Sergio M. Grmek Germani

Sergio M. Grmek Germani

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 21/2022

Nelle nebbie del mare e della vita la donna può comunque scegliere tra i due uomini amati. Tra i film iniziati in epoca fascista (come ulteriore coregia italiana del tedesco Hans Hinrich, nel dopoguerra anche attore) e completati dopo la caduta del regime, si segnala anche tra le molteplici...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 19/2022

La disperata difesa della fortezza texana di Alamo di fronte all’invasione messicana. Quando i grandi attori diventano registi può essere o un rafforzamento (vedi Ida Lupino, ma anche Paul Newman) o una diminuzione, nel senso che sono più registi nella presenza fisica da attori che se...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 18/2022

Nell’anno Mille, un territorio spagnolo che dapprima cerca i privilegi della terra di nessuno tra autorità castigliane e invasori mori, poi deve difendersi militarmente. Per quanti separano abusivamente il cinema dalla tv di Cottafavi questo sarebbe il suo ultimo film, anche se poi coi due...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 17/2022

Tra le due rivoluzioni russe, nel 1911, lo studente Razumov (che sin dal nome richiama la ragione) incontra sia la seduzione del nichilismo terroristico che quella dell'amore per una donna, impossibile per chi non ha mai conosciuto la madre. Arriverà il momento in cui l’opera di Cottafavi (...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 15/2022

Un capitano detto Il Bostoniano incontra a San Francisco la russa Marina, sullo sfondo la conquista americana dell’Alaska, ma il mondo nelle braccia è una donna. Nessuno meglio di Jacques Lourcelles ha saputo scrivere del cinema di Walsh, e le schede delle sue quattro avventure marine nel...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 14/2022

Ercole alle porte di Iolco incontra la figlia del re, Iole: amore e fatiche diventano il destino dell’eroe caro agli dei resosi uomo. Ulisse di Camerini era un ottimo film ma non era ancora un peplum, genere i cui prodromi sono più presenti in alcuni Gallone e soprattutto in Freda, senza...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 13/2022

Estate 1943, Romagna: cade il fascismo, avanza la guerra, l’imboscato Carlo s’innamora di Roberta, vedova di un caduto. Se anche l’odierna guerra russo-ucraina non avanzerà, Fuori orario potrà riprendere le notti zurliniane già sospese per le modifiche ai palinsesti Rai, necessarie forse ma...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 12/2022

Nicoletta lascia il marito ingegnere per l’amante pianista, o forse lui la lascia all’altro, che finisce con l’allontanarsi, e allora lei si allontana da tutto. Non l’amava molto nemmeno Lattuada ma questo film a cavallo tra periodo fascista e immediato dopoguerra ci appare un capolavoro,...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 11/2022

Sul territorio ancora conteso tra nordisti e sudisti, nella guerra di secessione, una donna del sud che attende l’esercito del cuore s’innamora dell’invasore, che poi riparte per la guerra. I massimi cineasti come John Ford possono ancora meglio rivelare la grandezza in certi film di...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 10/2022

La bellezza è per una donna al di là del bene e del male. Dei fumetti neri italiani anni 60, e soprattutto di Diabolik, Kriminal e Satanik seppe scrivere con passione Giuseppe Lippi, immergendoli nei propri amori per il gotico in letteratura e cinema. Su essi vige...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 09/2022

Un pugile coinvolto come educatore di un bambino viziato con madre vedova inquieta, in una “grande famiglia” francese che cela trame politiche neofasciste. L’inglese Guillermin, cui solo di recente è stata dedicata un’attenta monografia, è indubbiamente un regista curioso (sia intendendolo...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 08/2022

Il professore s’innamora dell’allieva Vanina, ma su tutto incombe il destino della prima notte in cui non si può più sognare. Quando uscì nel 1972 il penultimo lungometraggio di Zurlini (che poi concluderà ancora Il deserto dei tartari ma nei dieci anni di vita che gli restano si...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 07/2022

Due fratelli e una ragazza: uno l’ha amata, quello giovane pensa di poterla amare. Con le due notti di oggi e domani Fuori orario offre alcuni vertici sommi dell’opera di Zurlini, i due primi capolavori Estate violenta e La ragazza con la valigia, e la sua unica...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 06/2022

Due fratelli: ogni loro incontro è una nuova vita. Si ritroveranno dopo la morte? Fuori orario compie questa settimana un prodigio: fa incontrare, nella programmazione di questo sabato e del venerdì successivo due massimi capolavori presentati in due anni successivi a Venezia. Laddove se...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 05/2022

Nella notte della città la donna vaga soffrendo a distanza per il combattimento pugilistico truccato del suo uomo. Finché i festival non saranno più originali nella scelta delle retrospettive certamente non vedremo quella, particolarmente indispensabile, di Robert Wise. Più utili sono...

Il Sassolino - FilmTv n° 04/2022

Da tempo una minoranza di frequentatori festivalieri si chiede quali siano, nell’ormai diffusa abitudine di offrire film muti come parti di un evento musicale, i limiti di rispetto verso un’opera che, seppur dalla nascita destinata a proiezioni con accompagnamento musicale, aveva in sé, nel suo...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 02/2022

Il dirigibile tedesco che, pur avendo preferito il nome di Hindenburg a quello di Hitler, è considerato da Goebbels l’orgoglio del Terzo Reich, è minacciato da una segnalazione di attentato. Bisogna cercare di sventarlo in una parvenza di normalità. Che Spielberg (forse più acuto “storico...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 01/2022

Bello scoprire che le donne incoraggiano il tradimento, se non ci si mette a pensare alla propria. Sorprende chi scrive per primo il tiepido giudizio con cui sintetizziamo una nuova visione del film, in una rubrica invece fiduciosa che rivedendo i film si sia spesso portati a elevarne il...

Servizio - FilmTv n° 01/2022

Se paura e desiderio era stato nel 1995 (per Bompiani) una summa degli scritti sul cinema di enrico ghezzi, L’acquario di quello che manca, come il precedente convintamente voluto da Elisabetta Sgarbi, è (per La nave di Teseo) una summa...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 52/2021

Stanlio e Ollio vanno a istruirsi a Oxford, presi di mira dagli studenti inglesi. Poco si è notato che i film di Laurel e Hardy prossimi alla guerra sono tra i massimi capolavori nel percepire la tensione violenta di quel momento storico. Per le edizioni italiane ciò si complica col fatto...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 50/2021

Zia ricca e notaia arrivano dal Sudafrica in un paesino avido come tutta l’Italia. Poco prima il grande artigiano Costa aveva realizzato il suo capolavoro, Prigionieri del male, qui è molto meno brillante ma si tratta comunque di un film sintomatico dei conflittuali rapporti con la...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 49/2021

In Barbagia, pastori e pecore, vittime dei fuorilegge e della legge: e così nascono altri banditi. Il 28 novembre 2021 c’è stato un decennale da non dimenticare: quello dalla morte di uno dei grandi cineasti italiani, Vittorio De Seta. Se dei suoi documentari e di questo primo...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 48/2021

Duna crisi di coppia con tentato suicidio alla distruzione di Los Angeles. Se i film di disastri attraversano i decenni, il sottogenere “catastrofico” ha un perno nei mutanti anni 70, all’incirca dal primo dei tre Airport (1970) al già reindirizzato verso il terrore politico ...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 47/2021

Franco si trova solo con la piacente Giovanna e con del burro, che fare? In una giornata di inventivi palinsesti, che si conclude con la notte di Fuori orario su De Robertis e Rossellini, segnaliamo l’ottima mattinata in cui Cine34 ripropone ben quattro film di Nando Cicero: con l’ultimo...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 46/2021

Un’ottima programmazione di tre cortometraggi di Luigi Di Gianni, curata per Tënk da Daniela Persico, attinge a un corpus d’autore vasto e meno monotematico di quanto appaia (al polo etnografico si aggiungono la fascinazione di Dreyer e l’attiva frequentazione dell’...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 45/2021

A Pietralata, altre storie dei ragazzi di vita. Nel 1962, dopo che l’anno prima Pasolini esordisce nella regia con Accattone (che Fellini produttore non volle intuendovi quella geniale decostruzione di La dolce vita che esso divenne, a cominciare dal recasting di Franca...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 44/2021

Il figlio del Cid guida la resistenza all’invasione dei mori in Spagna. Viene in mente la domanda ripetuta con ansia da Isa Miranda in Scipione l’Africano di Gallone: «Chi vince?». Nessuno vince le guerre, insomma. Negli anni 60 introvertiti sul presente anche nei film rievocanti...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 43/2021

Alla morte strisciante nelle trincee-budello della prima guerra mondiale, gli uomini tra ricordi angosciosi del passato e l'inconsolante profezia dei prati che rinasceranno dai cadaveri. Altra grande notte di Fuori orario dove, tra il più recente Straub (che già con Danièle Huillet...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 42/2021

Il fuoco vivo nel corpo del nuotatore parte dalla terra, si libra nell’aria e s’immerge nell’acqua. Difficile superare i vertici di bellezza di questa notte di Fuori orario, che completa con la precedente l’opera rimasta dalla brevissima vita di Vigo, costituita da quattro capolavori...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 40/2021

Come salvare un matrimonio non ancora nato? Cambiando gli sposi. Certo, non è tra i massimi film di Matarazzo, come lo sarà il capolavoro finale Amore mio e come lo furono quasi tutti i film precedenti, interni o esterni alla serie Nazzari-Sanson conclusasi al settimo titolo l’anno...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy