Roberto Manassero

Roberto Manassero

Roberto Manassero lavora come selezionatore al Torino Film Festival, è capo-redattore del sito www.cineforum.it e collaboratore delle riviste Film Tv e Doppiozero. Ha scritto un libro su P.T. Anderson, uno su Hitchcock e uno sul melodramma hollywoodiano. Tra i curatori del programma del Circolo dei lettori di Novara, tiene lezioni di cinema in scuole, musei e associazioni cultura.

Serial Minds - FilmTv n° 33 / 2017

Il bello della realtà è che fa sempre di tutto per mettere in difficoltà la finzione. Fino a novembre 2016, The Americans era una serie sulla storia passata degli Stati Uniti, sugli anni 80 e sugli ultimi bagliori di Guerra fredda. Oggi, dopo oltre sette mesi di amministrazione Trump e...

Servizio - FilmTv n° 31 / 2017

Per Locarno l’occasione è importante: dopo l’edizione in chiaroscuro dell’ultimo Cannes, e prima della prossima Mostra di Venezia, il festival svizzero potrebbe aiutare a fare il punto sullo stato di salute del cinema d’autore. In crisi, in una fase di passaggio o mutamento? D’altronde il corso...

Scanners - FilmTv n° 31 / 2017

Il primo lungometraggio di Ben Russell è il punto d’approdo del progetto Recent Anthropologies, serie di cortometraggi realizzati dal regista di Chicago tra il 2000 e il 2009 e sorta di carta etnografica della contemporaneità, tra il Rhode Island e Doha, derive sperimentali e cinema delle...

Cinerama - FilmTv n° 29 / 2017

Un film come questo è proprio ciò che ci vuole per distendere i toni fra le due Coree e gli Stati Uniti: una fiction sulla guerra del 1950 fine come un elefante in cristalleria, con Liam Neeson che interpreta il generale MacArthur oltre ogni senso del ridicolo, montaggio e fotografia al livello...

Scanners - FilmTv n° 29 / 2017

Diamond Island è la terza tappa di un viaggio autentico e al tempo stesso ideale che il regista Davy Chou, classe 1983, nato in Francia da genitori cambogiani, ha intrapreso nel paese d’origine della sua famiglia. I tre lavori realizzati registrano in modi diversi l’incontro di un giovane...

Scanners - FilmTv n° 29 / 2017

Un film sul cinema senza il cinema; un film per un paese la cui memoria è stata epurata: il racconto dei primi 15 anni di vita dell’industria cinematografica cambogiana, dal 1960 al 17 aprile 1975, giorno dell’arrivo dei khmer rossi a Phnom Penh. Dopo di allora, l’oblio: film distrutti, sale...

Cinerama - FilmTv n° 28 / 2017

Colori sgargianti, accelerazioni, mosaico di schermi televisivi, eroina che bolle, criminali strafatti, aghi piantati in vena, violenza allucinata, coltelli, pistole, rock a palla, deformazioni da acido, bianco e nero, voce over, tette, culi, flashback rapidissimi, aaargh, pum, sbeng. E tutto...

Serial Minds - FilmTv n° 27 / 2017

«Il passaggio dal realismo depressivo al realismo tragico, dall’oscurità paralizzante all’oscurità come fonte di forza, sembra […] richiedere, stranamente, la fede nella possibilità di una cura. Ma questa “cura” non è affatto semplice». Le parole di David Foster Wallace si adattano...

Cinerama - FilmTv n° 26 / 2017

Sembra davvero impossibile per il noir contemporaneo (e in particolare per il noir europeo) lavorare sul genere senza per forza di cose aderire a forme di narrazione abusate. È una specie di paradosso: un cinema che vorrebbe essere dinamico nello spirito, nella forma e nel racconto si ritrova...

Cinerama - FilmTv n° 25 / 2017

È forse per seguire le cronache quasi quotidiane di violenze e repressioni poliziesche che provengono dalle Filippine di Rodrigo Duterte che esce solo ora, a quattro anni dalla presentazione al Sundance, dove vinse il premio del pubblico, questo thriller urbano realistico e moralista diretto...

Scanners - FilmTv n° 25 / 2017

Un oggetto indefinibile, grottesco, rabbioso, eppure tenacemente umanista. È la storia di Victoria, sessantenne in libertà condizionata, che nella casa in cui è cresciuta si ricongiunge con Florence, quarantenne bisessuale con pericolosi contatti nel mondo della criminalità. Il film scivola un...

Servizio - FilmTv n° 25 / 2017

Le ragioni che hanno portato James Gray a realizzare Civiltà perduta, ad affrontare cioè un progetto fuori dalle sue corde (una storia ambientata nel primo Novecento, tra l’Inghilterra e la foresta amazzonica, dunque lontano da New York, dal gangster movie e dal mélo), a incontrare...

Cinerama - FilmTv n° 24 / 2017

Come già The Circle, prima ancora di The Circle - dal momento che si tratta di un film uscito negli Stati Uniti più di un anno fa -, anche Aspettando il re, trasposizione cinematografica di Ologramma per il re (Mondadori, 2013), non riesce a rendere sullo...

Cinerama - FilmTv n° 24 / 2017

Loïe Fuller è stata una delle pioniere della danza moderna. Su YouTube è possibile vedere alcune sue esibizioni in filmati muti del primo Novecento: la celebre danse serpentine, per esempio, che la Fuller eseguiva muovendo sotto un’ampia veste pesanti aste in legno che le allungavano...

Serial Minds - FilmTv n° 24 / 2017

Dev’essere stata dura, per gli autori di Homeland, progettare la sesta stagione della serie. La condanna autoimposta di inseguire la cronaca contemporanea, sempre incerta e in movimento, aveva già portato alla scelta di ambientare in Europa la quinta stagione (la migliore, dopo l’...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2017

Dice Cristi Puiu che il titolo Sieranevada evoca avventure western, musicalità spagnola, paesaggi nevosi, e volendo anche i casermoni di Bucarest costruiti in era comunista, a suo dire molto simili a catene montuose cariche di neve. Una parola unica, inventata per l’occasione, che...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2017

Una storia criminale femminile: ecco cos’è Le scandalose - Women in Crime, documentario con materiale d’archivio dell’Istituto Luce che racconta i più celebri casi di cronaca nera italiana con protagoniste donne. Dal fascismo agli anni 70, la storia di sette omicidi (Leonarda...

Cinerama - FilmTv n° 21 / 2017

Il mistero della tradizione e l’oggettività del documentario: Pagani racconta i rituali di un luogo, i residui di una cultura lontana e misteriosa, con uno sguardo di pura e semplice osservazione. Pagani è una cittadina in provincia di Salerno, dove ogni anno, circa dieci giorni dopo...

Cinerama - FilmTv n° 20 / 2017

È come una farsa a teatro: ci sono uno sceneggiatore, l’ex moglie produttrice, la nuova compagna attrice, l’ex marito di quest’ultima con la fidanzata, un attore argentino e vari figli. Ci sono una villa, una notte infinita, una cena e il MacGuffin attorno a cui ruota la vicenda, nel caso...

Servizio - FilmTv n° 20 / 2017

Nel 2010 Sergei Loznitsa ha diretto il suo primo film di finzione: My Joy, presentato in concorso a Cannes. Un viaggio a spirale nel cuore della storia russa (Loznitsa è nato nel 1964 in Bielorussia, è cresciuto in Ucraina, ha poi studiato cinema a Mosca e ora vive in Germania), in...

Cinerama - FilmTv n° 19 / 2017

Basta il primo minuto per capire di fronte a che film ci si trova: virtuosismo della macchina da presa, bambini inquadrati rigorosamente soli in campo (così è più facile far dire loro le battute), montaggio che aborre qualsiasi idea di continuità, dialoghi resi parola morta da ritmo, tono e...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 19 / 2017

Si chiama C’era una volta il muro (vedi Film Tv n. 18/2017), a Roma fino al 28 maggio 2017, ed è una rassegna di film della Germania Est: uno scrigno di opere, molte delle quali inedite, provenienti da un “mondo parallelo”. Ne abbiamo parlato con Ralf Schenk, direttore della Fondazione DEFA,...

Servizio - FilmTv n° 19 / 2017

C'è una cosa che ritorna nei ricordi di Jonathan Demme e dei suoi film: l’impossibilità di fermarli, di definirli. Film che non finiscono, che continuano e si prolungano oltre la loro durata; film che lasciano aperti i finali o scelgono di bighellonare con la musica lungo i titoli di coda; film...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 18 / 2017

Trarre un film, non da un caso di cronaca, ma dall’impossibilità di raccontare quello stesso caso (e dunque realizzare un film in cui il dispositivo prevale sui fatti esposti) è ormai cosa talmente diffusa che ora anche Netflix ha il suo documentario metalinguistico. La storia è quella dell’...

Cinerama - FilmTv n° 17 / 2017

Forse due ore non sono abbastanza per raccontare la storia di Altin, ragazzo albanese che vive a Roma e lavora da commesso in una macelleria, che pubblica il suo primo romanzo e vince un reality show per scrittori, che per un attimo trova il successo e poi, ovviamente, subito dopo crolla, viene...

Scanners - FilmTv n° 17 / 2017

Un regista in crisi, una famiglia che si forma e si dissolve, una paternità non cercata ma affrontata con dignità, le dinamiche del desiderio fra tre uomini, un giovane, un adulto, un anziano. E poi il passaggio continuo attraverso le soglie della vita: gli ingressi, le uscite, i trapassi (...

Cinerama - FilmTv n° 16 / 2017

Ci vuole del coraggio, oggi, a raccontare la crisi esistenziale di un trentenne fidanzato, grafico freelance ed ex musicista, che vive a Roma ma è costretto dalle circostanze a mollare tutto e tornare nel paesello da cui proviene (Battipaglia, in Campania). Ce ne vuole per allestire il solito...

Cinerama - FilmTv n° 16 / 2017

La definizione è di “The Economist”: PIIGS, cioè Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna, acronimo per i paesi europei con un debito pubblico insostenibile e quindi, secondo la rivista, responsabili della crisi della UE. I tre registi non analizzano le difficoltà dei “maiali”, ma ribaltano...

Cinerama - FilmTv n° 15 / 2017

Al cinema il rapporto diretto con le persone in scena passa attraverso la visione, non c’è altro mezzo. Se l’occhio non vede, non riconosce, il posto dello spettatore non è accanto ai protagonisti e ai loro corpi, ma in un altro spazio, in una prossimità sfasata. La scelta di Claudio Casazza di...

Cinerama - FilmTv n° 15 / 2017

Un documentario su un tour dei Rolling Stones (l’ennesimo tour, l’ennesimo documentario). A dire il vero, un tour diverso dagli altri: in Sudamerica, dal Cile a Cuba, dove Jagger & co. hanno suonato lo scorso settembre. Sullo schermo va in scena il più smaccato degli elogi alla band, ai...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy