Aldo Fittante

Aldo Fittante

Editoriale - FilmTv n° 52/2012

Sarà un anno di grandi cambiamenti. Che partirà subito con il turbo: Elezioni Politiche e Regionali a febbraio (davvero una novità) e quindi nuovo Governo, nuovo Presidente del Consiglio, nuovi Governatori nelle due principali regioni italiane, Lazio e Lombardia; e, a giugno, nuovo Presidente...

Cinerama - FilmTv n° 50/2012

Alina (Luli Bitri) è una ragazza di origine Rom, che da anni vive a Parigi per lavoro. Rientrata nel suo villaggio natio nei pressi di Cagliari, instaura un rapporto amichevole con Giampaolo Esposito (l'indimenticato Salvatore Cantalupo di Gomorra), 50enne commissario di polizia a cui viene...

Cinerama - FilmTv n° 50/2012

Melina (Giovanna Cacciola) è una caparbia ragazza 16enne che sogna di diventare una scrittrice di successo, malgrado le avversità del mondo in cui vive. Parallelamente si intrecciano le sfide del giovane cinefilo Giuseppe (Davide Maria Bruno) e del piccolo Ciccio (Giandomenico Gattuso), che si...

Cinerama - FilmTv n° 50/2012

Martino (Davanzati) vive col padre psicanalista (Haber). Il vecchio pretende da lui studi diligenti e una carriera sicura, ma il giovane passa le giornate ad accudire le sue tartarughe e a guardare dalla terrazza di casa Ilaria (Chiti), una ragazza che frequenta un corso per ballerine con...

Cinerama - FilmTv n° 49/2012

La famiglia Rienzi trascorre l'estate nella vecchia casa di campagna in Toscana. Il 15enne Matteo, rimandato in ben tre materie, scopre i palpiti del primo amore. Sua sorella Eleonora, ragazza madre, vive l'indecisione di una maturità che non vuole affermarsi: vorrebbe svelarsi all'uomo che le...

Editoriale - FilmTv n° 49/2012

Il lettore Alessio Pierantozzi mi scrive: «Gentilissimo Direttore, ho appena acquistato il bellissimo Annuario di Film Tv e ho subito letto la sua introduzione (nonché Blade Runner del n. 1034) dove torna a evidenziare lo stato comatoso del cinema Italiano e lo paragona al ben più florido...

Cinerama - FilmTv n° 48/2012

Tre storie semplici. Dove semplice dev'essere applicato alla maniera di un Truffaut o di un Sautet. E tre storie per tre quartieri romani. A Monteverde Vecchio Gaia (Myriam Catania) vive un vita agiata: sta per entrare nel suo nuovo appartamento, mentre il padre fa i conti con la...

Cinerama - FilmTv n° 48/2012

Un sguardo per innamorarsi. Può succedere ancora. Ed è ciò che accade a Cosimo, italiano, e Nicole, francese. È accaduto nel 2001, durante il G8 di Genova, dopo che a Nicole un poliziotto aveva rifilato una bastonata in testa. La storia è raccontata partendo dalla fine per poi riallacciarsi con...

Cinerama - FilmTv n° 48/2012

Nella Germania del 1962 il termine "itaker" veniva sputato in faccia dai tedeschi agli emiganti italiani in segno di sarcastico disprezzo. Uno dei tanti appellattvi, co- me "terrone" per esempio. Il viaggio particolare a cui si presta Benito, il protagonista, parte dal Trentino. Dove il...

Cinerama - FilmTv n° 48/2012

Una scritta dietro una stella ritrovata per caso durante una ricerca per una tesi universitaria. V.I.T.R.I.O.L, acronimo dal significato misterioso: Visita le Viscere della Terra, Rettificando Troverai la Pietra Occulta. Perché, è il sottotesto di questo mockumentary (ovvero realtà e finzione...

Cinerama - FilmTv n° 47/2012

Ostia, periferia e lungomare di Roma, inverno. Due ragazzi di sedici anni rubano un motorino, fanno una rapina e puntuali, alle nove, entrano a scuola. Nader e Stefano: uno è egiziano ma è nato a Roma, l'altro è italiano ed è il suo migliore amico. Anche Brigitte, la fidanzata di Nader, è...

Cinerama - FilmTv n° 47/2012

Due storie, una vera e una inventata, e quattro ragazzini. Nel 1999 due adolescenti guineani scrivono una lettera a nome di tutti i bambini africani indirizzata «alle loro Eccellenze i mem- bri e responsabili dell'Europa», chiedendo aiuto per avere scuole, cibo e cure. Con la lettera in tasca,...

Cinerama - FilmTv n° 47/2012

Già conosciuto, durante la lavorazione, col titolo Donne di Sicilia, approda nelle sale a quasi due anni dalle riprese questo bizzarro film diretto da Manuel Giliberti, cadenzato da quattro "racconti morali" che il Duchino (Nino Frassica) narra alla sua cameriera girando e camminando...

Cinerama - FilmTv n° 46/2012

La crisi economica ha partorito un genere. Finora vista da un'ottica drammatica. E io non pago! (titolo che "parafrasa" e omaggia il tormentone «e io pago!» della buonanima di Totò, rilanciato in questi anni da Striscia la notizia) è la prima commedia sui fatti e misfatti...

Cinerama - FilmTv n° 46/2012

La telefonata dell'amico di un tempo da Sarajevo scaraventa Penélope Cruz in un luogo che non è soltanto geografico, la Bosnia-Erzegovina del Dopoguerra o del Dopostoria, alla Pasolini. La citazione è un tantino sproporzionata, perché il film tratto dal bestseller omonimo di Margaret Mazzantini...

Editoriale - FilmTv n° 46/2012

Da martedì 13 novembre 2013 è nelle edicole l’ANNUARIO 2013 di FILM TV. Stesso prezzo degli ultimi anni (10 euro) e stessa ricchezza. Per esempio: tutte le recensioni (373) dei film usciti nei nostri cinema dal 29 ottobre 2011 al 31 ottobre 2012. Per non parlare delle imperdibili playlist dei...

Editoriale - FilmTv n° 45/2012

Un anno fa Piera Detassis era a capo del Festival Internazionale del Film di Roma, Marco Müller pareva saldamente al comando della Mostra di Venezia, Olivier Père guidava Locarno e il Primo Piano sull’Autore. Rassegna del Cinema Italiano (al cui interno si consegnavano i premi Domenico Meccoli...

Editoriale - FilmTv n° 38/2012

Moltissime le mail giunte in redazione a proposito dell’aumento a 2 euro, della frase «Ero ragazzo e leggevo “Repubblica” (da ragazzo si fanno molti errori)» pubblicata nel Blade Runner del n. 1023 e del ritorno di Alverman (che in poche settimane ha già scatenato un putiferio). Bene. Benissimo...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 38/2012

Dall’anarchico e liberissimo Zero in condotta di Jean Vigo al tradizionale, stanco e disilluso Il rosso e il blu di Giuseppe Piccioni, il cinema è entrato spesso tra le mura scolastiche: con tutti i generi e con tutta la voglia possibile di fermare il tempo dell’infanzia, dell...

Cinerama - FilmTv n° 37/2012

Quasi un Gomorra grottesco e astratto, lontano dal reale e vicinissimo alla verità. Un Germi che rigermoglia, tra accelerazioni deformanti e tragedie ridicole. Surrealista, iperrealista, persino celentaniano (vedi la scena nel budello con i due obesi che si ostacolano a vicenda),...

Cinerama - FilmTv n° 37/2012

Una manciata di scopate (scusate l'eufemismo) con la collega d'ufficio porta Elena a interrompere il suo matrimonio con Giulio, impiegato al comune. L'uomo comincia così un viaggio all'inferno, tra rate del mutuo e dell'apparecchio per i denti del figlioletto, doppi lavori nelle ore che non...

Cinerama - FilmTv n° 37/2012

L'amore attraversa/o il dolore: il cinema di Kim Ki-duk si potrebbe riassumere in questo assioma e anche il suo 18esimo lungometraggio (che lo stesso regista sudcoreano ricorda numericamente prima che il suo film cominci) non fa eccezione. Un recuperatore di denaro («Che cos'è il denaro?» si...

Cinerama - FilmTv n° 37/2012

Una frustata che ci riporta indietro di tre anni (un secolo fa), quando Berlusconi è convinto (ha saputo delle sue mestruazioni "attive") che la giovane sia più viva che mai, al punto che - volendo - potrebbe pure partorire. Un senatore del Pdl (si chiama Uliano Beffardi...) vorrebbe votare...

Editoriale - FilmTv n° 37/2012

Lo avevamo scritto nello scorso numero del 31 luglio: il Concorso, buona parte di Orizzonti e almeno quattro perle del Fuori Concorso della Mostra del Cinema di Venezia 2012 - segnata dal rientro di Alberto Barbera, coadiuvato dal nostro Mauro Gervasini, da Giulia D’Agnolo Vallan, da Emiliano...

Editoriale - FilmTv n° 36/2012

«È la nota dolente, il coltello nel cuore, la disillusione infinita. Dov’è finito il grande cinema italiano dei tempi che furono? Una commedia di costume genialmente cinica trasformata in buffetti su guance imbolsite dalla mediocrità. Un’autorialità neutralizzata da autocensure e clamorose...

Editoriale - FilmTv n° 35/2012

Era, se non ricordo male, il 1977. Ero ragazzo e leggevo “Repubblica” (da ragazzo si fanno molti errori) e leggendo il pezzo d’apertura di Tullio Kezich sul Festival di Cannes che cominciava l’indomani rimasi infastidito dal fatto che il critico si lamentava perché in Tv, la sera della sua...

Editoriale - FilmTv n° 31/2012

Distributori ed esercenti cinematografici hanno deciso, di comune accordo, di unificare il giorno di uscita dei film nelle sale su tutto il territorio nazionale. Il giorno prescelto è stato il giovedì e dunque, dal 4 ottobre 2012, le prime cinematografiche della settimana avranno tutte la...

Cinerama - FilmTv n° 27/2012

Diego e Cinzia: sin da piccoli sono destinati a sposarsi, vivere insieme, dividere tutto. Le loro famiglie si guardano da sempre sullo stesso pianerottolo. Diego è muratore, lavora con il futuro suocero alle dipendenze di un giovane ingegnere. Cinzia è indaffarata nei preparativi delle nozze,...

Editoriale - FilmTv n° 26/2012

Scrive tal Lucio (il titolo della sua simpatica mail è: «Ma che cazzo fate»): «Avete cambiato parte della Guida Tv, peccato che era proprio l’unica parte interessante della rivista. Penso che circa il 60% dei vostri lettori compra (comprava) la rivista per un semplice motivo non certo per gli...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 26/2012

Il cinema non si esaurisce nella menzogna. Se la vita è una “sala prove”, il cinema è (o dovrebbe essere) lo spettacolo. Giuseppe Bertolucci, come a lui stesso piace dire, esordisce dopo tante repliche. L’amore probabilmentela considera, infatti, un’opera prima. Perché il cinema, compiuti i...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy