capitolo di Realismo capitalista si intitola È più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo. Di fronte a Country for Old Men la sentenza tombale espressa da Fisher nel suo saggio non appare così lontana dal vero. Lo spostamento che...

Cinerama - FilmTv n° 39/2018

Al di là di tutti gli aspetti tipici di queste operazioni (quasi sempre annunciate dallo strillo «L’arte arriva al cinema»), come visioni ravvicinatissime, quasi tattili (cosa che, per fortuna, qui non è compiuta a discapito dell’interezza delle opere) e un impiego invadente tanto del commento...

Cineteca - FilmTv n° 38/2018

ÈCapodanno, giorno di festa e di consuntivi per tutti. Un condominio qualsiasi di Roma: un campione di tutte le follie, le perversioni, le nevrosi, le disperazioni di un'umanità metropolitana malata e infelice ma convinta del contrario. Erano gli anni 90 in tutto il loro splendore. Il...

Cinerama - FilmTv n° 38/2018

«Spalle larghe hai… ma […] sciocco e sbruffone sei. Come hai fatto a liberare quel terribile demone?». È così l’uomo, da sempre in balìa delle proprie voglie sconfinate. Da una parte “cercatori di zanne” nelle sperdute isole della Nuova Siberia a caccia di resti di mammut; dall’altra, squadre...

Cinerama - FilmTv n° 38/2018

Ci si dimentichi del pugilato inteso come “nobile arte della difesa”. Il regista, Roberto Palma, preferisce infatti adottare una prospettiva trasversale, scegliendo di raccontare il legame tra questa disciplina e la città di Roma. E ci si dimentichi pure della Roma dei salotti e delle terrazze...

Cineteca - FilmTv n° 37/2018

Le novelle di Ser Ciappelletto, morto in odore di santità, e dell’allievo di Giotto ne legano altre sette: Andreuccio viene derubato dalla falsa sorellastra, Masetto finto sordomuto entra in un convento di suore, Lisabetta conserva la testa dell’amato, Caterina e Riccardo coronano l’amore, dall...

Cineteca - FilmTv n° 37/2018

Spyros ritorna in Grecia per riconquistare l’affetto dei figli. Alexandros accoglie il padre prodigo con entusiasmo, mentre Voula è più scettica. La moglie di Spyros, Katerina, gli perdona l’abbandono e lo riaccoglie in casa. Per cementare la ritrovata unione, l’uomo decide di portare la...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 37/2018

«La qualità di un festival sta nella curiosità, che poi è la grande lezione rosselliniana sul cinema. Se un festival non è per primo curioso di scoprire cose che non conosce allora non ha senso farlo». Così Sergio M. Grmek Germani che, prima ancora di essere collaboratore della...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 36/2018

«L’incontro tra una donna e un ragazzo, legati da un avvenimento che sconvolgerà le loro vite». Si tratta di Isabelle, il nuovo film di Mirko Locatelli in concorso al Festival du film de Montréal.

Se si vuole provare a trovare una...

Cineteca - FilmTv n° 36/2018

Cesare e Vittorio sono legati da una forte amicizia che resiste anche quando i loro destini si separano: Vittorio cerca di salvarsi e di integrarsi attraverso il lavoro, mentre Cesare affonda nell’inferno della droga e dello spaccio. «Dopo Amore tossico, sulla colonizzazione delle...

Cinerama - FilmTv n° 35/2018

Delle tonache si aggirano per la fiction italiana: quelle di preti e suore, imbattuti protagonisti della programmazione televisiva che non mostrano segni di cedimento. Meno presenti gli operai; non dispiacciono però se si tratta di perdenti posto. Samad Zarmandili, che si è formato...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 35/2018

Seconda edizione per Venice Virtual Reality, sezione competitiva che la Mostra di Venezia dedica alla realtà virtuale: 40 opere in concorso dal 31 agosto al 5 settembre 2018 sull’isola del Lazzaretto Vecchio (programma su www.labiennale.org...

Intervista - FilmTv n° 35/2018

Intervista a Giorgio Gosetti (Delegato Generale Giornate degli Autori)

Il poster dell’edizione 2018 delle Giornate ritrae una pugile con lo sguardo rivolto a chi le sta di fronte. Un’immagine indicativa della selezione di opere che verranno proposte?...

Servizio - FilmTv n° 34/2018

Non ha «nell’animo un solo capello canuto,/e nemmeno senile tenerezza»; a dispetto di tante opere capaci di dar voce alla rabbia e all’aggressività di una generazione, ma che con gli anni hanno perduto artigli e denti, I pugni in tasca (tra i più begli esordi della storia del cinema)...

Cineteca - FilmTv n° 34/2018

Nathaniel Poe è un giovane bianco cresciuto nella tribù dei Mohicani, di cui Chingachgook e suo figlio Uncas sono gli ultimi superstiti. Michael Mann rilegge il romanzo ottocentesco di James Fenimore Cooper partendo dalla sceneggiatura dell’omonimo film del 1936, cofirmata da Philip Dunne,...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 32/2018

Un maschio allampanato, di capo scuro e ben chiomato, spicca su una tavola di piccole donne dalle teste fulve. È questo il colpo d’occhio che si ha guardando Nahuel seduto a cena con la matrigna e le sorellastre. A mettere in relazione i due universi è Ernesto, arcigna figura paterna del tutto...

Scanners - FilmTv n° 32/2018

C’è stato un momento storico, nemmeno troppo lontano, nel quale i paesi dell’Europa mediterranea, a causa della rischiosità del loro debito pubblico, sono stati trattati come se fossero delle cellule tumorali sull’orlo di metastatizzare i mercati finanziari. I racconti che venivano fatti...

Cinerama - FilmTv n° 31/2018

Il titolo è già dichiarazione d’intenti: Fino all’inferno venne adoperato come traduzione di Desert Heat, dimenticabile action testosteronico anni 90. Ed è a quell’universo che guarda, almeno all’inizio, D’Antona: i suoi rapinatori in fuga, sia dal loro boss malavitoso sia da...

Cineteca - FilmTv n° 31/2018

Antonio Mangano, a cui sono attribuite numerose avventure sentimentali, dopo un soggiorno romano torna nella sua Catania e si sposa. Il giovane, però, non riesce a compiere il suo dovere coniugale: per salvare il buon nome della famiglia lascia credere in giro che il figlio della servetta di...

Intervista - FilmTv n° 31/2018

Domenico Scandella, detto Menocchio, fu un mugnaio friulano, processato e giustiziato per eresia dall’Inquisizione alla fine del 1500. I verbali dei processi sono conservati presso l’Archivio arcivescovile di Udine. È su queste fonti che si è basata la ricerca storiografica di Menocchio...

Cinerama - FilmTv n° 30/2018

Il senso del film di Kaouther Ben Hania, prodotto da Khaled Walid Barsaoui, è racchiuso nella locuzione latina Quis custodiet ipsos custodes?, tratta dalla VI Satira di Giovenale, che letteralmente significa: «Chi sorveglierà i sorveglianti stessi?». La bella e le bestie...

Cinerama - FilmTv n° 29/2018

«Vaga nelle tenebre più profonde, è un vampiro. Queste creature non muoiono. Quindi, amici miei, noi non stiamo combattendo una sola bestia ma intere legioni che passano di era in era». Così Van Helsing nel Dracula di Coppola. Mastrovito, per la sua rilettura animata (un’impresa di...

Servizio - FilmTv n° 29/2018

Gioco di ombre 

«Era una tenda nera che io vedevo nella mia camera di bambino, all’aurora o al tramonto, quando ogni cosa diventa viva e temibile, quando i giocattoli stessi si trasformano in cose ostili o semplicemente indifferenti e curiose. Non era che la tenda si...

Cineteca - FilmTv n° 28/2018

Conan è diventato un gigante con un’idea in testa: trovare l’uomo che ha ucciso i suoi genitori. John Milius è stato uno degli sceneggiatori di maggior talento (sono suoi gli script di Corvo Rosso non avrai il mio scalpo!, L’uomo dai sette capestri, Una 44 Magnum per...

Cinerama - FilmTv n° 27/2018

Di Giorgio Vasari si ricordano soprattutto Le vite (le sue biografie, del resto, sono state tra i primi esempi di letteratura artistica ad avere dignità stampa); un po’ meno si sa della sua vita. Da qui l’idea di Luca Verdone di raccontarlo attraverso le pagine di un ipotetico...

Cineteca - FilmTv n° 27/2018

La storia dei Doors e in particolare quella di Jim Morrison, dal suo incontro con il tastierista Ray Manzarek nei corridoi della UCLA fino alla sua morte tragica avvenuta a Parigi nel 1971. «La gente è strana quando sei uno straniero. Le facce appaiono orrende quando sei solo. Le donne...

Cineteca - FilmTv n° 27/2018

Tre quarantenni - Archie, Gus e Harry - si ritrovano per una triste evenienza (il funerale di un carissimo amico comune), ma poi approfittano dell’occasione per far festa per le strade e i locali di New York, abbandonando mogli e figli per un paio di giorni nel tentativo di dimenticare le...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 26/2018

Cosimo Terlizzi è un artista visivo e regista (ha recentemente vinto il premio Videoinsight® 2018), ed è ora in sala con Dei (vedi recensione sul Film Tv n. 25/2018).

Trovo il tuo percorso artistico, pur nella eterogeneità dei canali...

Cinerama - FilmTv n° 25/2018

Era il 2006 e al Pim Spazio scenico di Milano andava in scena La vita bestia, parabola di amore e sopravvivenza tratta dalle pagine di Tuttalpiù muoio, spregiudicata autobiografia («è tutto vero tranne quello che è falso») scritta da Filippo Timi con Edoardo Albinati. Succede...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy