Pier Maria Bocchi

Pier Maria Bocchi

Pier Maria Bocchi guarda cinema da quando aveva 5 anni. E forse anche prima.

Gli amori che restano - FilmTv n° 20 / 2018

Cosa non si fa per campare: un attore disperato si traveste da donna per un ruolo in una soap. E inganna tutti. Magnifico tour de force epico per Dustin Hoffman in drag, che ben prima del Robin Williams di Mrs. Doubtfire mette in crisi ruoli e regole del sistema...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 19 / 2018

Il rapporto fra Don Chisciotte e il cinema è segnato dall’epico fallimento di due progetti, quello di Orson Welles e quello di Terry Gilliam, diventati col tempo il segno di una sorta di maledizione. Welles lavorò alla sua versione del romanzo di Cervantes dalla metà degli anni 50 fino...

Gli amori che restano - FilmTv n° 19 / 2018

Donne sposate e borghesi che s’inventano puttane da bordello; donne smemorate che riscoprono loro malgrado le proprie origini; donne che raggiungono il piacere con un fai-da-te tragicomico; donne travestite da uomini (e uomini travestiti da donne); donne preti. Dopo il bellissimo La...

Gli amori che restano - FilmTv n° 18 / 2018

Asti. Savino ha una bella moglie che lo tradisce con l’architetto Andrea, e che a sua volta è tradita con la focosa Zelmira, moglie dell’avvocato Ulderico. E poi ci sono pure i mafiosi. Martino non è soltanto il regista del capolavoro I corpi presentano tracce di violenza carnale e...

Gli amori che restano - FilmTv n° 17 / 2018

In attesa della liquidazione della pensione, il comico d’avanspettacolo sul viale del tramonto Ugo Cremonesi in arte Picchio soggiorna alla villa di riposo La pace. Lì si innamora della domestica diciottenne Renata. Dopo La stanza del vescovo, Risi, Tognazzi e Muti guardano con...

Gli amori che restano - FilmTv n° 16 / 2018

Ispirato e liberamente tratto dal Candide di Voltaire, il “detour” di un omino attraverso le epoche. In questo film diretto dai veri papà del mondo movie che però non è esattamente un mondo movie benché abbia genialmente il titolo di un mondo movie e in fondo lo sia, un mondo movie...

Cinerama - FilmTv n° 15 / 2018

Un padre, una figlia. E proprio come nel film di Mungiu, in mezzo ci sta un’intera vita, incongrua, approssimativa, figurata, indeterminata. Le due generazioni a confronto di Il cratere sono anche le due facce della stessa medaglia, niente più che una patacca da vincere alle fiere di...

Gli amori che restano - FilmTv n° 15 / 2018

1932. Nella New Orleans della Grande depressione un giornalista alcolista, uno spericolato pilota d’aereo in gare acrobatiche da fiera, la moglie di quest’ultimo e il meccanico di fiducia intrecciano le loro vite disperate. Capolavoro-bis sulle orme di Come le foglie al vento (1956...

Cinerama - FilmTv n° 14 / 2018

Non voglio convocare reminiscenze e immaginari. Ce ne sono tanti, ognuno scelga quelli che il cuore suggerisce. Vorrei al contrario parlare di come si fa a scrivere un film. Anzi, preciso: come si fa a scrivere un personaggio. E in seguito a mettere in scena la scrittura. Perché di recente, nel...

Gli amori che restano - FilmTv n° 14 / 2018

Alla ricerca della sorella perduta, una donna si reca nella foresta della Nuova Guinea: la trova in una setta succube di un santone, mentre intorno ci sono i cannibali. Di Incubo sulla città contaminata (1980) Kezich scrisse: «Manca l’originalità, manca il buon gusto, mancano anche...

Gli amori che restano - FilmTv n° 13 / 2018

Al condominio tedesco The Tower accadono cose mostruose: dalla tv escono creature infette e assetate di sangue, qualcuno comincia a subire terrificanti mutazioni, e per gli inquilini sono cavoli amari. L’horror italiano sta tirando gli ultimi, sono gli anni del canto del cigno, ma il...

Servizio - FilmTv n° 13 / 2018

Diciamo così, per comodità: in principio fu Brivido caldo (1981); soltanto tre anni dopo giunse Blood Simple - Sangue facile. Secondo gli storici il neo noir (ed evito volutamente di discutere di noir postmoderno, le cui generalità anagrafiche sono ancora adesso poco chiare)...

Gli amori che restano - FilmTv n° 12 / 2018

Quattro dodicenni alla ricerca del cadavere di un ragazzino. Attraverso i boschi e le paludi. Nei dintorni di Castle Rock, Oregon. È il 1959, e niente per loro sarà più come prima. Titolo fondamentale fra gli innumerevoli adattamenti kinghiani, un nostalgia movie che è anche un...

Gli amori che restano - FilmTv n° 10 / 2018

L’intellettuale borghese Marcello predica bene e razzola male: lascia la fidanzata Fulvia, vorrebbe rifiutare i compromessi sentimentali e di coppia, ma con l’attricetta ninfomane e bugiarda Anna rimarrà scottato nel profondo. Grande scarto di Risi, che dopo un’epoca di quasi totale...

Servizio - FilmTv n° 09 / 2018

«Il giustiziere della notte n. 2 è uno di quei film che fanno rivoltare nella tomba i fratelli Lumière». Perdindirindina, c’andò leggero Tullio Kezich! Il critico italiano si trovava comunque in buona compagnia: se nel 1974 addirittura Roger Ebert azzardò una recensione più o meno...

Gli amori che restano - FilmTv n° 09 / 2018

L’ingegnere fedifrago Franco Finali è scoperto sul fatto dalla moglie Marta. E lei gli comunica che resterà con lui a patto che possa rendergli pan per focaccia: per il maritino virile inizia così l’inferno. Festa Campanile fa già le prove “femministe” per La matriarca (1968),...

Gli amori che restano - FilmTv n° 08 / 2018

Il potente industriale Albino Millozza ha una vita pubblica impegnatissima e di grande successo ma una vita privata poco serena: a inquietarlo maggiormente è il figlio Marco, che sembra militi nell’estrema sinistra. Dovremmo cominciare a riarticolare con maggior senso storico (senza per...

Gli amori che restano - FilmTv n° 07 / 2018

Una coppia in crisi, il tradimento di lui con la sorella di lei, un solitario impotente che colleziona video-interviste erotiche di numerose donne: addio anni 80. Niente fu più come prima: quando Sesso, bugie e videotape dell’allora giovanissimo (26 anni) e sconosciuto Steven...

Il Sassolino - FilmTv n° 07 / 2018

Anch’io anch’io anch’io! Posso alzare la mano e dire anch’io una cosa a proposito dell’odierno femminile cinematografico? In quanto uomo, persona consapevole e che cerca di ragionare (almeno me lo auguro), cittadino del mondo (amen), gay (benché preferisca un’altra parola, ma è politicamente...

Gli amori che restano - FilmTv n° 06 / 2018

Un americano e una francese s’incontrano casualmente in un appartamento di rue Jules Verne, a Parigi, quartiere Passy: lo useranno per i loro amplessi, senza nemmeno conoscere i rispettivi nomi; ma non finirà bene. Che dire ancora di questo film? Di certo non parliamo di burro, sequestri,...

Gli amori che restano - FilmTv n° 05 / 2018

Sul treno Chicago-Los Angeles uno sbirro scorta la vedova di un gangster, testimone chiave del processo: ma fra i viaggiatori c’è anche chi la vuole morta. Un noir che più spiccio non si può, così spiccio che non c’è musica. Grande idea di Fleischer, che era un grandissimo regista, e che...

Cinerama - FilmTv n° 04 / 2018

E se quel «Later» fosse la parola più passionale del cinema contemporaneo? L’espressione più amorosa? Later, cioè a dopo, a più tardi (ed è discutibile che nell’adattamento italiano del romanzo di André Aciman, edito da Guanda, sia tradotto sempre e comunque come...

Cinerama - FilmTv n° 04 / 2018

Adesso basta. Non lo difendo più, Jaume Collet-Serra. E pensare che ci credevo, dopo gli splendidi La maschera di cera e Orphan. Ci credevo, che potesse diventare il Peter Hyams dei nostri giorni. O l’Andrew Davis. Anche perché non è malvagia l’idea di costruire un corpus...

Gli amori che restano - FilmTv n° 04 / 2018

Alla fine dell’Ottocento due ex sergenti dell’Impero Britannico abbandonano l’India per diventare sovrani dello sperduto Kafiristan: ma quando i locali scopriranno che non sono immortali, la loro vita sarà in pericolo. Che regista, Huston, che viene dal capolavoro Città amara (1972...

Gli amori che restano - FilmTv n° 03 / 2018

1943, sul fronte russo. Nel reggimento tedesco arriva il nuovo comandante Stransky, che ha poca esperienza ma molte ambizioni: lo scontro coi soldati e in particolare con il sergente Steiner non porterà niente di buono. Per Peckinpah si avvicina già la fine: malandato, alcolizzato,...

Gli amori che restano - FilmTv n° 02 / 2018

Dalla provincia trevisana l’ingenuo Luigi si reca a lavorare sulle piattaforme petrolifere fra le acque e i ghiacci del Nord perché “pagano di più”. Lì conosce il romano Antonio: e fra i due nasce un’amicizia stramba. Come strambo è il film (prodotto da Claudio Bonivento per Reteitalia),...

Gli amori che restano - FilmTv n° 01 / 2018

Giunto a Milano, l’investigatore privato Riccardo Finzi indaga sull’incidente automobilistico in cui ha perso la vita la figlia di un noto finanziere. O si tratta di omicidio? All’alba di un decennio per lui entusiasmante, Renato Pozzetto si concede al produttore Galliano Juso per quella...

Gli amori che restano - FilmTv n° 52 / 2017

La modella Ingrid Knudsen ha visto troppo: nessun problema, a difenderla ci pensa lo sbirro Marion Cobretti, con tanto di fiammifero fra le labbra. «In America c’è un furto con scasso ogni 11 secondi, una rapina a mano armata ogni 65 secondi, un crimine violento ogni 25 secondi, un omicidio...

Gli amori che restano - FilmTv n° 51 / 2017

Ai vertici delle Consolidated Industries c’è Franklin Hart Jr., sessista, maschilista, misogino e egoista. Tre sue dipendenti, Violet, Judy e Doralee, uniranno le forze per metterlo a tappeto. Mentre Spielberg e Lucas regnano al box office statunitense, si affacciano con prepotenza altri...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2017

C’è una scena di La ruota delle meraviglie. Un breve ma deciso movimento della macchina da presa sul volto della cameriera Ginny. Il viso è violentemente irradiato e reciso da una lingua di luce intensa, bianca come i corridoi della paura e le stanze di un manicomio e gialla come la...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy