Rocco Moccagatta

Rocco Moccagatta

Studiava giurisprudenza, ma andava più spesso al cinema di quanto avrebbe dovuto. D'altronde il padre l'ha portato per anni al cinema ogni sabato. Di cosa potrebbe dunque lamentarsi? Dopo l'università, fa la cosa giusta e comincia a occuparsi davvero di film, persino professionalmente. Oggi lo insegna pure, il cinema, in IULM e in altre università del regno, soprattutto il cinema classico e il cinema dei generi popolari, la sua passione da sempre. Per campare guarda anche molta televisione, visto che lavora come scenarista e analista dei media presso la factory di media research Neopsis (non si pronuncia Neopsais, eh...). Ha scritto e scrive da tante parti, da Duel/Duellanti a Marla, da Ottoemezzo a L'officiel Homme. Nel tempo, ha scoperto che gli piace molto il cinema italiano di ieri e di oggi e che si può non vergognarsene. Il riconoscimento più prezioso è stato essere ribattezzato "Giancarlo Cianfrusaglie" da Maccio Capatonda.

Cinerama - FilmTv n° 08 / 2018

La grande famiglia di Ettore, scrittore nemico giurato di internet, si ritrova senza rete in uno chalet (è il Trentino, bellezza!, come in metà dei film italiani recenti). Nella commedia lievemente tecnofobica di Christian Marazziti a cascare non è solo la connessione, ma anche il proverbiale...

Cinerama - FilmTv n° 07 / 2018

Ovvio. Se Muccino fa un film su una riunione di famiglia (allargatissima, con 3/4 del cinema italiano di oggi), in occasione delle nozze d’oro di mamma Sandrelli e papà Marescotti, sai che, prima o poi, voleranno gli stracci. Cosa che accade, con un tripudio di gente che urla, corre, sbraita, s...

Serial Minds - FilmTv n° 07 / 2018

Ammettiamolo: le ragazzine in bikini e sneaker che si sfrenano maliziose sulle note di Alessandra Amoroso nei titoli di testa di Scomparsa, un po’ Non è la Rai un po’ Spring Breakers - Una vacanza da sballo, sono un viatico inatteso per introdurci a un racconto nero...

Cinerama - FilmTv n° 05 / 2018

Nelle millanta saghe a periodico rilascio ormai simili a episodi di serie tv deluxe su grande schermo, che adattano altrettanti cicli di romanzi pervicacemente young adult (tra adolescenza e maturità), facile per il profano confondere Maze Runner con Divergent e altri titoli...

Servizio - FilmTv n° 05 / 2018

Firme di Film Tv riflettono sul film di Luca Guadagnino, uscito in sala il 25 gennaio 2018 e candidato a quattro premi Oscar.

Cinerama - FilmTv n° 04 / 2018

Ma come, non è Zalone? No, voleva fare Pozzetto. Però doveva essere Tati (!?!). Il sottoscala della critica nostrana si accanisce su Rovazzi. Reo di essere Rovazzi (fin dal nome e cognome) e non qualcun altro (in primis Zalone, rimpianto pure da chi storceva la bocca, parlandone, poco...

Serial Minds - FilmTv n° 04 / 2018

Boris, la meta-serie di Sky ambientata sul set di una squinternata fiction de noantri, è un po’ come il professor Zamagna di La linea verticale, il primario amorevole che (ap)pare (come) una “creatura mitologica” nel reparto di urologia oncologica dov’è ricoverato il...

Editoriale - FilmTv n° 04 / 2018

È il 1998, in sala c’è questo film del Liga, prodotto da Procacci, con protagonista un belloccio dall’aria sfrontata e dal sorriso strafottente, che si era rivelato negli spot di «Du gust is megl che uan». Tra Pieraccioni, Aldogiovannigiacomo e i neonati cinepanettoni, oltre il Verdone...

Cinerama - FilmTv n° 03 / 2018

Una notizia buona e una meno buona. La buona: Benedetta follia fa ridere, spesso anche molto, nel mettere in scena la discesa agli inferi della solitudine amorosa ai tempi dei social dell’ennesimo omino verdoniano (Guglielmo, ex biker ora antiquario vaticano, lasciato dalla moglie in...

Serial Minds - FilmTv n° 03 / 2018

La strada di casa non è (sol)tanto il difficile percorso che l’imprenditore agricolo Fausto Morra intraprende, dopo un coma durato anni, complice un’amnesia provvidenziale e romanzesca, per rimettere in piedi azienda e famiglia, diradando le molte ombre sul suo passato. Anzi, è più quella che,...

Intervista - FilmTv n° 03 / 2018

Non è facile spiegare davvero Fabio Rovazzi ai non rovazziani. La sua biografia ufficiale ne racconta diligentemente i natali milanesi a Lambrate, la precoce passione per i video e i social network, l’inclusione in quel circolo magico un po’ nerd un po’ cool popolato da Fedez e J-Ax (...

Cinerama - FilmTv n° 01 / 2018

Il cinema di Özpetek ha spesso costeggiato (e corteggiato) il fantastico e, in qualche occasione, l’ha frequentato esplicitamente (i fantasmi di Magnifica presenza). D’altronde, l’indicibile della passione mélo è parente stretto dell’inconoscibile del fantastico, accomunati dal...

Serial Minds - FilmTv n° 01 / 2018

Diavolo di un Valsecchi! Sembra ieri che ci stringevamo mesti intorno alla sua Taodue, ormai provata da titoli maldestri come Squadra mobile e Romanzo siciliano, e lui se ne esce con questo spinoff di Squadra antimafia - Palermo oggi che riaccende qualche speranza....

Il Sassolino - FilmTv n° 01 / 2018

C’era una volta Massimo Boldi, corpo comico straordinario emerso come epifania clownesca dalla cucina del cabaret milanese (variante lacustre), all’inizio contorno saporito a Pozzetto, Villaggio e Abatantuono nei loro film, poi piatto forte di una stagione ottantesca, tra cinema e tv, che ha...

Intervista - FilmTv n° 01 / 2018

Alla seconda volta con il ragazzo invisibile Michele Silenzi, Gabriele Salvatores getta subito la maschera: «Leggo fumetti da sempre, anche se non di supereroi. La mia adolescenza l’ho trascorsa con Flash Gordon, a suo modo già un supereroe, poi sono arrivati Tintin e Corto Maltese, eroi...

Servizio - FilmTv n° 52 / 2017

Quello che stiamo cercando

Innanzitutto. Noi siamo lì da sempre (il 21 ottobre del 1977 avevo dieci anni e mezzo ed ero al cinema Manzoni di Milano alla prima pomeridiana italiana: nei dieci giorni successivi riuscii a farmici portare altre tre volte) e dire Star Wars ci fa...

Intervista - FilmTv n° 52 / 2017

Il bello delle donne, L’onore e il rispetto, Il peccato e la vergogna, Caldo criminale, Furore - Il vento della speranza... Dietro i titoli (consapevolmente e gioiosamente) da fotoromanzo, a elargire gli eccessi e i piaceri perversi delle fiction...

Cinerama - FilmTv n° 51 / 2017

«Da un grande potere derivano grandi responsabilità». De Sica che recita il mantra supereroico Marvel non capita tutti i giorni. Chissà se è un suggerimento dei due Fabio (Guaglione & Resinaro) di Mine, che hanno collaborato al soggetto. Per il resto, Poveri ma ricchissimi...

Serial Minds - FilmTv n° 51 / 2017

«Pesce mentecatto!», «Nettuno santo!», «Scorfanello? Che bel complimento!», e via di questo passo, pescando tra modi di dire presi alla lettera («Diamoci del tu», «Ok, e dove lo prendiamo?»), ribaltamenti («Mangi il pesce? E che sei, cannibale?») e nomi storpiati («Piacere, Marica JustCavalli...

Intervista - FilmTv n° 50 / 2017

Orson Welles diceva che la sua fisicità lo obbligava sempre, come attore, a «interpretare i re». Il corpo segna il destino di un attore. Mutatis mutandis, lo stesso vale anche per Christian De Sica. «Come papà Vittorio, come Gassman, ovviamente con le debite proporzioni, questo fisico...

Serial Minds - FilmTv n° 49 / 2017

«Minchia!». Coliandro è sempre lui: poliziotto sui generis («unico», come ammette per primo), politicamente scorretto ma in modo inconsapevole, una commovente inclinazione a cacciarsi nei guai, capendoci poco o nulla, puntualmente bastonato e mazziato dai superiori. Però non gli si può...

Il Sassolino - FilmTv n° 49 / 2017

Giusto sbuffare davanti ai cinecomix (Marvel, gli altri non esistono, dai…). Gli ultimi, almeno. Ormai più infilate semi-narrative di inside joke e trovatine frizzanti che film veri e propri. Anzi, tutte «gomitate sornione e strizzate d’occhio» (lo so, quando ci si autocita è l’inizio...

Cinerama - FilmTv n° 48 / 2017

Pensavo fosse sopravvivenza, e invece era amore. Anche la distribuzione italiana ci mette del suo quando sostituisce l’originale The Mountain Between Us con Il domani tra di noi (mentre il romanzo di partenza è diventato Le parole tra di noi). Quasi a voler orientare...

Cinerama - FilmTv n° 47 / 2017

Facciamo la conta. Una famiglia disfunzionale? C’è. Quattro fratelli che più diversi non si può, in perenne lite? Ci sono. Un padre saggio che fuoriesce da un coma di cinque anni e li costringe a riunirsi? C’è. Un pretesto per mettere in moto il gioco degli equivoci (la casa di famiglia venduta...

Serial Minds - FilmTv n° 47 / 2017

Nell’autunno 2015 il notevole successo di pubblico della miniserie (di due episodi) Sotto copertura fu anche una risposta, e neanche troppo tra le righe, griffata LuxVide (e Rai) a Gomorra, alla sua (presunta?) fascinazione del male, al suo gusto per un racconto nichilista e...

Intervista - FilmTv n° 47 / 2017

Ce li meritiamo i Vanzina? Capovolgiamo un pervicace luogo comune. Ci piacerebbe meritarceli! E, con loro, un cinema che, da quarant’anni e 60 film in coppia (fino a questo Caccia al tesoro), la testa nell’Italia in b/n di ieri, i piedi piantati nell’Italietta sbiadita di oggi, ci...

Cinerama - FilmTv n° 46 / 2017

«Tutto è collegato. Devi solo vedere le connessioni». L’insegnamento del lupo di mare Franco Nero scivola dal protagonista (Andrea Cocco, sottoKeanu Reeves, già vincitore del Grande Fratello) sugli spettatori, ipnotizzati dalla Wunderkammer cinefilo-geriatrica che Louis Nero...

Serial Minds - FilmTv n° 46 / 2017

Da quanto tempo mancavano dalla fiction italiana le manone di Gianni Morandi? Da un bel po’, dal 1998, dopo un decennio di frequentazione intensa (prima in Rai, con i mitici Voglia di, poi su Canale 5) in titoli dove interpretava alla fine dei conti sempre e solo se stesso. Così, anche...

Serial Minds - FilmTv n° 45 / 2017

12 anni (e altrettante stagioni), e non sentirli. Quattro amici (più il padre di due di loro) in conflitto perenne in un pub irlandese a Philadelphia, sfondo per antifrasi ai colpi sempre più bassi tra Mac, Dennis, Charlie, Frank e la “dolce Dee”. Straordinariamente longeva, anche per gli...

Intervista - FilmTv n° 45 / 2017

Fottuti Jackal! Con colpevole pigrizia, li etichettammo subito come youtuber. «Allora potevamo essere anche “quelli dell’aula magna”, visto che iniziammo lì. YouTube, nel 2010, era il posto giusto al momento giusto» teorizza, tra il serio e il faceto, il regista Francesco Ebbasta (Francesco...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy