Emanuela Martini

Emanuela Martini

Capelli rossi, lettrice forte, brutto carattere (dicono). La prima volta mi hanno portata al cinema che avevo tre anni. Ci stavo dalle 2 alle 8, orario continuato. Praticamente, non ne sono più uscita: adesso ci sto anche dalle 8 alle 20, e a volte pesa. Ma la passione resta e non mi annoio (quasi mai). Onnivora: mi piace tutto (quando mi piace). Autori di culto: Michael Powell e Robert Altman. Serie: Twin Peaks e I Soprano forever. Rimpiango il cinema americano anni ’70 e il metabolismo dei trent’anni. Vivo in un disordine "escheriano", tra libri, oggetti, dvd, foto, abiti e scarpe, con Lucrezia, gatta petulante di 19 anni. Credo allo Stregatto (quello di Alice): qui in giro aleggia il sorriso di Blimp, Sibella e Oreste.

Cinerama - FilmTv n° 16 / 2018

Molly Bloom (nessuna connessione con il personaggio dell’Ulisse di Joyce, anche se dal padre di Molly, psicologo colto e rigido, uno scherzo del genere ce lo si potrebbe aspettare) parla per due ore e 20 minuti, in campo e fuori campo, raccontando il suo passaggio da giovane sciatrice...

Cinerama - FilmTv n° 16 / 2018

(Attenzione: spoiler!). Una vagina che dissolve nel primissimo piano di un occhio; una scala di proporzioni e fughe escheriane; il bianco abbagliante e le simmetrie schiaccianti delle opere di una galleria d’arte moderna; due coppie di gemelli monozigoti, la prima irrealizzata (perché una delle...

Cinerama - FilmTv n° 15 / 2018

Nel 1972 Mark Felt era il numero due dell’FBI e, quando all’improvviso morì J. Edgar Hoover (creatore e sovrano assoluto del bureau), rimase il solo a conoscenza di tutti i segreti collezionati nel corso degli anni. Imprevedibilmente scavalcato da un direttore ad interim messo lì dalla...

Cinerama - FilmTv n° 13 / 2018

Una volta Spielberg disse che, in un futuro non troppo lontano, ci saremmo proiettati i film direttamente dentro il cervello. Un’immersione totale pienamente realizzata nel 2045 grazie a OASIS, il mondo virtuale inventato da James Halliday, dove ognuno, indossando uno speciale visore, può...

Cinerama - FilmTv n° 09 / 2018

Avrebbe potuto essere un gran film, La vedova Winchester, se avesse saputo giocare con quella che è la sua vera, avvolgente protagonista: non Sarah Winchester, vedova del figlio del fondatore della fabbrica di armi ed erede dell’azienda e della fortuna di famiglia, ma la casa folle che...

Servizio - FilmTv n° 08 / 2018

Cinque firme di Film Tv analizzano l'ultima fatica di Clint Eastwood. Fra classicismo, mitologia militare ed eroi per caso.

Cinerama - FilmTv n° 06 / 2018

Piccola black comedy piuttosto perfida (anche se un po’ troppo schematica), tutta chiusa in un pugno di minuti (70, titoli compresi, in tempo reale) e tra il soggiorno, la cucina, il bagno e il cortiletto di una bella casa londinese agiata, di gusto, vissuta. Si festeggia tra quattro...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 06 / 2018

Poco più di cent’anni fa, la mattina del 15 ottobre del 1917, nel bosco di Vincennes, appena fuori Parigi, comparve davanti al plotone di esecuzione Margaretha Geertruida Zelle, quarantunenne di origine olandese, spia doppiogiochista processata e condannata a morte dai francesi, la cui domanda...

Cinerama - FilmTv n° 05 / 2018

Poco prima della fine di The Post, Steven Spielberg inquadra e muove appena la macchina verso una figura di tre quarti che abbiamo già visto al telefono, attraverso una finestra della Casa bianca, e che ordina brutalmente di non far mai più entrare un giornalista del “Washington Post”...

Il lungo addio - FilmTv n° 05 / 2018

Quando, a diciott’anni, fu messa sotto contratto dalla RKO, era bruna, sinuosa, con gli occhi azzurri. Una giovane texana (nata a Chicago nel 1925, ma cresciuta a Dallas, dov’è morta lo scorso 19 gennaio) perfetta per minuscoli ruoli decorativi: Dorothy Maloney, che nel 1944 passò alla Warner,...

Cinerama - FilmTv n° 03 / 2018

«La giovinezza non è un momento della vita, è uno stato mentale. Non guardate mai indietro con rabbia; guardate avanti con speranza». Sono le parole con cui Michael Caine conclude il flemmatico, ironico eppure appassionato viaggio con il quale ci ha guidati attraverso la Londra degli anni 60 e...

Cinerama - FilmTv n° 02 / 2018

Scherzi del destino: alla fine forse è stato un colpo di fortuna la frettolosa (e costosissima: dieci milioni di dollari) sostituzione, a film finito, di uno dei protagonisti di Tutti i soldi del mondo. Infatti Christopher Plummer, che ha rigirato in fretta le scene di Paul Getty...

Cinerama - FilmTv n° 02 / 2018

Quasi un anno prima, a Ebbing, Missouri, un’adolescente è stata violentata e uccisa. Sua madre Mildred, dolorante e furiosa, affitta tre cartelloni pubblicitari su una strada poco trafficata, sui quali fa scrivere, in successione: «Violentata mentre moriva», «Ancora nessun arresto?», «Come mai...

Cinerama - FilmTv n° 01 / 2018

Il corpo è quello doloroso ed esitante degli animali destinati al macello, i loro occhi consapevoli, il sangue che sgorga, le membra frantumate. Ma è anche quello rigido e ritroso degli umani che li circondano, di Endre, il direttore amministrativo che ha un braccio paralizzato e non è mai...

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy