Matteo Marelli

Matteo Marelli

Nota biografica in forma di plagio (Io copio talmente tanto che neppure più me ne accorgo):
pensierino della sera:
«Il critico non fa il cinema, ci va. La sua grandezza – non il suo limite – è questa: teniamocela stretta»
buon proposito del mattino:
«Il critico se vuole uscire dalla marginalità deve inventarsi nuovi modi di scrivere, parlare, far passare il cinema, il pensiero che il cinema mette ancora in forma»

Servizio - FilmTv n° 15/2024

«Una battaglia», scrive Beppe Fenoglio, «è una cosa terribile, dopo ti fa dire, come a certe puerpere primarie: mai più, mai più. Un’esperienza terribile, bastante, da non potersi ripetere. Eppure Johnny sentiva che si sarebbero ancora combattute battaglie». «Basta guardare alla realtà di oggi...

La sera della prima - FilmTv n° 15/2024

Per il collettivo catalano degli Agrupación Señor Serrano - una delle avanguardie del teatro di ricerca contemporaneo - lo spazio spettacolare si realizza davanti agli occhi dello spettatore: una scena sulla quale “la cosa” rappresentata acquista senso nel momento in cui è...

Cinerama - FilmTv n° 15/2024

Cosa può f(ilm)are il cinema quando è messo di fronte all’incredibilità della morte? Forse, una delle poche risposte possibili l’ha data Johan Van Der Keuken in The Long Holiday, il suo film-testamento, quando dice: «Come me anche le persone e gli animali che ho filmato muoiono, ma...

Secondo Matteo - FilmTv n° 14/2024

Sette: come le virtù, i sacramenti, o le opere di misericordia. Ma sette sono anche i sigilli dell’Apocalisse, le piaghe e i peccati capitali. Proprio questi ultimi sembrano ispirare la catena di delitti su cui indagano i detective Mills e Somerset. « You get me closer to God». “Mi...

Leggo - FilmTv n° 14/2024

«In una serata calda, nell’appartamento C4, Blandine Watkins esce dal proprio corpo. Ha solo diciott’anni, ma ha passato la maggior parte della sua vita desiderando che succedesse». È l’incipit di La gabbia dei conigli (Guanda, pp. 396, € 22, traduzione di Alba Bariffi...

Intervista - FilmTv n° 14/2024

«La forza della giustizia riparativa è nel perdono, inteso nel recupero della relazione che si era abbandonata». È questo, per Gherardo Colombo, Il perdono responsabile. È questo il fuoco attorno a cui ha preso forma La seconda vita di Vito Palmieri, in arrivo nelle sale da...

La sera della prima - FilmTv n° 13/2024

Di nuovo! Con tutto quello che accade, in uno spazio per di più bimestrale - e quindi già di per sé in balia dei marosi della proposta teatrale -, ritornare a parlare, a così poca distanza dall’ultima volta (vedi Film Tv n. 5/2024), del Teatro delle Albe? Sì. Innanzitutto...

Cinerama - FilmTv n° 13/2024

Non entriamo nel merito delle verità esposte da questa docu-inchiesta. Siamo dubbiosi sui modi con cui viene denunciata la complicità criminale tra lobbisti agroalimentari e spregiudicati europarlamentari che minaccia la democrazia e attenta alla sicurezza ambientale. Food for Profit ...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 13/2024

“Spazio” e “luogo” vengono spesso utilizzati come sinonimi l’uno dell’altro, ma si tratta di due termini, come suggerisce fin dal titolo il saggio di Andrea Minuz L’invenzione del luogo - Spazi dell’immaginario cinematografico, che, invece, sarebbe utile e opportuno distinguere. Sulla...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 13/2024

-

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 12/2024

-

Serial Minds Piattaforma - FilmTv n° 12/2024

«Osservare le galline vuol dire esplorare l’animo umano nei suoi inesauribili aspetti gallinacei». Così parlò Italo Calvino a proposito di Le galline pensierose di Luigi Malerba. E se sono pensierose è proprio perché il pensare - cose impensabili, incoerenti e perfettamente logiche -...

Secondo Matteo - FilmTv n° 11/2024

Walter Verra, solitario studente di filosofia, non si trova a suo agio nel mondo. «Come non sapere come non farsi fregare / Come non potere avere niente da imparare / Come non voler sentire quello che è da dire / Come non trovare mai la forza d’affiorare / I figli degli operai / I figli dei...

Intervista - FilmTv n° 11/2024

L'universo cinema tende a essere molto inquadrato: da una parte gli indipendenti che orbitano nel circuito festival, dall’altra chi si muove in produzioni più commerciali. Chiara Malta è una regista disinvolta che si pone in modo trasversale senza per questo rinunciare alla propria ricerca....

Il pagellino - FilmTv n° 11/2024

Ogni settimana convochiamo un collaboratore per giustificare il suo voto a un film e per rispondere a domande “critiche”. È il turno di Matteo Marelli

DESCRIVITI IN UNA BREVE BIOGRAFIA
Vedo film (tanti); ne scrivo e ne parlo (spesso); li seleziono...

Cinerama - FilmTv n° 11/2024

2019. All’Arsenale della Biennale d’arte di Venezia è presentata Barca nostra di Christoph Büchel. L’installazione è il relitto navale recuperato nel Canale di Sicilia dopo il naufragio del 18 aprile 2015: dopo un primo bilancio di 800 morti - «la più grande tragedia del Dopoguerra»...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 11/2024

In un lavoro per sempre “in progress” (sullo scugnizzo che ruba le scarpe al soldato americano nel terzo episodio di Paisà), cominciato in occasione della manifestazione Cinememorie e girato sulla costiera amalfitana nei luoghi e tra la gente che ha partecipato alla nascita di...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 11/2024

-

Cinerama - FilmTv n° 10/2024

«Un nuovo oggetto fa la sua apparizione nel paesaggio immaginario del Rinascimento; ben presto occuperà in esso un posto privilegiato: è la Nave dei folli, strano battello ubriaco che fila lungo i fiumi». Era il 1961 quando Michel Foucault, nelle pagine di Storia della follia nell’età...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 10/2024

-

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 09/2024

Un alieno dandy & decadente, dallo sguardo bifido e la pelle alabastrina, prima dell’ultimo pezzo dice al microfono: «Di tutti i concerti di questo tour, questo ci rimarrà più a lungo nel cuore... perché... non è soltanto l’ultimo concerto, è il nostro ultimo spettacolo di sempre. Grazie»....

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 09/2024

-

La sera della prima - FilmTv n° 09/2024

«C’è qualcosa di non rappresentabile che cerchiamo comunque di rappresentare, e questo paradosso deve essere mantenuto nella rappresentazione che facciamo». Le parole di Judith Butler sono una bussola nello sconcerto di fronte a Trilogia Cadela Força: Capitolo I - La sposa e...

Intervista - FilmTv n° 09/2024

Paolo Benvenuti, a oggi, ha diretto sei lungometraggi - che sono uno dei pochi grandissimi patrimoni del cinema italiano contemporaneo (attendiamo, come lui attende da 25 anni di realizzarlo, il settimo, una riscrittura della figura di Caravaggio); l’ultimo, presentato alla Mostra del cinema di...

Cinerama - FilmTv n° 08/2024

«Brutto» dice lui. «Che vuol dire brutto? Brutto non vuol dire niente» ribatte lei. «Personaggi piatti, scritto male, pieno di cliché… Il risultato è solo mediamente volgare». Lui è Stefano, detto “Freezer” per la dichiarata anaffettività, e fa l’editor. Lei Silvia “Opera prima”, finta...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 08/2024

Per molti registi la tecnologia corre infinitamente più veloce rispetto alla loro fantasia, si lasciano sedurre dai suoi miraggi, si adeguano alle possibilità che questa offre loro, facendosi prosciugare di ogni inventiva, di ogni originalità. «Una vera scuola di impotenza», secondo...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 08/2024

-

La sera della prima - FilmTv n° 07/2024

Qualche anno fa il regista e drammaturgo Emanuele Aldrovandi, in un lungo post su Facebook (10/11/2021), rifletteva sulle possibilità di un teatro capace di parlare al maggior numero possibile di persone, un teatro popolare d’arte “per tutti”, un teatro che dovrebbe tentare di tenere l...

Cinerama - FilmTv n° 07/2024

(In)consapevolmente straubiani. Compagnia teatrale fondata da Simone Derai - capace, come scriveva Renato Palazzi, di «una profondità di pensiero che li colloca ai vertici della nuova scena nazionale» (e internazionale, aggiungiamo noi) -, col loro primo film gli Anagoor pongono l’attenzione su...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 07/2024

Prima di Tarantino, almeno per il pubblico italiano, il nome Ezechiele era già culto. A imporlo fu l’iconico personaggio del tenente Sheridan (Ezzy, per gli amici; così chiamato per l’omonimo lupo della Disney), il capo della sezione omicidi della polizia di San Francisco, per...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico - Satispay
Privacy Policy