Dario Stefanoni

Dario Stefanoni

I lupi dentro - FilmTv n° 31/2020

Una donna viene internata in un manicomio per sbaglio. Lì, mentre si diffondono «i bacilli della sovversione e della rivolta», non è semplice distinguere tra dirigenti e degenti, presunti sani e presunti matti. L’inversione delle gerarchie manicomiali risale almeno al racconto Il...

I lupi dentro - FilmTv n° 30/2020

Nella Repubblica di Venezia, un baro s’adopera per trarre in salvo la figlia del governatore, rapita da un pirata saraceno. Se il mare di questo film parrà insolitamente placido, è perchè non è un mare. È un lago: il Garda. A renderlo set fu un grande visionario del donchisciottismo...

I lupi dentro - FilmTv n° 29/2020

In Le mille e una notte si racconta dei sette leggendari viaggi del marinaio Sinbad. Ma l’ottavo? Sull'Odisseo persiano si sono confrontati molti dei più grandi artisti del cinema di fantasia e d'animazione, da George Pal a Ray Harryhausen, da Karel Zeman a Ub Iwerks (nonché un...

I lupi dentro - FilmTv n° 28/2020

Una star televisiva, vendutasi a una multinazionale, ne promuove il fertilizzante mutageno («bandito solo negli Usa e in Europa»). Con un amico e un’ecologista, ne scopre gli effetti collaterali in un luna park mostruoso. Il bestiario comprende: bulbi oculari rastafariani con mitra, un uomo-...

I lupi dentro - FilmTv n° 27/2020

L'uomo, l’orgoglio, la vendetta: nella Russia del XIX secolo, Dubrovskij intende vendicarsi dell’assassino del padre, morto d’amor proprio. Ma s’innamora della figlia del nemico. Si chiude vago il racconto postumo e incompiuto di Puskin: «Da altre notizie si seppe che Dubrovskij si era...

I lupi dentro - FilmTv n° 26/2020

Da Piazza Navona, di sera, si scivola verso i diurni contorni campestri e monumentali di Roma; e si torna al passeggio iniziale, vero occhio della notte. Le voci di due amanti, fuoricampo, si confrontano sul film, sulla città e su una storia finita male, duemila anni prima. Fuori Orario ...

I lupi dentro - FilmTv n° 25/2020

Nel 1952, una frana sull’Adamello riporta alla luce cinque salme di alpini morti nella guerra 1915-1918. Un giornalista, figlio d’uno di loro, ne rievoca vita e morte, ma il tempo delle celebrazioni non arriva: calerà una nuova frana a riseppellire i corpi, e torneranno i prati. Tra le...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 24/2020

Il cosmodromo di Bajkonur, base spaziale ex sovietica e oggi russa, è una cattedrale nel deserto kazako. L’esordiente Sorini ne esplora paesaggi e architetture in rovina, a volo di drone o con soundscape scifi, tra il centro aerospaziale e il prosciugato mare d’Aral. Ricognizione...

I lupi dentro - FilmTv n° 24/2020

Nella Cecoslovacchia occupata dei nazisti, in una piccola stazione di provincia, il capostazione pensa più alle colombe che ai treni, il vice timbra cosce e natiche della telegrafista, il giovane aiutante si taglia le vene perché non riesce a far l’amore con la ragazza di cui è invaghito....

I lupi dentro - FilmTv n° 23/2020

Alcuni dipendenti della Palisade Defence, multinazionale di armi, devono recarsi in un lodge ungherese per un weekend di formazione, ma si perdono e sbagliano edificio. Misteriosi bracconieri d'uomini, forse criminali di guerra post-sovietici con qualche conto in sospeso con l'azienda, li...

I lupi dentro - FilmTv n° 22/2020

Dennis va a L.A. dallo zio, che di lì a poco si impicca. Da poeta a becchino di cani, il giovane si affida allo strano cimitero a tema “Sentieri Melodiosi”. Lì s'infatua di miss Thanatogenos, estetista di commiato corteggiata dall’imbalsamatore Joyboy, il quale cerca di conquistarla creando sul...

I lupi dentro - FilmTv n° 21/2020

Un becchino conosce un vecchio boia e ne seduce la figlia; costretto dalle circostanze a sposarla, eredita il mestiere del suocero per ottenere un alloggio. Pieno d’esitazione e paura, vorrebbe scampare alla sua prima esecuzione. Ma anche i boia muoiono: chi si adatta a uccidere, uccide se...

I lupi dentro - FilmTv n° 20/2020

Umbria, fine XIV secolo. Una contadina desidera farsi monaca, ma quando soccorre un uomo empio e violento, costui le chiede di sposarlo; accetta, nella convinzione di poterlo convertire. Quando perde marito e figli, torna all’antica vocazione. Formatosi sulle orme del compagno di studi...

I lupi dentro - FilmTv n° 18/2020

Sposata a un benzinaio, fa il pieno d’amanti. Zagni, più noto per altre voci curriculari (dirigente dell’Italnoleggio, assistente di Visconti, coestensore del cult Candy e il suo pazzo mondo, marito di Alida Valli), si rifà qui all’omonimo romanzo - lodato da Montale - del poeta e...

I lupi dentro - FilmTv n° 17/2020

Da dominata a dominatrice, da vestale a imperatrice, la moglie di Claudio, Messalina, regna in una Roma che taluni lamentano “troppo felice”. Attorno a lei, gli uomini muoiono come mosche. Dovrà morire perché Roma viva, ma per quanto ancora? «Mi si strappa il peplo!», grida una ragazza...

I lupi dentro - FilmTv n° 16/2020

1271. Un mercante veneziano viaggia lungo la Via della seta. L’altrimenti oscuro sottotitolo dell’edizione italiana, La scacchiera di Dio, allude a un kolossal mancato, e qui confluito, che doveva chiudersi con una partita a scacchi di scala ciclopica. Il regista era Christian-...

I lupi dentro - FilmTv n° 15/2020

Da Oriente a Occidente, uomini e donne affrontano il mare per coglierne i frutti. Di per sé, il film di Vailati, partigiano in Romagna e naturalista appassionato di mare, non spicca per tensione antropologica o qualità espressive: pur trattando di pesca alle più varie latitudini non impiega...

I lupi dentro - FilmTv n° 14/2020

A Trastevere, un cane si perde. Ci si può spiegare questo film, affresco polifonico e toccante del rione romano, radicandolo nell’humus di borgate pasoliniane, prossimo ai fratelli Citti, embrione dei brutti, sporchi e cattivi a venire. Si può scrutare come la faccia oscura del...

I lupi dentro - FilmTv n° 13/2020

In una Milano fuor di sesto, una donna borghese e insoddisfatta, omicida seriale di preti, s’innamora di un “povero ricco”, suonatore ambulante di sax. Dovremmo avere cura dei nostri Hellzapoppin’, per quanto minori li si voglia presumere: ridotto a sottoprodotto cabarettistico, a candida...

Cineteca - FilmTv n° 41/2012

John Schlesinger, reduce dall’avventura del Free Cinema inglese, sbarca in America con il (melo)dramma partecipe e polemico di due emarginati, reietti della società smarritisi nel gelo della metropoli. Percorso da una toccante tensione omoerotica, fu il primo film vietato ai minori a vincere l’...

Cineteca - FilmTv n° 41/2012

«Miracolo economico? Per i ricchi sì. Ma quelli sono già miracolati...». Luigi Tenco, nei panni di un ribelle dalle inclinazioni suicide, critica la società dei consumi e canta La ballata dell’eroe dell’esordiente De André. Grottesco e amaro come il miglior Salce, preconizza la...

Cineteca - FilmTv n° 41/2012

«Non siamo noi ad aver violato la frontiera. È la frontiera ad aver violato noi». L’apolide Rodriguez inverte di segno politico l’action muscolare degli anni 80 e ricicla l’armamentario dell’exploitation eviscerandolo con furia proletaria e piglio carpenteriano. Contro ogni idea di...

Cineteca - FilmTv n° 40/2012

In una cronaca dolente e assonnata di bevute e sogni infranti, John Huston s’immerge con bonaria ironia nei bassi gironi del pugilato e ne dà un ritratto di rabbiosa vitalità, insieme sordido e glorioso. Un affresco bukowskiano su un’America di perdenti impenitenti e d’illusorie Fat City...

Cineteca - FilmTv n° 40/2012

Age e Scarpelli sceneggiano un conte morale beffardo e ambiguo sull’immoralità della classe dirigenziale italiana. La farsa di una coscienza civile allo sbando è grottesca nei toni ma attuale nelle maschere: l’Italia del Dio Profitto, dell’imprenditoria selvaggia e dei festini con...

Cineteca - FilmTv n° 40/2012

Arnold, maestro di John Carpenter, dà prova del suo genio con uno dei picchi del fantahorror anni 50, a basso budget e ad alto tasso d’inventiva. Altro che sottoprodotto da drive in: Tarantola è un piccolo capolavoro di tensione ed essenzialità hawksiana, serrato e per nulla...

Cineteca - FilmTv n° 40/2012

Da un romanzo dell’anarchico del deserto Edward Abbey, Dalton Trumbo (appena scampato dalla lista nera di McCarthy) sceneggia un’amara parabola sul tramonto del West e la fine delle sue libertà. Una ballata western crepuscolare e antiautoritaria, canto del cigno di un individualismo senza...

Cineteca - FilmTv n° 39/2012

Rifiutato dalle reti Usa per l’alto tasso di violenza, il Tv movie di Miike è una fiaba horror visivamente conturbante e d’efferatezza inaudita, dove s’infrangono due tabù (incesto e aborto) con brutale disinvoltura. Un requiem plumbeo e affilato per un’umanità senza più direzione né redenzione...

Cineteca - FilmTv n° 39/2012

L’esordio dell’ungherese Antal è un asfittico thriller del sottosuolo, dove la metropolitana di Budapest assurge a Purgatorio d’anime in pena, allegoria tenebrosa sui fantasmi dal disgelo post sovietico. Un western urbano di controllori e trasgressori, cupa discesa agli Inferi a un passo dalla...

Cineteca - FilmTv n° 39/2012

L’irriverente rivisitazione dello zombie movie azzardata da Wright si divincola tra gag in puro stile british, dettagli gore e citazioni romeriane, sul filo dell’ironia e del calembour linguistico. Tarantino lo difese a spada tratta: «Non è solo il miglior film di quest’anno, ma di ogni anno da...

Cineteca - FilmTv n° 38/2012

Dal romanzo della controversa Ayn Rand (anche sceneggiatrice), Vidor (as)trae un glaciale apologo sulla libertà come condicio sine qua non dell’artista, massificato e ostracizzato dai ricatti del senso comune. Un’allegoria potente sull’irriducibilità dell’individuo, scolpita con...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy