Pier Maria Bocchi

Pier Maria Bocchi

Pier Maria Bocchi guarda cinema da quando aveva 5 anni. E forse anche prima.

Gli amori che restano - FilmTv n° 08 / 2018

Il potente industriale Albino Millozza ha una vita pubblica impegnatissima e di grande successo ma una vita privata poco serena: a inquietarlo maggiormente è il figlio Marco, che sembra militi nell’estrema sinistra. Dovremmo cominciare a riarticolare con maggior senso storico (senza per...

Gli amori che restano - FilmTv n° 07 / 2018

Una coppia in crisi, il tradimento di lui con la sorella di lei, un solitario impotente che colleziona video-interviste erotiche di numerose donne: addio anni 80. Niente fu più come prima: quando Sesso, bugie e videotape dell’allora giovanissimo (26 anni) e sconosciuto Steven...

Il Sassolino - FilmTv n° 07 / 2018

Anch’io anch’io anch’io! Posso alzare la mano e dire anch’io una cosa a proposito dell’odierno femminile cinematografico? In quanto uomo, persona consapevole e che cerca di ragionare (almeno me lo auguro), cittadino del mondo (amen), gay (benché preferisca un’altra parola, ma è politicamente...

Gli amori che restano - FilmTv n° 06 / 2018

Un americano e una francese s’incontrano casualmente in un appartamento di rue Jules Verne, a Parigi, quartiere Passy: lo useranno per i loro amplessi, senza nemmeno conoscere i rispettivi nomi; ma non finirà bene. Che dire ancora di questo film? Di certo non parliamo di burro, sequestri,...

Gli amori che restano - FilmTv n° 05 / 2018

Sul treno Chicago-Los Angeles uno sbirro scorta la vedova di un gangster, testimone chiave del processo: ma fra i viaggiatori c’è anche chi la vuole morta. Un noir che più spiccio non si può, così spiccio che non c’è musica. Grande idea di Fleischer, che era un grandissimo regista, e che...

Cinerama - FilmTv n° 04 / 2018

E se quel «Later» fosse la parola più passionale del cinema contemporaneo? L’espressione più amorosa? Later, cioè a dopo, a più tardi (ed è discutibile che nell’adattamento italiano del romanzo di André Aciman, edito da Guanda, sia tradotto sempre e comunque come...

Cinerama - FilmTv n° 04 / 2018

Adesso basta. Non lo difendo più, Jaume Collet-Serra. E pensare che ci credevo, dopo gli splendidi La maschera di cera e Orphan. Ci credevo, che potesse diventare il Peter Hyams dei nostri giorni. O l’Andrew Davis. Anche perché non è malvagia l’idea di costruire un corpus...

Gli amori che restano - FilmTv n° 04 / 2018

Alla fine dell’Ottocento due ex sergenti dell’Impero Britannico abbandonano l’India per diventare sovrani dello sperduto Kafiristan: ma quando i locali scopriranno che non sono immortali, la loro vita sarà in pericolo. Che regista, Huston, che viene dal capolavoro Città amara (1972...

Gli amori che restano - FilmTv n° 03 / 2018

1943, sul fronte russo. Nel reggimento tedesco arriva il nuovo comandante Stransky, che ha poca esperienza ma molte ambizioni: lo scontro coi soldati e in particolare con il sergente Steiner non porterà niente di buono. Per Peckinpah si avvicina già la fine: malandato, alcolizzato,...

Gli amori che restano - FilmTv n° 02 / 2018

Dalla provincia trevisana l’ingenuo Luigi si reca a lavorare sulle piattaforme petrolifere fra le acque e i ghiacci del Nord perché “pagano di più”. Lì conosce il romano Antonio: e fra i due nasce un’amicizia stramba. Come strambo è il film (prodotto da Claudio Bonivento per Reteitalia),...

Gli amori che restano - FilmTv n° 01 / 2018

Giunto a Milano, l’investigatore privato Riccardo Finzi indaga sull’incidente automobilistico in cui ha perso la vita la figlia di un noto finanziere. O si tratta di omicidio? All’alba di un decennio per lui entusiasmante, Renato Pozzetto si concede al produttore Galliano Juso per quella...

Gli amori che restano - FilmTv n° 52 / 2017

La modella Ingrid Knudsen ha visto troppo: nessun problema, a difenderla ci pensa lo sbirro Marion Cobretti, con tanto di fiammifero fra le labbra. «In America c’è un furto con scasso ogni 11 secondi, una rapina a mano armata ogni 65 secondi, un crimine violento ogni 25 secondi, un omicidio...

Gli amori che restano - FilmTv n° 51 / 2017

Ai vertici delle Consolidated Industries c’è Franklin Hart Jr., sessista, maschilista, misogino e egoista. Tre sue dipendenti, Violet, Judy e Doralee, uniranno le forze per metterlo a tappeto. Mentre Spielberg e Lucas regnano al box office statunitense, si affacciano con prepotenza altri...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2017

C’è una scena di La ruota delle meraviglie. Un breve ma deciso movimento della macchina da presa sul volto della cameriera Ginny. Il viso è violentemente irradiato e reciso da una lingua di luce intensa, bianca come i corridoi della paura e le stanze di un manicomio e gialla come la...

Cinerama - FilmTv n° 49 / 2017

È chiaramente una metafora. Della Russia contemporanea, del mondo odierno tutto, della coppia e dei sentimenti, della società quale specchio del privato e del privato quale microsocietà destinata a implodere. È una vicenda simbolica: due coniugi benestanti litigano in attesa del divorzio; in...

Gli amori che restano - FilmTv n° 49 / 2017

I sogni e l’artificiale memoria vacanziera su Marte di Douglas Quaid lo conducono a una verità dimenticata: e per lui niente è più come prima. Paul Verhoeven è qui fra il fondamentale RoboCop (1987) e il suo capolavoro hollywoodiano, Basic Instinct (1992); dal canto suo...

Gli amori che restano - FilmTv n° 48 / 2017

Los Angeles, Natale. Lo sbirro John McLane si trova suo malgrado a dover affrontare un gruppo di terroristi che ha occupato il Nakatomi Plaza, un grattacielo nel quale fra gli ostaggi c’è anche la moglie. McTiernan viene da Nomads e Predator, due quasi-capolavori...

Gli amori che restano - FilmTv n° 47 / 2017

Un avvocato padovano si reca nelle zone del delta del Po per alcune stime destinate ad espropri. Ma rimarrà suo malgrado coinvolto in un giro di faccende poco pulite che affondano le radici nel passato. Strano oggetto, il cinema italiano degli anni 80, schiacciato com’era fra titoli di...

Servizio - FilmTv n° 46 / 2017

Caro Roy, mi permetto di scriverti e di darti del tu. Non ho molte cose da dirti, e non so bene che tono usare. Vorrei evitare la piaggeria, non è da me essere piaggioso, anche perché non so neppure se esiste, questo aggettivo. E poi sai tu cosa te ne fai, della piaggeria: non hai mai...

Gli amori che restano - FilmTv n° 46 / 2017

Nel 1969, in Vietnam, un battaglione americano cerca a più riprese di conquistare la collina 937 nella valle di A Shau, per liberarla dai nordvietnamiti: è un massacro, tanto che l’altura viene chiamata Hamburger Hill (giusto per evocare la carne “macinata” durante gli assalti). Schiacciato...

Gli amori che restano - FilmTv n° 45 / 2017

Due bande si contendono la cittadina di Mesa Encantada nel Nuovo Messico, quella di Fox, autoproclamatosi sceriffo, e quella del generale messicano Ortiz. In mezzo si ritrova Minnesota Clay, evaso da un campo di lavori forzati: i cattivi rivali cercheranno di “spartirsi” la sua famigerata...

Gli amori che restano - FilmTv n° 44 / 2017

Il ranchero Shep Horgan soccorre il cowboy solitario e ferito Jubal Troop. Gli dà lavoro e lo fa suo sovrintendente, scatenando la rivalità e l’invidia del vaccaio Pinky, che per giunta sparge la voce falsa che fra Troop e la moglie di Horgan ci sia una storia: sarà caccia all’uomo. Non ha...

Gli amori che restano - FilmTv n° 43 / 2017

La proletaria Candela Tina va a processo per aver ammazzato il marito irrimediabilmente fedifrago Benacciò Gino. Fra i giudici popolari c’è la borghese Sansoni Gabriella: le udienze saranno per lei l’occasione per ripensare alla vita coniugale col marito Andrea. Con doppio colpo di scena finale...

Cinerama - FilmTv n° 42 / 2017

Difficile in questo caso non essere obbligati a fare i conti con Walter Hill quale “autore”. E di conseguenza con il suo immaginario. Nemesi conferma l’idea fortissima di un regista che da sempre lavora sul costo dell’identità. Pensate ai capolavori Driver l’imprendibile (l’...

Gli amori che restano - FilmTv n° 42 / 2017

Uno sbirro newyorchese dai metodi spicci e poco graditi ai superiori viene spedito a Los Angeles a smantellare una fitta rete mafiosa. Terza collaborazione fra Winner e Bronson (su un totale di sei), appena prima del famigerato cult Il giustiziere della notte: lanciato dal...

Gli amori che restano - FilmTv n° 41 / 2017

Berlino. Una studentessa di Béla Bartók si reca con un’amica al cinema Metropol per una misteriosa anteprima ad inviti. Male: le vicende orripilanti del film si replicheranno in sala. È uno dei due canti del cigno dell’horror italico (l’altro arriverà a fine decade: La chiesa), de...

Cinerama - FilmTv n° 40 / 2017

Per non fare la figura degli astorici e dei passatisti, non è e non deve essere una questione di generi. Tanto ormai è noto che i Manetti sono in grado di lavorarci, nei generi. Ma dovremmo anche ammettere che oggi sono loro forse gli unici in Italia ad aver capito che il genere, qualunque esso...

Gli amori che restano - FilmTv n° 40 / 2017

In un casolare veneto si intrecciano le ore di Anna, zia Marta, il fratello di quest’ultima Nicky, il socio e amante di lui, Picchio, la maestrina Claudia e la vecchia domestica Caterina: sono momenti per ripensare al passato e affrontare il presente. Candidato all’Oscar quale miglior film...

Gli amori che restano - FilmTv n° 39 / 2017

Deciso a rilassarsi, un bel manzo della Marina va in Messico nella tenuta di un ricco amico: ma non sarà una vacanza, perché l’improvvisa passione per la moglie di quest’ultimo gli prenderà la mano. Dopo anni di malintesi e pigrizie critiche, per favore recuperiamo subito questo capolavoro...

Gli amori che restano - FilmTv n° 38 / 2017

Il Meridione contemporaneo ma più arcaico. Un assassino di bambini. Superstizioni. La religione. Conobbi Lucio Fulci prima della metà degli anni 90. Con Andrea Bruni volevamo incontrarlo, intervistarlo, pregarlo di concederci un’introduzione al nostro La covata malefica – Gli orrori...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy