Emanuela Martini

Emanuela Martini

Capelli rossi, lettrice forte, brutto carattere (dicono). La prima volta mi hanno portata al cinema che avevo tre anni. Ci stavo dalle 2 alle 8, orario continuato. Praticamente, non ne sono più uscita: adesso ci sto anche dalle 8 alle 20, e a volte pesa. Ma la passione resta e non mi annoio (quasi mai). Onnivora: mi piace tutto (quando mi piace). Autori di culto: Michael Powell e Robert Altman. Serie: Twin Peaks e I Soprano forever. Rimpiango il cinema americano anni ’70 e il metabolismo dei trent’anni. Vivo in un disordine "escheriano", tra libri, oggetti, dvd, foto, abiti e scarpe, con Lucrezia, gatta petulante di 19 anni. Credo allo Stregatto (quello di Alice): qui in giro aleggia il sorriso di Blimp, Sibella e Oreste.

Locandina - FilmTv n° 51 / 2015

«Take one fresh and tender kiss/Add one stolen night of bliss/One girl, one boy/Some grief, some joy/Memories are made of this». E ancora, verso la fine: «One man, one wife/One love through life/Memories are made of this». Ecco di cosa sono fatti i ricordi, secondo la canzone scritta nel 1955...

Locandina - FilmTv n° 50 / 2015

Episodio III in ordine di realizzazione e di uscita. Episodio VI in ordine narrativo. Il ritorno dello Jedi chiude la prima trilogia di Guerre stellari, viene scavalcato all’indietro dalla seconda trilogia (che è un prequel) e riallaccia i fili narrativi della terza trilogia,...

Locandina - FilmTv n° 49 / 2015

Il protagonista fa il consulente alle assicurazioni di una compagnia automobilistica: yuppie frustrato e devastato dal jet lag, nella sua casa Ikea, con i suoi abiti Calvin Klein e le sue cravatte Armani, è divorato dall’insonnia e dall’insoddisfazione. Non sa più dormire, non sa più piangere;...

Locandina - FilmTv n° 48 / 2015

Il più bello dei film processuali (insieme a La parola ai giurati di Sidney Lumet), il più lucido e ambiguo. Non il più cattivo, che è certamente un altro capolavoro a sfondo giudiziario, Testimone d’accusa di Billy Wilder, dove la giustizia e l’infallibile acume dell’avvocato...

Locandina - FilmTv n° 47 / 2015

Si firmava John Ford, ma il suo vero nome era Sean O’Feeny, di puro ceppo irlandese, e ogni volta che poteva metteva nei suoi film tracce della sua cultura d’origine, dai tanti sergenti attaccabrighe e beoni dei western al sindaco canaglia (e tanto autobiografico) interpretato da Spencer Tracy...

Locandina - FilmTv n° 45 / 2015

«Il loro primo incontro fu imbarazzante», racconta una voce off: Chow Mo-wan e Su Li-zhen s’incontrano per caso, perché traslocano entrambi nello stesso palazzo, porta a porta, inquilini di due famiglie amiche. Un turbinio di corridoi stretti, minuscoli vani spalancati, gentilezze invadenti dei...

Locandina - FilmTv n° 44 / 2015

Se la rossa Fiona Volpe non fosse stata tanto sicura di sé e della propria cattiveria, tanto monolitica nella sua sadica attrazione per l’omicidio, forse avrebbe potuto fare concorrenza alla Pussy Galore di Agente 007: Missione Goldfinger e sarebbe passata alla storia del cinema come...

Locandina - FilmTv n° 43 / 2015

Con la maglia a righe rosse e verdi, il cappello di feltro bruciacchiato e la faccia ridotta dal fuoco a un teschio sanguinolento, Freddy Krueger strappa la coltre dei sogni ed entra nella realtà notturna: Uomo nero materializzato dalle nostre paure più ancestrali e dalle colpe dei nostri...

Locandina - FilmTv n° 42 / 2015

Un potente signore feudale, arrivato a settant’anni, decide di dividere il regno tra i suoi tre figli e di ritirarsi a vita privata, accompagnato da trenta dei suoi cavalieri, nel torrione del primo castello che va di diritto, come il comando supremo, al primogenito Taro. La luce è dorata, l’...

Locandina - FilmTv n° 41 / 2015

Case. Case vuote, che il protagonista Tae-suk seleziona accuratamente appendendo alla porta una pubblicità: se il giorno dopo è ancora sulla maniglia, vuol dire che la casa è momentaneamente disabitata; e Tae-suk può introdurvisi, controllare il messaggio inciso sulla segreteria telefonica («...

Locandina - FilmTv n° 40 / 2015

Quattro ragazzine, tutte capelli, labbra e vitalità, attraversano in bikini e scarpe da tennis il mondo sovraeccitato e ludico dello “spring break”, le due settimane di vacanze scolastiche primaverili statunitensi. Brit, Candy, Cotty e Faith, rimaste al college, si armano di pistole ad acqua e...

Locandina - FilmTv n° 39 / 2015

I fratelli Seth e Richard Gecko (il secondo è uno psicopatico maniaco sessuale) scappano verso il Messico dopo una rapina, portando con sé una valigetta piena di soldi e lasciandosi dietro una scia di morti (16, cui si aggiungono la donna che si trascinano appresso come ostaggio, il padrone di...

Locandina - FilmTv n° 37 / 2015

È come se, a un certo punto della conquista del West, gli indiani fossero riusciti, unendo tutte le tribù e chiamando in aiuto le creature delle praterie, delle montagne e delle paludi (bisonti e coyote, avvoltoi e alligatori), a sopraffare i conquistatori bianchi (compreso un guerrafondaio...

Locandina - FilmTv n° 36 / 2015

Prima, in lontananza, sentiamo il suo vocione baritonale. Poi eccolo, in bianco, con mantello, stivali e turbante, vistosi pendenti alle orecchie e scimitarra ingemmata, che si dondola languido su un’altalena, improbabile riproduzione nostrana e borgatara del fascinoso personaggio di Rodolfo...

Locandina - FilmTv n° 35 / 2015

Un gigante maturo, impacciato e tristissimo suona il sax al Blue Note di Saint-Germain-de-Prés. Un giovane uomo nervoso e appassionato lo ascolta ogni notte dal vicolo. Il sassofonista è una leggenda del jazz, Dale Turner, quello che si è ispirato a Debussy per le sue interpretazioni e che...

Locandina - FilmTv n° 34 / 2015

Fu bandito ad Atlanta, Milwaukee e in tutto lo stato di New York. I censori lo definirono «osceno, indecente, immorale, inumano e sacrilego», per la vita sordida che descriveva, la rappresentazione di un amore illecito, il fallimento dei personaggi e perché indeboliva la fiducia nella legge....

Locandina - FilmTv n° 31 / 2015

Passato alla storia come malinconico cantore della morte e dei desperados, come l’autore che ha fatto della descrizione della violenza la propria inequivocabile cifra stilistica, Sam Peckinpah è stato raramente analizzato per un altro elemento fondamentale: non tanto il romanticismo in sé (al...

Locandina - FilmTv n° 30 / 2015

Odore di lucido da scarpe e di brillantina; calzini neri corti e canottiera bianca; abiti scuri e cravatte tristi. Diritto, impettito, gesti larghi delle braccia, energia compressa, il “dottore” si muove con scivolosa baldanza nei corridoi della questura, distribuisce buffetti sulle guance e...

Locandina - FilmTv n° 29 / 2015

Un omicidio in pieno sole, in mezzo alla campagna. Un probabile testimone oculare che subito dopo svanisce nel nulla. Una donna che continua a chiedere notizie del marito. Un capitano dei carabinieri che viene da Parma ed è troppo ostinato nella ricerca dei colpevoli e dei mandanti. Siamo in un...

Locandina - FilmTv n° 28 / 2015

Un uomo, per lo più di spalle, attraversa Roma in Vespa. L’andatura è indolente e pacata, il giro serve per guardare le strade, i palazzi, gli angoli di una città finalmente immobile sotto il sole di agosto. Una città che, come dice il protagonista a un signore che è andato ad abitare a Casal...

Locandina - FilmTv n° 27 / 2015

Nel 1981, mentre a Roma soffriva per un avvelenamento da cibo che lo confinava a letto durante il montaggio del suo primo lungometraggio (il B movie Piraña paura), James Cameron ebbe un incubo: un robot metallico che impugnava coltelli da cucina arrivava dal futuro per ucciderlo. Erano...

Locandina - FilmTv n° 26 / 2015

Uomini che, nella notte, scivolano veloci lungo i muri della città. Auto che, contemporaneamente, pattugliano e scrutano il buio delle strade, sulle tracce, forse, di quegli stessi uomini. E impermeabili stretti nella cintura, borsalino calati sugli occhi, sigarette appese alle labbra, androni...

Locandina - FilmTv n° 25 / 2015

Lou Jean Poplin ha poco più di vent’anni, è bionda, svampita e sexy; è stata in carcere per qualche furtarello, ma non è una delinquente, solo una poveraccia che cerca di sbarcare il lunario facendo l’estetista, che ha una passione per il pollo fritto, i cartoon e i regali della raccolta punti...

Locandina - FilmTv n° 24 / 2015

Tutto si muove nella grande dimora degli Usher. Tutto scricchiola, trema, s’incrina, i lampadari crollano, le balaustre cedono, le candele accese si rovesciano sui tappeti. Forse è colpa di quella grande crepa che si allunga sui muri come una ferita, o forse è il male che ammorba la casa,...

Locandina - FilmTv n° 23 / 2015

Sembrano usciti da una delle feroci parodie dei Monty Python dei militari coloniali inglesi, o dai film d’avventure tipo Gunga Din: Peachy Carnehan e Danny Dravot, che hanno combattuto in India negli anni della conquista britannica e adesso, creato l’Impero, dovrebbero tornarsene in...

Locandina - FilmTv n° 22 / 2015

La prima è la grande mareggiata da sud, estate 1962: tre amici, Matt Johnson, Jack Barlow e Leroy “the Masochist” (in italiano “Spaccatutto”) Smith, passano il tempo facendo surf e falò su una spiaggia californiana, con le loro ragazze e altri amici, tra feste notturne, sbronze devastanti, un...

Locandina - FilmTv n° 21 / 2015

Impostato sul rosso, il nero e il bianco, Sussurri e grida racconta il dolore, il furore e il rancore femminili, nel momento in cui si scontrano con il bisogno, con il dovere della pietà. Gli uomini (due mariti borghesi, un dottore e un prete, tutti rigidissimi e anaffettivi) fanno...

Locandina - FilmTv n° 20 / 2015

In America, ai tempi della Grande depressione, gruppi di hobo...

Locandina - FilmTv n° 19 / 2015

Forse il corteggiamento più insistente, petulante, fastidioso e tuttavia irresistibile della storia del cinema. Certamente il più lungo (dura circa 20 minuti): la notte del V Day (il giorno della vittoria alleata nella Seconda guerra mondiale) Times Square si scatena in festa, militari, ragazze...

Locandina - FilmTv n° 18 / 2015

Se Il laureato, che Mike Nichols diresse nel 1967, non è invecchiato di un solo giorno, mostra invece i segni del tempo il suo esordio nella regia cinematografica: Chi ha paura di Virginia Woolf?, uscito nel 1966, candidato a 13 Oscar, vincitore di cinque statuette (attrice...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy