Mario Sesti

Mario Sesti

Cinerama - FilmTv n° 45/2010

Dall'aspirazione velleitaria di giovani meridionali antiborbonici ai circoli intellettuali di esuli e patrioti a Parigi e a Londra, dal terrorismo risorgimentale alla repressione sudista dei Savoia, dal romanticismo nobiliare alle plebi rivoltose, dalle esecuzioni in piazza ai salotti...

Cinerama - FilmTv n° 42/2010

I soliti ignoti della Sinistra antagonista, il terrorismo come capitolo finale dell'arte di arrangiarsi: basta poco, giusto il tempo di accomodarsi nel film, per riconoscere una ricetta antica alle prese con ingredienti freschi e contemporanei. Una banda di involontari brigatisti rapisce per...

Cinerama - FilmTv n° 41/2010

Eravamo già preparati a una difesa d'ufficio: un film sull'Alzheimer di un noto autore rifiutato a Venezia, diventa un film importante per default. Soprattutto se brutto. Ma non lo è. Per il suo film più concentrato e crepuscolare, Avati ha chiamato a raccolta le principali divisioni del suo...

Editoriale - FilmTv n° 32/2010

«Per quale ragione non è mai passata alla regia?». «Perché ho il terrore di buttare via i soldi degli altri: se ne avessi abbastanza dei miei per fare un film, forse ci avrei già pensato» mi rispose una volta. Sarebbe stato superfluo: Suso Cecchi D’Amico (nata e morta a Roma nel mese di luglio...

Editoriale - FilmTv n° 29/2010

Fare scene, l’ultimo libro di Domenico Starnone (Minimum Fax, pp. 192, € 13,50), è un resoconto della malattia dell’amore per il cinema sin dall’infanzia (nella prima parte) e, nella seconda, dell’avventurosa e irresistibile insensatezza di chi oggi il cinema lo fa (come lui,...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 26/2010

Come ricorda Assayas nel suo bellissimo libro uscito quest’anno da Gallimard (Présences. Écrits sur le cinéma), dopo l’affermazione dei nuovi registi francesi della Nouvelle Vague, a poco a poco si consolidò l’opinione che «Truffaut e Chabrol avrebbero tradito i principi della Nouvelle...

Cinerama - FilmTv n° 21/2010

Doveva esserci una frase di Pitagora, alla fine, per spiegare che ciò che l'occhio del film segue è il movimento della vita su questo pianeta: che passa dagli esseri umani alle piante alla terra in una circolazione incessante. Con il produttore, Gregorio Paonessa, l'autore ha deciso di non...

Cinerama - FilmTv n° 20/2010

Erano anni che Sandro Petraglia e Daniele Luchetti pensavano di fare un film sugli operai, la prima volta che li ho sentiti parlarne è stato a metà degli 80. Alla fine ce l'hanno fatta. La nostra vita è un film su un operaio che diventa imprenditore e lavora negli stessi prati bruciati...

Cinerama - FilmTv n° 19/2010

Bell'omaggio francofilo che Ridley Scott sta portando a Cannes: nel suo nuovo Robin Hood, i cattivi tradizionali come lo sceriffo di Nottingham e il Re infido e prepotente, impallidiscono nei confronti dei francesi che ammassano i contadini dentro ricoveri di legno per poi dargli fuoco...

Cinerama - FilmTv n° 12/2010

Il gusto delle famiglie eccentriche, disfunzionali ed educate dei film di Wes Anderson. I rapporti incasinati dell'autore e dei suoi personaggi dei film di Charlie Kaufman, Spike Jonze e Michel Gondry. Una Milano scintillante e tersa come un ciottolo levigato al sole, percorsa dalla sorniona...

Servizio - FilmTv n° 09/2010

Sostengono i più grandi studiosi della materia, da Paul Schrader a Bruce Crowther, da Forest Hirsch ad Alain Silver e Elizabeth Ward, che il noir non è un vero e proprio genere: tanto è vero che esistono thriller noir, ma anche musical noir (Spiccioli dal cielo), western noir (...

Cinerama - FilmTv n° 07/2010

Forse è il primo film ad avere come protagonista uno studente sfigatissimo del DAMS di Bologna, non è il primo di Pupi Avati a godere di un copione romanzesco che vede Christian De Sica nei panni di un immobiliarista tangentista (esplicitamente ispirato alla cronaca) cedere tutta la sua holding...

Cinelibri - FilmTv n° 07/2010

I narratologi lo considerano la madre di tutte le storie; la letteratura di massa è nata praticamente insieme a lui; il cinema, la Tv, il fumetto ne hanno esteso a dismisura la produzione e il dominio: cosa sarebbe il mondo, e la nostra immaginazione, se non esistesse il giallo? E quanto e come...

Cinelibri - FilmTv n° 07/2010

Anelli contigui e decisivi dell’evoluzione mediatica, fotografia e cinema sono sempre stati così promiscui da rendere complicati i loro legami. Bruno Di Marino illumina con una luce diretta, al tungsteno, storia e implicazioni di tali legami in Pose in movimento. Fotografia e cinema (...

Cinerama - FilmTv n° 04/2010

A 40 anni, dopo le tempeste dei 30, i personaggi del film originale (L'ultimo bacio, il film italiano di maggior successo di inizio millennio) si ritrovano sulla soglia di una psicopatologia pericolosa o reduci da un fallimento esistenziale senza appello o, come Carlo (Stefano Accorsi...

Servizio - FilmTv n° 03/2010

GIONA A. NAZZARO
L’aurora si chiama Avatar. Come Jake Sully anche il nostro sguardo deve imparare a muoversi in un ambiente nuovo e con un altro corpo. Più veloce, più libero, più agile. Avatar mette in scena in forma di racconto iniziatico il lavoro che il nostro...

Cinerama - FilmTv n° 01/2010

C'era una volta la commedia: che in questo Paese - incline a precipitare nel grottesco senza i preliminari del dramma - è sempre stato lo strumento più efficace per parlare al cervello, passando per la via, apparentemente obliqua, del diaframma agitato dal riso. Carlo Verdone, da più di trent'...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy