Giovanni Venosta

Giovanni Venosta

Sound Trek - FilmTv n° 45/2019

Non è da tutti ritagliarsi un posto nella storia della musica per il cinema attraverso l’effettiva creazione di un’estetica personale che prima non esisteva. Un linguaggio così caratteristico - sempre nato, beninteso, dalla fusione, dalla contaminazione e dal riadattamento di alcuni elementi...

Sound Trek - FilmTv n° 41/2019

Opera Jawa, quattordicesimo film di Garin Nugroho, è un musical indonesiano. Il regista lo ha definito non solamente un film ma piuttosto una biblioteca, un luogo dove celebrare la cultura giavanese antica e moderna. Presentato alla Mostra del cinema di Venezia 2006...

Sound Trek - FilmTv n° 33/2019

Ha sempre avuto una certa avversione per le accademie, Jon Brion (classe 1963), polistrumentista, cantautore, produttore discografico e compositore americano. Come spesso succede, anche se non è regola assoluta, quando ciò accade e si dispone di un certo talento i risultati...

Sound Trek - FilmTv n° 27/2019

Era la fine degli anni 90 quando Chris Cutler - batterista/discografico/compositore/paroliere/musicologo inglese (ma nato a Washington nel 1947), membro fondatore di band epocali, tra le quali Henry Cow, Art Bears, News from Babel - mi fece ascoltare, nel suo appartamentino della periferia ...

Sound Trek - FilmTv n° 23/2019

Quando Friedrich Trautwein nel 1929 inventò il Trautonium, una sorta di antenato del sintetizzatore, probabilmente non ne avrebbe immaginato l’utilizzo anche nel campo della musica da film. Determinante fu l’attivo coinvolgimento del compositore/esecutore Oskar Sala e l’...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 18/2019

Per definire al meglio la figura del compositore Nino Rota, nato a Milano nel 1911 e morto a Roma nel 1979, in via del tutto eccezionale, e con la massima deferenza, mi accingo a squarciare per un attimo la mia “quarta parete” con un piccolo esempio di vita vissuta, ricostruendo sommariamente...

Sound Trek - FilmTv n° 17/2019

Pierre Jansen (1930-2015) è soprattutto noto per la sua prolifica collaborazione - 29 titoli tra il 1960 e il 1980 - con il regista francese Claude Chabrol, il quale definì questo sodalizio artistico come l’incontro di un fratello in musica. Artista di estrazione colta, studia...

Sound Trek - FilmTv n° 13/2019

Torniamo a parlare di Oscar, per cercare di capire quale sia stato l’orientamento manifestato dall’industria cinematografica hollywoodiana in ambito musicale attraverso le nomination per la migliore colonna sonora. Lo facciamo partendo dal vincitore, lo svedese...

Sound Trek - FilmTv n° 09/2019

Step Across the Border, menzione speciale agli European Film Awards del 1990, è a tutti gli effetti uno dei più originali e appassiona(n)ti documentari sulla musica mai realizzati. I due registi tedeschi, Nicolas Humbert e Werner Penzel, sempre particolarmente vicini...

Sound Trek - FilmTv n° 05/2019

Per gli appassionati di musica, l’ultima fatica di Pawel Pawlikowski è un’autentica goduria. In termini di mero punteggio critico Cold War (vedi Film Tv n. 51 e 52/2018) è uno di quei film che dovrebbero prendersi almeno una stelletta in più solo per la cura nella...

Sound Trek - FilmTv n° 01/2019

Le due colonne sonore più famose dell’ottantatreenne americano Peter Schickele sono state scritte per 2002: La seconda odissea e, in collaborazione con Robert Dennis, per la versione teatrale e poi cinematografica del musical off Broadway Oh! Calcutta!, film...

Sound Trek - FilmTv n° 48/2018

Roberto Manassero, scrivendo a proposito dell’interessante miniserie inglese Wanderlust (vedi Film Tv n. 46/2018), ci fa notare che la sua colonna sonora è composta - curioso il gioco di parole - quasi esclusivamente da musica non originale. In effetti durante circa...

Sound Trek - FilmTv n° 44/2018

Per il cinema il sax è (quasi) sempre stato sinonimo di jazz, se non proprio di swing. Lo testimoniano alcuni noti film a carattere biografico, tra cui ’Round Midnight e Bird, oppure altri dove lo strumento viene rappresentato diegeticamente, come per esempio New York, New...

Sound Trek - FilmTv n° 40/2018

C’è chi considera Albert Marcœur una sorta di Frank Zappa transalpino. Infatti, come il collega americano - o come altri (cant)autori francesi, basti pensare a Boris Vian o Serge Gainsbourg - è scrittore anch’egli di “canzoni” sublimi con testi colmi di humor pungente e...

Sound Trek - FilmTv n° 36/2018

Philip Glass è forse il compositore il cui modo di scrivere musica per immagini è il più imitato o preso come riferimento al giorno d’oggi. Ha realizzato le colonne sonore di più di 130 opere di vario tipo e durata, ma è la richiesta di utilizzo del suo stile da parte di...

Sound Trek - FilmTv n° 30/2018

Scozzese di nascita, ma canadese d’adozione, Norman McLaren si può giustamente considerare uno degli artisti visuali più importanti del secondo Novecento, utilizzatore e anche creatore di tecniche miste e inusuali, tra cui la pittura diretta su celluloide, la pixillation...

Sound Trek - FilmTv n° 26/2018

Si può considerare Félicité, lungometraggio diretto dal regista francese di padre senegalese Alain Gomis, uno dei migliori film africani degli ultimi anni. Non a caso ha conquistato parecchi riconoscimenti nei festival in giro per il mondo, tra cui il Gran premio della...

Sound Trek - FilmTv n° 21/2018

Una cosa è certa: quando a un compositore di musica da film capita di lavorare con gli Anderson, siano essi Paul Thomas o Wes, è proprio il caso di dire che “gode come un riccio”. In una professione dove troppo spesso la propria arte si trova a dover rincorrere e simulare le cosiddette ...

Sound Trek - FilmTv n° 16/2018

David di Donatello 2018: il duo composto da Pivio e Aldo De Scalzi, giunto alla sua seconda statuetta nell’arco di quattro anni (precedentemente ottenuta con Song ‘e Napule, dei Manetti Bros.), è risultato il vincitore assoluto della sua categoria, visto che, oltre a miglior musicista...

Sound Trek - FilmTv n° 12/2018

Per molti François de Roubaix è praticamente uno sconosciuto, forse perché la sua brillante carriera si è spenta anzitempo (morì a soli 36 anni a causa di un incidente subacqueo). Eppure, dal 1959 al 1975 ha musicato più di 100 opere, tra cortometraggi, lungometraggi, serie tv e documentari....

Servizio - FilmTv n° 09/2018

Speciale Il filo nascosto.
Cinque critici di Film Tv a confronto con la nuova opera di Paul Thomas Anderson, con Daniel Day-Lewis alla sua ultima interpretazione.

Sound Trek - FilmTv n° 08/2018

Il 9 febbraio 2018 è tristemente scomparso Jóhann Jóhannsson. Aveva solo 48 anni. Nato e cresciuto a Reykjavík, e definito da Joe Muggs sul “Guardian” una sorta di “cantore della perdita”, aveva Ryuichi Sakamoto tra i suoi più ferventi sostenitori. Una delle sue più interessanti e lodevoli...

Sound Trek - FilmTv n° 04/2018

Già batterista dei Dirty Projectors, interessante band indie rock dalle venature sperimentali, che ha collaborato tra gli altri con David Byrne per il brano Knotty Pine (2009) e con Björk per l’intero album Mount Wittenberg Orca (2010), l’americano Brian McOmber si è fatto...

Sound Trek - FilmTv n° 52/2017

Di Heimat 2 - Cronaca di una giovinezza non si parla mai abbastanza. Opera definitiva su come descrivere al contempo poeticamente e realisticamente l’universo musicale, sfortunatamente ancora troppo poco conosciuta ai cinefili non appassionati, e quasi totalmente ignota a coloro che...

Locandina - FilmTv n° 48/2017

A Luis Enríquez Bacalov sono attribuite 160 colonne sonore, tra lungometraggi usciti in sala e prodotti tv. Di questi, circa 15 sono ascrivibili al genere spaghetti western, designando di fatto il compositore argentino naturalizzato italiano come uno dei “grandi” della scrittura musicale di...

Sound Trek - FilmTv n° 46/2017

Con una certa dose di provocazione si potrebbe affermare che se la storia del cinema avesse abusato un po’ meno di partiture scritte in serie (spesso troppo magniloquenti e indistinguibili tra loro) da Zimmer, Williams e similari per far spazio a compositori del calibro di John Adams, la...

Sound Trek - FilmTv n° 42/2017

Girato in uno stiloso bianco e nero e con pochissimi mezzi, The American Astronaut (2001) del regista statunitense Cory McAbee è uno di quei particolari oggetti filmici che hanno la qualità di rimanere impressi a lungo nella memoria, anche di chi, come il sottoscritto, è costretto a...

Sound Trek - FilmTv n° 38/2017

Yoshihiro Kanno, classe 1953, diplomato nel 1980 all’Università di belle arti e musica di Tokyo. Da non confondere con due quasi omonimi musicisti nipponici, ovvero Yoshihiro Hanno, autore del superbo album Lido (2003) con Arto Lindsay e Joan La Barbara alle voci, e neanche con Yoko...

Sound Trek - FilmTv n° 34/2017

How to Talk to Girls at Parties forse non sarà piaciuto a tutti a Cannes 2017, ma nella sua ultima fatica John Cameron Mitchell sfoggia una colonna sonora piuttosto interessante e una notevole padronanza della materia musicale, soprattutto a livello di immaginazione nella...

Sound Trek - FilmTv n° 30/2017

Considero Vite perdite di Daniele Sepe (1993) uno dei più bei dischi “italiani” di tutti i tempi. Le virgolette sono d’obbligo perché l’universo musicale strettamente italico è solo una delle multiformi sfaccettature presenti in quel lavoro (ma non solo in quello). Il trasformismo del...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy