Pier Maria Bocchi

Pier Maria Bocchi

Pier Maria Bocchi guarda cinema da quando aveva 5 anni. E forse anche prima.

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Anche questo è un film di fantasmi. O meglio, di una presenza a se stessa inspiegabile, nella realtà di un Giappone in guerra (Seconda guerra mondiale, a Kobe): una donna, una moglie, un’adulta («Non sono più una bambina») che sceglie di aiutare il marito spia non perché ne condivida la causa...

Cinerama - FilmTv n° 36/2020

Nella cultura ebraica lo shomer è il guardiano dei defunti che durante la veglia del caro estinto ha il compito di proteggere l’anima dagli interventi maligni. Solitamente si tratta di parenti o di amici, ma c’è chi lo fa a pagamento. Il protagonista di questo horror, tutto in una...

Gli amori che restano - FilmTv n° 35/2020

L'ormai celebre fotoreporter Emanuelle si reca stavolta prima in Thailandia e in seguito in Marocco: ma come sempre più che pensare agli impegni giornalistici pensa al soddisfacimento della carne, sua e di tutti gli altri. Mentre Bitto Albertini (che ha dato origine alla serie) firma il...

Gli amori che restano - FilmTv n° 34/2020

La fotoreporter americana May Jordan, alias Emanuelle, atterra a Nairobi: ma il suo lavoro cederà di fronte ai piaceri della carne. È il primo capitolo di una lunga serie italiana di erotici-esotici dedicata ai servizi della disinibita giornalista, inaugurata da Bitto (cioè Adalberto)...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 34/2020

-

Gli amori che restano - FilmTv n° 33/2020

La procace laureata Ivana si reca al castello dei Dalmar per aiutare il proprietario, il barone Janos, nei suoi esperimenti scientifici: senza sapere che nel maniero si cela un segreto mostruoso. Tra le innumerevoli co-produzioni europee dell’epoca, messe su alla bell’e meglio con budget...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 33/2020

Jan Komasa, questo sconosciuto. Eppure. Ha diretto un po’ di episodi di serie tv e quattro lungometraggi: il penultimo, Corpus Christi, era alle Giornate degli autori 2019, ha vinto undici - cioè, 11 - Polskie Nagrody Filmowe (l’equivalente dei David di Donatello e dei César) ed è...

Servizio - FilmTv n° 32/2020

A ttenzione. Lo sostengo da tempi non sospetti; da prima del #MeToo e dell’uso dell’*, quando cioè gli orchi alla Harvey Weinstein erano liberi di fare i loro porci comodi; quando il genere non era ancora gender ma era semplicemente un dramma, un horror, un mélo; quando per celebrare...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 32/2020

Mi sono chiesto più volte come mai la gloria di Alan Parker fosse sbocciata e bruciata nel giro di dieci anni o poco più. Pensateci. Il suo nome acquista importanza (molta) con il prison movie Fuga di mezzanotte, il secondo lungometraggio per le sale: è il 1978, e gli Oscar suonano...

Gli amori che restano - FilmTv n° 31/2020

Tre episodi su sesso e sessi. Come tante altre (tutte?) commedie portmanteau italiane, succulenta tradizione geniale. Ma non sono più gli anni Sessanta, l’epoca è diversa, il genere spinge verso altri lidi e le richieste degli spettatori idem. Le antologie non si fermano, ma salvo...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 29/2020

Ma dovremmo entusiasmarci perché dura 91 minuti, quando la sciagurata media contemporanea è ormai di 130? Davanti a una “lunghezza” così striminzita, il cinefilo alza il sopracciglio: vuoi vedere che si tratta di un B movie come una volta, spiccio e senza fronzoli? Ammesso e poco concesso che i...

Gli amori che restano - FilmTv n° 29/2020

Guerriero cimmerio in una terra di violenza e di sangue, Conan giura vendetta a chi gli ha massacrato i genitori. Scrisse Giovanni Grazzini: «L’americano John Milius continua ad adempiere con zelo il ruolo dell’Uomo Forte, del narratore che si giova del cinema per esaltare il mito della...

Gli amori che restano - FilmTv n° 28/2020

Nella giungla profonda a caccia di scoop: per una reporter agguerrita e il suo cameraman saranno però dolori quando incontreranno un colonnello-santone che ha giurato guerra al narcotraffico. Tra i santi intoccabili del nostro idolatrato cinema d’artigianato, in compagnia cantante dei vari...

Gli amori che restano - FilmTv n° 27/2020

Durante le riprese hollywoodiane del film su commissione La città che non dorme, Val Waxman, regista nevrotico in crisi, diventa improvvisamente cieco: finirà comunque il lavoro alla bell’e meglio, i produttori ne saranno inorriditi ma in Francia grideranno al capolavoro. Nel suo...

Editoriale - FilmTv n° 27/2020

Giravano certe voci, di recente. Alcune, le più pettegole e nefaste, davano Johnnie To per finito, un po’ per crisi, un po’ per autopensionamento. Sono passati quattro anni dal suo ultimo film, Three, e per uno noto al grande pubblico non soltanto per The Mission e A Hero...

Gli amori che restano - FilmTv n° 26/2020

L'italo-americana Loretta Castorini si innamora – ricambiata – del fratello del suo promesso sposo: e le sue certezze finiscono in briciole. Norman Jewison rimane ancora oggi uno dei grandi misteri irrisolti di Hollywood: un regista valido per tutte le stagioni, senza uno stile...

Il lungo addio - FilmTv n° 26/2020

Era un bravo regista, Joel Schumacher? Era uno con una cifra personale? Una poetica? Era, insomma, un autore? Sfido chiunque a rispondere di sì a tutte le domande (che poi, in verità, sono una sola). Quindi, se non era un autore, e se in 40 anni di carriera ha girato quasi 30 film (che...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 25/2020

In un momento determinante di Matthias & Maxime il formato cambia, si allarga, in 65 mm. Dura relativamente poco, giusto il tempo di un temporale improvviso e di un bacio. Xavier Dolan sembra cincischiare ancora con il cinema, dopo Mommy. Eppure la scena è emblematica: si...

Gli amori che restano - FilmTv n° 25/2020

Due fratelli organizzano una rapina ai danni della gioielleria dei genitori: naturalmente andrà tutto malissimo. Un po’ di mesi fa l’amico cinefilo Marco Tassinari mi scriveva in chat che «il rapporto Lumet/capolavori fa paura». Ho pensato a un giochino, molto stupido però curioso....

Gli amori che restano - FilmTv n° 24/2020

Quando gli rapiscono la figlia, per il colonnello John Matrix finisce la pensione: metterà a ferro e fuoco mezzo mondo. Nell’elogiare su queste pagine il suo Classe 1984, scrivevo che «Lester, ad ogni modo, era un discreto mestierante, soprattutto perché riusciva a coniugare lo spirito...

Gli amori che restano - FilmTv n° 22/2020

Tony Montana, rifugiato cubano a Miami: dalle stalle alle stelle (della cocaina), senza ritorno. «Andrò fino in fondo e farò un film porno pieno di suspense marchiato con la X… Vogliono vedere la suspense, vogliono vedere il terrore, vogliono vedere il sesso – sono la persona giusta per...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 21/2020

L’horror è una brutta bestia. Perché raramente, anzi, diciamo serenamente mai, permette ai registi di essere più intelligenti di sé. Pensateci: i più grandi, da sempre, anche quelli con una personalità fortissima, si sono sempre arresi all’horror, riconoscendogli - in quanto, prima di tutto,...

Gli amori che restano - FilmTv n° 21/2020

A New York l’avvocato Dan Gallagher, ricco padre di famiglia, ha un’avventura di un weekend con l’avvenente Alex Forrest: e sancisce la sua disfatta. Nel giro di due anni Adrian Lyne (autore straordinario e purtroppo ancora oggi condannato a miseri cliché critici) gira due film definitivi...

Gli amori che restano - FilmTv n° 20/2020

Frank e Molly s’incontrano casualmente alla libreria Rizzoli di New York, durante il Natale: hanno già famiglia, ma al cuore non si comanda. All’epoca pochi lo presero sul serio: Kezich, ad esempio, fu lapidario, «inconsistente filmetto […] tutto di seconda mano»; e più o meno tutti lo...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 19/2020

Ragazzino (figlio di boss della malavita in carcere) rapito (da boss della malavita rivale). Mercenario spedito a Dacca per recuperarlo. Stop. Un telegramma, praticamente. Questi sono i copioni degli action ai tempi di Netflix. Roba che quelli degli anni 90 per prodotti straight to video...

Gli amori che restano - FilmTv n° 19/2020

Il Conte. Van Helsing. E, per Lucy, l’irresistibile fascino dell’ignoto. Ciò che nessuno all’epoca si aspettava: John Badham, fresco del successo di La febbre del sabato sera, fa una delle più belle trasposizioni del libro di Bram Stoker. Gli anni Settanta sono ormai finiti, gli...

Gli amori che restano - FilmTv n° 18/2020

In fuga per il Molise, i fratelli Irene e Bruno, lei quattordicenne, lui più grande e diabetico con il mito dell’Egitto, giungeranno al mare, ma non sarà un lieto fine. Occasione unica, quella di questa notte: perché Stesso sangue è rarissimo, mai uscito in dvd (sull’esistenza di...

Gli amori che restano - FilmTv n° 16/2020

Sul confine tra Texas e Messico il traffico di droga e una banda di “cadaveri” danno del filo da torcere al ranger Jack Benteen. Generalmente considerato un mezzo passo falso per Hill (anche dai suoi fan: Simone Emiliani e Mauro Gervasini nel loro libro sul regista per Falsopiano sono...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 15/2020

In passato i fratelli catalani David e Àlex Pastor hanno avuto modo di dire la loro sulle pandemie planetarie: vedere Contagio letale e The Last Days. Ma è sulla scissione dell’identità e i suoi effetti squilibrati che hanno dato il meglio, prima con il copione del...

Gli amori che restano - FilmTv n° 15/2020

A New York il terrorista tedesco Wulfgar dà filo da torcere allo sbirro DaSilva. Poco importa il nome del regista (che infatti dopo non farà quasi più niente, tranne una cosa trascurabile con Steven Seagal). E non c’entra neppure Stallone, che comunque è veramente convincente (e pure in...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy