Matteo Pollone

Matteo Pollone

Serial Graffiti / Semi Serial - FilmTv n° 36/2020

Si dice che la serialità televisiva americana si regga su tre grandi pilastri: il dramma poliziesco, quello medico e quello processuale. Tutti e tre nascono di fatto tra gli anni 50 e i 60, grazie a show che ne definiscono la struttura e ne fissano le regole: se la matrice del police...

Il lungo addio - FilmTv n° 27/2020

Newyorkese di famiglia ebraica, Carl Reiner, scomparso a 98 anni il 29 giugno 2020, è stato uno dei padri della comedy televisiva in America, nonché compagno di strada di molti scrittori di talento che negli anni 50 lavorano per i grandi network tv. A scrivere per Sid Caesar ci...

Servizio - FilmTv n° 25/2019

Un western con protagonista una donna, Claudia Cardinale. Henry Fonda, l’eroe buono di tanto cinema hollywoodiano, nei panni di un villain spietato. Una lunghissima sequenza d’apertura quasi completamente priva di dialogo, tanto da strappare, all’epoca, qualche applauso in sala nel momento in...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 50/2018

«Ho diretto Clint Eastwood assecondandone il temperamento. Tre espressioni: una col sigaro, una col cappello, una senza cappello. Del nostro primo impatto ricordo la sua indolenza, il tipico atteggiamento da uomo gatto. C’era poi questa sua andatura dinoccolata: camminava quasi dormendo»....

Servizio - FilmTv n° 35/2018

Nonostante i generi nascano, si modifichino, muoiano, talvolta risorgano, nessuno di essi è più stecchito del western. Nessuno crede più al western dopo Leone, che proprio su un genere morente ha operato la prima grande rilettura postmoderna della storia del cinema. Nessuno crede più al western...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 32/2018

In fondo, di Aldrich aveva già capito tutto Jacques Rivette, quando, nel 1955, scriveva che il suo cinema è «la descrizione lucida e lirica di un mondo in decadenza, asettico, metallico senza via d’uscita; la cronaca degli ultimi sussulti di ciò che resta di umano nell’uomo». Oggi, a cento anni...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 29/2017

Il primo regista che permette a Nicolas Cage di costruire autonomamente un personaggio è lo zio Francis Ford Coppola. Siamo nel 1986, l’attore ha poco più di vent’anni e otto film alle spalle, uno solo come protagonista. Charlie Bodell, il fidanzato della protagonista in Peggy Sue si è...

Intervista - FilmTv n° 28/2010

Quali sono i film che, da spettatore, ha amato da giovane e l’hanno formata?
Mi ha sicuramente segnato il primo film che ho visto, Fra Diavolo, con Stan Laurel e Oliver Hardy. Avevo cinque anni, abitavo a Trevico, un paesetto a 1200 metri, che allora contava mille...

Servizio - FilmTv n° 51/2008

Lo sfarzo, la maestosità, l’atmosfera fiabesca: queste cose cercava probabilmente Fernando Cerchio quando nel 1948 si apprestava a girare Cenerentola. La fiaba di Perrault (nella versione di Rossini) non poteva essere ambientata, in Italia, in nessun’altro posto che nelle residenze...

Servizio - FilmTv n° 47/2008

Ray Lovelock vede la chiesa di Sant’Agnese in Agone dalla terrazza del suo attico nel centro di Roma, e nota come anche l’architetto che la costruì, Francesco Borromini, morì gettandosi sulla propria spada, nel 1667, evento richiamato alla mente dalla catena di misteriosi suicidi nella Roma del...

Servizio - FilmTv n° 41/2008

Nonostante la prossimità geografica, per il cinema italiano in molti casi Parigi rappresenta l’esotismo, il fascino della terra straniera dove tutto è permesso. In Parigi è sempre Parigi di Luciano Emmer Aldo Fabrizi, nella città delle luci per assistere alla partita Italia-Francia, si...

Servizio - FilmTv n° 37/2008

Il treno, in Italia, non riscuote certo il successo che ha a Hollywood, dove fin dall’epoca dei “cavalli d’acciaio” è stato un mezzo privilegiato di thriller e film d’azione, da Hitchock e Fleischer fino a Gene Hackman e Steven Seagal, offrendosi invece in una dimensione più intima: la dicono...

Servizio - FilmTv n° 33/2008

«…Garbatella 1927, Villaggio Olimpico 1960, Tufello 1960, Vigne Nuove 1987, Monte Verde 1939…». Molto lontano dalle romantiche scorrerie di Gregory Peck e Audrey Hepburn, Nanni Moretti, nel primo episodio di Caro Diario, consuma, in Vespa, un’intera giornata estiva, divertendosi a...

Servizio - FilmTv n° 31/2008

Le vicende sembrano quelle di alcuni film americani: l’eroe arriva in un luogo nel quale gli abitanti rispondono a una legge tutta loro, talvolta dettata dalla paura o da un influente uomo del posto. Solo che non ci troviamo a Black Rock e nemmeno nella Kansas City di Arma da taglio. Siamo...

Servizio - FilmTv n° 29/2008

Tutte le strade portano a Roma, soprattutto quando si parla di cinema, anche se nel lavoro di molti autori da sempre è stato forte il desiderio di avventurarsi nelle province più lontane d’Italia alla scoperta di quei luoghi meno conosciuti, ma per molti aspetti più ricchi, della nostra...

Servizio - FilmTv n° 27/2008

Dei 22 glances che Ugo Nespolo ha realizzato tra il 1966 a oggi, la quasi totalità è girata a Torino, città dove l’artista di Mosso ha stabilito la sua abitazione e il suo studio. Particolarmente sensibile alle rivoluzioni artistiche, Torino è stata anche la porta attraverso la quale il cinema...

Servizio - FilmTv n° 25/2008

«A Roma: o Roma o morte!» sentenzia Tina Pica alla fine del film La nonna Sabella trascinando definitivamente verso la grande città dei futuri poveri ma belli la commedia rosa che fino a poco tempo prima era popolata principalmente da figure di provincia e si consumava tutta all’...

Servizio - FilmTv n° 23/2008

Non deve sembrare strano che Wim Wenders, ultimo erede della tradizione romantica tedesca, sia finalmente approdato in Sicilia, terra amata da Goethe e meta prediletta dei viaggiatori centroeuropei della letteratura sette-ottocentesca. «Qui è la chiave di tutto», diceva appunto Goethe, e così...

Servizio - FilmTv n° 19/2008

I demoni di San Pietroburgo è riuscito a ricostruire la russia dominata dagli Zar e attraversata dai rivoluzionari nelle residenze sabaude del piemonte (in particolare nella Reggia di Venaria). Ma non è certo la prima volta che questo accade. Infatti Dino De Laurentiis, che di kolossal...

Servizio - FilmTv n° 17/2008

«Mare mare, qui non viene mai nessuno a trascinarmi via. Mare mare, qui non viene mai nessuno a farci compagnia…» cantava, anni fa, Enrico Ruggeri nella sua famosa Il mare d’inverno, canzone in cui descrive la desolazione della spiaggia vuota, abbandonata dai turisti, e di una...

Servizio - FilmTv n° 15/2008

Ancora una volta il Lazio viene ricostruito in Piemonte. Era appena successo per La terza madre, Sergio Rubini concede il bis con il suo thriller psicologico Colpo d’occhio. Il castello di Morasengo presso Asti è immaginato come il posto dove si svolge una sorta di concorso...

Servizio - FilmTv n° 13/2008

«Trattasi di isolotto disabitato e selvatico», annuncia sconsolato Giancarlo Giannini dall’alto di una roccia rivolgendosi a una raffinata Mariangela Melato che come lui ha fatto naufragio e sta per essere travolta da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto a opera di Lina Wertmüller. Lo...

Servizio - FilmTv n° 11/2008

L’asinara resta uno degli emblemi del sistema carcerario italiano: l’isola della Sardegna, irraggiungibile senza farsi notare, impossibile da abbandonare, la Alcatraz italiana. La sua presenza incombe proprio come la carcerazione senza speranza in un film significativamente intitolato Fine...

Servizio - FilmTv n° 09/2008

L’avvocato Pignacorelli si aggira tra gli studi di Cinecittà come se fosse a casa sua. Fuma nervosamente sigarette per darsi un’aria di uomo di successo, ma in realtà vive di piccoli traffici e di millantato credito. Solo Oscar Pettinati, eterna comparsa dalle ambizioni frustrate, crede che...

Servizio - FilmTv n° 07/2008

Francesco Rosi ha ottenuto l’Orso d’oro a Berlino perché autore internazionale di cinema italiano. Lavora sull’attualità ma ricostruisce anche la storia, privilegia l’inchiesta ma non si spaventa di fronte al testo letterario: ma, soprattutto, riesce a conquistare l’attenzione del mondo...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy