Dario Agazzi

Dario Agazzi

Ritorni al futuro - FilmTv n° 26/2022

1) L’orecchio di Schwalbe, le stature di Martin, Sergi, Biasutti (ben otto classi: nanoidi fino a 147,9 cm, alte fino a 177,9, altissime dai 178 fino a 189,9 cm etc.) mirano all’Uomo. Ma l’uomo monodimensionale (Marcuse) scompare (Baudrillard) nel digitale: eccolo con la musica...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 18/2022

1) Piccolino d’Irving Berlin cantata da Ginger Rogers in Cappello a cilindro è l’origine di storpiature culinarie che da improbabili rime piccolino-casino-bambino-scaloppino giungono fino a Zuppa romana degli Schrott nach 8, gruppo bavarese...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 14/2022

1) The Canticles di Britten e Messa arcaica di Battiato al Ravenna Festival: se di Britten si può fare a meno - salvo l’accurata parodia di Dudley Moore -, d’arcaico potevano recuperare Il ratto d’Europa (nomen omen) d’Elvezio Sandri, dramma...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 10/2022

1) Thaïs, Teatro alla Scala di Milano, topless. Con tali parole online escono immagini porno: sintesi dell’opera di Massenet (autore di partiture-giarrettiere) data alla Scala il 10 febbraio scorso. 2) Nella magistrale serie Otto ore non sono un giorno di Fassbinder,...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 06/2022

1) Due cd Deutsche Grammophon per i 90 anni di John Williams. Maestro? Di plagio: Sinfonia n. 4 di Anton Bruckner, 1’33’’. 2) Kurt Weill: e si associa a L’opera da tre soldi, che diede fama a lui e Brecht. Ma pochi conoscono il superbo Concerto per violino e orchestra...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 04/2022

«Già la morte mi s’accosta./Come è brutta! Vedi, vedi/con qual faccia mi minaccia,/e da capo, sino a’ piedi/raffreddar, tremar mi fa» canta Tracollo, personaggio di Livietta e Tracollo del più grande stilizzatore del Settecento: Pergolesi. Che Stravinskij, nel balletto...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 02/2022

2022: I SOPRAVVISSUTI 1) Curci che pubblicò Sogni lieti per pianoforte di Dante Alderighi (1957) - ninnoli dai fini urti armonici - ha acquisito (16/12/2021) il catalogo del rapper italiano Fedez (Federico L. Lucia): rap-quiem d’incubi inquieti per il caro estinto...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 50/2021

Le percussioni di Papà Gambalunga Cubismo e percussioni son genialmente uniti nel film Papà Gambalunga di Jean Negulesco (1955), dove Fred Astaire «alto, molto magro con le gambe lunghe lunghe» - c’è chi tentò d’abbassarlo per invidia, ma il Melbourne...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 48/2021

È stato attribuito il Leone d’oro alla carriera 2022 di Biennale musica a Giorgio Battistelli. È il caso di dire 2022: i sopravvissuti, citando il capolavoro di Richard Fleischer. A giustificazione di un’età non vetusta (il compositore è del 1953) s’è letto di “lunga...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 46/2021

L’origine circense dell’organo s’ode in Variations on “America” dell’assicuratore milionario Charles Ives. Quasi oltre le premesse di frugalità rurale dell’economista Thoreau si vedessero i romanzi di Dreiser, l’analisi delle classi sociali di W. Lloyd Warner, l’...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 44/2021

La sfiatata fisarmonica di Franco Piersanti accompagna l’anossia spirituale del bistrattato Tre piani di Moretti: uno sforzo in più e avremmo avuto un vero ritratto dell’umanità nero pece, anziché bigio scuro. Il figlio di Tonino Guerra, Andrea, scrive un’inutile partitura di cliché...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 42/2021

«Nietzsche, spinto e stimolato dalla sete di gloria, dovette rinnegare e Schopenhauer e Wagner, che non aveva compresi ed ai quali si era soltanto affidato», scrive il grande critico armeno Raphael Bazardjian nell’introvabile libro Federico Nietzsche il Gran Ciarlatano edito dal mio...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 40/2021

1) In rete The COVID-19 Fugue e The Vaccine Fugue (!) di Nicholas Papadimitriou. Pedante neobarocco: un vaccino scaduto.
2) Morto Sylvano Bussotti. Con partiture-quadri ribaltò la massima di Loos: per lui disornato era delitto.
3) Premio al...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 34/2021

In sala, per la versione restaurata di In the Mood for Love. Vicini a me, due coniugi âgé. Lui cincischia con lo smartphone. All’ennesima ripetizione del tema di valzer (di Shigeru Umebayashi ricucinato in postmoderno da Michael Galasso), lui si alza, sbotta, esce. Lei resta....

Ritorni al futuro - FilmTv n° 32/2021

Lo stomachevole Crudelia e 100% lupo condividono colonne sonore kitsch: meglio il silenzioso Comedians. Paolo Cognetti - Sogni di grande nord tedia con musica minimal-porn. The Father ben affida a Purcell il singhiozzo della demenza senile. Una...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 25/2021

«Che cos’è la giovinezza? Un sogno. Che cos’è l’amore? Il contenuto del sogno». Con tali parole di Kierkegaard inizia Un altro giro di Thomas Vinterberg: l’ansia di vivere d’un quartetto d’insegnanti angosciati incontra La tempesta di Tchaikovsky, la Fantasia...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 23/2021

Due begli esordi filmici, Due di Filippo Meneghetti e Il cattivo poeta di Gianluca Jodice (fotografia seppia manieristica di Ciprì esclusa), meritavano musica migliore. Valzerino francomalinconico minimale di Michele Menini con ammiccamenti à la Steve Reich nel primo...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 21/2021

«Ludovico fa le sue cose», così disse Berio a Lorenzo Ferrero (che lo riferì a me) del suo amico Einaudi, al quale Ferrero dedicò la marcia nuziale: A Red Wedding Dress per organo. Udito in Nomadland il suo minimalismo (à la The Truman Show, scimmiottato) si fa...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 19/2021

Scherzo dalla IX Sinfonia e Per Elisa di Beethoven s’odono nel tripartito, brechtiano, ardito Sesso sfortuato o follie porno di Radu Jude. Il primo, fugato di cui cenni troviamo già nella IV variazione del Settetto op. 20, commenta l’inquadratura d’una biblioteca. Il...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 17/2021

I 18 notturni per pianoforte di John Field (Schirmer, 1997, con bel saggio di Liszt) son sommi capolavori. L’undicesimo, con quei lugubri si bemolle e l’andamento di spettrale berceuse dal mutevole umore, è ineguagliabile. Il dublinese Field, commesso nel negozio di...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 15/2021

Fermarsi di Cosmo (Ivreatronic) è un LP appena uscito. Inconsueta bellezza. Elettronica che sarebbe piaciuta al Giuseppe Englert di Suite ocre (A) e al Klaus Hashagen di Capriccio (B). Quattro tracce su due lati, sature iterazioni di microparticelle...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 14/2021

Arnoldo Spargel è svizzero, antropologo e amante della musica lirica. Ricorre ben due volte nell’ultimo libro di Simone Tempia, divenuto celebre con i dialoghi di Lloyd, Storie per genitori appena nati (Rizzoli Lizard). C’è un suono soffuso di vecchio disco novecentesco con...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 12/2021

Il concerto op. 13 n. 4 in si bemolle per cembalo e orchestra da camera di J.C. Bach giustifica l’aggettivo “sensuale” riferito alla musica di questa vetta poco esplorata. Un sontuoso Allegro venato da malinconie di porcellana, là dove le progressioni armoniche -...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 09/2021

Il Canone in re di Pachelbel, un Minuetto di Mozart, la Sonata al chiaro di luna di Beethoven, il Notturno op. 9 n. 2 di Chopin, il Valzer dei fiori di Caikovskij e Finlandia di Sibelius. Tanti capolavori in un film di 15 minuti? Sì, se a...

Il lungo addio - FilmTv n° 09/2021

Il 22 febbraio 2021 se n’è andato a 90 anni Paolo Castaldi. Giorno del compleanno di Chopin, che lui venerava. Nato nel 1930, scompare con lui una fetta di musica contemporanea. Era un genio, un intellettuale vero; anche un pazzo: impossibile non litigarci. Memorabili le sue...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 07/2021

I Darmstädter Konzerte 1-2 di Carl Stamitz (1745-1801, ultimo rampollo d’una grande dinastia) per clarinetto e orchestra son perfetti. 145 anni dopo la morte di Stamitz: Darmstadt fulcro dell’avanguardia mondiale. Il casino di caccia Kranichstein occupato dai giovani Pierre Boulez,...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 05/2021

Dà da pensare - come il «quarto di secolo» di Marilyn in A qualcuno piace caldo - che a far musica d’“avanguardia” sia rimasto chi non la sa né leggere né scrivere. Giacomo Laser, filmmaker poliedrico, ha pubblicato su Bandcamp il 14 gennaio 2021 SAX ON SAX OFF. Se penso ai...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 03/2021

Ricordo a casa del regista Augusto Tretti che il cognato Giacomo Manzoni mi parlò entusiasta del “giovane” (48 anni) Francesco Filidei. Detto da Manzoni, la cui musica rimbalza greve contro il Muro di Berlino (ricostruito solo per lui), c’era da sospettare. Ascoltate di Filidei Tre quadri...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 01/2021

Le sei sinfonie per fiati dell’ultimo figlio maschio dei 20 che ebbe J.S. Bach, John Christian, sono raffinatissime. Karl Geiringer, nel suo I Bach - Storia di una dinastia musicale (edito finalmente in italiano da Ghibli) le cita en passant. Due clarinetti, due corni da...

Ritorni al futuro - FilmTv n° 48/2020

Se esistesse un premio letterario alla sottile perfidia, l’assegnerei al Dizionario dei luoghi comuni del cinema italiano di Alessio Galbiati (CartaCanta, pp. 96, € 9). Questa raccolta d’intelligenza rara e causticità unica non risparmia nessuno; nemmeno l’autore stesso, critico...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy