Emanuele Sacchi

Emanuele Sacchi

Nato nella città delle due discoteche e 106 farmacie, presto smarrito nei meandri del rock e del cinematografo. È ingegnere informatico, benché si finga pensatore umanista. Giornalista e critico cinematografico e musicale, collabora con FilmTv, MYmovies.it, Blow Up e il dizionario Il Mereghetti. Selezionatore per il Festival dei Popoli di Firenze, cura la sezione Let The Music Play, dedicata al documentario musicale. Ha contribuito a diversi saggi e pubblicazioni sul cinema ed è autore di 50x35mm. Soundtrack Rumorose (Homework, 2016), con Stefano Locati di Il nuovo cinema di Hong Kong. Voci e sguardi oltre l'handover (Bietti, 2014) e con Francesca Monti di Richard Linklater. La deriva del sogno americano (Bietti, 2017). Film: Apocalypse Now (ma non Redux). Album: Forever Changes dei Love (anche per il titolo).

Muzik - FilmTv n° 14/2024

Chi ha amato alla follia Have You in My Wilderness o Aviary - e non siamo in pochi ad averlo fatto - dovrà prepararsi a un cambiamento con il nuovo album di Julia Holter. Something in the Room She Moves - uscito il 22 marzo per Domino...

Muzik - FilmTv n° 12/2024

Siamo dominati dal caos. Un caos strisciante, come quello del Nyarlathotep lovecraftiano, che ha gradualmente invaso le nostre vite, trasformandole in una successione di alert, notifiche, mail e scosse di dopamina. Palliativi, che ci illudono stia succedendo qualcosa di fondamentale e...

Leggo - FilmTv n° 09/2024

Era inevitabile, anzi quasi consequenziale, che Will Hermes, autore del testo definitivo sulla New York musicale degli anni 70, approdasse a una monografia sull’artista che ha incarnato il lato oscuro della metropoli nella seconda metà del secolo breve. Rispetto al fondamentale...

Muzik - FilmTv n° 08/2024

Impossibile ragionare su (Kan)Ye West senza affrontare il baraccone mediatico che lo circonda. I destini dell’uomo e dell’artista appaiono sempre più inscindibili, nel bene e soprattutto nel male. Tutti i nemici lo aspettavano al varco per poterlo definitivamente cancellare:...

Il pagellino - FilmTv n° 08/2024

Ogni settimana convochiamo un collaboratore per giustificare il suo voto a un film e per rispondere a domande “critiche”. È il turno di Emanuele Sacchi

DESCRIVITI IN UNA BREVE BIOGRAFIA
Scrivo da 30 anni di musica e da un po’ meno di cinema,...

Cinerama - FilmTv n° 08/2024

Chi cerca una ricostruzione fedele della vita di Bob Marley resterà deluso come chi cercherà semplicemente di vedere un buon film di fronte al lavoro di Reinaldo Marcus Green, deficitario sotto ogni aspetto e angolazione possibile. Due anni di vita del simbolo del reggae giamaicano sono...

Muzik - FilmTv n° 06/2024

Sarebbe riduttivo concentrarsi solo sull’elaborazione del lutto riguardo all’ultimo album di Sleater-Kinney, l’undicesimo in assoluto e il secondo da quando sono un duo, uscito il 19 gennaio scorso per Loma Vista. Ma è inevitabile farci i conti, perché Little Rope...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 06/2024

Tra tutte le retrospettive, ricorrenze e pratiche retromaniache che cominciano inconfondibilmente con la R, la riesumazione di We Are the World riveste un fascino peculiare. Evento nato nel 1985 con intenti benefici e squisitamente internazional-popolari, ricopiando in pompa magna...

Muzik - FilmTv n° 04/2024

I primi e musicalmente miserrimi anni Zero potevano comunque vantare il sorgere di movimenti underground di enorme interesse. In particolare nella galassia hip hop, mai come allora desiderosa di discostarsi da un immaginario di gangster, dollari e lusso e di inseguire la radicalità di stile e...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 04/2024

Pochi registi incarnano il concetto di coerenza di una poetica come Michael Haneke. Da qualunque parte si osservi la sua filmografia, Haneke è Haneke, in ogni suo frame o in ogni suo sussurro, inequivocabilmente e inconfondibilmente. Come è proprio di chi fa della...

Muzik - FilmTv n° 02/2024

È uscito qualche mese fa, per l’esattezza il 25 agosto scorso per International Anthem, ma vale davvero la pena recuperare e rimediare. Fly or Die Fly or Die Fly or Die ((world war)) è infatti molto più di uno dei migliori album recenti di jazz contaminato che vi possa...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 01/2024

Per comprendere cosa abbia portato dieci rapper sgarrupati di Staten Island a cambiare il volto dell’hip hop o un logorroico nerd cinefilo italoamericano a imbracciare la macchina da presa e divenire uno dei registi più idolatrati al mondo, occorre passare da qui. Dalla magnificenza dell’epopea...

Cineteca - FilmTv n° 52/2023

Benché gli uomini le mandino segnali chiari, Gigi crede sempre che si tratti d’amore. Ma Alex prende a cuore il suo caso. Nella categoria “film per cui è impossibile dichiarare una simpatia e uscirne bene”, il sub-cult di Ken Kwapis domina incontrastato. La verità è che non gli piaci...

Muzik - FilmTv n° 51/2023

Dopo 17 anni di silenzio degli Outkast, per le giovani generazioni André 3000 rischia di essere conosciuto più che altro come attore, per giunta assai minore. Per chi ha vissuto la stagione a cavallo dei due millenni, invece, André Benjamin è il partner in crime di Big...

Cineteca - FilmTv n° 51/2023

È bistrattato, sottovalutato, vilipeso. Per pura pigrizia o per spocchia, Fantozzi contro tutti è spesso considerato “uno dei tanti” episodi successivi ai primi due di Luciano Salce, indistinguibili nel loro reiterare gag sempre più scontati. Falso. Il Fantozzi ...

Leggo - FilmTv n° 50/2023

Non poteva che cominciare dalla soffitta Jarvis Cocker. Al solito anticonvenzionale, il cantante dei Pulp fa della sua autobiografia un photo-book-diario che ha inizio tra le cianfrusaglie accumulate in una vita di “buon pop e cattivo pop”. Una dicotomia utile a separare il...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 50/2023

Prima dell’epoca dei Chicago Bulls di Michael Jordan esisteva un solo MJ. E Thriller 40 spiega bene il perché, rivolgendosi soprattutto a chi non c’era quando Thriller uscì (e il mondo si fermò). Michael (Jackson) aveva tutto: il look, il talento compositivo, la capacità...

Muzik - FilmTv n° 49/2023

Tra le molte accuse che Bob Dylan si è trascinato per decenni c’è quella di sconvolgere di proposito i suoi brani durante i concerti, fino a renderli irriconoscibili. Una forma di provocazione anarcoide, nel suo stile, tipico di chi vuole scontentare tutti e tradire le aspettative. Ascoltare i...

Muzik - FilmTv n° 47/2023

Quando si arriva subito in classifica, come è capitato a Corinne Bailey Rae, ma si nutrono ambizioni artistiche elevate, è naturale volersi gradualmente distinguere da un modello ingombrante nella forma e nella sostanza. Ecco perché trovare qualcosa in comune tra Put Your...

Muzik - FilmTv n° 45/2023

In giro le band che possono contare su una credibilità e un curriculum pari a quelli dei Wilco si contano sulle dita di una mano. Da Yankee Hotel Foxtrot in avanti, tra molti alti e rari bassi, quella della creatura di Jeff Tweedy è stata una cavalcata di rara coerenza...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 44/2023

È consolante sapere che, scendendo nel profondo della tana del Bianconiglio, il mondo sommerso del cinema possa ancora regalare scoperte, riscoperte o riscritture della storia, ornate di succosa aneddotica. In questo senso MUBI non manca mai di svolgere la sua parte e ci serve su un piatto d’...

Muzik - FilmTv n° 41/2023

In genere è meglio diffidare degli album postumi. La casistica di pacchi, doppi pacchi e contropaccotti è ricca e variamente dettagliata. Ma esistono pur sempre le eccezioni e, nel caso di un nome come Sparklehorse, sono da tenere in grande considerazione. Per un decennio...

Muzik - FilmTv n° 39/2023

Li chiamavano shoegazer. Sul palco cantante e resto del gruppo erano soliti guardarsi le scarpe, per schiacciare il pedale degli effetti, per vezzo o per timidezza. E così la stampa britannica lo definì shoegaze, sottogenere dei primi anni 90 destinato ad accomunare Ride, Slowdive,...

Cinerama - FilmTv n° 37/2023

Spesso il mondo degli anime deve fare i conti con ingombranti luoghi comuni, soppesando il fattore di rischio tra le esigenze di un pubblico da rassicurare e perigliose deviazioni personali. Sembra quasi inevitabile che il genere tratti di ragazzi in età adolescenziale alle prese con difficoltà...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 36/2023

Circa una ventina di anni fa il nome di Ken Loach tra i cinefili à la page assomigliava a una parolaccia. Nonostante i premi e i riconoscimenti, l’insofferenza verso il suo cinema semplice, in cui il linguaggio sembrava sottomettersi al messaggio, era tangibile e...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 35/2023

La tendenza a martirizzare e glorificare le celebrità, così tipica di questi anni emotional, trova in Elvis Presley il soggetto ideale. Come ha ben compreso Baz Luhrmann, che sul concetto ha costruito un sorprendente biopic in cui la leggenda conta assai più della cronaca. Punto nodale...

Cineteca - FilmTv n° 34/2023

I Groovers sono un goliardico gruppo di amici. Dopo un party alcolico e di fronte agli impegni incombenti (partire per il Vietnam, sposarsi) fuggono verso il Messico, dove hanno seppellito una bottiglia di Dom Pérignon. La passione per i cult sottovalutati, che sono tali per pochi ma non...

Muzik - FilmTv n° 34/2023

Come insegnano anche Oppenheimer e l’ultimo straordinario Radu Jude (Do Not Expect Too Much From the End of the World), l’apocalisse non è mai stata così di tendenza. Insofferenza verso il presente, verso la ripetizione dei medesimi errori, verso la frustrazione di ogni...

Cinerama - FilmTv n° 34/2023

In genere sorge un moto spontaneo che porta a simpatizzare per i progetti poco sostenuti e lasciati in balìa del vento come Blue Beetle: uscita post-ferragostana, anteprime semi-carbonare, volontà evidente e unanime di scrollarselo di dosso al più presto. Il fatto è che il film di Soto...

Muzik - FilmTv n° 32/2023

L’approdo naturale, forse inevitabile. Il ritorno ai Blur dopo aver indugiato nelle carriere soliste e in millemila progetti collaterali - tra cui una manciata di Gorillaz di cui nessuno ricorda né titolo né copertina e un bellissimo The Waeve, uscito qualche mese fa (...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico - Satispay
Privacy Policy