Matteo Marelli

Matteo Marelli

Nota biografica in forma di plagio (Io copio talmente tanto che neppure più me ne accorgo):
pensierino della sera:
«Il critico non fa il cinema, ci va. La sua grandezza – non il suo limite – è questa: teniamocela stretta»
buon proposito del mattino:
«Il critico se vuole uscire dalla marginalità deve inventarsi nuovi modi di scrivere, parlare, far passare il cinema, il pensiero che il cinema mette ancora in forma»

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Anche qui va in scena Il gioco delle coppie, a cambiare però è il contesto. Non sono più i salotti dell’alta borghesia parigina il teatro dello scontro ma lo Stretto della Florida, le sponde opposte che vedono contrapposti da un lato gli ultimi discepoli della rivoluzione cubana e dall...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Quella di Roy Andersson è un’estetica granitica, qualcuno potrebbe credere che è tanto imperturbabile rispetto alle tendenze quanto prevedibile: in effetti il dispositivo è lo stesso di Un piccione seduto su un ramo... (una riflessione in quadri - come sempre splendidamente composti -...

Punti di vista - FilmTv n° 53/2019

Che cos’è una reliquia? I dizionari etimologici dicono che è «ciò che resta di qualcosa». Giorgio Manganelli, nelle ultime pagine del suo libro parallelo, ne evoca la presenza quando scrive che quel «burattino meraviglioso» e «buffo», nella casa del nuovo Pinocchio (...

Secondo Matteo - FilmTv n° 53/2019

Mentre le frange radicali concertano la grande rivoluzione, l’operaio Ludovico Massa, detto Lulù, campione del cottimo, indifferente al biasimo e alla condanna dei colleghi, continua ad ammazzarsi di fatica. «Il film non stimola grandi analisi né forse le merita… non è sufficientemente...

Secondo Matteo - FilmTv n° 52/2019

Jack Crow, a capo di una banda di mercenari al soldo del Vaticano, si scontra con Valek, prete messo al rogo secoli prima in Europa, diventato un potente vampiro alla ricerca di un amuleto in grado di rendere lui e gli altri figli della notte invincibili. Voglio pensare che John Carpenter,...

Secondo Matteo - FilmTv n° 51/2019

Un film sul cinema attraverso gli scarti che il cinema stesso produce. Grifi e Baruchello salvano la pellicola dal macero e le ridonano vita. Nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si ricicla. Sorta di proto-Blob, una vera e propria opera-frankenstein di ispirazione...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 51/2019

Un ragazzino, un anziano, un cacciatore, un carabiniere, un naturista: cosa unisce queste figure sparse nel paesaggio? Lo abbiamo chiesto a Andrea Caccia, regista di Tutto l’oro che c’è, in sala dal 9 dicembre 2019.

Il tuo film mi ha...

Cinerama - FilmTv n° 50/2019

Diceva il poeta che la vita è sventura. Vero, soprattutto se nasci nella parte sbagliata del mondo, in uno di quei paesi germogliati sulle macerie delle guerre jugoslave, e oggi hai 32 anni ma ne dimostri 42, come ti senti dire durante un colloquio a cui hai avuto accesso previa raccomandazione...

Secondo Matteo - FilmTv n° 50/2019

In flashback scorre la vicenda di Pu Yi, nato nel 1903 e ultimo sovrano della Cina: da fanciullo al quale - dato il suo rango - tutto era dovuto al re fantoccio del “Manchukuo” in mano ai giapponesi, fino alla prigionia nei campi di rieducazione maoisti e alla morte, avvenuta nel più completo...

Secondo Matteo - FilmTv n° 49/2019

Christian è un ventenne che produce film e riprende i suoi incontri a tre. La fidanzata Tara è una modella. Le loro vite cambiano dopo un incontro sessuale. «Abbiamo tutti sperimentato le frustrazioni che derivano dall’aver a che fare con la censura delle major. Ma oggi, grazie ai progressi...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 49/2019

Dal 5 dicembre 2019 è finalmente in tour in alcune sale I passi leggeri, l’ultimo film di Vittorio Rifranti, un autore che, per come vanno oggi le cose, potremmo definire “inattuale”, il più olmiano dei registi di ultima generazione.

In un mondo che è...

Cinerama - FilmTv n° 48/2019

Che si tratti dell’Istituto tecnico per il turismo Marco Polo alle porte di Firenze ha poca rilevanza. Ciò che a Duccio Chiarini interessa cogliere non è tanto la particolarità del contesto, quanto le dinamiche su cui si regge quel grande teatro, in cui ciascuno recita la propria parte, che è...

Secondo Matteo - FilmTv n° 48/2019

Freddie vive le conseguenze del secondo conflitto mondiale. Nel suo errare, si imbatte in Dodd, leader pseudo-religioso. «Il problema» – diceva Fassbinder «è che c’è sempre una classe che vuole educarne un’altra, un uomo la sua donna, un uomo un altro uomo: sempre questo rapporto di...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 48/2019

La performer e videoartista Francesca Lolli e il regista Bruno Bigoni sono autori che prediligono la contaminazione, l’ibridazione di generi, stili, linguaggi, forme artistiche. Insieme hanno realizzato Voglio vivere senza vedermi,...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 47/2019

Il sottotitolo di Aspromonte, l’ultimo film di Mimmo Calopresti, è La terra degli ultimi. Ed è proprio di questo aspetto che abbiamo parlato con il regista.

I fatti raccontati in Aspromonte risalgono...

Servizio - FilmTv n° 47/2019

Cinque chiavi di lettura e cinque curiosità per guardare da vicino, o con lenti inedite, il nuovo gangster movie di Martin Scorsese, attualmente nelle sale e dal 27 novembre 2019 in streaming su Netflix. Da leggere dopo aver visto il film.

Secondo Matteo - FilmTv n° 47/2019

Massimo ha nove anni quando perde la madre. Cresciuto e diventato giornalista, è costretto ad affrontare il lutto mai elaborato. Ripercorrendola a ritroso, la filmografia di Marco Bellocchio appare, per dirla con parole di Adriano Aprà, «un temario di impressionante coerenza». Eppure, se...

Cinerama - FilmTv n° 46/2019

Comincia male Citizen Rosi, con le parole di Carolina, secondogenita di “Franco”, come lei era abituata a chiamare il padre, che sembrano comporre un’oleografia celebrativa del genitore e per quanto insista a ripetere «questo non è un documentario su di te» si fa fatica a crederle: ad...

Secondo Matteo - FilmTv n° 46/2019

Michele Apicella, dopo i successi dei suoi primi film, è continuamente richiesto per interviste e convegni. Sta lavorando a una nuova sceneggiatura dal titolo La mamma di Freud ma è in piena crisi creativa ed esistenziale. Nanni Moretti o altrimenti detto il più felice caso di...

Cinerama - FilmTv n° 45/2019

Sfogliando Ghirlanda (2017), libro denso di segno, imponente e sorprendente, si ha l’impressione che, in certi passaggi, Mattotti ci stia facendo scorrere davanti agli occhi un film animato; come se il fumettista (di certo non estraneo al cinema: ha partecipato all’antologia di...

Cinerama - FilmTv n° 45/2019

All’inizio si ha l’impressione di stare dalle parti di quell’America intestina vista in Charley Thompson o in Joe. Anche la prospettiva è la stessa: quella di un bambino derubato dell’infanzia. A dirigere però non c’è Andrew Haigh e neppure David Gordon Green, bensì i fratelli...

Secondo Matteo - FilmTv n° 45/2019

Quando Vito Corleone muore, il suo impero mafioso rischia di disgregarsi. Il figlio Michael, inizialmente contrario a occuparsi degli affari di famiglia, riesce a rilanciare e ingrandire il potere dell’organizzazione criminale. Probabilmente Francis Ford Coppola è il vero erede del...

Cinerama - FilmTv n° 44/2019

L’assassino ti siede accanto. È una situazione che i Dardenne avevano già esplorato, e allora credevamo in modo estremo, con Il figlio. Ora si spingono oltre: se nel film del 2002 ci ponevano in un rapporto di prossimità con un padre costretto a insegnare un lavoro al giovane omicida...

Secondo Matteo - FilmTv n° 44/2019

Liz, Kristy e Ben sono in viaggio in auto alla scoperta dell’outback. Dopo un’escursione nel parco di Wolf Creek, ritrovano però il loro veicolo in panne. Giunge inatteso un carro attrezzi guidato da Mick, che si offre di portare la macchina nella sua officina per ripararla. Le sue intenzioni,...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 44/2019

Gli ultimi giorni dell’umanità è un «(non) film» di enrico ghezzi e malastradafilm, sostenuto produttivamente da Zomia, società indipendente fondata da Donatello Fumarola (insieme ad Alberto Momo), che abbiamo...

Cinerama - FilmTv n° 43/2019

«Piccola città, bastardo posto». A Guccini bastano poche strofe per proiettarci in un’Emilia post-bellica, fatta di macerie, case diroccate e cortili. Una realtà di provincia guardata con indulgente biasimo, la stessa che, risollevatasi, sarà teatro delle zuffe tra Peppone e don Camillo....

Cinerama - FilmTv n° 43/2019

Michele Sambin è un artista di profondi sconfini, per provare a inquadrarlo non basta dire che si è confrontato con differenti ambiti creativi. È proprio nel passaggio dalla pittura al film, al video, alla performance multimediale e al teatro che si colloca l’essenza del suo fare (finalizzato a...

Intervista - FilmTv n° 43/2019

Premio FEDIC, Premio Lanterna magica, premio Nuovoimaie talent (a Claudio Segaluscio): questi sono i riconoscimenti ottenuti, all’ultima Mostra del cinema di Venezia, da Sole, film presentato nella sezione Orizzonti, che per noi rappresenta uno dei più interessanti esordi nel...

Cinerama - FilmTv n° 42/2019

Il senso del doc di Lo Piero è racchiuso ai margini del testo, tra le ciglia del film, che si apre su una voce fuori campo che rievoca un tempo in cui «il cinema italiano era grande di suo» e si chiude con un’intervista al compositore Fabio Frizzi, figlio del distributore Fulvio, che,...

Secondo Matteo - FilmTv n° 42/2019

Una pensione, in uno sperduto paese del Cile, ospita quattro sacerdoti impresentabili per la Chiesa (pederasti, uomini di potere e tortura, commercianti di bambini in nome di Cristo). La fragile stabilità precipita con l’arrivo di un quinto uomo che fa riemergere tensioni credute ormai placate...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy