Pedro Armocida

Pedro Armocida

Nasco a Madrid nel 1971 quando ancora la Spagna non faceva parte della CE e qualche compagno litigioso alle elementari a Roma mi diceva: “Tornatene nel tuo paese”. Cosa che ho fatto spesso e con gioia. Ufficiale dell’Esercito mancato. Avvocato mancato, mi laureo in Lettere alla Sapienza con tesi sul cinema della Escuela de Barcelona, relatore Giovanni Spagnoletti, che nel Duemila mi chiama a organizzare www.pesarofilmfest.it, di cui dal 2015 sono il direttore artistico. Attualmente scrivo anche per Il Giornale, Ciak, 8½, dirigo le Edizioni dell’Altana e ho curato qualche libro tra cui Esordi italiani. Gli anni Dieci al cinema (2010-2015) (Marsilio) e, insieme ad altri, Romanzo popolare (Marsilio);  Cinema in Spagna oggi (Lindau), Oltre la frontiera. Il cinema messicano contemporaneo (Revolver), Il cinema argentino contemporaneo e l’opera di Leonardo Favio (Marsilio). Sogno un cimitero di campagna e io là. All'ombra di un ciliegio in fiore senza età. Per riposare un poco due o trecento anni. Giusto per capir di più e placar gli affanni.

Intervista - FilmTv n° 52/2013

«Quando uno è giovane è tutto concentrato sugli obiettivi che vuole raggiungere, solo di recente ho sentito il bisogno di creare un collegamento con il passato, di cui ho nostalgia». Parole di Ben Stiller. Che poi sono la chiave di volta per capire I sogni segreti di Walter Mitty. Il...

Cinerama - FilmTv n° 51/2013

L'immaginazione al potere e il potere delle immagini. Ed è proprio a un immaginario sconfinato, allo stesso tempo pop e ricercato, che s'ispira Ben Stiller, qui produttore, regista e interprete. Partendo dalle suggestioni contenute nel racconto omonimo di James Thurber, che Hollywood aveva già...

Cinerama - FilmTv n° 48/2013

Sapevamo tutto della nazione di Panem, dei Giochi della fame pensati per dimenticare nuove rivolte, di Katniss Everdeen rivoluzionaria in nuce, del machiavellismo del presidente Snow, della ricca oasi di Capitol City lontana dai distretti operai ridotti in schiavitù. Conoscevamo tutto...

Cinerama - FilmTv n° 47/2013

Che bello il percorso di Alessandro Rak, illustratore, fumettista e ora regista del film di animazione evento speciale alla Settimana della critica di Venezia 2013. Avevamo imparato ad apprezzare quest'artista napoletano, classe '77, già dal videoclip di Kanzone su Londra, una delle...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 46/2013

La gavetta è stata lunga. Tre cortometraggi e, soprattutto, l’esperienza come operatore alla macchina da presa per Ken Loach, Isabel Coixet, Alejandro González Iñarritu, Oliver Stone e Spike Lee. Si è preso tutto il tempo necessario per esordire bene Diego Quemada-Díez, spagnolo di Burgos,...

Cinerama - FilmTv n° 45/2013

C'è una partenza, c'è un arrivo. C'è un prima e c'è un dopo. E niente e nessuno sarà più lo stesso. I protagonisti del film proprio come lo spettatore. Questo sorprendente esordio di Diego Quemada-Díez è un lucido e spietato teorema sul valore del viaggio come rito di passaggio per un gruppetto...

Cinerama - FilmTv n° 40/2013

La trilogia sulla famiglia di Daniele Luchetti, dopo Mio fratello è figlio unico e La nostra vita, si conclude con un film che cresce durante la visione a seguire un percorso narrativo che, soprattutto alla deflagrazione dei sentimenti familiari, convince, diventa...

Cinerama - FilmTv n° 31/2013

«Siamo qui per una ragione, perché voi siete qui». Ecco Bruce Springsteen, ecco la ragione di un successo. La consapevolezza che è il pubblico - poco o tanto che sia non importa - a rendere grande un artista. Il Boss questo lo sa bene e tutta la sua carriera, compreso il suo lato più pubblico,...

Cinerama - FilmTv n° 30/2013

Prosegue il tentativo di Stefano Calvagna di scandagliare il tessuto sociale e urbano di Roma, anche marginale, restando lontano dalle visioni più stereotipate della metropoli. Come in questo nuovo lavoro, uscito in sala poche settimane dopo il suo horror Multiplex, girato però due...

Cinerama - FilmTv n° 26/2013

Apparentemente non c'è nulla di nuovo in World War Z 3D, sia che lo si voglia ascrivere al genere apocalittico-catastrofico o, più propriamente, a quello zombi. Però il film, tratto dal libro di Max Brooks World War Z. La guerra mondiale degli zombi (Cooper) e fortemente...

Cinerama - FilmTv n° 22/2013

L'avevamo letto di Snoop Dogg reincarnato in Snoop Lion e poi ascoltato in un disco altalenante (Reincarnated appunto). Ma, a dispetto del nuovo nome, il gangsta rapper che ha partecipato in prima persona alla deriva più violenta di quel movimento è diventato molto mansueto. Tutto...

Cinerama - FilmTv n° 19/2013

Magari non è il massimo iniziare con il quarto capitolo della saga del commissario Torrente, peraltro già "vecchio" di due anni, col titolo del primo episodio e depotenziato del suo 3D originale, per cercare di capire e anche apprezzare il fenomeno - ideato, interpretato e diretto da Santiago...

Cinerama - FilmTv n° 17/2013

In fondo parliamo di teatro filmato. Il regista, sceneggiatore e interprete Eduardo Tartaglia non fa altro che imbellettare drammaturgicamente, con riferimenti alla cronaca degli assalti dei pirati nelle acque africane, la convivenza forzata di un gruppo eterogeneo di persone sequestrato dai...

Cinerama - FilmTv n° 16/2013

C'è il Grillo che tutti abbiamo imparato a conoscere nello Tsunami Tour (frase di lancio «Un comico vi seppellirà») che, dopo un'uscita evento al cinema, diventerà un dvd + libro (Sperling&Kupfer) per poi passare in tv. Pochissime parole d'ordine (Euro sì, Euro no; Tutti a casa...

Servizio - FilmTv n° 15/2013

A volte, grazie alla cara erratica distribuzione, c’è pure modo di riflettere sulle qualità e sui limiti del nostro cinema d’autore. Una definizione che ha perso molti dei suoi significati storici e che oggi si manifesta soprattutto nel suo essere altro rispetto ai canoni imperanti della...

Cinerama - FilmTv n° 15/2013

Certo è curioso ritrovarsi ancora una volta in Puglia a parlare di anziani che non muoiono. Dopo il doc rivelazione di Pippo Mezzapesa Pinuccio Lovero. Sogno di una morte di mezza estate, ecco Enrico Brignano nei panni di un imprenditore che, abbandonato dalla moglie (...

Cinerama - FilmTv n° 14/2013

È uno di quei film che, se racconti la trama, rischi di svelarne le tante sorprese e in più lo fai apparire come una telenovela (è un plot che viaggia sempre sul filo del kitsch). Diciamo allora che il regista del notevole Blue Valentine (del 2010, ma uscito nelle nostre sale con tre...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy