Roy Menarini

Roy Menarini

Roy Menarini fa troppe cose, ma non ne può fare a meno. Né di meno. Insegna cinema a studenti universitari, scrive di cinema per i lettori, organizza incontri di cinema per gli appassionati, studia cinema per la ricerca, parla di cinema per gli amici sui social, vede cinema per il bene di se stesso e dei suoi cari. Farebbe fatica anche senza musica, libri e sport, ma senza il cinema... proprio no, grazie. 
Pagina Facebook

Visioni dal fondo - FilmTv n° 26/2020

Molte recensioni dell’ultimo film di Spike Lee, Da 5 Bloods - Come fratelli, hanno sottolineato con piacere la variazione di tecniche di ripresa e di formati utilizzati dal regista americano. Se andiamo a leggerne le caratteristiche su IMDb.com, scopriamo che ha usato...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 24/2020

Per chi pratica la critica cinematografica è sempre utile leggere i libri dedicati alla critica di altre espressioni artistiche. Da poco è uscito l’intelligente Scrivere di musica di Rossano Lo Mele (minimum fax, pp. 160, € 8,99), dove il direttore della rivista “Rumore” - una delle...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 22/2020

Quanto vale un film? Pochi se ne sono accorti, ma il periodo di prime visioni in streaming durante la pandemia ha stravolto il prezzo dei titoli a disposizione. Piccolo passo indietro. Quando andavamo in sala (e probabilmente sarà lo stesso anche quando ci torneremo) i film in...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 20/2020

Inedito in Italia, e da qualche settimana presente sul catalogo di Sky, Dragged Across Concrete - Poliziotti al limite di S. Craig Zahler è un ottimo poliziesco, mesto e un po’ di destra, lento e avvolgente, strano e brutale, dove le attese superano i momenti d’azione. Durante un...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 18/2020

La storia del cinema ripartirà dal post-pandemia? Come noto, gli storiografi, o più modestamente i docenti di storia del cinema, hanno le loro difficoltà nel periodizzare gli ultimi quarant’anni. Un bel problema, visto che parliamo di un terzo della settima arte, che quest’anno compie 125 anni...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 16/2020

Non so voi, ma se continua così la crisi di rigetto verso i contenuti online sarà presto realtà. E forse per gli spettacoli pubblici - quando finalmente potranno riprendere - sarà anche un’ottima notizia. In queste settimane ci hanno offerto: visite virtuali di musei, concerti(...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 14/2020

La paura durante la paura. Che effetto ci fa vedere qualcosa di orrorifico e spaventoso mentre viviamo la quarantena obbligata dall’epidemia? Qui c’è poco da generalizzare. Ci sono spettatori che preferiscono vedere contenuti rilassanti e piacevoli, possibilmente commedie e...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 12/2020

Nelle sue Lezioni di letteratura (Adelphi, 2018, pp. 526, € 26), Vladimir Nabokov comincia citando un passo di una lettera di Flaubert indirizzata all’amante: «Come saremmo colti se conoscessimo bene soltanto cinque o sei libri». Di seguito, Nabokov coltiva il paradosso trasformandolo...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 10/2020

Quand’è che un film è “invecchiato male”? Si tratta di una delle categorie più usate dagli appassionati e dai frequentatori di vecchi titoli - e pochissimo dai cinefili, invece, legati alla sacralità dell’opera. Il suo contrario (“è bello come la prima volta”) non cambia di molto la questione....

Visioni dal fondo - FilmTv n° 08/2020

Di questi tempi la sensibilità sui personaggi femminili è a fior di pelle. Le sacrosante battaglie degli ultimi anni da parte delle donne per un riequilibrio non di facciata nel mondo del lavoro (e dell’industria cinematografica, nel nostro caso) si sono rafforzate e meritano...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 06/2020

L’uscita in sala di un film emotivamente lacerante come Alla mia piccola Sama riapre d’un colpo il problema di come si giudica un documentario. Una volta, in aula, mentre spiegavo le varie forme del cinema “non fiction” e cercavo di valutare le opzioni estetiche di ciascun sottogenere...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 04/2020

Est modus in rebus. Chi studia il cinema e il suo pubblico non può avere pregiudizi verso qualsiasi tipo di comportamento. Vestiti i panni dell’antropologo, infatti, osservare una sala e le azioni che si svolgono all’interno di essa è un’indagine assai istruttiva. Vestiti quelli del...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 02/2020

Nel corso degli anni anche quello che era considerato intrattenimento è diventato (giustamente) materia di studio. Se non ci fosse stata una vera e propria battaglia per legittimare culturalmente il cinema, considerato per decenni disdicevole fuffa, non ci sarebbero oggi corsi...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 53/2019

Che cosa ci dobbiamo augurare dal 2020 che sta cominciando? C’è solo l’imbarazzo della scelta. Per esempio, che l’Italia trovi un po’ di crescita economica, di stabilità politica, di serenità sociale. Oppure che vinca gli Europei di calcio e un sacco di medaglie alle Olimpiadi...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 51/2019

In questi giorni si stanno affastellando le classifiche dei migliori film dell’anno. Si tratta di un gioco per cinefili e cultori, che cerca di offrire una sintesi del meglio. Ogni classifica tende a esplicitare il proprio punto di vista. Per esempio, la top ten del decennio...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 49/2019

Dobbiamo rivalutare la distruzione. Tra le cose più strampalate che si leggono in questo periodo ci sono gli scetticismi un po’ cinici contro il movimento delle sardine in quanto “contro” e non “pro” (come se la gran parte dei movimenti civili della storia non fosse contro qualcosa: dalla...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 47/2019

Nessuno si può lamentare, di questi tempi. Dopo un ottobre dominato da Tarantino e Joker, sono arrivati Scorsese e Parasite, l’animazione di Mattotti e l’affare Dreyfus secondo Polanski: un pugno di film destinati a far parlare di sé per i prossimi anni (o almeno speriamo). Ma...

Servizio - FilmTv n° 47/2019

Cinque chiavi di lettura e cinque curiosità per guardare da vicino, o con lenti inedite, il nuovo gangster movie di Martin Scorsese, attualmente nelle sale e dal 27 novembre 2019 in streaming su Netflix. Da leggere dopo aver visto il film.

Visioni dal fondo - FilmTv n° 45/2019

Ricordate Fonzie, che non riusciva a pronunciare la frase «mi sono sbagliato» perché l’ego ipertrofico glielo impediva? I critici sono un po’ così. Fanno molta fatica ad ammettere i propri errori. Non tutti, però. Un noto esempio scovato negli annali appartiene a quel...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 43/2019

Si può insegnare la critica? Molte volte mi è stata posta questa domanda, in maniera talvolta un po’ incredula e insidiosa, quando promuovo corsi di critica cinematografica all’università o in collaborazione con altri enti. In verità, c’è poco da irritarsi: la domanda è...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 41/2019

Buffo che ancora oggi la nozione principale del cinema, la regia, sia circondata da tante ambiguità. Anche mettendo da parte l’infinita (e ormai noiosissima) questione del regista come autore, la regia viene di volta in volta identificata con il reparto immagini, con la storia...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 39/2019

Al momento in cui leggerete queste righe sarà ormai evidente che Martin Eden di Pietro Marcello, oltre che il film di maggior incasso di questo regista, è da considerarsi un successo tout court. Si tratta di un’opera tesa,...

Servizio - FilmTv n° 39/2019

Dietro la porta (sbagliata)

«Se non è quello che accadde, è quello che sarebbe dovuto accadere»: Tarantino cambia di segno lo slogan di John Milius coniato per L’uomo dai 7 capestri e va oltre la nostalgia nei confronti della Hollywood che fu con le insegne...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 37/2019

37. È il numero di film che usciranno da questo giovedì a fine mese nelle sale italiane. Ovviamente si tratta di una cifra che vale solamente sulla carta, perché in molti centri medi e piccoli ne usciranno ben pochi, e solo i più rinomati. E anche nelle grandi città non è detto...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 35/2019

Le analisi su com’è andata l’estate dei cinema aperti (il progetto Moviement) si sprecano in queste ore. Al pubblico parrà presto passato remoto, perché la stagione autunnale spazzerà via tutti i ricordi degli scorsi mesi e se ne riparlerà solamente la prossima primavera. Per...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 33/2019

Una delle accuse più paradossali che i detrattori delle serie televisive muovono a questo tipo di prodotti è la loro rapida obsolescenza nell’immaginario collettivo. Quando fai notare che ancora oggi in spiaggia si vede gente con la maglietta di Walter White o che quindicenni di oggi comprano...

Visioni dal fondo - FilmTv n° 31/2019

PASSATEMPO ESTIVO: DIALOGO TRA UN CRITICO E UN SUO CONOSCENTE, PER STRADA, IN CITTÀ.

«Ehi, ciao! Sono contento di incontrarti, anche perché così ne approfitto per avere qualche consiglio cinematografico. Cosa c’è da vedere, di bello?».
«Beh, quest’estate ci...

Il Sassolino - FilmTv n° 30/2019

Paolo Mereghetti, nel suo Dizionario, considera il finale di Holy Motors di Leos Carax al di là del bene e del male e gli concede due modeste stellette. Però Holy Motors è anche il più bel film del decennio secondo il sondaggio dei collaboratori di questa...

Servizio - FilmTv n° 30/2019

Ha molto da insegnare La fantastica signora Maisel, ideata da Amy Sherman-Palladino. Ci insegna per esempio che la grande serialità passa attraverso alte forme di scrittura e talento nel casting: con un gruppo di attori indiscutibile, e una rivelazione prodigiosa come Rachel Brosnahan...

Servizio - FilmTv n° 29/2019

La vicenda è nota. A maggio del 2011 la Cineteca di Bologna - rinomata per il restauro e il ripristino dell’integralità delle opere cinematografiche - proietta per errore The Tree of Life a rulli invertiti. C’è ancora la pellicola, e gran parte del pubblico non si accorge di nulla. Per...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy