Emanuela Martini

Emanuela Martini

Capelli rossi, lettrice forte, brutto carattere (dicono). La prima volta mi hanno portata al cinema che avevo tre anni. Ci stavo dalle 2 alle 8, orario continuato. Praticamente, non ne sono più uscita: adesso ci sto anche dalle 8 alle 20, e a volte pesa. Ma la passione resta e non mi annoio (quasi mai). Onnivora: mi piace tutto (quando mi piace). Autori di culto: Michael Powell e Robert Altman. Serie: Twin Peaks e I Soprano forever. Rimpiango il cinema americano anni ’70 e il metabolismo dei trent’anni. Vivo in un disordine "escheriano", tra libri, oggetti, dvd, foto, abiti e scarpe, con Lucrezia, gatta petulante di 19 anni. Credo allo Stregatto (quello di Alice): qui in giro aleggia il sorriso di Blimp, Sibella e Oreste.

Cinerama - FilmTv n° 53 / 2002

"Dall'in-ferno", si firmava Jack the Ripper in una delle tante lettere che forse inviò a Scotland Yard per beffarsi della polizia e sfidarla a prevenire il suo prossimo crimine. E "From Hell", dall'inferno, è il titolo originale di questa, tra le tante, "Vera storia di Jack lo Squartatore",...

Cinerama - FilmTv n° 52 / 2002

Nel 1958, Hartford, nel Connecticut, sembra il paradiso. Famiglie benestanti vivono nelle residenze dai giardini curati, tra un trionfo di alberi dalle foglie multicolori; le signore si incontrano all'ora di pranzo, mentre i mariti indaffarati sono al lavoro e i deliziosi pargoli a scuola....

Cinerama - FilmTv n° 51 / 2002

Cosa sarebbe successo se Napoleone fosse riuscito a fuggire anche da Sant'Elena e fosse tornato in Francia per riconquistare il trono? Probabilmente niente, suggeriscono il romanzo "The Death of Napoleon" di Simon Leys e il film a esso ispirato, "I vestiti nuovi dell'imperatore" di Alan Taylor...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2002

Negli Stati Uniti è stato lo "sleeper" dell'anno: "Il mio grosso grasso matrimonio greco", il film indipendente che in America sta per superare gli incassi di "Se scappi ti sposo" e di "Pretty Woman". Diretta da Joel Zwick, prodotta dalla compagnia di Tom Hanks, una romantic comedy che vive...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2002

L'uomo che non c'era, che non c'è mai stato, affogato in una cittadina di provincia, incolore, faccia spenta, per sempre secondo nel negozio di barbiere dove lavora, è lo straordinario Billy Bob Thornton, invecchiato, dimesso, intristito dai fratelli Coen in vena di anni '40. Non il passato...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2002

«Il mio ultimo film - ha detto Aki Kaurismäki riferendosi a "Juha" (1998) - era muto e in bianco e nero, il che dimostra chiaramente che sono un uomo d'affari. Il passo successivo se volessi procedere su quella strada, però, richiederebbe l'eliminazione stessa del film. Pronto al compromesso,...

Cinerama - FilmTv n° 49 / 2002

C'è una vecchia cisterna del gas che incombe sul paesaggio della Londra industriale e squallida che accoglie Spider all'uscita dal manicomio: una città affogata in strade e stanze antiquate, con la tappezzeria lisa e una patina grigiastra e polverosa che ricopre ogni cosa. L'ultimo film di...

Cinerama - FilmTv n° 49 / 2002

Terza avventura "bondiana" dell'agente Austin Powers, sballottato avanti e indietro nel tempo per cercare di bloccare i progetti distruttivi del dottor Male. Questa volta deve ritornare nel pieno degli anni '70 per impedire che il dottore unisca le proprie forze a quelle dell'altrettanto...

Cinerama - FilmTv n° 48 / 2002

Quando era ancora al lavoro, Terry McCaleb, agente dell'Fbi che con i suoi casi saliva sempre agli onori della cronaca, si sentiva "connected", legato a tutto: la vittima, il luogo del delitto, l'assassino erano parte di lui. Si sentiva vivo, probabilmente; anche se Clint Eastwood, regista e...

Cinerama - FilmTv n° 47 / 2002

Simone è una donna bellissima; con un film ha conquistato il cuore di tutti gli spettatori, avidi di sapere tutto di lei, di toccarla, incontrarla, interrogarla. Un'avidità probabilmente accentuata dal fatto che Simone è restia, schiva, avvolta nel mistero della sua privacy. Il suo regista e...

Cinerama - FilmTv n° 47 / 2002

Tratto da uno dei romanzi della trilogia dedicata all'agente Jason Bourne da Robert Ludlum, "The Bourne Identity" è l'ennesimo fiacco thriller che Hollywood ci propone in questo decennio di stanchezza. Eroe senza passato (il protagonista ha perso la memoria quando viene recuperato in alto mare...

Cinerama - FilmTv n° 46 / 2002

Credo che "El Alamein" di Enzo Monteleone vada valutato prima di tutto come film di guerra, un genere che, neorealismo a parte, il nostro cinema ha praticato poco, e quasi sempre nascondendo un vago imbarazzo dietro la commedia (infatti è dalla commedia che abbiamo avuto i film di guerra più...

Cinerama - FilmTv n° 45 / 2002

Woody Allen, film numero 32: Manhattan e il mestiere di cineasta, bisticci con un grande amore mai dimenticato e imbarazzi nei confronti di un figlio poco frequentato, New York versus Hollywood, soprattutto, e non solo, nel senso di cinema indipendente contro studio system. "Hollywood Ending"...

Cinerama - FilmTv n° 44 / 2002

Giuseppe Verdi era di Piacenza, dicono i piacentini; ma i parmigiani se ne sono impossessati e i piacentini se ne sono un po' dimenticati. Finché non hanno deciso di dedicargli un film nel centenario della morte, "L'addio del passato", realizzato dall'autore che da Piacenza è fuggito e che con...

Cinerama - FilmTv n° 44 / 2002

Non dev'essere facile per un ebreo polacco che da bambino ha attraversato le persecuzioni naziste, il ghetto di Cracovia, i bombardamenti, le deportazioni di massa, la perdita di familiari e amici, e la paura, la solitudine, il randagismo, affrontare con lucidità una storia di Olocausto. Forse...

Cinerama - FilmTv n° 44 / 2002

Terza apparizione di Anthony Hopkins nei panni di Hannibal Lecter, il serial killer cannibale inventato dallo scrittore Thomas Harris, che divenne famoso nel 1991 con "Il silenzio degli innocenti". In realtà, "Red Dragon" è il primo dei romanzi della saga, già portato sullo schermo nel 1986 da...

Cinerama - FilmTv n° 40 / 2002

C'è un regista che, davanti a una "moviola" sospesa in verticale (un computer del futuro), compone e assembla le immagini muovendo le mani come se dirigesse un'invisibile orchestra: le fa procedere veloci, le scarta, le riguarda, corre ansioso tra passato e futuro. In realtà, non è un regista,...

Cinerama - FilmTv n° 39 / 2002

Un film incredibile, la cui esistenza non si spiega se non con una lunga vacanza spesata di tutta la troupe attraverso mezza Europa, dalla Russia alla Svezia, dalla Germania alla Spagna. Si tratta di una favola, aveva raccontato il regista Sergej Bodrov durante la lavorazione, e di una favola...

Cinerama - FilmTv n° 38 / 2002

Operazione complessa, forse un po' velleitaria, inevitabilmente altalenante. 11 registi, 11 minuti ciascuno a disposizione per raccontare dal loro punto di vista l'11 settembre 2001, l'attacco e la distruzione delle Twin Towers di New York, lo shock che ha agghiacciato il mondo. Il film è stato...

Cinerama - FilmTv n° 38 / 2002

«Ogni uomo è un'isola. E per di più questo è il momento giusto per esserlo», e parte la lista delle cose (satellite, dvd, internet, carta di credito...) che permettono a un single quarantenne, ben vestito e di bell'aspetto, che campa di rendita con i diritti dell'unica canzone di successo che...

Cinerama - FilmTv n° 37 / 2002

Si chiamano Margaret, Rose, Bernadette, tre ragazze che vivono nella contea di Dublino: una è stata violentata da un amico durante una festa nuziale, una ha avuto un bambino senza essere sposata e la terza ha scambiato alcune parole con dei coetanei fuori dalla cancellata dell'orfanotrofio nel...

Cinerama - FilmTv n° 37 / 2002

È molto difficile per un autore cinematografico confrontarsi con una storia di violenza cieca, ripetuta e tutto sommato immotivata accaduta realmente in un passato recente. Roberto Succo era il giovane italiano, di Venezia, che nel 1981 uccise il padre e la madre e poi fuggì verso il sud della...

Cinerama - FilmTv n° 36 / 2002

Chi era l'analista della Cia Jack Ryan prima di essere Alec Baldwin (a caccia di Ottobre Rosso) e Harrison Ford (con famiglia)? Era, ahimé, Ben Affleck, il giovane divo più stantio e immoto della Hollywood di oggi, protagonista di "Al vertice della tensione", tratto dall'ennesimo best seller di...

Cinerama - FilmTv n° 25 / 2002

Che ora È a Parigi? Lo chiede una notte al servizio informazioni internazionali un giovanotto di Taipei che vive nella casa allestita a lutto dalla madre dopo la morte del padre. Lui vende orologi vicino alla stazione e il giorno prima ha venduto l'orologio lasciatogli dal padre a una ragazza...

Cinerama - FilmTv n° 24 / 2002

Kedma è il nome di una nave, quella che nel maggio del 1948 trasporta un gruppo di sopravvissuti dell'Olocausto provenienti da tutta Europa verso le coste della Palestina. Una "carretta del mare" del secolo scorso, attesa sulla spiaggia dai soldati inglesi che vogliono impedire lo sbarco e dai...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2002

«questa non È una storia del cinema... ma È la mia storia». È la storia di un ragazzino, figlio di emigranti, che cresceva a Little Italy e che, con i fratelli e i genitori (che si erano sposati pur appartenendo a due palazzi diversi di Elizabeth Street, infrangendo così le tacite regole di "...

Cinerama - FilmTv n° 22 / 2002

«Sai una cosa? Il tempo distrugge tutto», dice un vecchio laido, seduto nudo sul letto di una camera squallida a un uomo un po' piÙ giovane di fianco a lui. Quel vecchio e quella frase sono la chiave di volta di "Irréversible", il film di Gaspar Noé presentato al festival di Cannes. La frase è...

Cinerama - FilmTv n° 20 / 2002

Anche con un budget ridotto, sulla vita di George Best, calciatore del Manchester United, soprannominato El Beatle dopo che la sua squadra soffiò la coppa Europa nel 1968 al Benfica, considerato uno dei cinque migliori calciatori del mondo, si sarebbe potuto fare un film pieno di ritmo, di...

Cinerama - FilmTv n° 19 / 2002

In un cinema di Derry (la città dell'Irlanda del Nord a sole 6 miglia dal confine con la Repubblica irlandese) c'è doppio programma, quella domenica 30 gennaio 1972: "I magnifici sette" e "Domenica, maledetta domenica", il film di Schlesinger su una disillusa, esausta passione. "Sunday, Bloody...

Cinerama - FilmTv n° 19 / 2002

Ha sempre un suo fascino avventuroso, la storia di Edmond Dantes, il giovane marinaio francese ingiustamente accusato di tradimento e letteralmente "seppellito" nell'orrida fortezza dell'isola di Chateau d'If, ad attendere la morte, per consunzione, torture e vecchiaia. Edmond ci resta 13 anni...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy