Roberto Manassero

Roberto Manassero

Roberto Manassero lavora come selezionatore al Torino Film Festival, è capo-redattore del sito www.cineforum.it e collaboratore delle riviste Film Tv e Doppiozero. Ha scritto un libro su P. T. Anderson, uno su Hitchcock e uno sul melodramma hollywoodiano. Tra i curatori del programma del Circolo dei lettori di Novara, tiene lezioni di cinema in scuole, musei e associazioni culturali.

Explorer - FilmTv n° 09/2024

È ancora possibile fare un cinema autenticamente spirituale senza risultare semplici emuli di Tarkovskij o Apichatpong Weerasethakul? Il giovane regista vietnamita Pham Thien An, vincitore con Inside the Yellow Cocoon Shell della Caméra d’or per la...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 09/2024

-

Servizio - FilmTv n° 08/2024

Jonathan Glazer non è solo, nella sua ricerca di nuove forme di rappresentabilità della Shoah. Un tema notoriamente delicatissimo, che nel corso dei decenni ha suscitato un intenso dibattito sulle immagini della tragedia. Da Hannah Arendt a Georges Didi-Huberman passando per...

Cinerama - FilmTv n° 07/2024

In Past Lives ci sono due amori e tre vite. Qualcuna è di troppo, qualcuno è fuori posto. Lo spettatore, prima di tutto, chiamato in causa nella prima sequenza di fronte alla scena di una donna seduta al bar tra due uomini (lei è Nora, scrittrice sudcoreana emigrata 24 anni prima in...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 07/2024

Un ciclo di film sul triangolo. Sentimentale, naturalmente, e per questo lanciato il giorno di San Valentino («avanguardia pura!», direbbe Miranda Priestly). Al di là del titolo astruso (La geometria non è un reato: triangoli d’amore nel cinema), i film raccolti sono notevoli, e in un...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 07/2024

-

Il Sassolino - FilmTv n° 06/2024

Nella puntata del 20 gennaio 2024 di In altre parole, il programma d’approfondimento che conduce su La7, Massimo Gramellini ha tenuto in apertura un monologo sull’inconsistenza dei partiti d’opposizione. «Se guardo il PD» ha detto «lo trovo riunito non...

Cinerama - FilmTv n° 06/2024

Il confine verde dell’ultimo film di Agnieszka Holland - un film sorprendente per l’età e la carriera della regista polacca, inatteso per potenza visiva e lucidità - è la grande foresta che unisce i territori di Polonia e Bielorussia; uno spazio naturale all’interno del quale corre una linea...

Serial Minds Piattaforma - FilmTv n° 05/2024

A Buenos Aires, città che come New York (anzi, più di New York) non dorme mai, in cui nulla esiste di originale ma tutto è reinterpretato (in particolare la tradizione culinaria), vive un uomo, Manuel Tamayo Prats, che è un dandy d’altri tempi: settantenne, scapolo, critico gastronomico...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 05/2024

-

Servizio - FilmTv n° 05/2024

È ora disponibile su Prime Video l’ultimo immenso lavoro di Martin Scorsese, da noi eletto miglior titolo del 2023: per l’occasione torniamo a parlare di questa epopea western, nero ritratto d’America.

Leggo - FilmTv n° 05/2024

Il mondo è così grande che contiene tutto, anche la storia personale di Aleksandar Hemon, che a 28 anni lasciò Sarajevo per studiare negli Stati Uniti e con lo scoppio della guerra non fece più ritorno a casa, e tutte le altre storie che lo scrittore bosniaco da allora inventa...

Cinerama - FilmTv n° 04/2024

Cambiare prospettiva. È la cosa che la protagonista di Dieci minuti (Bianca, aspirante scrittrice trentenne di Roma, lasciata dal marito e caduta in un gorgo di depressione) si sente dire da tutti quelli che tentano di salvarla: la psicologa (Margherita Buy) che le consiglia di provare...

Intervista - FilmTv n° 03/2024

A quasi quattro anni dallo scoppio della pandemia, il 2020 è già storia antica da scrivere coi numeri romani: MMXX, come il titolo dell’ultimo film di Cristi Puiu che verrà presentato al 35° Trieste Film Festival. Ne abbiamo parlato con il suo regista.

Perché...

Cinerama - FilmTv n° 03/2024

Una ragazza, Dora. Una madre, Lia. Un periodo, il lockdown pandemico. Una città, Roma. Un mondo, periferico, disperato, femminile. Ciro Formisano inserisce in un contesto particolare, tra strade deserte, obbligo di mascherine e spese a domicilio, una storia prevedibile di disagio e...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 03/2024

Sei film di Éric Rohmer presenti su MUBI. I Sei racconti morali che il regista francese realizzò tra il 1963 di La fornaia di Monceau e il 1972 di L’amore il pomeriggio. Su tutti svetta ancora La mia notte...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 03/2024

-

Cinerama - FilmTv n° 02/2024

InGalera, primo ristorante in Italia aperto all’interno di un istituto di pena, a Milano, nel carcere di Bollate, è un posto fuori dal mondo. Letteralmente. Perché per andare a mangiarci bisogna accedere a una realtà - la prigione - che da sempre la società considera un corpo a parte. Dentro i...

Intervista - FilmTv n° 01/2024

Con Perfect Days, che a Cannes 76 ha regalato a Kôji Yakusho una meritata Palma d’oro come miglior attore, Wenders è tornato a fare film in stato di grazia, semplice e, come dice in questa intervista, indecifrabilmente poetico. Le sue risposte alle nostre domande sono dello stesso tipo...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 01/2024

-

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 52/2023

C'era una volta Tim Burton, col suo universo macabro, le sue storie dark, i suoi freak, i suoi pupazzetti, le sue maschere, le sue storie di una vita meravigliosa, e a dire il vero c’è ancora oggi, a 65 anni, sempre uguale a sé stesso e proprio per questo anestetizzato dall’industria dello...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 52/2023

-

Leggo - FilmTv n° 51/2023

All’origine di L’impostore (Mondadori, pp. 492, € 22, traduzione di Dario Diofebi), primo romanzo storico di Zadie Smith, c’è l’identità stessa della scrittrice inglese, il suo essere donna, le sue origini giamaicane, la fama di ex enfant prodige...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 51/2023

-

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 51/2023

Sembra piuttosto scontato riconoscere che ogni paese ha la sua parte di nostalgia verso gli anni 80, e in generale verso quelle forme di cinema e tv del passato che per un paio di generazioni rappresentano l’infanzia da spettatori. Sull’onda di Stranger Things e del recupero di varie e...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 50/2023

-

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 50/2023

Il nome di Michael Haneke divenne noto a livello internazionale nel 1997, quando il regista austriaco presentò a Cannes Funny Games, ancora oggi il suo film più noto e sconvolgente: un gioco al massacro condotto senza alcuna ragione da due ragazzi ai danni di una...

Editoriale - FilmTv n° 49/2023

In una recente intervista a “Films in Frame”, parlando del suo rapporto con il cinema contemporaneo, il regista portoghese Pedro Costa ha detto una cosa interessante su Tarantino. «Anche se mi piacciono i suoi film, penso che Tarantino sia molto pericoloso, anche più pericoloso di Lynch, perché...

Cinerama - FilmTv n° 49/2023

C’è una tipologia di cinema pensata e realizzata con uno scopo puramente educativo, perfetta per i formati televisivi e prima ancora per i circuiti scolastici. Nei migliori dei casi, come per We Have a Dream, i film sono affidati a registi esperti, che scelgono argomenti di facile...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico - Satispay
Privacy Policy