Emiliano Morreale

Emiliano Morreale

Cinerama - FilmTv n° 45/2021

A quattro anni di distanza dall’ultimo film, Il colore nascosto delle cose, Silvio Soldini torna rimanendo fedele ai propri temi e alle proprie atmosfere: forse fin troppo, perché il film ha un certo sentore di già visto e non sembra aggiungere molto al percorso del regista. Camilla (...

Intervista - FilmTv n° 30/2021

A intervistare Marco Bellocchio su un’opera come Marx può aspettare, si ha all’inizio l’impressione di prolungare le conversazioni presenti nel film. Nel documentario il regista dialoga coi fratelli (il sindacalista Alberto e Piergiorgio, fondatore dei “Quaderni piacentini”,...

Cinerama - FilmTv n° 26/2021

Davide Ferrario è una delle figure più eclettiche del nostro cinema. Critico cinematografico, giornalista, scrittore e regista dalla produzione così varia da essere quasi inafferrabile: dai noir degli esordi al documentario, dalla commedia al dramma hard d’autore (Guardami). Spesso i...

Intervista - FilmTv n° 20/2021

Incontro Alice Rohrwacher su Skype, con una connessione un po’ traballante. Lei è a casa, nelle campagne umbre dove vive, scrive e ha girato parte dei suoi film. L’intervista era fissata per la mattina, ma l’ha dovuta rimandare al pomeriggio per correre a piantare i pomodori, prima che...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 13/2021

Dei “colonnelli” della commedia all’italiana, Manfredi è stato a lungo il più defilato. Se Sordi, Gassman e Tognazzi hanno già alcuni titoli fondamentali tra gli anni 50 e i primi 60, Manfredi è all’epoca ancora un caratterista. La sua gavetta era stata lunga e varia e la sua formazione...

Editoriale - FilmTv n° 08/2021

In un’atmosfera di generale conformismo e acquiescenza verso il mondo com’è, ci sono persone che possono permettersi di dire quietamente cose semplici e di disarmante verità. Dopo aver suscitato polemiche per un intervento contro i film di supereroi, Martin Scorsese ha scritto un lungo saggio...

Speciale - FilmTv n° 03/2021

Il film più famoso della storia del cinema italiano, insieme a certi western di Leone. La nascita del mito del Film d’autore, del regista come superstar. Il simbolo di un’epoca di glamour che frutta e pesa ancora oggi, Marcello e i suoi occhiali da sole, via Veneto e la Fontana di Trevi, «orge...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 50/2020

Anche se ricco di titoli, quello di Eduardo De Filippo con il cinema sembra un incontro mancato. O meglio, si può dire che le cose più rilevanti Eduardo al cinema le abbia lasciate più come regista che come attore, e specie in un breve giro di anni. Il suo regno è rimasto ovviamente il teatro,...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 49/2020

È una storia vera, incredibilmente dimenticata dai più e riemersa di recente tra libri e documentari. Durò in fondo il tempo di un’estate, ma non un’estate qualunque, quella del 1968. Tra il Maggio francese e l’occupazione di Praga, un giovane ingegnere bolognese, Giorgio Rosa, che aveva...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 40/2020

Quando, a metà degli anni 90, una nuova generazione di documentaristi creò una scuola che ancora in Italia non esisteva, andò in cerca di padri. La nostra storia era molto diversa da quella inglese, americana, russa o francese: non c’era una tradizione alta di cinema verità, di documentario...

Locandina - FilmTv n° 30/2020

All’origine di Palombella rossa, ha sempre ripetuto Moretti, c’erano due idee in apparenza lontanissime: la pallanuoto e il Partito comunista. Più la prima che il secondo, per la verità. Ma a unire le due cose arriva una terza idea, quella della memoria, dell’amnesia. Ed ecco che tutto...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 24/2020

Nevia ha quasi 18 anni, ma ne dimostra molti meno. La madre è morta, e lei vive in un campo di container a Ponticelli, periferia orientale di Napoli, insieme alla nonna, ex prostituta che affitta la casa a prostitute più giovani. Punto di riferimento di Nevia è la zia, e punto debole la...

Servizio - FilmTv n° 13/2020

La stagione di grazia di Lucia Bosè, forse l’attrice italiana più bella mai apparsa sugli schermi, durò una manciata d’anni e un pugno di film. Anni di trapasso, dalla ricostruzione al Boom, in cui giovanissima interpretò una generazione sospesa, sfaccettata. Vincitrice del...

Servizio - FilmTv n° 11/2020

il consiglio di PEDRO ARMOCIDA
Bertolucci secondo il cinema di Gianni Amelio (su RaiPlay), che ruba - parole sue - il cinema di Bertolucci sull’incredibile set di Novecento. La suadente voce off di Bernardo (che il 16...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 51/2019

Periodicamente sembra che Mario Soldati debba ottenere una volta per tutte il riconoscimento che merita, come uno dei grandi scrittori del nostro Novecento e uno dei registi più affascinanti ed eccentrici del ventennio dalla fine degli anni 30 alla fine dei 50. Era già successo in occasione del...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 31/2019

Le mafie sono di gran moda nel cinema italiano e nella tv: camorra, ‘ndrangheta, mafie romane; nel mondo, poi, trionfano serie e film su narcos e vory v zakone. Per la verità, quella che un tempo era la mafia tout court, ovvero Cosa nostra, sembra non interessare più...

Servizio - FilmTv n° 29/2019

La prima impressione davanti a Il filo nascosto è di entusiasmo e stupore, quelli di chi si trova davanti a un film che mostra cos’è il cinema, anzi cos’è la regia, illustrando come attraverso la forza della messa in scena si generano senso, emozione, pensiero. Quando tutti (a...

Cinerama - FilmTv n° 15/2019

Al Festival di Cannes 2018 i due film diretti da donne erano stati una delusione. Ma se l’estetismo di Les filles du soleil di Eva Husson, sulle guerrigliere curde, lo aveva reso irricevibile a chiunque, Cafarnao - Caos e miracoli metteva in campo un armamentario più astuto,...

Servizio - FilmTv n° 08/2019

Alberto Sordi simbolo dell’Italia. Specchio di (poche) virtù e (molti) vizi. È vero, perfino banale, e sarà probabilmente il ...

Cinerama - FilmTv n° 06/2019

Il disastro kitsch di Tramonto ha fatto venire a molti dei dubbi retroattivi su quel film, importante e complesso, che era Il figlio di Saul. Un film che faceva fare un salto alla rappresentazione dell’irrappresentabile, che elaborava un dispositivo complesso, innovativo e (...

Speciale - FilmTv n° 52/2018

Chi ha visto lo sguardo di un ragazzo di vent’anni dopo aver visto Prima della rivoluzione (privilegio che per mestiere mi capita ogni anno) può verificare quanto la sintonia con la giovinezza fosse un tratto fondamentale di quel film e del suo regista. E trovo giusto che l’ultima...

Servizio - FilmTv n° 43/2018

Ai funerali di Grifi, a poche centinaia di metri dai luoghi di Anna, il prete parlò con voce rotta di quel film, che conosceva e amava, come di un atto d’amore, di un gesto profondamente cristiano. In effetti è difficile trovare un film che riesca, a costo della propria stessa forma, a...

Cinerama - FilmTv n° 40/2018

Papa Francesco sembrava dapprima un anti-spettacolare, il suo stile poco adatto per tempi di ipercomunicazione, e invece questa mitezza si è rivelata la sua vera arma vincente. La forza delle sue parole è proporzionale al suo ...

Servizio - FilmTv n° 34/2018

Come scrisse Pasolini, Accattone ha la durata di un’estate, quella del governo Tambroni, dell’alleanza della DC con la destra, di un paese che «pareva riprecipitato nelle sue eterne costanti di grigiore, di superstizione, di servilismo e di inutile vitalità». Il magnaccia Accattone...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 30/2018

Cinquant’anni fa il cinema “fuori norma” era la norma. I colori, i sapori, gli odori del mondo cambiavano e bisognava saper cogliere il nuovo aprendo gli occhi, sperimentando. Salvo sparire come arte morente e insignificante. Il cinema d’autore è esploso proprio attorno al Sessantotto come...

Il lungo addio - FilmTv n° 26/2018

Stanley Cavell è stato, insieme a Gilles Deleuze, il più importante filosofo a occuparsi di cinema, ma in Italia ce ne siamo accorti solo in parte. L’unico suo libro tradotto sul tema, Alla ricerca della felicità (1981), è una rilettura della commedia...

Speciale - FilmTv n° 26/2018

Il critico Kent Jones lo ha definito «il solo film americano di questo periodo a essere arrabbiato, puramente e senza vergogna, per ciò che Reagan ha fatto all’America». Non depresso o amareggiato: proprio incazzato nero. E non da liberal, ma in nome di un individualismo anarchico all-american...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 18/2018

Se volessimo semplificare, potremmo dire che il cinema italiano sul terrorismo si è mosso lungo tre ondate successive ma in parte intrecciate: il Complotto, il Privato e il Vintage. Si tratta di tre ondate consecutive, anche se ovviamente non così rigide (Dopo la guerra, di Annarita Zambrano, è...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 14/2018

Quando si incontrano, nel 1954, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia hanno i nomi invertiti. All’anagrafe sono entrambi Francesco, ma all’epoca Ingrassia si fa chiamare Franco, e Franchi ha come nome d’arte Ciccio Ferraù. Nella gerarchia dei reietti dello spettacolo, Ingrassia è più in alto,...

Hollywood o morte! - FilmTv n° 19/2017

Un pittore è in crisi perché la sua allieva/amante lo sta per lasciare; una ricca bambina vive da sola in un hotel perché i genitori sono sempre in viaggio; un avvocato è ossessionato dalla presenza della madre. Tutte le luci di New York. Non solo attraverso lo sguardo di tre dei suoi...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy