Giulio Sangiorgio

Giulio Sangiorgio

Nasce su quel ramo del lago di Como e, quando non guarda, scrive. Gli piace il cinema comico - Buster Keaton, Jerry Lewis, Charlie Bowers, Pierre Etaix - quindi non può che diffidare della facile ironia. Pretende che i film sfidino le convinzioni del suo sguardo, per questo preferisce, sempre, ciò che eccede. Lo guida Chris Marker, piange Alain Resnais e, ingenuamente, crede che non esista correlazione tra l'r moscia e la voglia costante di cinema francese. Dirige Film Tv, sceglie film per Filmmaker, edita libri per Bietti Heterotopia. Non è in grado di stendere un suo profilo, ma sa che l'anagramma del suo nome è Luigio Nasogrigio. «E di me dico "egli"; – uno che non mi riguarda». Solo per ora, però.

Cinerama - FilmTv n° 52 / 2013

Con i Colpi di fulmine dello scorso Natale Neri Parenti rovistava nella storia della commedia all'italiana per riproporre il film a episodi, forma prossima allo sketch tv e alle pillole YouTube. Come un palinsesto a tema. E questa volta è colpi di fortuna. Sono 3, ognuno...

Scanners - FilmTv n° 52 / 2013

Ti senti privo di un nome e di un’anima, sei un corpo in disfacimento, un essere inerme, svuotato del sangue, evacuato di senso, stomaco, polmoni. Ti senti morto. E se respiri, e respiri, non conta. Non se ciò che inali è rancido e acre, non se è l’olezzo ripugnante - ne sei sicuro - dalla tua...

Cinerama - FilmTv n° 51 / 2013

Serbia, oggi. Jasna ha 16 anni, una famiglia afflitta dal cancro del padre e in crisi economica, la voglia di non vedere, di dimenticare e dimenticarsi, di essere come i suoi coetanei: ovvero mero corpo in eterno stato d'ebbrezza, addobbato di kitsch ed esposto al desiderio sessuale degli altri...

Scanners - FilmTv n° 51 / 2013

«Quando ebbero oltrepassato la porta, i fantasmi vennero loro incontro». Squilla il telefono. Risponde Lambert Wilson e risponde Pierre Arditi, rispondono Anne Consigny e Michel Piccoli, Mathieu Amalric, Jean-Noël Brouté, Anny Duperey, Hippolyte Girardot, Michel Vuillermoz, Jean-Chrétien...

Cinerama - FilmTv n° 51 / 2013

Arnaldo ha 45 anni e una vita tranquilla. Una moglie bellissima, due figlie gemelle, un lavoro sicuro, colleghi di banca come amici fraterni e un passatempo da bimbo mai cresciuto: aggiustare, in cantina, vecchi giocattoli. È una routine confortante, un sonno da cui lo sveglia un equivoco. L'...

Scanners - FilmTv n° 50 / 2013

A 11 anni da La casa della gioia e 3 dal documentario su Liverpool (l’autobiografico e storico - non è un paradosso - Of Time and the City), torna Terence Davies, maestro dimenticato della British Renaissance. E lo fa adattando un dramma di Terence Rattigan, storia della...

Servizio - FilmTv n° 50 / 2013

Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico, Dama Comandante, Compagno dell’Order of the Companions of Honour. Dottorato onorario in Lettere alla Oxford University e al Trinity College. 1 premio Oscar su 6 candidature, 2 Golden Globe su 10, 7 Laurence Olivier su 14, 11 Bafta su 21 nomination,...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2013

Attore di successo televisivo visita l'Île de Ré, isola di 85 km2 nell'Atlantico, a 3 km dalla costa francese: è lì per convincere un illustre collega in esilio - dal teatro e dalle ipocrisie dell'ambiente - a portare in scena Il misantropo di Molière. I due provano per una settimana,...

Cineteca - FilmTv n° 49 / 2013

Il tribunale ha appena deciso: Peter è stato condannato a dieci anni per omicidio. Un giornalista ascolta la sua storia. Si dice che dal 1976 al 1978, tra il periodo dei melodrammi sociali, brechtiani, didattici (Il diritto del più forte, per esempio) da quello dei sofisticati...

Cineteca - FilmTv n° 49 / 2013

Per le vacanze Anna, Georg e il figlio Georgie raggiungono la loro casa in riva al lago. I vicini, Fred ed Eva, sono arrivati da tempo e li aspettano per una partita di golf. Mentre padre e figlio sono sulla barca, Anna all’improvviso si trova davanti Peter, un ragazzo dall’aria perbene. Dalla...

Scanners - FilmTv n° 49 / 2013

Parlato per il 75% in italiano, Berberian Sound Studio è un omaggio al cinema nostrano. Quello intorno agli anni 70, dell’artigianato e dell’autorialità ricavata all’interno dei generi. Quello che spostava le asticelle dell’accettabile, flirtava con i tabù e veniva esportato ovunque....

Servizio - FilmTv n° 49 / 2013

Due uomini lavorano a un copione. Il maestro, perplesso da una scelta del giovane collaboratore gli chiede: «Cosa vuol dire?». L’allievo risponde: «Non vuol dire niente: leggi l’Ariosto, impara il gusto di raccontare senza porti tanti perché». È il 1940, il film è Un’avventura di Salvator...

Cinerama - FilmTv n° 49 / 2013

Capitolo finale di una trilogia sull'Italia secondo Hofer e Ragazzi, What Is Left? segue Improvvisamente l'inverno scorso e Italy - Love It or Leave It. E lo fa domandandosi cosa sia, cosa rimanga della sinistra oggi, al tempo del Partito democratico che ha...

Scanners - FilmTv n° 48 / 2013

Ha ragione chi vede questo Two Years at Sea come il rimedio all’apocalisse inesorabile di Il cavallo di Torino, inarrivabile capolavoro ultimo, postremo di Béla Tarr: tornando al Jake Williams di This is My Land (2006), Ben Rivers affronta una figura sola nel...

Cineteca - FilmTv n° 48 / 2013

Scioccata dalla foga mistica incontenibile, eccessiva e cieca della novizia Hadewijch, l’intransigente madre superiore decide di escluderla dal convento e di metterla alla porta e Hadewijch ritorna a essere Céline, giovane parigina figlia di un diplomatico benestante. Ma la sua passione per Dio...

Cineteca - FilmTv n° 48 / 2013

Tre uomini saggi vagabondano nel deserto, orientandosi esclusivamente guardando le stelle nel loro infinito pellegrinaggio di ricerca. Sono i tre Re Magi: parlano poco, pregano molto, vestono con pochi abiti e si nutrono di cibi semplici e azzimi. Sono diretti a Betlemme, per rendere i dovuti...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 48 / 2013

«Siamo giunti alla 54ª edizione, ma cerchiamo di strutturare, anno dopo anno, un festival del presente». Alberto Lastrucci direttore del Festival dei Popoli dal 2012, ci presenta l’edizione che dal 30 novembre al 7 dicembre 2013 invita Firenze e l’Italia a guardare la realtà attraverso l’occhio...

Cinerama - FilmTv n° 48 / 2013

Di Materia oscura avevamo già parlato negli Scanners del n. 18/2013. Auguravamo al film un'uscita in sala: ma dopo mesi dalla presentazione alla Berlinale 2013, dopo gli osanna ovunque, la tenitura dal 2 all'8 dicembre al Cinema Palestrina di Milano (evento speciale sotto l'egida di...

Cinerama - FilmTv n° 48 / 2013

Ritratto di Shane McConkey, figura rivoluzionaria nell'ambito degli sport estremi: dall'adolescenza alla morte all'età di 39 anni, in Italia, sul Sass Pordoi, la storia di un uomo che ha alzato l'asticella del possibile nel campo dello sci e del base jumping (ovvero il lancio, spesso...

Cinerama - FilmTv n° 46 / 2013

Radio France, come fosse un organismo: Nicolas Philibert oltrepassa le porte girevoli dell'edificio da cui provengono le trasmissioni radiofoniche pubbliche di Francia. E in 6 mesi raccoglie momenti e frammenti che al montaggio divengono l'ipotetica giornata tipo di questo corpo, della sua voce...

Cinerama - FilmTv n° 46 / 2013

Doppia coppia sul tavolo dello script: Christian & Tara, Gina & Ryan. Un produttore & la sua compagna, la segretaria & l'attore raccomandato nel nuovo film del producer. Il rapporto nascosto tra Tara e Ryan, scoperto da Christian, è la tessera che innesca l'effetto domino di...

Scanners - FilmTv n° 46 / 2013

Penance, presentato alla Mostra di Venezia 2012, non è un film: è un dorama (così si definiscono i prodotti seriali asiatici paragonabili al genere drama occidentale: in fondo al vocabolario tecnicistico c’è pur sempre un’antica e greca memoria), girato da Kiyoshi Kurosawa per l’...

Servizio - FilmTv n° 45 / 2013

Coscienza critica di quel genere a tutti gli effetti che è il cinema d’autore europeo, François Ozon è figura sfuggente, in movimento. Tra i canoni e i colori, tra il rosa del romanzetto e il nero della cronaca, tra l’accensione fumettistica di un rosso mélo e il grigiore del sentimento...

Cinerama - FilmTv n° 44 / 2013

Per anni è stato nel cassetto di Pablo Berger, tra i progetti impossibili. Poi è arrivato The Artist, con i suoi riconoscimenti, il suo successo, il suo pubblico. E Blancanieves, d'un tratto, dal cassetto dell'oblio è passato a quello dei film da fare, assolutamente. Il premio...

Cinerama - FilmTv n° 44 / 2013

Dopo È più facile per un cammello... e Attrici (da noi solo in dvd), la Bruni Tedeschi ritorna al ruolo da autrice. E recupera il diarismo satirico del primo?Moretti, mette in gioco se stessa, il suo personaggio pubblico, il suo contesto sociale, per raccontare criticamente...

Scanners - FilmTv n° 44 / 2013

Costato 300 mila sterline e girato in 12 giorni, sviluppato dal dipartimento sperimentale di Film4 (dunque Channel 4, tv di stato britannica), l’ultimo film di Ben Wheatley è stato il primo distribuito secondo i dettami del Distribution Fund del British Film Institute: dal 5 luglio scorso A...

Locandina - FilmTv n° 43 / 2013

Ci sono un uomo e una donna, in Persécution. C’è la crisi di una relazione amorosa. E c’è un altro uomo, ossessionato dal primo. Come tra la pagine di L’amore fatale di Ian McEwan. Ma con la macchina da presa - direbbe Garrel - al posto del cuore. Perché la persecuzione del...

Cinerama - FilmTv n° 43 / 2013

«Al mondo di sicuro ci sono la morte e le tasse». «Anche gli alieni», corregge tra il serio e il faceto questo Dark Skies, in italiano Oscure presenze, ammicco all'omonima serie del '96 emula di X-Files. Scritto e diretto da Scott Stewart, autore di una serie B horror...

Cinerama - FilmTv n° 43 / 2013

Basato sul libro WikiLeaks dei giornalisti David Leigh e Luke Harding e su Inside WikiLeaks di Daniel Domscheit-Berg, Il quinto potere è la storia romanzata del sito che avrebbe potuto cambiare drasticamente l'idea contemporanea di giornalismo. Perché nella società dell'...

Editoriale - FilmTv n° 43 / 2013

Reso noto il programma del Festival Internazionale del Film di Roma (8-17 novembre 2013), sulla carta succoso, soprattutto nelle sezioni cosiddette collaterali tipo CinemaXXI. I bilanci artistici si fanno alla fine, a noi però interessa riflettere sulla linea editoriale rinnovata. Per la...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy