Giona A. Nazzaro

Giona A. Nazzaro

Delegato generale Settimana Internazionale della Critica di Venezia. Programmatore Visions du Réel di Nyon (Svizzera). Collaboratore Festival del Film di Locarno. Autore di libri e saggi. Dischi, libri, gatti, i piaceri. Il resto, in divenire.

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 03/2013

Consegnandogli la Palma d’oro a Cannes per Sesso, bugie e videotape, Wim Wenders presentò Steven Soderbergh come una speranza per il futuro del cinema. E per tutta la prima parte della sua carriera il regista ha tentato disperatamente di tenere fede all’etichetta affibbiatagli da...

Cinerama - FilmTv n° 02/2013

Dopo il flop dell'ambizioso e sbeffeggiato Speed Racer, i Wachowski non solo non mollano la presa ma rilanciano la posta. Sempre più in fuga dal successo di Matrix, Lana e Andy si offrono come il terzo lato del triangolo formato da James Cameron e Michael Bay. Le ossessioni...

Locandina - FilmTv n° 52/2012

La leggenda dietro a Una vita al massimo è ormai patrimonio cinefilo di massa. Il videostore, Roger Avary e così via. E, soprattutto, la voglia di farcela di due tizi ossessionati dal cinema di cui uno molto più ossessionato dall’altro. Senza contare che lo script originale,...

Cinerama - FilmTv n° 51/2012

Toni D'Angelo è un cineasta interessante. Un regista che non ne vuole sapere di restare confinato al ruolo di promessa. Uno che ha persino fretta di scrollarsi di dosso gli elogi ottenuti con il suo esordio e che scalpita per giocare in serie A. L'innocenza di Clara, in questo senso, è...

Locandina - FilmTv n° 51/2012

C’è voluto Tag Gallagher, autore del monumentale saggio John Ford. The Man and His Films, per riportare alla considerazione che merita un film dimenticato come Mogambo (cui dedica la copertina che vede il regista sul set del film). Remake di Lo schiaffo di Victor...

Cinerama - FilmTv n° 49/2012

John Hillcoat non è un cineasta pessimo. Gli piace il western. È amico di Nick Cave, che firma musiche e sceneggiatura di Lawless, ed è riuscito a trarre un film decente da un libro impossibile come La strada di Cormac McCarthy. Eppure, nonostante cotante credenziali, e...

Cinerama - FilmTv n° 48/2012

Un film con Clint Eastwood è sempre un film di Clint Eastwood. E fin qui niente da dire. La cosa curiosa di questo Di nuovo in gioco è che per la prima volta da Brivido nella notte in poi Clint, pur figurando come produttore, sembra avere riscoperto il piacere di essere...

Cinerama - FilmTv n° 47/2012

Eppur si muove. Dopo il disastro di Giallo, film indegno persino delle più sciagurate produzioni filippine del compianto Bruno Mattei, anche il fan più sfegatato di Dario Argento non poteva far altro che gettare la spugna. Per cui la notizia di un Dracula stereoscopico interpretato da Thomas...

Cinerama - FilmTv n° 47/2012

Paolo Franchi è un regista che si mette in gioco, cui il mondo del cinema italiano sta stretto. Lo si capisce dall'insofferenza e dall'urgenza che tutti i suoi film trasmettono nei confronti del fare cinema maggioritario. Franchi si cerca sempre storie ai margini, problematiche. Non fa...

Intervista - FilmTv n° 47/2012

«Ho appena visto su Film Tv che neanche a te è piaciuto Amour di Haneke! Iniziavo a temere di essere un marziano e invece siamo una piccola pattuglia, no? Anche a ghezzi non è piaciuto, vero?». Maurizio Ponzi, spettatore appassionato, cinefilo coltissimo e critico agguerrito parte in...

Locandina - FilmTv n° 46/2012

Bisogna avere visto Martin Sheen che spegne la sigaretta addosso al criceto di Jodie Foster per avere un’idea di che cos’era il cinema negli Anni 70. Un cinema che tentava sempre di spingersi un tantino più avanti del consentito. Questo solo per dire che Quella strana ragazza che abita in...

Cinerama - FilmTv n° 46/2012

Si comincia bene con il logo vintage della Warner su fondo rosso che avanza verso lo sguardo. Un tuffo indietro nel tempo e una dichiarazione d'intenti. Cinema come si faceva una volta. Costruito sugli attori - eccezionali Alan Arkin e Tate Donovan - e la precisione dei dettagli. Congegno...

Cinerama - FilmTv n° 38/2012

I film di Soderbergh non sono mai come appaiono. Regola da non dimenticare e che vale soprattutto per i film che sembrano realizzati come meri (?) incarichi commerciali. Magic Mike, parabola di uno stripper che tenta di scalare le vette del Sogno Americano, è un condensato del cinema...

Locandina - FilmTv n° 38/2012

Collocato prima di La sequenza del fiore di carta, episodio del film collettivo Amore e rabbia diretto anche da Bernardo Bertolucci, Carlo Lizzani, Jean-Luc Godard e Marco Bellocchio, Porcile esprime una violenta tensione politica nei confronti del movimento...

Cinerama - FilmTv n° 37/2012

È da tempo immemore che Ridley Scott realizza film obbedendo ai dettami dell'unico genere che conosce, ossia il genere... Ridley Scott. Regista decorativo per eccellenza, anche se a suo tempo ritenuto latore del vangelo del cinema postmoderno (il magnifico "equivoco" Blade Runner),...

Cinerama - FilmTv n° 36/2012

Un mistero tipicamente italiano. Leonardo Di Costanzo, documentarista napoletano amatissimo in Francia dove il suo lavoro è studiato e apprezzato, è pressoché sconosciuto in patria. I festival internazionali come Parigi e Nyon si contendono i suoi lavori, mentre da noi se ne ignora (quasi...)...

Locandina - FilmTv n° 33/2012

La via del male giunge quasi alla fine della carriera di Michael Curtiz, regista ungherese oggi ricordato quasi esclusivamente per avere firmato Casablanca. In realtà Mihály Kertész, all’anagrafe Manó Kertész Kaminer, nato nel 1886 a Budapest, quando la città era ancora uno...

Cinerama - FilmTv n° 32/2012

Whit Stillman: quattro film in 22 anni. E ben tredici anni di distanza fra questo magnifico Damsels in Distress. Ragazze allo sbando e il precedente The Last Days of Disco. Con un gusto impeccabile, che non risulta mai stucchevole, il più appartato fra i registi indipendenti...

Cinerama - FilmTv n° 31/2012

Per gli appassionati di pugilato, i fratelli Vitali e Wladimir Klitschko rappresentano una manna dal cielo. Prodotto del residuale sistema educativo sovietico, il padre era un ufficiale dell'esercito, che si afferma come modello etico e produttivo in un sistema sportivo dominato dallo...

Cinerama - FilmTv n° 31/2012

Giunto in Cina dall'India, un Bodhisattva, ossia un essere che si è liberato della sofferenza raggiungendo uno dei dieci stati di illuminazione, esercitandosi giorno e notte al riparo delle montagne Jin Hua, diventa il maestro assoluto del mondo delle arti marziali. Alla sua morte si sparge la...

Cinerama - FilmTv n° 30/2012

Pur rientrando nel filone dei remake dei film europei rifatti per adattarli al palato statunitense, Contraband risulta più interessante della somma delle singole parti. Il merito è di Mark Wahlberg, saggio produttore e ottimo interprete molto sottovalutato, che nutre un forte gusto per...

Cinerama - FilmTv n° 25/2012

Gran Premio della Giuria a Cannes 2011, C'era una volta in Anatolia può essere considerato il film più riuscito dell'ambizioso cineasta turco, che compie un audace e, per certi versi, inatteso salto di qualità. Dietro le scarnissime indicazioni di un'inchiesta poliziesca ancorata alla...

Locandina - FilmTv n° 24/2012

«Leave them drums alone» dice Ringo al tecnico che lo osserva montare la sua batteria. Non è un caso: è proprio Ringo l’anima segreta che offre il ritmo inconfondibile a Tutti per uno. Infatti, anche se più tardi Lennon e McCartney non avrebbero fornito la medesima ricostruzione,...

Cinerama - FilmTv n° 22/2012

Fulmine a ciel sereno nell'ambito della Semaine de la Critique a Cannes 2011, La guerra è dichiarata, secondo lungometraggio di Valérie Donzelli dopo La reine des pommes (vedi a pagina 30), è un film davvero sorprendente. Un capolavoro. Tanto vale dichiararlo subito. Nel...

Cinerama - FilmTv n° 20/2012

È ufficiale: l'horror ha smesso di fare paura. L'inquietudine e il perturbante sono stati sostituiti da un gioco autoreferenziale nel quale il riconoscere i codici è il piacere unico di una struttura narrativa videoludica dove il rituale effetto splatter funziona come il premio tributato al...

Cinerama - FilmTv n° 18/2012

Prodotto dalla Film Commission Sicilia in collaborazione con Made in Italy Film e realizzato a Villa Chiaromonte Bordonaro, Interno giorno è un'opera ambiziosa e irrisolta. Girato in HD e gonfiato a 35 millimetri, il film di Tommaso Rossellini (figlio di Ingrid Rossellini, sorella...

Cinerama - FilmTv n° 15/2012

Al netto di tutte le considerazioni, Diaz è un film notevole. Mettendo il silenziatore alle inevitabili polemiche e puntualizzazioni, Vicari ha realizzato un'opera la cui tenuta emotiva e spettacolare è davvero encomiabile (e chi non è stato a Genova si cerchi le immagini realizzate da...

Cinerama - FilmTv n° 15/2012

Il film a episodi è un genere tutto italiano. Non sorprende quindi trovare Carlo Lizzani, ideatore di un classico del genere come Amore e rabbia, Ugo Gregoretti, regista di Il pollo ruspante contenuto in Ro.Go.Pa.G., Citto Maselli, autore di Storia di Caterina...

Cinerama - FilmTv n° 11/2012

Il mondo di Ferzan Özpetek è una nuvola di borotalco che galleggia oltre le polveri sottili di Roma. Magnifica presenza, sin dalla sequenza iniziale che evoca Opera di Dario Argento, si offre come la quintessenza del cinema del regista. Pietro sforna cornetti la notte e si...

Cinerama - FilmTv n° 10/2012

Ci sono film fatti e pensati per confermare le convinzioni più banali dello spettatore. Ultimo titolo in Concorso al Festival di Cannes 2011, La sorgente dell'amore di Radu Mihaileanu comincia subito male. Ambientato come se nulla fosse da qualche parte fra il Nordafrica e il...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy