Rocco Moccagatta

Rocco Moccagatta

Studiava giurisprudenza, ma andava più spesso al cinema di quanto avrebbe dovuto. D'altronde il padre l'ha portato per anni al cinema ogni sabato. Di cosa potrebbe dunque lamentarsi? Dopo l'università, fa la cosa giusta e comincia a occuparsi davvero di film, persino professionalmente. Oggi lo insegna pure, il cinema, in IULM e in altre università del regno, soprattutto il cinema classico e il cinema dei generi popolari, la sua passione da sempre. Per campare guarda anche molta televisione, visto che lavora come scenarista e analista dei media presso la factory di media research Neopsis (non si pronuncia Neopsais, eh...). Ha scritto e scrive da tante parti, da Duel/Duellanti a Marla, da Ottoemezzo a L'officiel Homme. Nel tempo, ha scoperto che gli piace molto il cinema italiano di ieri e di oggi e che si può non vergognarsene. Il riconoscimento più prezioso è stato essere ribattezzato "Giancarlo Cianfrusaglie" da Maccio Capatonda.

Cinerama - FilmTv n° 33 / 2018

Un ascensore guasto, sospeso tra due piani, mezzo aperto e mezzo chiuso (come gli zombie, mezzi morti e mezzi vivi...). Quasi un occhio tumefatto, appunto mezzo aperto e mezzo chiuso, che impedisce di vedere quello che c’è oltre le porte bloccate. A noi spettatori, ma anche al protagonista...

Cinerama - FilmTv n° 33 / 2018

Arrendiamoci. I cinecomix sono qui per restare, almeno quelli Marvel, impegnati in una riformattazione del concetto di blockbuster hollywoodiano in direzioni nuove che ancora fatichiamo a comprendere. Facile chiamarsi fuori a priori come molti critici “seri”. Però, accanto alla dimensione maxi...

Serial Minds Piattaforma - FilmTv n° 32 / 2018

Quello di Evil Dead (da noi La casa) è da sempre un franchise horror sui generis, continuamente impegnato a rifondarsi e contraddirsi, seguendo l’estro mercuriale ed erratico di Sam Raimi (un primo film, mirabilmente grezzo nella sua quasi amatorialità,...

Serial Minds Piattaforma - FilmTv n° 31 / 2018

Gulp! Nick Sax, un ex poliziotto alcolizzato e sicario part-time della mala, e Happy, un unicorno volante bluette candidamente ingenuo e ottimista, sono davvero la strana coppia da buddy movie definitivo. Se poi aggiungiamo che il secondo è probabilmente una sorta di proiezione/...

Il lungo addio - FilmTv n° 29 / 2018

Caro Carlo, non sono propriamente uno sconosciuto, anche se ti ho conosciuto (troppo) tardi, con tuo fratello Enrico, l’altra metà dei “famigerati” fratelli Vanzina. E grazie a Film Tv, che ha ospitato un’intervista con voi (n. 47/2017) in occasione dell’ultimo Caccia al tesoro...

Cinerama - FilmTv n° 28 / 2018

Fermatemi se l’avete già sentita. Giovane idealista belloccio (particolare non secondario), desideroso di cambiare il mondo, entra in un gioco più grande di lui, dov’è impossibile restare puliti, affascinato da un grande vecchio che la sa lunga, ma è peggio di tutti gli altri. Sotto coi titoli...

Serial Minds - FilmTv n° 27 / 2018

C’era una volta la mafia. Tra le fiction del nuovo corso Rai, l’adattamento seriale dell’omonimo film di Pif (voce narrante riconoscibilissima, oltre che autore del soggetto, poi in questa seconda stagione sviluppato soprattutto dal solito, efficace Stefano Bises) è una delle più audaci....

Servizio - FilmTv n° 27 / 2018

«Questa è la trasmissione che annuncia l’inizio dello Sfogo annuale. Al suono della sirena, ogni crimine, incluso l’omicidio, sarà legale per le prossime 12 ore. Tutti i servizi d’emergenza saranno sospesi. Il governo vi ringrazia per la vostra partecipazione». Dal 2013, periodicamente (anche...

Cinerama - FilmTv n° 26 / 2018

«Non è giusto che così pochi abbiano tanto e così tanti abbiano poco. Credo». Rossi (Lorenzo Richelmy), giovane disperato rapinatore per caso di banche, ci prova a rivestire il suo gesto di una qualche rivendicazione sociale. Pare il regista-sceneggiatore Marco Ponti, che, va detto, ci ha...

Serial Minds - FilmTv n° 25 / 2018

«Ohi Maria!» cantavano gli Articolo 31, ma lì la “Maria” era un’altra, anche se l’effetto è un po’ quello che fa al suo fedelissimo pubblico Vanessa Incontrada, ormai regina incontrastata di certa fiction Rai. Nell’ultima miniserie di nome fa pure Maria (anzi, “capitano Maria”, come la chiamano...

Cinerama - FilmTv n° 24 / 2018

Di uomini e cani. Anzi, di uomini-cani. Come il Dogman di Garrone, anche il Canaro raccontato da Stivaletti (Riccardo De Filippis, già indimenticato Scrocchiazeppi in Romanzo criminale - La serie) trova conforto negli animali che cura più che nei suoi simili. S’identifica con...

Locandina - FilmTv n° 24 / 2018

Il cinema italiano è finito spesso nel pallone quando ha cercato di farsi una risata sul mondo del calcio. Paradossalmente, se si pensa alla passione assoluta e totalizzante degli italiani (per il calcio, non per il cinema). D’altronde, da sempre, una legge non scritta mette in guardia dai film...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2018

Dalla voce over dei noir alle voci nella testa del protagonista. Quelle dei pensieri di chi gli sta intorno, una sorta di cacofonia continua, dalla quale deve isolarsi con cuffie e walkman. Ha, però, imparato a mettere a frutto questa sua dote fuori dall’ordinario per truccare le gare al...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2018

Un mite e onesto architetto di origine spagnola (Mollà), truffato da un ex amico pappa e ciccia con i poteri forti e la buona società, finisce nelle spire della malagiustizia, tra indagini frettolose, sospetti infamanti e pregiudizi. Riconosciuto tardivamente innocente, vorrà vendicarsi....

Serial Minds - FilmTv n° 23 / 2018

1961. Una voce minacciosa annuncia dal cielo di Napoli un non meglio precisato Giudizio universale «alle 18 in punto», con un effetto domino sulle vite di tutti. 1987. Nel sotterraneo di una chiesa abbandonata, a Los Angeles, in un cilindro, c’è una misteriosa sostanza verde luminescente, forse...

Servizio - FilmTv n° 22 / 2018

Non si può negare che sia tutto esplicito e dichiarato fin dal titolo. Oggi Jurassic non può più essere semplicemente Park. Deve essere almeno World. Uscendo fuori, quindi, dagli angusti confini di un parco a tema, metafora ingenuamente rutilante, sia pure perfetta...

Cinerama - FilmTv n° 22 / 2018

Al cinema il sette nel titolo, si dice, porta bene. D’altronde, l’omonima canzone dei Nomadi sembra c’entrare poco nell’esordio alla regia (in sala con quattro anni di ritardo) di un attore da sempre discreto e poco appariscente, come tanti suoi ruoli, soprattutto quelli per Pupi Avati. Massimo...

Serial Minds - FilmTv n° 22 / 2018

Per una volta parliamo del contesto, e non solo del testo. Fin dalla prima stagione, la bizzarra famiglia allargata formata dalla libraia pazzerella Angelica (Claudia Pandolfi, una garanzia) e dall’architetto iper-ansioso Orlando (Claudio Santamaria, una sorpresa) ha rappresentato il tentativo...

Cinerama - FilmTv n° 21 / 2018

«Bisogna puntare non a vincere, ma a restare in gioco il più possibile» dice l’ambigua Qi’ra al giovane Han Solo. Chiaro, no? Oggi, nei franchise alla Star Wars, l’importante è continuare a oltranza, tayloristi fino all’estenuazione. Quantità, insomma. Non varietà, però. E, infatti, il...

Cinerama - FilmTv n° 21 / 2018

Spariamola subito grossa, e magari chi legge se la sarà già dimenticata prima della fine: e se Nobili bugie fosse una versione felsinea di Ma Loute di Bruno Dumont? Potremmo baloccarci con l’idea, all’inizio: una nobile famiglia strampalata in declino, dal forte tanfo d’...

Editoriale - FilmTv n° 20 / 2018

Ovvio. Anche se persino gli irriducibili brontoloni tra noi hanno riconosciuto un quartino di nobiltà ad Avengers: Infinity War, ci sarà sempre qualcuno scontento, addirittura furioso. «Eh, no! Non posso farmi le pippe sulla zia May!» tuonava un fan oltranzista all’ultimo Cartoomics a...

Servizio - FilmTv n° 20 / 2018

Cinema nero

Attenti al Canaro! Ce ne sono ben due, dietro l’angolo, pronti ad azzannare lo spettatore italiano. Il primo, ovviamente, è quello di Matteo Garrone, pedigree pregiato nascosto dietro un titolo (Dogman) che ingentilisce e internazionalizza. Il secondo, invece, è...

Cinerama - FilmTv n° 20 / 2018

Viaggio al termine della notte a Guidonia. Piccola mala male assortita: Tiberio, giovane testa calda assetato di vendetta per lo stupro della fidanzata (è solo una posa?), e Denis, pieno di “buffi”, famiglia a carico. In più, il Tibetano, boss sardonico, che monta il primo (con la scusa di...

Cinerama - FilmTv n° 20 / 2018

Nella camera di Julie, una delle tre ragazze decise a perdere la verginità al ballo del liceo, s’intravede la locandina di Un compleanno da ricordare. John Hughes, 1984, alba del teen movie. Probabilmente un cult dei loro genitori (un bel terzetto: l’ex wrestler John Cena,...

Cinerama - FilmTv n° 19 / 2018

Silvio part deux. Se il primo atto (tempo?) di Loro si apriva con un agnello freddato da un condizionatore, questo secondo si chiude con un Cristo marmoreo calato dal Duomo dell’Aquila sventrato dal sisma e deposto mestamente tra le rovine. Il solito fellinismo caro a...

Cinerama - FilmTv n° 19 / 2018

Chi l’avrebbe mai detto? Si muore tutti democristiani è un film genuinamente (e intelligentemente) vanziniano, nel senso migliore del termine, e lo si potrebbe collocare nei pressi delle radiografie borghesi acute intraviste dietro le Vacanze di Natale e gli Yuppies....

Cinerama - FilmTv n° 19 / 2018

Qualcuno, forse Flaiano, invitava a temere, dietro la riuscita artistica del singolo, i continui tentativi abortiti dei tanti altri. Ancor più, si potrebbe aggiungere, se protratti pervicacemente nel tempo. Così, il dialogo iniziale sull’insalata russa tra i due killer vorrebbe magari essere...

Cinerama - FilmTv n° 18 / 2018

Nel liceo peggiore d’Italia, col numero più basso di diplomati, un provveditore gaglioffo, animato da propositi poco nobili, invia una banda di insegnanti disastrati e disastrosi. La locandina strilla «Dieci anni dopo Notte prima degli esami torniamo sui banchi di scuola», ma, con...

Serial Minds - FilmTv n° 18 / 2018

Da tanto la nostra tv generalista aspettava una fiction (anzi, come bisognerebbe dire oggi, secondo alcuni: una serie tv) così. In fuga dalle solite narrazioni piatte e ripetitive, organizzate su un pigro sfoggio di rapporti causa-effetto e su una palette di psicologie offensive nella...

Serial Minds - FilmTv n° 17 / 2018

C’è (stata?) su Canale 5 la supersoap modello Ares Film, eccessiva, spudorata, tutta racchiusa nelle endiadi palpitanti dei suoi titoli (Il peccato e la vergogna, L’onore e il rispetto). E c’è il supermélo su Rai1, più sorvegliato e attento a non esagerare, con quarti di...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy