Roberto Manassero

Roberto Manassero

Roberto Manassero lavora come selezionatore al Torino Film Festival, è capo-redattore del sito www.cineforum.it e collaboratore delle riviste Film Tv e Doppiozero. Ha scritto un libro su P.T. Anderson, uno su Hitchcock e uno sul melodramma hollywoodiano. Tra i curatori del programma del Circolo dei lettori di Novara, tiene lezioni di cinema in scuole, musei e associazioni cultura.

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Universo, Terra, Sudamerica, Brasile nord-orientale, Sertão, Bacurau, paesino di poche anime. Un posto nel mondo fuori dal mondo, sparito dalle mappe e anche fuori dal tempo, in un futuro imprecisato ma vicino. La terra della rivolta di Canudos, dei ribelli cangaceiros e di Glauber...

Cinerama - FilmTv n° C0/2019

Porumboiu arriva finalmente in concorso a Cannes, ma purtroppo con il film sbagliato. La Gomera ha tutti gli elementi tipici del suo cinema - il noir, la riflessione sul linguaggio, lo scavo nel passato e il tempo come linea spezzata - ma virati in chiave ironica, da giochino cinefilo...

Cinerama - FilmTv n° C0/2019

Come il viaggiatore persiano di Montesquieu, Suleiman parte dalla sua Nazareth verso Parigi e New York. Non più «la Palestina come microcosmo del mondo, ma il mondo come microcosmo della Palestina». Dice tre solo parole: «Nazareth» e «sono palestinese». Per il resto, novello Tati come nei film...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O’Russ, Briatò, quindicenni del Rione Sanità di Napoli, osservano il mondo in cui vivono, e come i bambini imparano giocando. La macchina da presa li segue da vicino, coglie lo stupore nei loro occhi, l’entusiasmo ingenuo nel sognare di possedere tutto e poi...

Cinerama - FilmTv n° 26/2019

Nell’ultimo film dell’argentino Pablo Trapero, che arriva dopo lo straordinario successo in patria del precedente Il clan, biografia dei famigerati Puccio - famiglia di sequestratori protetta negli anni 80 dai resti della dittatura militare nella neonata democrazia - il segreto...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 26/2019

È cosa nota che sovente pessimi film siano al servizio di nobili cause. Questo non fa eccezione, e se possibile si spinge anche oltre, nel regno del ridicolo e, volendo, anche in quello della propaganda. La storia vera di due donne spagnole che a inizio Novecento si sposarono all’insaputa di...

Cinerama - FilmTv n° 25/2019

Una storia fuori dal tempo e dentro lo spazio di una regione. La Lucania, sangue e magia, radici e abbandono. Tensioni ed emozioni in contrasto come in un western o una favola nera. Ci sono una ragazza muta che parla al vento, una madre straniera che la ama, un padre antico che la sottopone a...

Il Sassolino - FilmTv n° 25/2019

Il numero di giugno dei “Cahiers du cinéma” si apre con un editoriale del caporedattore Stéphane Delorme, #MeToo My Love. Si parla di film francesi in Concorso al Festival di Cannes 2019 (Mektoub, My Love: Intermezzo, Roubaix, une lumière, Les...

Cinerama - FilmTv n° 24/2019

Tutto sta nel titolo originale, The Dead Don’t Die, che letto velocemente suona come uno scioglilingua, dededdondai, ripetizione di lettere e sillabe ridotte allo stato di suono. Jarmusch ci ha da sempre abituati a giochi come questo («I scream, you scream, we all scream for ice cream...

Cinerama - FilmTv n° 24/2019

«Nessuno pensava che potessi fare questo lavoro»: è la frase che si ascolta di più in In questo modo (vincitore di Italiana.doc a Torino 2018) e che meglio definisce le sue protagoniste, donne pastore che sui monti italiani gestiscono greggi di pecore. Alcune sono giovani e inesperte,...

Cinerama - FilmTv n° 23/2019

Gustav Hofer e Luca Ragazzi, registi, sceneggiatori, interpreti, sono principalmente due maschere: il primo è l’esploratore, la guida, il demiurgo; il secondo l’osservatore, il blando oppositore. I loro duetti sono schermaglie da commedia amorosa da cui nasce l’argomento del film, in questo...

Intervista - FilmTv n° 22/2019

Il boss è solo era il titolo di un librointervista di Enzo Biagi al più famoso pentito di mafia di sempre: Tommaso Buscetta detto Masino, «l’eroe dei due mondi» per via dei traffici di droga in Italia e in Brasile e il soldato della mafia che, sconfitto nella guerra fra i corleonesi e...

Speciale - FilmTv n° 22/2019

Hollywood, 1969: l’anno di Charles Manson, lo sappiamo; la stagione incerta di un’industria del cinema già da tempo non più classica e solo da poco “nuova”; l’era delle produzioni televisive girate nei vecchi studi delle major (fu così per la RKO, entrata nella sfera Paramount nel 1966), di...

Cinerama - FilmTv n° 21/2019

Il riferimento a Pasolini è ideale, una forma d’ispirazione. Thierry de Peretti, corso, classe 1970, dopo aver raccontato in Apache i giovani annoiati e violenti della Corsica moderna con il secondo film (presentato a Cannes 2017) ha scelto di fare un passo indietro e guardare alla...

Cinerama - FilmTv n° 20/2019

Di Palladio al cinema ce n’è uno solo: quello di Joseph Losey, che nella villa La rotonda mise in scena il Don Giovanni di Mozart e fece srotolare a Leporello il catalogo delle conquiste del suo padrone. Il doc in questione non osa ovviamente avvicinarsi a quel modello, ma del grande...

Servizio - FilmTv n° 20/2019

I registi da tenere d’occhio, gli autori da scoprire e di cui innamorarsi, i nuovi nomi su cui scommettiamo, sezione per sezione. Le firme di Film Tv ne esplorano opere, visione e poetica, partendo dai film che presentano al 72° Festival di Cannes.

Cinerama - FilmTv n° 19/2019

Tel Aviv è la città di cartone, lo sfondo dell’immaginaria serie tv palestinese le cui riprese funzionano da centro narrativo del terzo film di Sameh Zoabi. Ramallah e Gerusalemme, invece, sono le città vere del racconto, una la sede del set della serie, l’altra il luogo dove abita il...

Intervista - FilmTv n° 19/2019

I figli del Fiume giallo è un doppio viaggio: nel passato e nello spazio della Cina contemporanea, dal 2001 al 2018, e nella storia del suo regista, Jia Zhangke. Dentro vi si trovano frammenti di epoche lontane, personaggi di altri film, vecchie riprese recuperate e riaggiornate,...

Cinerama - FilmTv n° 18/2019

Osservare, accostare, argomentare. Normal nasce dalla progressione di queste tre azioni legate al cinema come riflesso della realtà e sua possibile interpretazione. Cinema come sguardo, come montaggio, come discorso. Il soggetto è la normalità, esempi di ciò che la società italiana di...

Intervista - FilmTv n° 17/2019

E dopo la crisi e le invasioni dei barbari, inevitabilmente è arrivata La caduta. Dell’impero americano, ovvio, che il canadese Denys Arcand racconta da più di trent’anni - dal 1986 di Il declino dell’impero americano, seguito nel 2003 da Le invasioni barbariche -...

Cinerama - FilmTv n° 16/2019

Un piccolo film girato sulle montagne del Friuli e dedicato a una bella storia di resistenza locale e culturale: ogni anno, a Illegio (in friulano Dieç), due sacerdoti organizzano con pezzi provenienti da tutta Europa una mostra di arte antica, alla cui realizzazione partecipano i pochi...

Intervista - FilmTv n° 15/2019

Un gangster movie nel deserto della Colombia, tra la fine degli anni 60 e la fine dei 70, dentro il mondo chiuso e antichissimo della comunità Wayuu; una storia sulla nascita del narcotraffico colombiano, con la marijuana venduta agli americani prima dell’invasione della cocaina e del cartello...

Servizio - FilmTv n° 15/2019

A due anni dal suo folgorante esordio, il regista di Scappa - Get Out (ri)porta al cinema la questione afroamericana con Noi: cinque firme di Film Tv riflettono sull’horror del premio Oscar Jordan Peele.

Cinerama - FilmTv n° 15/2019

Un doc sul Prado che comincia come un film di Malick, con spighe di grano, nuvole e cielo, fa capire da subito la sua impostazione simbolica e celebrativa. Non solo del museo, ma del contesto storico e politico da cui è sorto, a partire dal quadro che Carlo V - raccontato dal narratore Jeremy...

Cinerama - FilmTv n° 14/2019

Fa onore a Omar Sy la consapevolezza della sua condizione di attore nero dall’anima bianca: un bounty, come lo definisce il piccolo Yao in questo film dall’evidente matrice autobiografica che l’attore francese di origini senegalesi e mauritane - qui anche produttore con il regista...

Cinerama - FilmTv n° 14/2019

Cos’è stata la Staatlitches Bauhaus, la scuola di architettura, arte e design fondata a Weimar nel 1919 da Walter Gropius? Un campus per utopisti, inventori e sognatori, come dice la voce narrante di questo doc realizzato per il centenario dalla creazione. Un laboratorio in cui l’artigianato...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 13/2019

È fin troppo facile ma inevitabile pensare che in epoca di rigurgiti destroidi John Lee Hancock e John Fusco, regista e sceneggiatore di Highwaymen, siano arrivati a rimettere le cose a posto, dopo che nel lontano 1967 qualcuno osò squadernare il cinema americano con un solo film,...

Punti di vista - FilmTv n° 13/2019

È ancora possibile una militanza attraverso le immagini? E alle immagini si può ancora riconoscere una necessità politica e non solo l’urgenza della diretta che oggi convince anche gli assassini a trasformarsi nei registi del proprio massacro? In Varda par Agnès (...

Cinerama - FilmTv n° 12/2019

Federico Bondi trova la giusta misura del suo film con (e su) Carolina Raspanti - l’attrice affetta da sindrome di Down che interpreta la Dafne del titolo - solamente nei momenti in cui il silenzio attenua l’inevitabile attenzione alla dimensione unica e irripetibile della disabilità: negli...

Cinerama - FilmTv n° 12/2019

La difesa di Daniele Incalcaterra del suo appezzamento nel cuore del Chaco paraguayano, immensa regione un tempo incontaminata e oggi a rischio di desertificazione a causa di coltivazioni e allevamenti intensivi, ha qualcosa di eroico e donchisciottesco. Proprietario terriero suo malgrado, come...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy