Alberto Crespi

Alberto Crespi

Cinerama - FilmTv n° 10/2002

Se amate la montagna; e se pensate che un alpinista, sospeso su un precipizio himalayano e aggrappato ad un fiocco di neve con la punta di una piccozza, possa sostenerne altri cinque reggendoli con una mano sola, questo è il vostro film. Altrimenti, andate al mare. L'inizio è promettente: un'...

Cinerama - FilmTv n° 08/2002

È il momento dei geni matematici, meglio se australiani: mentre "A Beautiful Mind" conquista 8 candidature agli Oscar (compresa quella per Russell Crowe nei panni del Nobel John Nash), dall'Australia arriva un thriller-pamphlet coprodotto dalla Fandango in cui un mostro dei computer sbanca una...

Cinerama - FilmTv n° 07/2002

All'origine c'è un corto, dallo stesso titolo. Ma all'origine c'è anche l'Italia di oggi, che qualcuno vorrebbe dividere nel nome di grotteschi progetti etnico-politici. All'origine c'è un'antica dicotomia che il cinema ha raccontato molte volte, e in modo spesso mirabile (una scena per tutte:...

Cinerama - FilmTv n° 06/2002

Esistono registi ai quali bisognerebbe mettere il bromuro nel cestino: Luc Besson è uno di loro, e il suo "allievo" Fred Garson non è da meno. Chissà chi ha raccontato a questi signori che la macchina da presa dev'essere perennemente in fibrillazione: dev'essere una specie di horror vacui, o...

Cinerama - FilmTv n° 01/2002

Michael Moore non è mai stato tanto attuale: rivedere il suo vecchio "Roger & Me" sarebbe il miglior modo per documentarsi sulle "brillanti" strategie industriali della General Motors (Fiat, attenta!), andare al cinema a vedere "Bowling a Columbine" sarà utilissimo per capire dove nasca l'...

Cinerama - FilmTv n° 51/2001

Quattro ragazze nel sottobosco dello spettacolo romano, perennemente inseguite dalla videocamera che una di loro brandisce come un'arma impropria: i loro amori, i loro sogni, i genitori ingombranti che fanno qua e là capolino. Le videocamere pedinano dovunque tutte le protagoniste: è il Dogma...

Cinerama - FilmTv n° 50/2001

Cosa succede quando un fan incontra il proprio mito e arriva al punto di sostituirlo? È quanto accade a Chris Cole, cantante di una scalcinata band di heavy metal, i Blood Pollution, specializzati in cover dei ben più famosi Steel Dragon. Un giorno Chris viene fatto fuori dai suoi compagni ma...

Cinerama - FilmTv n° 48/2001

Se vi dicessero che sta per uscire un film sulle difficoltà della convivenza, pensereste subito (giustamente) a uno di quei tremendi film italiani "due camere e cucina". Ma "E morì con un felafel in mano" è diretto dall'australiano Richard Lowenstein, che già in passato ha dato ottime prove di...

Cinerama - FilmTv n° 46/2001

L'apparenza inganna: Francis Veber può sembrare un regista di commediole leggere, invece è un genio. Questo suo nuovo film può apparire pieno di cliché: invece è un'opera che coscientemente mette in scena dei cliché per vedere come funzionano, come condizionano i rapporti inter-personali e le...

Cinerama - FilmTv n° 45/2001

Premessa: Michael Haneke è un bravo regista, ma ha trovato una maniera di se stesso che lo rende riconoscibile e, forse, gli dà sicurezza. In un film di Billy Wilder - tanto per citare un altro viennese - siamo sicuri che si ride; in un film di Haneke sappiamo che prima o poi verremo presi a...

Cinerama - FilmTv n° 37/2001

Il titolo non ha il punto di domanda: Kiko Stella (al primo vero film: "Live" era diretto in coppia con Bruno Bigoni) non chiede, ma spiega come si fa un Martini, anche se le scuole di pensiero sulla confezione della mitica bevanda restano molte, da Hemingway in giù. La battuta è ovvia e becera...

Cinerama - FilmTv n° 37/2001

"JPIII", come è rigorosamente definito da distributori e pubblicitari (il numero romano "III" corrisponde all'unghiata del velociraptor), è più il trailer di un grande film (non fatto) che un film vero e proprio. Joe Johnston, messo al volante dal produttore esecutivo Steven Spielberg che aveva...

Cinerama - FilmTv n° 35/2001

Se avete Danny DeVito e Bette Midler nel cast, i vostri problemi sono finiti, sempre che il film che state per girare non sia un remake di "Romeo e Giulietta". Con qualunque altro soggetto, siete a cavallo. Questi due poderosi commedianti hanno già ampiamente dimostrato quanto si divertano con...

Cinerama - FilmTv n° 35/2001

Sembra un film finanziato dal Manchester City, "Jimmy Grimble", il che basta a rendercelo simpatico. Il City è la squadra "minore" e sfortunata di Manchester, contrapposta al vincente Manchester United; è anche la squadra per la quale fa il tifo il piccolo Jimmy, un ragazzino povero, figlio di...

Cinerama - FilmTv n° 34/2001

La decadenza di Sharon Stone, unica diva nella storia del cinema che non ha mai fatto un bel film (a parte forse "Casino" di Scorsese), si misura anche dall'uscita agostana di un Tv-movie come "Beautiful Joe". Il filmetto di Stephen Metcalfe non è nemmeno ignobile, ma è già stato trasmesso in...

Cinerama - FilmTv n° 31/2001

James Toback è un ottimo sceneggiatore e un arguto miscelatore di situazioni, più che un bravo regista. "Black & White" è la conferma. Storia - molto complessa, e abbastanza intorcinata - di un gruppo di ragazzi della New York "bene" che sono attratti dalla cultura hip-hop, sparge sequenze...

Cinerama - FilmTv n° 21/2001

Lui si chiama Jay, lei Claire. Li incontriamo in uno squallido appartamento londinese: lui è in casa, lei suona il campanello, lui le apre; non si dicono nulla, fanno l'amore. Scopriremo poi, con calma, che Claire è sposata e fa l'attrice dilettante; Jay, divorziato, è capo-barman in un locale...

Cinerama - FilmTv n° 21/2001

Il titolo non è casuale: di vecchi super8 e Vhs casalinghi è pieno questo finto documentario, che di fatto è una microstoria della famiglia Kusturica e di tutti coloro che suonano e vivono nella "No Smoking Orchestra"; e in filigrana, della Jugoslavia, un ex mondo al quale Kusturica non può...

Cinerama - FilmTv n° 18/2001

Stalingrado, 1942: come un'epopea diventa una rissa da strada. La battaglia decisiva del fronte russo - e snodo fondamentale di tutta la Seconda guerra mondiale - è raccontata come un duello fra cecchini che, nelle loro personalità, riassumono la lotta di classe. Il sovietico (Jude Law) viene...

Cinerama - FilmTv n° 18/2001

Recensendo "Prima o poi mi sposo" ci lanciavamo nell'ardito pronostico che potesse trattarsi del più brutto film del 2001. Sbagliavamo. "The Mexican" lo sorpassa in tromba e conquista la pole-position dell'orrore. Si attendono sfidanti. La storia è un po' alla Peckinpah (scusaci, Sam!). Brad...

Cinerama - FilmTv n° 18/2001

La coppia Ammendola/Pistoia, al cinema, potrebbe anche funzionare: la farsa rimane un genere nobilissimo, e se ci riesce Salemme, per non parlare dei toscani... Il problema di "Stregati dalla luna" è (quasi) tutto nell'universo femminile dal quale i due si lasciano circondare. E in particolare...

Cinerama - FilmTv n° 16/2001

Myles Connell aveva già diretto un film nel '93, poi se n'erano perse le tracce. Non era così indispensabile ritrovarle otto anni dopo. "The Opportunists" (perché lasciare il titolo in inglese?) è un film che poteva anche rimanere dov'era, in America, o passare direttamente in Tv, forse la sua...

Cinerama - FilmTv n° 15/2001

C'è gente pericolosa che si aggira per Hollywood. Loschi figuri che si spacciano per sceneggiatori, ma non credetegli: basta vedere un loro film per capire che mentono. Marc Lawrence, Katie Ford e Caryn Lucas sostengono di aver scritto la sceneggiatura di "Miss Detective". In realtà hanno...

Cinerama - FilmTv n° 15/2001

Portare al cinema Vladimir Nabokov rimane un'impresa non semplice: ai tempi di "Lolita" ci riuscì Stanley Kubrick, mentre un velo pietoso ricopre il remake di Adrian Lyne. "La difesa di Luzhin", rispetto al celebre romanzo sulla ninfetta, non poneva problemi di natura erotica, ma lo sforzo di...

Cinerama - FilmTv n° 14/2001

È l'ormai famoso film nato in Internet: un sito frequentato da 20.000 visitatori ne ha raccontato la lavorazione in diretta, giorno dopo giorno. Ed è il primo film italiano realizzato completamente in digitale, con effetti a volte visibili, a volte invisibili e vieppiù sorprendenti (l'esempio...

Cinerama - FilmTv n° 14/2001

Will Smith che fa il caddie (quello che nel golf porta le mazze) potrebbe sembrare un omaggio a Tiger Woods, primo campionissimo non bianco nella storia di quello sport. La coincidenza magari aiuterà "La leggenda di Bagger Vance" al botteghino, ma non è il motivo che ha spinto Redford a girare...

Cinerama - FilmTv n° 14/2001

Se hai diretto (con successo) un film su un giovane genio ribelle, è probabile che ti offrano altri film su giovani geni ribelli. È la dura legge di Hollywood. Gus Van Sant è autore di ottimi film indipendenti e/o maledetti ("Belli e dannati", "Da morire") ma ha sfondato con "Will Hunting", e...

Cinerama - FilmTv n° 12/2001

Lei è una donna in carriera: organizza matrimoni per coppie danarose, e ovviamente è single. Lui la salva da un incidente e scocca la scintilla. Ma lei sta curando le nozze della ragazza più ricca di San Francisco, e chi è lui, se non il promesso sposo? Quali spassosi equivoci avrebbero...

Cinerama - FilmTv n° 11/2001

Taylor Hackford nasce documentarista e conosce bene l'America Latina. Ma non conosceva, evidentemente, Russell Crowe e Meg Ryan. La love story fra i due divi, nata sul set, gli ha "rubato" il film, almeno agli occhi del pubblico: tutti a vedere Sally ("Harry ti presento"...) e il gladiatore che...

Cinerama - FilmTv n° 11/2001

Documentario? Certo, ma di che livello! Julien Temple non girava nulla di così bello da molti anni, almeno da quando, giovanotto promettente e musicofilo di ottimi gusti, aveva firmato "La grande truffa del rock'n'roll" e "Absolute Beginners". Qui, torna sul luogo del delitto: per farsi...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy