Giulio Sangiorgio

Giulio Sangiorgio

Nasce su quel ramo del lago di Como e, quando non guarda, scrive. Gli piace il cinema comico - Buster Keaton, Jerry Lewis, Charlie Bowers, Pierre Etaix - quindi non può che diffidare della facile ironia. Pretende che i film sfidino le convinzioni del suo sguardo, per questo preferisce, sempre, ciò che eccede. Lo guida Chris Marker, piange Alain Resnais e, ingenuamente, crede che non esista correlazione tra l'r moscia e la voglia costante di cinema francese. Dirige Film Tv, sceglie film per Filmmaker, edita libri per Bietti Heterotopia. Non è in grado di stendere un suo profilo, ma sa che l'anagramma del suo nome è Luigio Nasogrigio. «E di me dico "egli"; – uno che non mi riguarda». Solo per ora, però.

Cineteca - FilmTv n° 52 / 2016

In seguito a una guerra intergalattica, la Terra è stata invasa da un nemico invisibile, le Anime, spiriti che dopo aver vagato di pianeta in pianeta si insediano nel corpo dei terrestri per impadronirsi del loro cervello. Certi umani hanno però cercato scampo nascondendosi in luoghi segreti....

Cineteca - FilmTv n° 52 / 2016

Fronte greco-albanese, Seconda guerra mondiale. Un soldato viene incaricato di scortare alcune prostitute che vendute all’esercito d’occupazione italiano. Tratta da un romanzo di Ugo Pirro, la sceneggiatura di Le soldatesse arriva nelle mani di Zurlini dopo essere passata per...

Cinerama - FilmTv n° 52 / 2016

C’è, oggi, in un posto non lontano dalla Zootropolis disneyana (ma con computer grafica di minor prestigio), un koala che di professione fa l’impresario teatrale. Si chiama Buster Moon, richiama circensi come Keaton e Méliès, in originale cialtroneggia con la voce di Matthew...

Cinerama - FilmTv n° 52 / 2016

17 dicembre 2010. In Tunisia comincia la Rivoluzione dei gelsomini. A Parigi Mawarr, tunisino di terza generazione, 15 anni, scende in strada per festeggiare. Una fotografia lo immortala. Il giorno dopo è in prima pagina sui giornali. Lui, che era sempre stato un emarginato, ora si sente un...

Cineteca - FilmTv n° 52 / 2016

Al tempo della scuola, Ted, classico sfigato apparecchio-ortodontico-munito e con una ridicola frangetta, s’innamora della bellissima Mary. Solo che, per una serie sfortuna d’eventi (che parte da un equivoco violento col fratello disabile e termina con uno scroto incastrato nella zip dei...

Cinerama - FilmTv n° 51 / 2016

«Son già dove?/Già quando?.../(Chiedo./Non è che mi stia allarmando)». Così verseggiava Giorgio Caproni in Quattro appunti, una delle sue ultime poesie. «Son già oltre la morte./Oltre l’oltre./Già oltre/(in queste mie estreme ore corte)/l’oltre dell’oltremorte». L’ultimo film di...

Cinerama - FilmTv n° 51 / 2016

Incidente: marito morto, figliastro in stato vegetativo. Il panorama sentimentale della psicoterapeuta protagonista di Shut In è rigido e inclemente, come l’inverno, come la neve che cade in tempesta, bloccando ogni cosa. Il titolo significa “rinchiusa”: lei è serrata (e sfinita) nella...

Scanners - FilmTv n° 51 / 2016

Comunemente noto come «il film col cadavere che peta», Swiss Army Man è un oggetto difficilmente identificabile dalle etichette critiche d’occasione. Un evento: perché certifica un surrealismo romantico possibile, oggi, superando la dittatura dell’ironia, il gusto trash e il cinismo...

Elf

Cineteca - FilmTv n° 51 / 2016

Buddy, orfano allevato dagli elfi, scopre di essere un uomo e di avere un padre. Così parte dal Polo Nord, diretto a New York. Neo-classico di Natale (è in tutte le classifiche a tema stilate da giornali privi di memoria storica), Elf è un film con Will Ferrell: il che significa...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2016

I capelli, l’amore, il cancro di Clara. Sono questi i titoli dei capitoli in cui si divide Aquarius. Un film in cui il corpo e la storia sentimentale di una donna sono legati strettamente a un edificio. A una casa, che un immobiliarista vorrebbe acquistare. S’è preso tutto il...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2016

1945. La Seconda guerra mondiale negli occhi di Christine, otto anni, austriaca. La fuga da Vienna bombardata, il rifugio nella casa di campagna in cui la madre era domestica, il ritorno del padre disertore, il confronto con i trasformisti del luogo, il passaggio dei russi sul territorio...

Cineteca - FilmTv n° 50 / 2016

Padre, madre. Due figli e una figlia. E la ronde dei nipoti, dei generi e delle nuore, dei compagni e delle amanti. Nel loro passato il dolore per la morte del primogenito, Joseph. E tantissime tensioni, che li tengono lontani. Quando la matriarca scopre di avere un tumore, la famiglia si...

Cinerama - FilmTv n° 49 / 2016

Tratto da una pièce del 1990, un classico del teatro francese firmato da Jean-Luc Lagarce (morto a 38 anni di AIDS, cinque anni dopo), È solo la fine del mondo è anche un luogo di incontro tra gli spettri autobiografici del drammaturgo e le inquietudini di Dolan. Perché se c’è un...

Cinerama - FilmTv n° 48 / 2016

E fu Jane Austen, finalmente. Perché è da sempre, dall’esordio Metropolitan - un vero e proprio gioco di richiami e ricami su Mansfield Park - che il cinema dello statunitense Whit Stillman omaggia la scrittrice britannica. E per questo primo incontro d’amore (Ragione e sentimento...

Cinerama - FilmTv n° 48 / 2016

È l’estate dei 12 anni, per Matteo e Samuele. Sono i giri nel bosco, i bagni nel fiume. È l’incontro con una natura dimenticata, come d’abitudine in quel cinema d’oggi (da Apichatpong Weerasethakul ad Alessandro Comodin) che porta personaggi e spettatore lontano dalla natura degli ambienti...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 48 / 2016

Il nonno era attore e portava il suo nome, il padre era il Norman di Psyco, il fratello è l’avant folk singer Elvis. A fare della politique des auteurs da due lire si direbbe che Osgood Perkins, nipote-figlio-fratello-di, non possa che fare un cinema di possessioni....

Servizio - FilmTv n° 48 / 2016

È forte il senso del cinema francese per l’animazione. Tanto che La mia vita da Zucchina, in sala dal 2 dicembre 2016 per Teodora, 66 minuti di infanzia stilizzata in plastilina, di delicato racconto di formazione in stop motion, già alla Quinzaine des réalisateurs di Cannes 2016, è...

Cineteca - FilmTv n° 48 / 2016

In un futuro non lontano, il nostro pianeta combatte una terribile battaglia contro una razza aliena di insetti giganti, rispondendo all’invasione di un gruppo di mormoni. Johnny Rico, terminato il liceo, decide di arruolar si nella fanteria dello spazio. Pura gioia del doppio segno. Un...

Cinerama - FilmTv n° 47 / 2016

Ci piace, Herbert Ballerina (Luigi Luciano), solito al ruolo del figlio demente di un’Italia schifosa, moderno Candide tra i nuovissimi mostri che Maccio Capatonda sta mettendo in scena tra televisione, cinema e web. Lavori in cui Herbert, spessissimo, è l’esempio di una prole...

Cinerama - FilmTv n° 47 / 2016

Boulonnais, nord della Francia. Si rinvengono cadaveri. L’ispettore Van der Weyden indaga. Lo stesso fa il piccolo Quinquin. Quattro puntate di 52 minuti, prodotte e trasmesse da Arte (ma distribuite all’estero nel circuito cinematografico), sono il maggior successo di pubblico e critica di...

Cineteca - FilmTv n° 47 / 2016

Isabelle, 17 anni, benestante, si prostituisce con il nome di Léa. 300 euro all’ora, in alberghi di lusso. Quale il motivo? «Non sento niente». Come la Nymphomaniac di Von Trier. Sulla spiaggia, d’estate, Isabelle fa l’amore per la prima volta. E sancisce lo scacco del desiderio:...

Cineteca - FilmTv n° 47 / 2016

Clive ed Elsa sono brillanti scienziati. Hanno creato una nuova specie di animali, che li ha elevati a ribelli del mondo scientifico. Di nascosto i due decidono di aggiungere del DNA umano all’esperimento e il risultato è straordinario: un ibrido donna-animale di nome Dren, possibile passo in...

Cinerama - FilmTv n° 46 / 2016

Nel 1945 Madeleine Pauliac (medico e resistente francese) è a capo delle attività di rimpatrio della Croce rossa, col fine di cercare e curare soldati francesi sui campi del secondo conflitto mondiale. Agnus Dei, tratto da una sua testimonianza, racconta di come venne a conoscenza di...

Cineteca - FilmTv n° 46 / 2016

In Irlanda, verso la fine del regno di Giorgio II, il giovane Redmond Barry crede di aver ucciso in duello un rivale in amore e si vede costretto ad andarsene. Si arruola nell’armata inglese e combatte in Prussia durante la Guerra dei sette anni, poi diserta e, scoperto, è costretto a passare...

Cineteca - FilmTv n° 46 / 2016

Un miliardario offre mille sonanti milioni a chi, con un trapianto, saprà ridonargli la virilità. Tre i candidati: uno zotico folgorato (e consumato) da un gruppo di fanciulle svedesi libertine, un barbiere romano padre di 14 figli (nonostante la moglie assuma quotidianamente la pillola...

Cinerama - FilmTv n° 45 / 2016

Non è in errore chi dice che l’estetica degli ultimi film di Terrence Malick è «pubblicitaria». Non c’è nessun male a lavorare sul linguaggio pubblicitario (e c’è anche chi, da David Lynch a Nicolas Winding Refn, non si limita alla satira verso tale forma, ma la lavora come materia prima dell’...

Scanners - FilmTv n° 45 / 2016

Prendere un gruppo, togliere un sesso, vedere l’effetto che fa. Sei uomini in barca, sei adulti in carriera, uno yacht per soli maschi tipo bianco, benestante, europeo, eterosessuale. Marinai sulle acque dell’Egeo, come eroi greci d’un tempo lontano. Le sproporzioni sono dovute: la loro è solo...

Scanners - FilmTv n° 45 / 2016

A 11 anni da Innocence - versione laconica, astratta, fiabesca, di L’educazione fisica delle fanciulle, novella primonovecentesca tedesca - Lucile Hadžihalilovic torna con Évolution. Che di Innocence è il controcanto; se le protagoniste del primo erano bimbe...

Cineteca - FilmTv n° 45 / 2016

New York. La morte di quattro poliziotti in un blitz sospetto scoperchia il vaso di Pandora: crimine e legge condividono gli stessi interessi, scendono a patti. Lo stato delle cose si riflette su una famiglia che presta alla polizia tutti i propri uomini. È Natale, a New York. Buon periodo...

Cineteca - FilmTv n° 45 / 2016

La carriera sportiva e umana di un gigante: Primo Carnera, il colosso friulano che, da attrazione da circo, venne proiettato nel mondo della boxe sino a conquistare il titolo WBA dei massimi nel 1933. Al grido «il cinema italiano va affossato» ecco Renzo Martinelli, il regista che ha saputo...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy