Tommaso Isabella

Tommaso Isabella

Cinerama - FilmTv n° 21/2024

Dire che la sequenza migliore di un film è quella in cui il pubblico è esplicitamente invitato a chiudere gli occhi pare un commento poco lusinghiero, ma non nel caso di Samsara. Al suo terzo lungometraggio Lois Patiño lascia i natii paesaggi galiziani dei precedenti documentari...

Capricci - FilmTv n° 18/2024

Coppia nell’arte e nella vita, Caroline e Frank Mouris hanno impresso un marchio nell’animazione sperimentale, specialmente sviluppando la tecnica a collage o “cut-out ”, in cui ritagli di carta sono animati a passo uno, e contribuendo a diffonderla...

Capricci - FilmTv n° 16/2024

Nel cinema di Cécile Fontaine, la parola “pellicola” assume una particolare valenza evocativa: nella pratica di décollage messa a punto dall’artista francese la pellicola si presenta proprio come una “piccola pelle”, una membrana...

Capricci - FilmTv n° 14/2024

Riprendo le redini di Capricci per sostituire Tommaso Isabella, temporaneamente indisposto: buona guarigione. È dunque l’occasione di parlare di un regista croato per nulla conosciuto in Italia, Zoran Tadic, messo in ombra dal maggior riconoscimento concesso per esempio a...

Capricci - FilmTv n° 12/2024

Si chiamano Los Ingrávidos, che in spagnolo significa “senza peso”, e così appaiono le loro immagini: ribollenti e porose, sempre sul punto di erodersi e divorarsi l’una con l’altra, eppure gravate al tempo stesso dal carico di una terra e di una storia profonda di trauma e...

Festivalbar - FilmTv n° 12/2024

Esordio alla regia di Alexander Horwath, storico direttore del Filmmuseum di Vienna, Henry Fonda for President (presentato al Forum dell’ultima Berlinale) è molto più di un saggio su un’icona “socialdemocratica” del cinema americano. Attraverso la vita...

Servizio - FilmTv n° 11/2024

Cinque firme di Film Tv fanno il punto sulla 74ª Berlinale, composta da opere che ragionano sul passato per inquadrare il presente, testimoniando di una indefessa ricerca, benché non sempre centrata, sulla realtà, le sue derive, le sue rinascite possibili.

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 09/2024

A 100 anni dalla nascita, l’opera di Sergej Paradžanov (1924-1990) resta un hapax cinematografico, un’affascinante chimera che ha suscitato elogi e tributi, ma appare priva di precedenti o di progenie, scaturita da un autore vissuto tra le promesse del disgelo e le miserie della stagnazione,...

Capricci - FilmTv n° 08/2024

Fino a fine febbraio 2024, tra i corti in streaming per le Locarno Shorts Weeks, trovate Paradiso, XXXI, 108 di Kamal Aljafari, regista palestinese dedito da qualche tempo a un’appropriazione degli archivi concepita come “cinepresa...

Capricci - FilmTv n° 06/2024

Jayce Salloum è un artista canadese di origini libanesi: nel 1983 comincia a registrare dalla tv col suo videoregistratore, nel 1988 viaggia e filma con una videocamera nei territori palestinesi occupati durante la prima Intifada. Quando a New York incontra il regista...

Capricci - FilmTv n° 04/2024

C’è voluto quasi un secolo, ma dal 1° gennaio 2024 Mickey Mouse è nel dominio pubblico, almeno nella versione primitiva e scapestrata di Steamboat Willie (1928), in bianco e nero e senza guanti. La Disney ha sempre esercitato pressioni per prolungare la scadenza...

Servizio - FilmTv n° 02/2024

Se la “maestà del vero” fonda un genere come il true crime e ne legittima gli innegabili e talvolta discutibili piaceri, il segreto del suo successo sembra risiedere specialmente nelle modalità in cui quella verità viene esposta, le strategie e le retoriche adottate per analizzare e...

Capricci - FilmTv n° 02/2024

Lillian Schwartz è stata tra le prime artiste a esplorare le proprietà estetiche dei computer, quando questi erano enormi apparati che circondavano i loro operatori e le autostrade del codice non erano neppure asfaltate. Pioniera della computer art e dell’animazione digitale,...

Capricci - FilmTv n° 50/2023

Un uomo si accinge a radersi di fronte a uno specchio, si gira verso la cinepresa e con l’ottimismo apodittico di uno slogan pubblicitario afferma: «Abitare è essere ovunque a casa propria», mentre la cinepresa allarga rivelando come lo specchio sia l’anta di una porta che si erge solitaria su...

Capricci - FilmTv n° 48/2023

Gautam Valluri ha sviluppato un’idea ben precisa del cinema come collezione e strumento capace di registrare e preservare luoghi concreti, leggendo sulla superficie di oggetti o lungo le linee degli edifici le tracce di epoche lontane insieme alle memorie di chi li ha sognati e...

Capricci - FilmTv n° 46/2023

I film di Arthur Lipsett sono sedute di elettroshock per il villaggio globale, una cura Ludovico a base di schegge d’immagini e brandelli di dialogo che fanno detonare l’immaginario massmediatico degli anni 60 per rivelare uno scenario alienante in cui le...

Capricci - FilmTv n° 41/2023

Sarebbe riduttivo parlare di “cinema” per descrivere i lavori di Charlotte Pryce, miniature luminose che sembrano formarsi sullo schermo quasi fossero muffe o nebulose, ammalianti ed elusive come ali di farfalla. L’artista inglese scava piuttosto nell’inconscio...

Capricci - FilmTv n° 39/2023

I film di David Haxton sono rompicapi ottici formulati e risolti davanti alla cinepresa. Giocando tra superfici ingannevoli e profondità illusorie, tra la piattezza dell’immagine e la tridimensionalità dello spazio, Haxton è un prestigiatore che può ricordare...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 34/2023

La filmografia di Jean Eustache è attraversata da ripetizioni e sdoppiamenti: il rifacimento a distanza di La rosière de Pessac, quello speculare di Une sale histoire, la regia doppia di Le cochon; ma in senso ancor più intimo e pervasivo la...

Capricci - FilmTv n° 32/2023

L’evento Film Undone: Elements of a Latent Cinema, composto da proiezioni e discussioni tenutesi tra il 21 e il 23 luglio 2023 a Berlino, è dedicato a progetti cinematografici per varie ragioni non realizzati, censurati, distrutti o dispersi e offre una stimolante prospettiva storico-teorica...

Capricci - FilmTv n° 29/2023

Il cinema di Ericka Beckman è un luna park ipnotico fatto di compulsioni senso-motorie, a metà tra una versione punk di Giochi senza frontiere e una sessione lisergica di psicologia sperimentale. Nei film della sua Super8 Trilogy, ispirati...

Capricci - FilmTv n° 27/2023

Jonathan Schwartz avrebbe oggi 50 anni: è morto cinque anni fa e nonostante la brevità della sua vita ha lasciato un’opera ricca e intensa, visibile quasi integralmente sul suo canale Vimeo. Girati per lo più in 16 mm, i suoi film sono esplorazioni...

Libri - FilmTv n° 23/2023

Atlante del cinema...

Capricci - FilmTv n° 21/2023

I video di Lawrence Lek sembrano ibridi tra lo spot aziendale e la sci-fi paranoica, tour virtuali di un mondo distopico dove si scivola tra ...

Capricci - FilmTv n° 19/2023

In una trilogia di corti realizzati tra il 2019 e il 2021, Suneil Sanzgiri affronta memorie familiari ed eredità culturali a partire dalla distanza e dalle lacune, dal misto di appartenenza ed estraneità nella sua esperienza di giovane indiano-americano che, all’inizio del...

Servizio - FilmTv n° 19/2023

Una cosa che ad Alexandre O. Philippe non manca è il fiuto. Negli ultimi 20 anni, questo regista svizzero trapiantato in Usa ha saputo ricavarsi una nicchia sfruttando le opportunità discorsive e gli strumenti offerti dalla nuova cinefilia digitale per sfornare una serie di documentari che...

Capricci - FilmTv n° 16/2023

Con oltre 70 film all’attivo (alcuni visibili sul catalogo online del distributore Light Cone, altri disponibili nel dvd edito da Re:Voir), da cinquant’anni Rose Lowder indaga in profondità le meccaniche del cinema. Riprende soprattutto paesaggi campestri, dove vegetali,...

Capricci - FilmTv n° 13/2023

Il sito Japanese Animated Film Classics offre incunaboli degli anime dal 1917 ai primi anni 40, piccole gemme la cui esuberanza grafica non fa rimpiangere movimenti fluidi e realistici. Nella collezione c’è anche qualche film del cineamatore Shigeji...

Capricci - FilmTv n° 08/2023

Henri Plaat è un segreto ben nascosto dell’avanguardia olandese: classe 1936, artista e collagista, tipografo di formazione e viaggiatore per vocazione, dal 1966 comincia a girare in 8 mm e 16 mm, inaugurando una filmografia di una quarantina di titoli, di recente restaurati in...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 01/2023

Come recita il titolo della rassegna su MUBI, a John Smith piace Giocare con il cinema, congegnare rompicapi dove immagine, suono e parola si affrontano e si ingarbugliano con esiti fuorvianti e spassosi. E se credete che gioco e umorismo siano...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico - FAQ (Abbonamenti)Satispay
Privacy Policy