Emiliano Morreale

Emiliano Morreale

Cinerama - FilmTv n° 46/2004

Ferdi e Alessandro sono due adolescenti della periferia torinese (una Torino stravolta a sbiancata, tutta rumori e cantieri senza centro). Vanno a scuola ma preferiscono scappare in riva al fiume. Una voglia di fuga li spinge, per lo più frustrata (mentre il loro amico Toni ce l'ha fatta e se è...

Cinerama - FilmTv n° 45/2004

Il destino di Kevin Smith è stato singolare. Autore di un esordio microscopico e leggendario, Clerks, ha poi infilato una serie di flop che la metà basterebbero. E chissà se c'è una punta di autobiografismo nel ritratto di Ollie, giovane press agent di successo (Affleck) che nel 1994 (l'anno di...

Cinerama - FilmTv n° 43/2004

Vincitore un po' a sorpresa dell'ultimo festival di Berlino, il film del trentenne Faith Akin sembra inserirsi in un filone abbastanza sperimentato e insopportabile, quello delle commedie interetniche che puntano sul pittoresco e sui superficiali conflitti di culture. Sibel, per sfuggire alla...

Cinerama - FilmTv n° 43/2004

Alla fine di FBI Operazione testimoni avevamo lasciato il killer Jimmy (Willis) a riposo in Messico e il suo amico dentista Oz (Perry) sposato con la sua ex moglie, Cynthia (Henstridge). Jimmy, a sua volta, è sposato con l'ex assistente di Oz (Peel). Quando Cynthia viene rapita, Oz...

Cinerama - FilmTv n° 42/2004

La micidiale sinergia libro/film che contraddistingue molto cinema italiano commerciale d'oggi trova nell'esordio di Sabrina Paravicini un'estremizzazione che giunge quasi alla parodia, fin dal titolo che brucia sul tempo Ovunque sei di Placido. La Paravicini, già attrice di varie...

Cinerama - FilmTv n° 42/2004

La giovane Pursy, alla morte della madre, torna a casa di lei e ci trova insediati due balordi alcolizzati, Bobby Long e Lawson Pines. I rapporti tra i due...

Cinerama - FilmTv n° 40/2004

A rifletterci col senno di poi, era un incontro obbligato. Da un lato i cantori della Palermo "...

Cinerama - FilmTv n° 36/2004

Incredibilmente snobbato da Cannes e da Venezia l'anno scorso, finalmente esce da noi l'ultimo film di Rivette, il più austero e stilizzato tra i maestri della nouvelle vague. Si tratta del terzo capitolo di una tetralogia, sospesa dopo i primi due capitoli negli anni '70 (Noroit e Duelle...

Cinerama - FilmTv n° 36/2004

Gli anni '80 ci hanno lasciato in eredità alcuni tra i cult movie più stupidi di sempre. Ad esempio, Dirty Dancing, che lanciò un'orrenda canzone (I've Heard the Time of my Life) e raccontava l'iniziazione amorosa di una fanciulla ritrosa (Jennifer Grey, poi...

Cinerama - FilmTv n° 36/2004

Edward è l'erede al trono di Danimarca, e passa la vita a combinare guai finendo sui tabloid. Dopo aver visto per caso una trasmissione Tv in cui le studentesse del Wisconsin mostrano le tette, decide di raggiungere il remoto stato del Midwest con la scusa di conoscere gli Usa e studiare...

Cinerama - FilmTv n° 33/2004

La giovane Molly (Murphy) vive in una sorta di mondo fatato: figlia di una stella del rock morta, orfana anche di madre, si muove senza preoccupazioni economiche, con un maialino per casa, seguendo le proprie follie da una festa all'altra. Quando il commercialista scappa con la cassa, il mondo...

Cinerama - FilmTv n° 33/2004

Torna il musical degli hippie, a 25 anni dalla versione cinematografica (più altri dieci e passa da quella teatrale). Se il musical di Rado, Ragni e MacDermott aveva colto un fenomeno al volo, e quasi precorso i tempi (era stato scritto addirittura nel '67), Milos Forman aveva diretto il film...

Cinerama - FilmTv n° 31/2004

La galassia hip-hop comincia da un po' di tempo ad avere una sua piccola emulazione anche in Italia, sempre in forme auto-ghettizzate e di riporto, ma forse anche con una strana spontaneità "dal basso". Il successo di Honey, che ha spiazzato molti, era dovuto a un target femminile-...

Cinerama - FilmTv n° 30/2004

Riti e dogmi del cattolicesimo sono da sempre temi affascinanti per i frequentatori del gotico. Questo strampalato horror di coproduzione tedesco-americana torna su terreni battuti anche di recente (Stigmate, The Body), con tutto l'armamentario dell'esoterismo alla X Files. Il...

Cinerama - FilmTv n° 30/2004

Lola, adolescente con il vizietto di spararle grosse, che da grande sogna di diventare una celebre attrice di teatro, arriva nel New Jersey da New York. I primi tempi è dura. Vigono rigide distinzioni di ceto e di clan, la madre di Lola non si presenta proprio bene all'occhio dei locali, e così...

Cinerama - FilmTv n° 29/2004

Uno dei peggiori slasher arrivati in Italia negli ultimi tempi. In una università per criminologi nella foresta (tanto per cominciare...) hanno luogo i prevedibili omicidi seriali, con riferimenti a Jack lo squartatore e alle sue vittime che ogni tanto rispunteranno fuori, un po' a...

Cinerama - FilmTv n° 29/2004

La vita di Danny trascorre squallida, in attesa di una imminente vacanza in campeggio. Lui, che fa il manovale, è talmente preso dalle sue fantasticherie che cade sempre nel cemento. Ma la moglie decide di mandare a monte tutto perché potrebbe avere un appuntamento (di lavoro, forse non solo)....

Cinerama - FilmTv n° 29/2004

Quattro anni fa, Franco Citti, il mitico attore-non attore protagonista di Accattone (e poi di mille altri film), esordisce nella regia. A riprese iniziate, si fa dare una mano dal fratello Sergio, che invece, dopo essere stato aiuto di Pasolini, è uno dei registi più singolari e fantasiosi del...

Cinerama - FilmTv n° 28/2004

Il film scandalo rifiutato da Cannes e passato a Taormina è una sonora bufala. Adattando un romanzo incompiuto di Bataille, l'esordiente Christophe Honoré ha assunto uno stile pensoso, da cinema internazionale d'essai, riscattando con uno stile compito e"dogmeggiante" i temi pruriginosi in una...

Cinerama - FilmTv n° 27/2004

Prendete Ricomincio da capo e rivoltatelo. Ovvero: il playboy Henry Roth (Sandler), veterinario alle Hawaii, conosce quella che forse è la donna della sua vita, la bella Lucy (Barrymore) ma scopre che lei, in seguito a un incidente, ha perso il controllo della memoria breve. Ogni...

Cinerama - FilmTv n° 27/2004

I film che ironizzano sul conflitto tra inglesi e irlandesi hanno evidenti problemi ad essere esportati. È il caso di questo film prodotto e ideato da Neil Jordan, che punta tutto sulla caricatura anche linguistica di un inglese in trasferta in Irlanda e, per risolvere il problema, il...

Cinerama - FilmTv n° 26/2004

Fabio Carpi continua da più di trent'anni un coerente ed eccentrico percorso nel cinema italiano, con opere colte, aperte allo scambio con le altre arti e a rimandi culturali alti. Questo suo ultimo film è una sorta di sobria rivendicazione di poetica: la storia di un anziano regista (Hector...

Cinerama - FilmTv n° 26/2004

Dopo le auto di Fast & Furious, le moto? Magari. La spettacolarità di questo sottoprodotto da uscita estiva è vicina allo zero, nonostante sia pieno di gare e sorpassi. Non ci si degna nemmeno di trovare una scusa decente per far partire le moto, la logica è quella del porno: un...

Cinerama - FilmTv n° 25/2004

Premiato al Festival di Locarno la scorsa estate, esce nei giorni in cui un altro presidente statunitense visita Roma nel cinquantennale della Liberazione. Certo, la visita di Bill Clinton nel paesino della Bosnia appena "pacificata", dieci anni fa, è di tutt'altro tenore. Il villaggio vive sul...

Cinerama - FilmTv n° 23/2004

La prima scena del nuovo film di Panahi, premiato al Certain Regard di Cannes 2003, è di impressionante secchezza, tra naturalismo e astrazione. Una inquadratura fissa mostra un uomo, asserragliato dentro una gioielleria, che uccide il proprietario e poi si spara. Le sagome sono viste dall'...

Cinerama - FilmTv n° 23/2004

La biografia di Jacopo Carrucci da Pontormo, uno dei geni del manierismo, non pareva granché adatta al cinema: una vita di nevrotica e chiusa coerenza, testimoniata da uno scarno diario. Quello proposto dal film è un Pontormo "eretico", vicino ai fermenti più vivi della cultura italiana negli...

Cinerama - FilmTv n° 23/2004

Indifendibile nella sua bruttezza, pensato e realizzato in buona fede, goffamente appeso a un tema altissimo, Il servo ungherese va sorbito per rispetto alle intenzioni, o sbeffeggiato per l'abisso tra intenzioni e risultati? Il Grande Tema è nientemeno che il lager, e visto per di più...

Cinerama - FilmTv n° 22/2004

Il ritorno alla regia dopo quasi dieci anni di Francesco Laudadio (fratello del direttore del Festival di Taormina) è una storia d'amore sullo sfondo di una delle imprese più vantate dal regime fascista: la costruzione di Sabaudia, trionfo dell'architettura razionalista, nelle Paludi Pontine....

Cinerama - FilmTv n° 21/2004

Il signor Schultze è un corpulento minatore della Sassonia con l'hobby della fisarmonica. Quando viene licenziato insieme ai figli, sembra per lui la fine, mentre tutti per giunta gli ripetono che «ha un sacco di tempo». Imprevedibilmente, lo salva la scoperta del blues. L'imperturbabile tizio...

Cinerama - FilmTv n° 21/2004

Ripresa cinematografica, pura e semplice, dello spettacolo omonimo di Maurizio Scaparro andato in scena la scorsa stagione, questo "film" inaugura un ambizioso progetto di sinergia tra cinema e teatro ("Teatro è cinema", addirittura), con una fulminea apparizione in qualche sala e poi la...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy