Alice Cucchetti

Alice Cucchetti

Nasce a Busto Arsizio, studia a Bologna, vive a Milano. I suoi genitori le hanno sempre detto di non guardare i telefilm, inevitabilmente indirizzandola verso un consumo appassionato e compulsivo di serialità televisiva. Tra gli autori storici di Serialmente.com e co-fondatrice di Mediacritica.it, ha curato la rubrica Cinetv di "Nocturno" e ha collaborato, tra gli altri, con Best Movie, Best Serial, Abbiamoleprove, Grazia.it, Osservatorio Tv. Ama le canzoni con i finali tristi, gli androidi paranoici, i paradossi temporali, i gatti e il cioccolato. Oltre che sulle pagine di Film Tv, dove cura le rubriche Serial Minds e Telepass, chiacchiera ai microfoni di "Pilota - Un podcast sui telefilm", il programma sulle serie tv di Querty.it.

Cinerama - FilmTv n° 52/2014

Se avete figli in età prescolare o un (comprensibile) feticismo per RaiYoyo, conoscete già il postino Pat: è un inglese medio, cortese fino allo stremo, animato in artigianale passo uno; consegna posta e pacchi alla variegata umanità di un villaggio di campagna del North Yorkshire, a bordo di...

Intervista - FilmTv n° 52/2014

I commilitoni l’avevano soprannominato “Leggenda”, i nemici lo chiamavano “il Diavolo”: Chris Kyle, veterano dei Navy SEAL e cecchino infallibile, è stato in Iraq quattro volte, ha ucciso 160 persone secondo il Pentagono (ma voci ufficiose dicono addirittura 250), i terroristi hanno messo una...

Serial Minds - FilmTv n° 52/2014

Si possono appioppare molti aggettivi ad Aaron Sorkin, ma è difficile che siano vocaboli come “umile” e “modesto”. Per questo la seconda stagione di The Newsroom lascia i fan leggermente spiazzati: a partire dalla nuova sigla - che al montaggio pomposo e roboante con Will McAvoy...

Cinerama - FilmTv n° 51/2014

Andata e ritorno, secondo un percorso circolare: come un anello. Se i precedenti capitoli di Lo Hobbit sembravano - forzatamente - ripercorrere i passi vincenti di Il signore degli anelli, La battaglia delle cinque armate fa da ponte con la prima trilogia, ma...

Telepass: Intervista - FilmTv n° 51/2014

Da qualche mese la tv dedica uno spazio nuovo al suo fratello maggiore, il cinema: Movie.mag ogni settimana cerca di tenere il polso sulla contemporaneità e d’informare senza restare in superficie. Il conduttore e autore Federico Pontiggia, in attesa di tornare in onda dal 15/1/15 con...

Cinerama - FilmTv n° 50/2014

Fine Ottocento, provincia di Cuneo: Cino, 10 anni circa, è il maschio primogenito di una famiglia contadina poverissima e, con altri coetanei, viene "dato in affitto" dai genitori a un alpeggio francese, dall'altra parte delle Alpi: lavorerà come pastore per tutta l'estate e tornerà con qualche...

Cinerama - FilmTv n° 50/2014

«Bravi gli attori» non si dovrebbe mai dire in una recensione, o almeno non solo, ma poi ci sono le eccezioni. Per esempio: Bill Murray. Nell'opera prima di Theodore Melfi - già apprezzato regista pubblicitario e qui anche sceneggiatore su base, dice, autobiografica - non c'è nemmeno un'idea...

Cineteca - FilmTv n° 50/2014

I biondi capelli di Rapunzel sono dotati di magici poteri taumaturgici, e donano giovinezza e bellezza. La ragazza vive sola in un’altissima torre nel mezzo di una foresta, imprigionata da una donna che l’ha rapita quand’era piccina... Da sempre le fiabe affondano dentro archetipi...

Cinerama - FilmTv n° 49/2014

Lui fa il veterinario, senza troppa convinzione né successo. Lei gestisce un'azienda vinicola, o almeno è quel che si evince guardandola sorseggiare un calice di bianco con il panorama delle colline abruzzesi sullo sfondo. Hanno già un figlio - petulante e lamentoso come troppi bimbi...

Scanners - FilmTv n° 49/2014

Night Moves è il nome di una barca. Quella acquistata per 10 mila dollari dall’ex studentessa Dena, caricata d’esplosivo casalingo, trascinata sull’acqua di un lago artificiale fino a una diga da fare saltare, in una notte nera come la pece che successivamente si artiglia al cuore e al...

Cinerama - FilmTv n° 48/2014

Una brutta nottata attende il personaggio senza nome interpretato da Tahar Rahim: in libertà vigilata e costretto da una gang di criminali a svaligiare appartamenti travestito da Babbo Natale, piomba sul balcone di Antoine, un petulante bimbo di sei anni malato d'asma e orfano di padre, che,...

Scanners - FilmTv n° 48/2014

La questione è annosa e irrisolvibile: quanto conta la natura e quanto la cultura? Nella classista Gran Bretagna, e ancor più nella Scozia anni 70, il contesto sociale costruisce, mattone dopo mattone, la prigione in cui si chiude John Mc-Gill; un ragazzino paffuto e all’apparenza ingenuotto,...

Cineteca - FilmTv n° 48/2014

Dopo aver trascorso l’infanzia in Africa e aver ricevuto un’educazione casalinga, Cady rientra con i genitori negli Stati Uniti e alla veneranda età di 16 anni fa i conti, per la prima volta, con un ambiente più pericoloso della giungla o della savana: il liceo. Il suo, a Chicago, è dominato...

Cinerama - FilmTv n° 47/2014

Ci sono lampi in cui la saga di Hunger Games sembra sul punto di fare il salto, sfuggendo al recinto di "adattamento cinematografico di trilogia letteraria per teenager". In Il canto della rivolta - Parte 1 succede, per esempio, quando il video promozionale realizzato per...

Qui

Cinerama - FilmTv n° 47/2014

"Qui" è la Val di Susa: angolo di mondo sprofondato tra le montagne, il punto più occidentale d'Italia è nelle voci delle cronache da anni, per l'opposizione generalizzata dei suoi abitanti alla costruzione del TAV, il treno ad alta velocità che colleghi Torino a Lione. "Qui" è vocabolo che...

Scanners - FilmTv n° 47/2014

Michael Cera è Michael Cera: non interprete, ma personaggio adolescente imbranato stralunato inappropriato, da Arrested Development a Suxbad, passando per Scott Pilgrim vs. the World. La bionda apparizione di Sheeni/Portia Doubleday spalanca possibilità impensabili a...

Scanners - FilmTv n° 47/2014

Doppio è il binario temporale su cui viaggia l’esordio nel lungometraggio di Juan Carlos Medina: nella Catalogna dei primi anni 30 un gruppo di bambini affetti da una malattia rarissima e pericolosa (sono insensibili a qualunque tipo di dolore fisico) viene rinchiuso in un ospedale-convento...

Cineteca - FilmTv n° 47/2014

Dopo essersi laureato con il massimo dei voti, Christopher McCandless decide di lasciare la famiglia e le prevedibili opportunità di una buona carriera per lanciarsi in un viaggio avventuroso e improvvisato per gli Stati Uniti, senza soldi o risorse, ma vivendo alla giornata. Il suo obiettivo è...

Cinerama - FilmTv n° 46/2014

«Come in un film» recita il sottotitolo, esplicitando l'equivalenza tra la parabola di Kekko Silvestre e tante pellicole costruite sull'accidentato percorso che precede il successo. Forse ai Modà sfugge che il cinema è cosa diversa da questo sfiancante spot pubblicitario, infiocchettato con...

Cinerama - FilmTv n° 46/2014

Compresso tra una sterminata produzione per bimbi e le saghe fanta-soprannaturali per giovani adulti, il cinema per ragazzi oscilla tra il sottovalutato, l'inesistente e il pomeriggio estivo di Italia 1. Il mio amico Nanuk, sulla carta (del romanzo di Brando Quilici,...

Cineteca - FilmTv n° 46/2014

Chris deve un mucchio di soldi a uno spacciatore locale, pena la morte. L’idea è uccidere la madre e incassare i soldi dell’assicurazione intestata alla sorellina Dottie. Il resto della famiglia è d’accordo e Chris contatta il killer Joe: uno sbirro che, come secondo lavoro, ammazza su...

Scanners - FilmTv n° 45/2014

«Sono le tre del pomeriggio e non sei neanche vestita!» «E tu sei incinta, senzatetto e disoccupata!». È una gara a chi sta peggio, See You Next Tuesday (che in inglese è acronimo di strada per la più impronunciabile tra le parolacce), ma il bello è che nessuno si piange addosso, nel...

Cinerama - FilmTv n° 45/2014

Sono più efficaci, rilevanti e rivoluzionarie le parole oppure le immagini? L'appassionante (?) match si svolge in una prep school del New England, portato avanti da due professori: Jack Marcus (un Clive Owen gigionissimo) è uno scrittore quasi fallito, esuberante e alcolizzato, Dina...

Cinerama - FilmTv n° 45/2014

C'è una trama che si ripete con variazioni minime nei racconti di chi è stato a Genova, durante il G8 del 2001: la festa, i canti, le mani bianche al cielo, poi le cariche, i manganelli, le botte, per qualcuno il carcere, per qualcuno la Diaz, per la maggioranza un ritorno a casa con il morale...

Cinerama - FilmTv n° 45/2014

Il vulcano è una contraddizione. La sua sublime bellezza è inscindibile dal pericolo che ribolle costante, dalla potenza ingovernabile della natura, dall'ineludibile presenza della morte. Pannone, napoletano di nascita, trova nel Vesuvio un'adesione perfetta con l'umanità che brulica ai suoi...

Serial Minds - FilmTv n° 45/2014

Austin, Texas, almeno nella versione finzionale di Faking It, è il mondo all’incontrario oltre lo specchio di Alice: il liceo frequentato dai protagonisti è talmente politically correct che a essere popolari sono gli stessi tipi che al McKinley di Glee si prendono...

Cinerama - FilmTv n° 44/2014

Il biopic musicale è un genere insidioso: da un lato il racconto di un successo è il paradigma di ogni storia americana, dall'altro le sue tappe sono talmente frequentate da rischiare il già visto dietro ogni angolo. Tate Taylor tenta con James Brown, un'icona la cui molteplicità di soprannomi...

Cinerama - FilmTv n° 44/2014

Chi non avesse visto il film precedente, My Little Pony - Equestria Girls, potrà forse stupirsi di trovare una quantità di quadrupedi così ridotta in un film con "pony" nel titolo. Ma il fandom dei cavallini psichedelici - che comprende, per chi non lo sapesse, un consistente gruppo di...

Telepass: Servizio - FilmTv n° 43/2014

«Mi piacciono le battute che non si spiegano completamente, perché continui a pensarci all’infinito». Parola di Louis C.K., maestro di comicità surreale, sospesa, cerebrale e insieme fortemente corporea, grottesca, qualcuno direbbe anche volgare. Quest’uomo di mezza età, indubbiamente...

Cinerama - FilmTv n° 43/2014

L'abito come una crisalide, fatto di materia organica non identificata eppure luminescente, come le meduse, oppure le lucciole. Il volto - la proverbiale "faccia da folletto", naturalmente più appesantita rispetto a quella della ragazzina islandese che tutti vogliono ricordare, ma non per...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy