Andrea Bellavita

Andrea Bellavita

francophile, franc bourgeois e francamente non serio (e me ne infischio), dopo una (tarda) giovinezza dedicata allo studio più alto e rigoroso, mi converto in maturità al pop più sfrenato, oscenamente pop, porno pop. ne scrivo (a tratti) su FilmTv, Segnocinema, Doppiozero, L’Officiel. lo insegno all’università. principalmente lo guardo (cinema e tv), lo leggo (comics, ma non graphic novel), lo ascolto. non lo gioco: non ho tempo.

Cinerama - FilmTv n° C0/2019

Tutti i ragazzi vogliono Ophélie, tutte le ragazze vogliono Amin, lei esibisce il corpo (il culo), lui il sorriso, lei si muove, lui immobile. Un modello che risponde solo alla fisica del desiderio, dove i due elementi centrali si attraggono ma non riescono a scontrarsi: Sète, fine estate del...

Cinerama - FilmTv n° C0/2019

Johnnie To meets Jia Zhangke. Base noir: un criminale in fuga cerca di incontrare la moglie (abbandonata) per farsi denunciare e lasciarle la taglia sulla sua testa. Come contatto viene mandata una prostituta lacustre, una “bagnante”. C’è la coreografia delle risse e degli inseguimenti...

Black Mirror - FilmTv n° 47/2019

Sarà capitato anche a voi che un pizzicagnolo, uno speziale, un pollivendolo, chessò… un ricottaro, vi abbia rifilato un prezioso (e costoso) ingrediente che poi si è rivelato indigesto, ma che poi vi siate incistati a usarlo lo stesso, spendendo ancora e ancora per coprirne il sapore, finendo...

Black Mirror - FilmTv n° 46/2019

In televisione ci possono essere cose grandi e piccole, grandissime e piccolissime. Anche nello stesso momento, cioè nella stessa fascia oraria. Per il primo caso, cioè il Viva RaiPlay! di Fiorello (che è brevissimo, ma ha fatto ascolti monumentali), aspetto che...

Black Mirror - FilmTv n° 45/2019

Poche cose in tv sono dritte come X Factor: anche dopo l’ultima rivoluzione dei giudici, le linee narrative sono immediate, semplici ed efficaci. Poche cose invece sono storte come questa edizione di Extra Factor. Pensionato definitivamente Elio e l’idea della...

Black Mirror - FilmTv n° 44/2019

Il collegio è il più interessante fenomeno di costume della nostra televisione degli ultimi due anni (chissà se Ilaria Dallatana, che lo volle fortissimamente per il 2017, aveva previsto una simile evoluzione). Naturalmente per un target stretto, ma prezioso: quello...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 43/2019

Di Babak Anvari faceva ben sperare il precedente Under the Shadow, e di Nathan Ballingrud (autore del romanzo The Visible Filth, da cui Wounds è tratto) un certo mestiere da cantastorie neogotico. Il sodalizio tra i due ora si estende alla tv, con l’adattamento in...

Black Mirror - FilmTv n° 43/2019

Se fossi un utente compulsivo dei social network, pubblicherei subito un post con la famosa immagine animata di John Travolta in Pulp Fiction (in cui si guarda perplesso a destra e a sinistra), con scritto: «Quando non sai se fare il pezzo sul dibattito tv Renzi-Salvini o su ...

Black Mirror - FilmTv n° 42/2019

Il problema è che, a voler navigare di suggestioni monicelliane, è un attimo passare da Amici miei a Cari fottutissimi amici, o anche a L’armata Brancaleone. Maledetti amici miei si incarta (in partenza e lungo tutto il percorso) nel...

Black Mirror - FilmTv n° 41/2019

Quel che mi interessa del deep fake è il deep. Per chi ha un immaginario non pervertito e corrotto dall’esondazione del fake (news, personaggi…), la profondità è subito orale: deep throat, “gola profonda”, in entrata (il film con...

Black Mirror - FilmTv n° 40/2019

La politica e la televisione. Non la politica in tv, ma come la tv (ogni polisemia è ben accetta) serve (al)la tv. Non il mezzo, la propaganda, ma gli uomini e le donne. Berlusconi? Anche no. Il suo più Fedele counselor (Confalonieri, non Ridley Scott) la tv la...

Black Mirror - FilmTv n° 39/2019

Per gli spettatori più fedeli ogni nuovo casting di X Factor è un po’ come il ritorno, a inizio stagione, nella pensione famigliare in cui si passano le vacanze: sarà ancora come l’anno scorso? Avranno cambiato le poltrone logore? Come sarà il cameriere che fa la...

Black Mirror - FilmTv n° 38/2019

Carlo Cracco su Rai2: buon abbinamento di sapori. Il più iconico dei giudici di cooking talent show sulla rete che, in un paese civile (insieme a Italia 1) dovrebbe programmare tutti i talent. Ma in preserale: fascia da game e da fiction, difficile. E nella...

Black Mirror - FilmTv n° 37/2019

Un caro amico (che non a caso fa l’autore tv) ha scritto in un post, nel pieno della crisi politica agostana, che «l’errore più grave di Salvini è stato far partire la crisi quando Bruno Vespa è spento». Ora che tutto si è concluso, chioserei così: «La fondamentale ragione per cui il nuovo...

Black Mirror - FilmTv n° 36/2019

Abbiamo detto in tutte le salse che il padre del talk sportivo (e non solo) è stato Il processo del lunedì di Aldo Biscardi, e di come questo abbia figliato vari epigoni, da Pressing a Tiki Taka. Adesso che la creatura di Pierluigi Pardo, dopo una...

Black Mirror - FilmTv n° 35/2019

Anti-spoiler. Non è una critica di quelli che hanno già visto tutta, o in parte, la seconda stagione di Mindhunter, ma un una specie di consiglio del vostro voyeur (di serie) di quartiere. Una suggestione per guardarla. La prima stagione ci aveva lasciato il...

Black Mirror - FilmTv n° 34/2019

Non so come (e quanto) potrà andare avanti, se sarà un flop o il nuovo cult di stagione, ma il pilota di BH90210 è il più bel regalo di Natale con mesi di anticipo. Per quelli che hanno meno di trent’anni e più di sessanta: Beverly Hills 902010...

Servizio - FilmTv n° 34/2019

Jessica Fletcher “nasce” ufficialmente il 30 settembre 1984, con il pilota “lungo” Chi ha ucciso Sherlock Holmes?, che in Italia rimane sempre fuori dal conteggio ufficiale degli episodi, ma che è fondamentale, perché serve a delineare le caratteristiche essenziali del personaggio. In...

Black Mirror - FilmTv n° 33/2019

Sembra diventato un tormentone estivo, ma la coincidenza è quasi sinistra (e in queste settimane di grottesca ostensione di allegria televisiva, meglio coltivare la tristezza): poche settimane dopo Andrea Camilleri è morto anche Alberto Sironi, che di Il commissario...

Black Mirror - FilmTv n° 32/2019

Con la premessa doverosa che, in queste settimane, più che un domatore di coccodrilli mi sento un beccamorto. E con una seconda, dolorosa, certezza: che se vi dico Provolino andate a cercare nel bancone dei latticini. E invece Provolino era un pupazzo che il dipartito ...

Black Mirror - FilmTv n° 31/2019

Le timeline dei miei social, frequentate da molti addetti ai lavori (contatti usurpati, naturalmente), sono piene di ricordi appassionati di Mattia Torre. Tutti, mi pare, lo conoscevano (bene, anche, e forse questo inciso alla Pietrangeli gli sarebbe piaciuto). Io non...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 31/2019

La fiction televisiva italiana si è occupata spesso di mafia (anche più del cinema): almeno 70 titoli dal 1970 a oggi, una trentina solo negli ultimi quattro anni, tra serie, miniserie, continuazioni e produzioni originali. Tutto è nato con il successo di La piovra. Eppure parlare di...

Black Mirror - FilmTv n° 30/2019

A compulsare i palinsesti della prossima stagione televisiva presentati da Rai e Mediaset, non si trovano soltanto nuovi (e vecchi) titoli, ma un’idea di mondo. Prendiamo i VIP: la programmazione ne è piena, a indicarne l’evidente potenziale attrattivo. Non semplicemente i...

Editoriale - FilmTv n° 30/2019

«Chiamatemi Tiresia. Per dirla alla maniera dello scrittore Melville, quello di Moby Dick. Oppure Tiresia sono, per dirla alla maniera di qualcun altro». Lo spettacolo teatrale Conversazione su Tiresia, andato in scena una sola volta al Teatro greco di Siracusa, proiettato...

Servizio - FilmTv n° 30/2019

La prima stagione di True Detective, del 2014, rimarrà nella storia della serialità televisiva grazie a una serie di “sublimazioni”, se non proprio di primogeniture. Ha riscritto il modello della serie antologica (certo, American Horror Story era del 2011, e Fargo...

Black Mirror - FilmTv n° 29/2019

Piace molto, oggi, dire che la fiction televisiva la cambiano quelli che vengono dal cinema: registi, sceneggiatori, attori, direttori della fotografia che trasportano la loro creatività dal grande al piccolo schermo. Ma c’è stato un momento, tra gli anni 60 e 70, in cui la televisione (non...

Servizio - FilmTv n° 29/2019

Tre poli di un triangolo (di cinema) erotico: Philippe Djian e lo straordinario romanzo Oh... (suo era anche 37°2 al mattino, di oltre trent’anni fa, da cui Betty Blue di Jean-Jacques Beineix, con Béatrice Dalle), Paul Verhoeven, che resuscita dall’oblio, e Isabelle...

Black Mirror - FilmTv n° 28/2019

«Ma pensa se le canzonette me le recensisse Roland Barthes» (centroavanti della semiotica francese degli anni 60-70, che si pronuncia “Bart”, come il Simpson, e non Bartés, come il portiere della Francia tra fine anni 90 e anni zero). Lo cantava Guccini in Via Paolo Fabbri 43. E pensa...

Black Mirror - FilmTv n° 27/2019

Mesi fa ci interrogavamo sul futuro dei nuovi conduttori Rai: i nomi papabili erano quelli di Pietrangelo Buttafuoco, Antonio Socci e Pierluigi Diaco. Ha vinto Diaco, in onda dopo pranzo, tutti i giorni, con Io e te. Al suo fianco Sandra Milo (c’è...

Servizio - FilmTv n° 27/2019

Se c’è una cosa che mi affascina è lo straordinario sperpero di denaro privato. In un sistema che ha messo in crisi le più elementari regole del mercato audiovisivo (Amazon e Netflix producono in perdita, correndo sul crinale tra ridefinizione del medium e flop), si può finalmente tornare a...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy