Luca Beatrice

Luca Beatrice

Punti di vista - FilmTv n° 31/2019

La storia è piena di esempi e non riusciamo a spiegarci il motivo fino in fondo. Autori di belle canzoni, anzi bellissime, a un certo punto “impazziscono”, per ambizione, megalomania, convinti che il loro destino sia nell’avanguardia e nella ricerca più astrusa. Negli anni 70 fu così per John...

Servizio - FilmTv n° 28/2019

Come una palla di luci stroboscopiche atterra nell’astronave del rinnovato Centro Pecci di Prato - rivitalizzato dalla cura di Cristiana Perrella, direttrice da un anno e mezzo, alle prese con uno spazio tanto affascinante quanto anomalo - Night Fever - Designing Club Culture 1960-Today...

Servizio - FilmTv n° 23/2019

“Icona pop” risulta una delle espressioni più abusate nel linguaggio contemporaneo. Da quando Warhol ha trasformato i volti di alcuni personaggi del suo tempo in veri e propri simboli - non solo le loro facce, ma tutto quanto girava loro intorno - si è appunto cominciato ad attribuire a tali...

Locandina - FilmTv n° 12/2019

All’inizio degli anni 90, ai primi tempi del mio lavoro di critico d’arte, andai a New York con un amico gallerista in visita ad alcuni tra i giovani artisti più promettenti di allora. In particolare ci trovammo a Brooklyn nello studio di una ragazza dall’aria davvero strana (avrebbe poi fatto...

Punti di vista - FilmTv n° 06/2019

Con Suspiria (vedi Film Tv n. 1/2019) mi è capitato l’esatto opposto rispetto a Chiamami col tuo nome. Il precedente film di Luca Guadagnino partiva, come si dice in gergo calcistico, con i favori del pronostico: storia semplice, lineare, introspettiva,...

Punti di vista - FilmTv n° 01/2019

Julian Schnabel è uomo capace, talentuoso e fortunato. Ogni cosa che tocca la trasforma in oro. Negli anni 80 fu tra i massimi protagonisti del rilancio della pittura; lavorò con musei e gallerie di prestigio, conquistò il mercato internazionale con dipinti enormi che costavano...

Servizio - FilmTv n° 51/2018

In un ipotetico gioco di specchi tra i (quasi) primi due decenni dei secoli XX e XXI, a mettere in fila ciò che accadde cent’anni fa, il passato risulta nettamente più rivoluzionario e trasgressivo rispetto al nostro presente. Dal Futurismo al Dada, passando per Astrattismo, Suprematismo e...

Servizio - FilmTv n° 36/2018

Mio figlio Niccolò, 13 anni, appassionato e tifoso di calcio (della Juventus, ça va sans dire), rimane davvero stupito in quelle rare occasioni nelle quali gli propongo di seguire la partita per radio. «Che gusto c’è? Non si vede nulla». Abituato non solo all’evento televisivo in...

Servizio - FilmTv n° 34/2018

«Io non sono qui né per la terra, né per il denaro, né per la donna, sono qui per te». È il tempo della resa dei conti, il momento in cui finalmente si potrà compiere una vendetta covata per anni. Il duello vede di fronte un uomo vestito di nero, non più giovane, un attore hollywoodiano...

Speciale - FilmTv n° 26/2018

Un alieno avrebbe avuto diversi buoni motivi per visitare il nostro pianeta nel 1977: l’esplosione del punk, la prima coppa europea vinta dalla Juventus, la presidenza Carter, la prima nevicata della storia a Miami, l’inaugurazione del Centre Pompidou, l’ultimo saluto a Elvis. Pare che la Terra...

Servizio - FilmTv n° 24/2018

L’ultima è di Michel Platini, che ha ammesso imbrogli pro-Francia nei sorteggi dei Mondiali del 1998. Mondiali di calcio e Olimpiadi non sono più l’affare del secolo, ma continuano a essere business più che sport. Giovano meno ai paesi ospitanti che a chi, come Sepp Blatter, ex leader della...

Servizio - FilmTv n° 20/2018

Nel 1998 Titanic batte il record di 11 Oscar, tra cui miglior film e miglior regia a James Cameron. Ma né Leonardo DiCaprio, all’epoca ventitreenne, né Kate Winslet si impongono nella categoria degli attori protagonisti. Quella di Leo alla statuetta più prestigiosa sarà una corsa...

Servizio - FilmTv n° 13/2018

C’è un partito trasversale dei sorcini che può vantare fra gli iscritti tipi davvero insospettabili: direttori di giornali quali Marco Travaglio e Alessandro Sallusti, scrittori come Elena Stancanelli e Francesco Piccolo, mister Eataly Oscar Farinetti. E, buon ultimo, il sottoscritto, che di...

Il Sassolino - FilmTv n° 09/2018

Dubito che nel 1983 a Crema, provincia lombarda ante Lega, ci fosse un’edicola ove trovare “Le Monde”. Ma probabilmente la famiglia Perlman era abbonata, ché leggere i quotidiani italiani non è abbastanza snob per un professore di così larghe vedute in ambito politicosessuale, e per la sua...

Servizio - FilmTv n° 08/2018

Stereotipi duri a morire quando il cinema parla d’arte. Van Gogh è sempre il solito rompicoglioni, tormentato e infelice, che una mattina si alza e non ha di meglio da fare che tagliarsi un orecchio perché aveva litigato con Gauguin. Frida è sempre la solita protofemminista incazzata col mondo...

Servizio - FilmTv n° 01/2018

Èsempre stato un matrimonio difficile quello tra le arti figurative, statiche per definizione, e l’ambito di ciò che Gilles Deleuze definiva «L’image-mouvement». Se da una parte, dagli anni 70 in poi, cinema e video sono diventati mezzi e strumenti sempre più utilizzati dagli artisti, va anche...

Editoriale - FilmTv n° 47/2017

Poi una reazione l’avremo e ci inventeremo qualcosa per sopravvivere. Però al momento posso dire soltanto che nessuna italiana o italiano dai sessant’anni in giù ha mai vissuto un’estate senza i Mondiali. In una vecchia tv in bianco e nero, con le immagini mosse e la voce lontana di Nando...

Servizio - FilmTv n° 46/2017

Studiosi e critici non smettono di domandarsi se sia stata formulata una teoria valida e onnicomprensiva per spiegare l’arte non solo a chi non ne conosca abbastanza le regole e il funzionamento, ma anche a chi comunque si trova meglio con un metodo di lavoro delineato. Per questa ragione ogni...

Servizio - FilmTv n° 40/2017

Ogni volta che si tratta di Ai Weiwei siamo colti dal solito ragionevole dubbio: furbone o geniale? Cinico approfittatore o sensibile interprete del presente? Insomma, ci è o ci fa? Certo, la questione non si può esaurire qui. Chi ha visto le sue ultime grandi mostre - Ai Weiwei e ...

Servizio - FilmTv n° 34/2017

La differenza tra cinema erotico e pornografico è data soprattutto dal ruolo che riveste la storia. Quando siamo in presenza di un intreccio complesso all’interno di uno sviluppo narrativo, con personaggi e situazioni “vivacizzate” qua e là da scene di sesso più o meno esplicite, dovrebbe...

Intervista - FilmTv n° 30/2017

Non è la prima volta che Francesco Vezzoli passa dall’altra parte della barricata. Nato a Brescia il 1971, è uno dei pochi artisti italiani a vantare una gran notorietà internazionale. Musei, biennali e gallerie se lo contendono da tempo. Un importante volume, edito da Rizzoli (Francesco...

Servizio - FilmTv n° 24/2017

Su quale sia l’effettivo confine tra arte e cinema abbiamo ragionato diverse volte. Se avessimo dovuto affrontare questo discorso all’inizio del Novecento, non sarebbe stato difficile accorgersi della differenza: il cinema nasceva per essere fruito e “condiviso” nelle sale, in una specie di...

Servizio - FilmTv n° 22/2017

Tra i 130 artisti selezionati da Christine Macel per la 57ª Biennale di Venezia, una bella edizione anche se si poteva fare meglio sul titolo Viva arte viva, non stupisce più di tanto l’intrusione di John Waters, figura di culto del cinema underground americano eppure da tempo...

Servizio - FilmTv n° 15/2017

Sarà l’effetto nostalgia, oppure la difficoltà a ottenere certezze nel presente e nel futuro, ma guardandoci indietro di mezzo secolo scopriamo che il 1967 fu davvero un anno straordinario: cultura a 360°, politica, società, comunicazione concorsero tutte a formare quel clima destinato poi a...

Servizio - FilmTv n° 10/2017

Nonostante siano passati oltre 150 anni dalla sua invenzione e dal suo utilizzo, documentario ed estetico, al posto della pittura e del disegno per testimoniare la realtà, ancora si discute se la fotografia sia davvero arte. Per esempio, non sono stati stabiliti chiaramente i limiti e le...

Servizio - FilmTv n° 08/2017

David Lynch ha appena compiuto 71 anni. Un uomo anziano, a questo punto, con una folta chioma bianca a incorniciargli il viso segnato e la barba di alcuni giorni. Tiene in braccio la sua ultima figlia, una bimba piccola, Lula, avuta dal quarto matrimonio. Potrebbe essere suo nonno, invece ne è...

Servizio - FilmTv n° 04/2017

Da Giotto a Canaletto. O se vogliamo dal Trecento al Settecento. Cinque secoli in cui l’Italia ha dominato in lungo e in largo nell’arte mondiale. Certo, allora la terra era molto più piccola di oggi e i suoi confini assai più limitati. Per un paese neppure tra i più grandi del Vecchio...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy