Mario Sesti

Mario Sesti

Intervista - FilmTv n° 52/2008

Un libro fatto di fotografie e di testi. Un cd di musica. E un dvd di immagini, suoni e parole. Come è nato questo inconsueto oggetto multimediale?
Marco Alemanno, Lucio Dalla: L’idea è nata dal desiderio di raccogliere tutto il materiale accumulato in questi quattro...

Cinerama - FilmTv n° 50/2008

Un cane, uno scoiattolo e un leone che azzanna una preda in Tv, sono le presenze animali che nell'ultimo film di Salvatores tratto dall'omonimo best seller di Ammaniti, ci ricordano che prima di essere delle persone o di essere membri di una società siamo parte di una avventura biologica dall'...

Cinerama - FilmTv n° 46/2008

È difficile capire per quale ragione la critica americana abbia storto il naso di fronte al film e soprattutto perché non ne abbia riconosciuto la qualità più evidente: è forse il migliore di Angelina Jolie. Disperata, coriacea e affusolata come un cipresso o una stalattite, alterna immensità...

Servizio - FilmTv n° 46/2008

Più che un film, un variegato e complesso manufatto che, come accade per certe scoperte archeologiche, rischia di rappresentare una civiltà intera. La montagna sacra evoca gli anni 70 come la copertina di un vinile dei Pink Floyd o un eskimo. Nato nel Cile, al confine con la Bolivia,...

Cinerama - FilmTv n° 45/2008

Li abbiamo visti sbarcare dagli aerei in tute caki, ammanettati insieme in un grottesco girotondo prima di finire in celle d'isolamento a Guantanamo dopo aver perso ogni senso d'orientamento e ogni legame con forme di umanità e legalità. Presentato in anteprima europea al Festival di Roma 2007...

Cinerama - FilmTv n° 44/2008

Che succede quando un poliziotto sospetta che il fratello poliziotto, e il cognato poliziotto, siano complici di brutali spacciatori? Che succede se il padre, poliziotto, prima gli dice di scoprire le mele marce e poi lo scongiura di non farlo? Dal massacro di quattro agenti su cui indaga un...

Cinerama - FilmTv n° 42/2008

Potrebbe essere il primo film ad avere un'intera città come oggetto di un product placement (pare che il Comune di Barcellona abbia contribuito finanziariamente in maniera decisiva allo spostamento dei set europei dei film di Allen dall'Inghilterra alla Spagna). È uno dei rari film del regista...

Intervista - FilmTv n° 42/2008

Los Angeles. «Quando scrivo un film, ho assolutamente bisogno di vedere i personaggi dentro a un set, all’interno di uno spazio: altrimenti non sono capace di immaginare come si muovono e cosa fanno. Che è un po’ la stessa cosa che si fa quando si crea una danza». Michael Cimino, uno dei...

Cinerama - FilmTv n° 40/2008

Come rivela "The Guardian", il film è copiato da una commedia con Gina Lollobrigida del 1968 (Buona Sera, Mrs Campbell): lì c'era una maggiorata italiana che dopo aver fatto sesso con tre soldati americani e aver dato alla luce una bambina, se li ritrova dopo la guerra sulla soglia...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 36/2008

È uno dei più grandi esperti di truffe - al cinema. Ma non solo: visto che sul meccanismo dell’inganno ha concepito per il palcoscenico testi come Glengarry Glen Ross e American Buffalo. Stiamo parlando di David Mamet: è un caso se anche il suo ultimo film da regista, ...

Intervista - FilmTv n° 32/2008

«La più grande soddisfazione? Andare a un provino per un personaggio che sulla sceneggiatura non è di colore, con tante altre attrici bianche, e tornare a casa sapendo che il personaggio è diventato di colore perché hanno preso te»: dice proprio “di colore”, Rosario Dawson, a Ischia per l’...

Cinerama - FilmTv n° 31/2008

Accolto da pubblico e critica con entusiasmo, il nuovo Batman ha una performance che è già leggenda (quella di Heath Ledger, nella parte di Joker), un plot strapieno di svolte (con qualche incomprensibile fragilità: perchè la mafia, a un certo punto, aiuta la polizia?) e un cuore buio che...

Cinerama - FilmTv n° 31/2008

Un soggetto originale di Kazuo Ishiguro (lo scrittore di Quel che resta del giorno), la produzione di Atom Egoyan, la firma di Guy Maddin, autore canadese fuori schema (cui il BFI ha di recente dedicato una retrospettiva a Londra): bastano per rendere La canzone più triste del...

Servizio - FilmTv n° 30/2008

GLI INIZI
In realtà, ho iniziato come critico teatrale, al "Tempo", come vice di Silvio D'Amico e quando mi chiesero di sostituire il critico cinematografico nello stesso giornale, confesso che ero ancora immerso in quella sorta di spocchia che gli amanti del...

Cinerama - FilmTv n° 24/2008

Panoramiche a schiaffo, montaggio da guerriglia, favelas sterminate, armi e schizzi di sangue in ogni angolo dell'inquadratura. A capo degli squadroni della morte, selezionati con teniche da lager, che compiono quotidiane azioni di guerra nei formicai brulicanti di diseredati e trafficanti, il...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 23/2008

Di Pollack si diceva ciò che si dice dei registi che fanno buoni film ottimamente recitati e di successo, senza uno stile immediatamente riconoscibile: «È un tecnico straordinario» (Jane Fonda). Basta questo per spiegare il cinema di Yakuza o Tootsie, Corvo rosso non avrai...

Servizio - FilmTv n° 19/2008

Che ci fanno due killer irlandesi tra le mura feudali di Bruges? Sono due spietati professionisti finiti in Belgio, finché le acque si calmino, dopo aver terminato un lavoretto a Londra o sono due mezze seghe che hanno visto troppi film di Tarantino? Scritto e diretto da Martin McDonagh, un...

Cinerama - FilmTv n° 17/2008

Le più belle e fresche scene di sesso tra adolescenti degli ultimi anni, della spietata satira famigliare da commedia all'italiana, un'attrice (Brenda Blethyn) che quando fa cabaret sembra la versione femminile di John Belushi: si esce dal film con più di quanto ci si aspetti - e senza quell'...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 17/2008

De Palma darebbe un piede per essere stato il regista del Ponte sul Fiume Kwai, Visconti confessò di aver visto più volte Il dottor Zivago ma di non averlo mai detto in giro perché si vergognava dei suoi amici intellettuali e Spielberg rimase così sconvolto dopo la visione di...

Cinerama - FilmTv n° 13/2008

Anche se è abitato da attori contemporanei popolari come Rubini e Scamarcio, Colpo d'occhio somiglia poco al cinema italiano di oggi. Un po' come in certi film di Chabrol o Fassbinder, che vivono dalla prima all'ultima inquadratura di un partito preso dichiarato, isola un piccolo mondo...

Servizio - FilmTv n° 13/2008

Il Grande Romanzo Italiano: la prima volta che ho sentito quest’espressione, è stato a metà degli anni 90 e a pronunciarla era Paolo Virzì. Non era nessuno. Aveva fatto il Centro Sperimentale, collaborato a qualche sceneggiatura e veniva da Livorno, come il suo amico, cosceneggiatore, Francesco...

Servizio - FilmTv n° 12/2008

Che ci fanno otto musicisti egiziani dispersi in un deserto israeliano, dopo aver sbagliato autobus? Parafrasando Raymond Chandler («Non c’è niente di più vuoto di una piscina vuota»), si potrebbe dire che non c’è niente di più smarrito che otto musicisti smarriti con la linda uniforme celeste...

Cinerama - FilmTv n° 11/2008

C'è la Sardegna di Banditi a Orgosolo (gli strapiombi, i cavalli e anche un attore: Serafino Spiggia) e quella di Padre Padrone (la solitudine e l'angoscia dell'infanzia), ci sono le facce e il pudore dei sentimenti di Olmi (soprattutto negli occhi di un'attrice incantevole: la cilena...

Cinerama - FilmTv n° 08/2008

C'è chi ritiene che un film vada considerato come qualcosa di più simile a una persona fisica che a un libro o a una visione: Il petroliere di P.T. Anderson, che apre sul suo protagonista che alla fine dell'800 trivella sulla crosta di tutta la California per raggiungere l'oceano di...

Cinerama - FilmTv n° 04/2008

Un criminale, negli anni 70, importando 100 chili di eroina pura dalla Thailandia grazie all'esercito americano in Vietnam, estende a macchia d'olio la dipendenza dal consumo con dosaggi da urlo e diventa il re del suo smercio. Per quale ragione questa storia, ispirata a fatti reali, dovrebbe...

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy