Giulio Sangiorgio

Giulio Sangiorgio

Nasce su quel ramo del lago di Como e, quando non guarda, scrive. Gli piace il cinema comico - Buster Keaton, Jerry Lewis, Charlie Bowers, Pierre Etaix - quindi non può che diffidare della facile ironia. Pretende che i film sfidino le convinzioni del suo sguardo, per questo preferisce, sempre, ciò che eccede. Lo guida Chris Marker, piange Alain Resnais e, ingenuamente, crede che non esista correlazione tra l'r moscia e la voglia costante di cinema francese. Dirige Film Tv, sceglie film per Filmmaker, edita libri per Bietti Heterotopia. Non è in grado di stendere un suo profilo, ma sa che l'anagramma del suo nome è Luigio Nasogrigio. «E di me dico "egli"; – uno che non mi riguarda». Solo per ora, però.

Editoriale - FilmTv n° 03/2019

In attesa di vedere Glass, che dal trailer è la versione al cubo di Io ti salverò, riguardo E venne il giorno (disponibile a noleggio su Chili e TIMVISION a € 2,99 e in HD a € 3,50 su Rakuten Tv), ovvero Gli uccelli secondo M. Night Shyamalan, finissimo...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 03/2019

«Autore sempre vissuto in disparte (e ha motivo di vantarsene, vista la volgarità che comporta il successo) [...]. Di gran scuola nell’inventare le psicologie e i comportamenti, ricco come pochi di chiaroscuri, dotato come sempre di molta eleganza nella scrittura e nell’ambientazione». Sono...

Editoriale - FilmTv n° 02/2019

Ed eccolo qui, il numero del (piccolo) cambiamento, con le promesse mantenute, tutte le spunte sui buoni propositi e i nostri «fatto, fatto, fatto», uno dopo l’altro. Quattro pagine in più dedicate alle trame dei film (nuovi e da recuperare) da guardare su piattaforma, lasciando...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 02/2019

Una miniera nella terra desolata e gelata. Due fratelli operai. Una donna. Un commercio d’alcol illegale. La tragedia dietro l’angolo. Il più piccolo paese ad avere un’industria cinematografica. Con abitanti che frequentano le sale tre volte di più di quello che fanno i cittadini degli...

Cinerama - FilmTv n° 01/2019

Un goffo scrittore maudit in attesa di pubblicare (Vincent Macaigne) e la giovane e arcigna spin doctor di un candidato socialista (Nora Hamzawi). Un editore possibilista sul passaggio al digitale (Guillaume Canet) e un’attrice teatrale divenuta famosa con una serie tv (...

Editoriale - FilmTv n° 01/2019

Ricominciamo. Ricominciamo, con questo numero 1/2019, con uno speciale dedicato a Suspiria e uno a Vice - L’uomo nell’ombra. Due cinemi lontanissimi, che crediamo sia importante pensare, promuovere, criticare. Il primo prepotente, narciso, sfacciatamente autoriale nel...

Servizio - FilmTv n° 01/2019

Intervista a Luca Guadagnino e Tilda Swinton

Nonostante l’impavido incrocio di forme - mélo che costeggia il saffico, thriller storico, sperimentazione ...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Capri, 1914. Una pastorella, una formazione, tre poli: le radici arcaiche e contadine, il progressismo scientifico di un giovane medico, l’arte avanguardista e spirituale di una comune guidata da un nordeuropeo. Sullo sfondo esuli russi preparano la rivoluzione. E la prima guerra mondiale sta...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

È un laboratorio sentimentale, Nuestro tiempo. Una autofiction. Un esorcismo. Ci sono Reygadas e la moglie in persona (e i figli), c’è una coppia aperta che deve guardare occhi negli occhi la nuova storia d’amore di lei, c’è un regista che, dentro e fuori dal film, nuovamente, mette...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Un goffo scrittore maudit e la spin doctor di un socialista. Un editore aperto al digitale e un’attrice teatrale protagonista in tv. Che cominci la ronde: arte ed esistenza, fiction e non-fiction, amore e tradimenti. Doubles vies. È l’Assayas di L’heure d...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Ritorno ai 90. Dopo È solo la fine del mondo e 120 battiti al minuto, un ulteriore mélo su les années SIDA, come li chiamano in Francia. L’amore e il sesso al tempo dell’AIDS, seguendo i passi scomposti di uno scrittore che sa i propri giorni contati. Come sempre...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Il Vertigo che ci meritiamo. I) Asako incontra Baku, coup de foudre, amore da film, piccolo mito sentimentale, romanticismo teen: principio di piacere. Poi Baku scompare. II) Asako incontra Ryohei, che fisicamente è identico a Baku, costruiscono un amore passo dopo passo, a...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Mezzadri coltivano e lavorano tabacco. The Village: vivono fuori dal tempo, sotto l’egida di una nobile che governa tramite paura e ignoranza. Li sfrutta. E loro sfruttano Lazzaro, ingenuo lavoratore (inde)fesso. Poi il grande inganno è svelato, Lazzaro cade in un coma...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Paraguay. Chiqui e Chela. Una coppia di donne borghesi mature, costretta a separarsi momentaneamente per la condanna di una. E una casa bellissima, in via di smantellamento, per l’incombente miseria. Quando Chiqui entra in prigione, è lei a consolare Chela, non viceversa. Ma lontana da questo...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Transit. Non la partenza, non l’arrivo: un luogo sospeso, che produce fantasmi, immagini lasciate, immagini che si vorrebbero trovare. Storie da ascoltare. Nostalgia, speranza. Delusione, illusione. Ossessione. Petzold porta nella Marsiglia di oggi le pagine di Visto di transito di...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

22 luglio 2011. Un ordigno esplode a Oslo. 7 morti. È opera dello stesso uomo che sull’isola di Utøya uccide 77 giovani, riuniti per un convegno del partito laburista. Anders Behring Breivik. Estremista di destra. Prima l’esplosione nella capitale. Improvvisa. Istantanea. Poi, per i successivi...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Dopo il Pardo d'oro, un film di 8 ore a Berlino. Dopo il Leone d'oro, questo. La Berlinale è un festival di reazione, per Diaz. Dopo il rischio del genere (lo storico, il noir), dopo l'ipotesi di ammorbidimento legato al sostegno della tv, ecco la risposta. Radicale. Respingente. Un film in cui...

Editoriale - FilmTv n° 52/2018

«Nella città in cui vivo, anzi in tutte le città in cui potrei vivere, sta arrivando il Natale. Alcuni dicono, il Santo Natale. Sebbene la mia vita sia distratta e disorientata, da molti segni, come gli animali, mi accorgo dell’imminenza del Natale. L’irrequietezza agita i miei simili; una...

Servizio - FilmTv n° 52/2018

«Che fai da mangiare?». «Quello che c’è». Si conclude così La terra dell’abbastanza, lungometraggio d’esordio dei fratelli D’Innocenzo. «Quello che c’è». Perché quando i protagonisti del film guardano fuori, guardano oltre, falliscono. La morale è quella del verismo, quella di Verga,...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 51/2018

Il titolo era scritto sui muri irosi di L’odio. Ed era il motto di Scarface di De Palma, idolo gangsta dei gangsta di oggi (ricordate Gomorra?). Con L’odio (e con i gilet jaune) e con Scarface François c’entra poco, c’entra nulla. È un...

Serial Minds Piattaforma - FilmTv n° 51/2018

Tre continenti, otto paesi, sei lingue. 70 milioni di budget. Cast all star. Otto puntate autoconclusive, dai 63 minuti di Aspettative (ep. 4) agli 88 di Casa dei bisogni speciali (ep. 3). È The Romanoffs, ovvero il ritorno alla serialità di Matthew Weiner, scrittore...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 51/2018

Hulot, progettista di automobili, è incaricato di andare ad Amsterdam, da Parigi, per presentare un’incredibile Renault 4L studiata a misura di campeggiatore. Il viaggio è pieno di ostacoli. Dopo Playtime, che fu catastrofe economica in cui mise (e perse) ogni suo quattrino e apice...

Editoriale - FilmTv n° 50/2018

L’immagine qui sotto è di La donna elettrica di Benedikt Erlingsson, nelle sale dal 13 dicembre 2018. È un piccolo film, di surrealismo dolce e autorialismo naïf, di quella semplicità che sembra banale solo se non la si sa guardare. Lo consiglio. Racconta la storia di un’insegnante di...

Cinerama - FilmTv n° 49/2018

Quando comincia il film, Ismaele La Vardera ha 23 anni, è un giornalista con voglia di verità e ribalta, è stato ingaggiato da Le iene, e a La vita in diretta è ricorso al suo repertorio anti-mafia, una cantilena sincera che dice: «Bisogna sconfiggere il mafioso dentro di noi...

Locandina - FilmTv n° 49/2018

È il 26 novembre del 2018, e il lander InSight della NASA è atterrato sul suolo di Marte, dopo aver percorso 145 milioni di chilometri. Il suo fine? Misurare le scosse sismiche del «rosso pianeta bolscevico e traditor» e raccogliere dati per scoprire i processi formativi di un pianeta roccioso...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 49/2018

Sul letto di morte il padre di Hal gli rivela la propria verità: «Non accontentarti, figliolo: la vita è un luna park di fica libidinosa». Amen. Questo porta il figlioletto, anni dopo, a tentare vanamente di sedurre solo bellissime donne. Che lo respingono. Quando incontra Tony Robbins, guru...

Cineteca - FilmTv n° 48/2018

Lorenzo, adolescente solitario, decide di passare la settimana bianca nascosto nella cantina di casa, recitando al cellulare con la madre la farsa di una gita scolastica sulle piste da sci. All’improvviso, alla ricerca di oggetti del passato per pagarsi il presente, irrompe nello scantinato la...

Cinerama - FilmTv n° 48/2018

È una donna matura, Isabelle, astronoma francese e professoressa sola nella campagna triestina. Una donna con un segreto, legato a un incidente d’auto su cui si sta ancora indagando, a un figlio tornato in Francia per accudire la moglie in dolce attesa, a un giovane che Isabelle pare incontrare...

Cinerama - FilmTv n° 48/2018

In un luogo che sembra e parla come Napoli suburra, ma non troppo - per farne una categoria dello spirito, prima che una terra da descrivere - un diciassettenne cerca di sopravvivere con la madre. Gioca a calcio, con talento, difensore per chiamata, e bada a lei. Lei che è stata abbandonata dal...

Cineteca - FilmTv n° 47/2018

Michele, palermitano, abita a Siena, lavora come architetto e conduce una vita a impatto zero. Una sera di tempesta, mentre viaggia con un’auto presa in prestito, scorge la carcassa di un uomo sul ciglio della strada. Guai in vista. Ripubblichiamo il cult, perchè il film in questione è...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy