Tommaso Labranca

Tommaso Labranca

Collateral - FilmTv n° 24/2009

C’è un dottore in sala? Mi serve uno psicanalista perché ho un dubbio. La schizofrenia è una psicosi o una nevrosi? Devo fare una citazione urgente e vorrei essere preciso. Voglio citare un remoto distico celentanesco: «La nevrosi è di moda/chi non l’ha ripudiato sarà». Non che psicosi alteri...

Collateral - FilmTv n° 23/2009

Non è un errore il colore di questa mia rubrica (stampato in colore verde nell'edizione cartacea presente sul Film Tv n° 23/2009). L’ho voluto appositamente così: un bel verde bile. Perché, leggendola, direte: «Sei solo invidioso». Ed è vero, sono vittima della invidia che trabocca dalla...

Collateral - FilmTv n° 22/2009

C’è un film bizzarro nei personaggi, nei costumi e negli arredi: Piccola posta, di Steno, con Sordi e la Valeri. Proprio all’inizio, a casa della finta polacca Lady Eva, tenutaria di una rubrica di risposte rosa ai lettori, arriva un fattorino con il carico di missive. La Valeri ne...

Collateral - FilmTv n° 21/2009

C’è una nuova frontiera disumanizzata del divismo. Talmente artificiosa e costruita che riesce a fare a meno dei veri nomi degli idoli. E non si tratta dell’ormai stucchevole tendenza a esaltare personaggi virtuali, inesistenti eppure concupiti, come era successo dieci anni fa con Lara Croft....

Collateral - FilmTv n° 20/2009

Adesso non lavoro più in quel luogo che mi ha causato per un paio d’anni una profonda depressione cui solo adesso riesco a trovar sfogo. Quel luogo che sino dalle due di ogni venerdì risuonava di grida alzate al cielo e si animava di uno strano zelo ignoto agli altri giorni in cui non si...

Collateral - FilmTv n° 19/2009

Ogni stagione ha i propri fastidi. D’inverno i parabrezza ghiacciati al mattino presto e Natale. D’estate le zanzare e il Festivalbar. In primavera le formiche e il Concertone del Primo Maggio. Il contrappasso vuole che il ritorno del caldo si sconti con questa manifestazione, lanciata ogni...

Collateral - FilmTv n° 18/2009

Vi chiedo fin d’ora scusa se questa volta vi parlerò dei fatti miei. Non lo faccio mai, non lasciatevi ingannare dal mio uso esteso della prima persona. C’è un bello scritto di Tiziano Scarpa che riguarda proprio l’uso delle persone verbali negli articoli: i poveri cronisti sono condannati alla...

Collateral - FilmTv n° 17/2009

Era il 1985 quando a sorpresa i Duran Duran attuarono un breve e fittizio scisma: due da una parte nei Power Station, due dall’altra negli Arcadia. Roger Taylor, il quinto, prese parte come batterista a entrambi i progetti. Mi schierai definitivamente con Simon e Nick degli Arcadia: melodici,...

Collateral - FilmTv n° 16/2009

Sono scosso mentre assisto alla diffusione televisiva della Via Crucis dal Colosseo. Sono scosso dalla cupa messa in scena tra Hollywood e Controriforma. Sono scosso dall’enorme croce infuocata eretta all’esterno dell’anfiteatro che ricorda con un brivido quelle del Ku Klux Klan. Per di più...

Collateral - FilmTv n° 15/2009

Madonna Madonna. Non è un errore di stampa, è una semplice coincidenza. Perché Boccaccio si rivolgeva a Fiammetta e non aveva problemi nell’appellarla madonna. Io mi rivolgo a Madonna, la nota cantante, e finisco invischiato in questa doppia invocazione d’aiuto celeste. Madonna Madonna, voi che...

Collateral - FilmTv n° 14/2009

All’essere umano piace il bipolarismo, piace potersi schierare da una parte precisa, magari solo per il gusto di passare all’improvviso dall’altra. Coppi o Bartali, Loren o Lollobrigida, Fellini o Visconti, Callas o Tebaldi, Beatles o Rolling Stones, Duran o Spandau, mare o montagna. Tutti...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 14/2009

Come molti grandi artisti, anche Kubrick ha subito il triste destino di diventare portata principale al Banchetto Pseudofilosofico. Intorno a una tavola imbandita siede una serie di desperados della cultura, fuoricorso da tempo immemore presso qualche facoltà umanistica, autori di racconti...

Collateral - FilmTv n° 13/2009

In lontane mattine nebbiose e fredde, nugoli di ragazze del popolo, strette in miseri cappottini, arrivavano in tram all’opificio, indossavano grembiuli neri e, cicalando di amori e balere, iniziavano a trasformare le materie prime (oro, tessuto, pietre semipreziose) in oggetti di artigianato...

Collateral - FilmTv n° 12/2009

A sei anni la pubblicità ti dipinge come un coscienzioso ecologista, attento a quello che respiri, esigente verso la salubrità di ciò che mangi, nemico di automobili fumose e riconoscente verso quegli adulti che hanno costruito un motore (pare) poco inquinante per rispettare il mondo in cui tu...

Collateral - FilmTv n° 10/2009

Ogni tre mesi ho una piccola gioia. Succede quando esce il nuovo numero di “Intelligent Life”, rivista trimestrale di “The Economist”. Mi sembra di tornare al 1983, quando tutti i mesi attendevo l’uscita di “The Face”. Andavo a cercarla in remote edicole per immergermi in pagine che non...

Collateral - FilmTv n° 10/2009

La prima volpe lo è di fatto e si chiama Michele Guardì. Da decenni questo signore ha messo radici su Raidue. Si succedono i governi e i direttori di rete. Dal ribollente Freccero allo spaesato (e dannoso) Ferrario al trattenuto Marano. Nessuno ha mai osato cambiare la sua brutta televisione....

Collateral - FilmTv n° 09/2009

Alle medie avevo una materia che forse oggi non c’è più: epica. Le si dedicava un’ora alla settimana, leggendo una spessa crestomazia che andava dai poemi omerici al Cid Campeador, dall’Eneide alla Commedia fino alle saghe germaniche in cui imparai cosa fosse l’...

Collateral - FilmTv n° 08/2009

Come potrei non parlare di Sanremo? Una manifestazione così importante che nel 1956 Marcel Bezençon, direttore della Radio Svizzera, ne ideò una versione internazionale. Tante canzoni in gara, ognuna in rappresentanza di un Paese dell'Europa occidentale. Nacque così quello che in Italia si...

Collateral - FilmTv n° 06/2009

Le vecchie non sono solo le signore che hanno superato i settant’anni. La vecchia è un luogo dell’anima. È un qualunque individuo razzista e ottuso, convinto di essere vittima di un sistema balordo. La vecchia non agisce mai. Attende che siano lo Stato, la scuola, la famiglia, il...

Collateral - FilmTv n° 05/2009

Alla fine di un giornale RadioRai delle 19 di domenica 25 gennaio 2009 ecco la notizia-bomba: «Stasera sarà ospite di Che tempo che fa Carla Bruni. Nel corso dell’intervista la first lady francese ha detto che l’elezione di Obama è un fatto storico». Resto sconvolto: una affermazione...

Collateral - FilmTv n° 04/2009

Alle due di notte W. si girava ancora insonne nel letto. La moglie, non potendone più, accese la lampada etnica sul comodino etnico e disse: «Ma cos’hai?» - «Devo aver mangiato troppo. Anche tu... ti metti a fare lo mbouwa wa kawi a cena!». E lei, meravigliata: «Ma ti piace così tanto...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 03/2009

Tutto ciò che circonda il film La dolce vita è segnato dalla banalità sublime. Banale è un termine che non sempre possiede accezioni negative. Quando viene portata all’estremo, la banalità coincide con il simbolo e si qualifica con il sublime. La dolce vita è un mare di dolce...

Collateral - FilmTv n° 03/2009

C’è chi colleziona katana appartenute a Mishima, chi chewing gum usati di Britney Spears. Io colleziono mostri. Seguo tutte le prime puntate del Grande Fratello e aggiungo nuovi personaggi al mio catalogo di maschere. Il problema è che i doppioni si sprecano, le figurine nuove si...

Collateral - FilmTv n° 02/2009

Da vecchio fan degli Asburgo, anche quest’anno ho sofferto perché il nostro ente radiotelevisivo nazionale ci ha relegati nello Strapaese. La nostra amata Rai, quella che secondo l’Alighieri, coinvolto suo malgrado in uno spot radiofonico patetico, ci costa solo 30 centesimi al giorno. Trenta...

Collateral - FilmTv n° 01/2009

Avessi tempo, mi dedicherei a un pamphlet dal titolo Fenomenologia di Gerry Scotti. Senza i toni snob che tanti anni fa Umberto Eco riversò nella sua celebre Fenomenologia di Mike Bongiorno. Il mio sarebbe un lavoro agiografico e ammirativo, con punte di invidia. Mi porrei a...

Collateral - FilmTv n° 53/2008

Nelle quattro note che aprono la Quinta di Beethoven si sente il Prometeo romantico e vedi i capelli di von Karajan che svolazzano e finiscono nella tazza di tè deteinato. La sigla di Radio Londra è cupa come un coprifuoco. L’incipit di (I Can’t Get No) Satisfaction odora di...

Collateral - FilmTv n° 52/2008

Sono tre le superfici che confondono i ruoli. Lo specchio, il piano costituito dalle sbarre di una gabbia e lo schermo televisivo. Di fronte a tutte e tre si ha una riflessione del proprio pensiero. La scimmia crede che siamo noi a essere in gabbia. La nostra immagine allo specchio prova...

Collateral - FilmTv n° 51/2008

Chi visita certe chiese riceve in cambio un buon numero di indulgenze. Una bella idea di marketing cui dovrebbero ispirarsi per il cd di Giusy Ferreri: più lo si ascolta, più si guadagnano Punti Fragola. Se non avete capito questo incipit è colpa dei comunisti. Sono proprio questi, attraverso...

Collateral - FilmTv n° 50/2008

È il primo di dicembre. Anni fa in questo giorno mi sarei alzato con entusiasmo perché potevo aprire la prima casellina del nuovo Calendario dell’Avvento. Iniziava quella sofferta marcia forzata verso Natale fatta di figurine nascoste dietro le finestrelle cosparse della micidiale porporina che...

Collateral - FilmTv n° 49/2008

Domenica pomeriggio. Non la vorrete sprecare di fronte agli orrori televisivi, alle rovine di quelli che furono i temibili imperi della cordialità (la Domenica In... di Corrado) e della furfanteria (L’Altra Domenica di Renzo Arbore). Uscite. Ci sono così tante cose da fare...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy