Roberto Silvestri

Roberto Silvestri

Al cinema sono transgender (da Lloyd Kaufman a Straub-Huillet passando per Claudia Weil e Jerry Lewis). Primo film visto Scaramouche, primo film perso I cavalieri della tavola rotonda. Tessera Filmstudio dal 1968. Cofondatore del Politecnico cinema nel 1974.  Critico del manifesto dal 1977 al 2012. Nato a Lecce. Studi con Garroni, Brandi, Abruzzese. Registi preferiti Bunuel e Rocha (sia Paulo che Glauber), Aldrich e Siegel. De Antonio e Grifi. Diop Mambety e Ghatak. Dorothy Arzner e Stephanie Rothman (nata a Paterson come Lou Costello), Fassbinder e Aki Kaurismaki, Russ Meyer e… Rivista di cinema preferita Velvet Light Trap/Camera Obscura. E oggi Trafic. Consigli ai giovani appassionati di cinema? Partire dai formalisti russi.

Il CiottaSilvestri - FilmTv n° 27/2022

Le Pantere Nere sono sospettate della scomparsa di Marcy, figlia di Bumpy Lonas, il boss della mafia nera di Harlem. Ma John Shaft, affascinante investigatore privato african-american, rispettato dalla comunità, odiato dalla polizia ma amico del tenente Vic Androzzi, scagiona subito le Panthers...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 27/2022

I documentari non tollerano attori, a meno che non interpretino se stessi. Jane di D.A. Pennebaker, su Jane Fonda (1962), è all’origine di un fortunato filone di ritratti di star, ancora in auge. Ma in Faithfull (sul Prime Video Channel di IWONDERFULL, incluso...

Il CiottaSilvestri - FilmTv n° 26/2022

Terza parte di un “ghezzi blob” dedicato da Fuori Orario al fondatore, che ha appena festeggiato i 70 anni. Il titolo del trittico è tratto dall’antologia di scritti, su tv, cinema e teoria del media, L’acquario di quello che manca (La Nave di Teseo) e raccoglie sette suoi “...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 26/2022

Non si trattava di modestia o di timidezza. Ma di langue d’oc, la lingua dei poeti trovatori, dei francesi del sud. Jean-Louis Trintignant, l’attore ed ex pilota automobilista professionista che ha lasciato l’impronta più forte sul cinema francoitaliano degli anni 60 e 70, era il più “...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 25/2022

«Ci sono registi che, al di là della dicotomia muto/sonoro, o credono nell’immagine o credono nella realtà», scriveva il critico francese André Bazin. Nella prima categoria regnava Sergei Ejzenštejn, che col montaggio delle attrazioni, gli shock del “mai visto” a ripetizione, come al circo,...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 24/2022

Lo studioso e cineasta nordirlandese Mark Cousins ha portato a Cannes 2021 l’aggiornamento del suo ambizioso videosaggio The Story of Film. Dopo la lunga Odyssey del 2011, 15 ore sui capolavori del cinema mondiale, dedica ora ulteriori 140’ alla New Generation. Cosa c...

Il CiottaSilvestri - FilmTv n° 24/2022

Nella capitale di un’altra galassia, Alphaville, domina il supercomputer Alpha 60, creato dallo scienziato Leonard Nosferatu per proibire agli abitanti, pena la morte, ogni manifestazione emozionale, romantica e illogica. Le parole “coscienza” e “amore” sono incomprensibili. Solo “efficienza...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 22/2022

Ricordate Safe di Todd Haynes? A metà anni 90 quel film ci scaraventò in un “futuro distopico” fatto di bunker, isolamento, mascherine, cibi tossici, aria irrespirabile. Abbiamo rivissuto quell’ossessione paranoica grazie a Vivere, che rischio, un doc che...

Cinerama - FilmTv n° 21/2022

La Guerra civile spagnola ma dal punto di vista del caudillo Francisco Franco che rovesciò la repubblica, compresa la battuta «i rossi hanno bruciato chiese e conventi!» (anche se non di martiri e santi si trattava, ma della rete clericale di potere che garrotava le Asturie, e non solo...

Intervista - FilmTv n° 21/2022

Il Museo del cinema di Torino (www.museocinema.it) rende omaggio a Haile Gerima, pioniere del cinema africano e radicale filmmaker afroamericano, con una retrospettiva di 13 titoli, in sua presenza, dal 24 al 29 maggio 2022, al cinema Massimo. La rassegna...

Cinerama - FilmTv n° 20/2022

La Settimana internazionale della critica della 78ª Mostra del cinema di Venezia e il Thessaloniki International Film Festival 2021 sono le referenze di Mother Lode, “la vena madre”, opera prima in bianco e nero, di visionaria crudeltà, liturgica lentezza e obliqua politicità, sui...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 19/2022

«I palermitani non sono tutti mafiosi. Aiutateci, perché da soli non ce la facciamo». È vero che su IWONDERFULL è disponibile (a € 4,99) Shooting the Mafia di Kim Longinotto, ma alla notizia della morte di Letizia Battaglia, il 13/4/...

Servizio - FilmTv n° 19/2022

Selin, ragazzina turca emigrata in Italia, trova nella passione per lo skate l’arma per uscire dalla depressione esistenziale e combattere sessismo ed emarginazione totale (Connections). Uno studente siriano, vittima dei pregiudizi ma aiutato da un insegnante smaliziato, sbriciola il...

Cinerama - FilmTv n° 18/2022

Una rude vena satirica scorre nei corti di Giovanni Dota, alle prese con tradimenti, tentati suicidi, emigrazione, pedofilia, pregiudizi razziali e sessuali. Ma nello sketch d’autore Fino alla fine (alla SIC di Venezia 2018) il suo umorismo sfidava il demenziale, con tanto di sfottò...

Cinerama - FilmTv n° 18/2022

Ester (Marguerite Sikabonyi) scampa al rastrellamento nazista, perde la famiglia, si rifugia presso contadini “fidati” che però la tradiscono. Spedita a Fossoli, poi al lager femminile di Ravensbrück, dove le SS compiono esperimenti farmacologici e eugenetici, è vittima di violenza efferata e...

Il CiottaSilvestri - FilmTv n° 17/2022

1866. Contadini armati, partigiani di Juarez, lottano contro l’Imperatore Massimiliano d’Asburgo (George Macready), sostenuto dai francesi. Reduci dalla guerra civile Benjamin Trane (Gary Cooper), ex colonnello sudista che ha perso la piantagione, e il killer professionista, Joe Erin (Burt...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 17/2022

“Il picchio russo”, The Russian Woodpecker (in Italia Il complotto di Chernobyl , disponibile su IWONDERFULL Prime Video Channel, compreso nell’abbonamento a € 6,99) è come un reportage alla Michael Moore che attraversa un clima da...

Il lungo addio - FilmTv n° 17/2022

Il fratello di Marco Bellocchio al cinema lo abbiamo conosciuto in Marx può aspettare, psicoanalisi di gruppo attorno a un grosso trauma di famiglia, e contemporaneamente chiave d’accesso al cinema di Bellocchio. E in Il caso Braibanti (2020)...

Il CiottaSilvestri - FilmTv n° 16/2022

Un cronista di nera indaga sull’omicidio di alcuni dodicenni in un villaggio della Basilicata, massacrati barbaramente dopo strani rituali. I pregiudizi del luogo attribuiscono quegli orrori alla “maciara”, l’amante di un anziano e rispettato fattucchiere della zona. Sono convinti che la strega...

Cinerama - FilmTv n° 16/2022

Milica, 12 anni, scrive un tema che sarà letto all’assemblea dell’ONU sulla vita disperata, in una zona boscosa e sperduta del Kosovo, della sua famiglia di minoranza serba: lei, sua madre e il nonno contadino. Alla fine del conflitto balcanico, Milica va a scuola, dal prete ortodosso, sotto...

Cinerama - FilmTv n° 16/2022

 1962. Gregoretti, interno Rai, con I nuovi Angeli sarà consacrato autore alla Semaine de la critique. Ma l’ANAC, associazione nata dieci anni prima per difendere dal Mercato registi e sceneggiatori, protesta per il taglio dell’episodio operaio di Monicelli da Boccaccio ‘...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 15/2022

«E vissero tutti infelici e scontenti». Troppi film politici, civili, impegnati hanno questo non happy end. Maneggiano male la dialettica sociale per deprimere l’investimento ludico dello spettatore. Eppure il Quarantotto marxiano, la Comune, l’ottobre, la rivoluzione cinese, il...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 14/2022

Russ Meyer viveva a Hollywood Hills in una villetta verde smeraldo, che sembrava, per via dell’insegna a destra della porta, un autentico hotel francese très chic. Il king of skin flick, “il re del cinema che vi farà tanto eccitare”, nato 100 anni fa, morto nel 2004 dopo una...

Cinerama - FilmTv n° 13/2022

Ugyen, cattivo maestro di Thimphu (Bhutan) vuol scappare in Australia e fare il cantante, anche se il visto tarda ad arrivare. Intanto il ministero lo spedisce a rieducarsi nel più sperduto villaggio del nord. Dopo otto giorni di impervia salita a piedi e un iniziale shock perché è senza luce,...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 13/2022

Aprile 1960. John F. Kennedy, detto Jack, senatore cattolico e miliardario dell’est, affronta da outsider nel Wisconsin, alle primarie democratiche, una vecchia volpe della politica, il senatore del Minnesota Hubert Humphrey, liberal, protestante e beniamino dei sindacati. Una...

Cinerama - FilmTv n° 12/2022

Myra, adolescente di provincia, studia ottica e focali e vede film sul pc: vuole entrare alla scuola Dovchenko di Kiev e fare l’operatrice. Intanto con i tre fratelli piccoli e la mamma, Ganna, che collabora tenace allo storyboard, tra gatti, chitarra e fisarmonica, gira 2014, l’home...

Il CiottaSilvestri - FilmTv n° 12/2022

Un’unità italiana sul fronte russo durante la Seconda guerra mondiale. Sembra la passeggiata degli invasori-vincitori: il treno, il grano, gli scherzi, il sole, a parte una lunga sequela di fucilazioni. Invece i nostri soldati, mal equipaggiati e diventati nemici anche dei nazisti, saranno...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 11/2022

Si discuteva in quegli anni, 1968-1973, di cinema. Di attraversarlo forse, ma di scavalcarlo certo: che ci importa dello stile, dell’autore, del copione, della professione, della casta, dell’arte? La vita è da cambiare, e radicalmente. Inoltre, il problema è che nei film (escluse le opere di...

Cinerama - FilmTv n° 10/2022

Alfredo Cicchetti, operatore del Luce specializzato nel riprendere il duce (dal basso, mai di spalle!) e le masse a lui inneggianti, è spedito a Tirana con i 150 mila colonialisti che rapinano il paese (anche di fallici obelischi), costruiscono strade (per invadere la Grecia), esportano ...

Il CiottaSilvestri - FilmTv n° 10/2022

L'omaggio appassionato alla lunga vita ribelle, mai facile e ormai solitaria, di una “maledetta toscana” il cui nome è tutto un programma. Ultimina, maremmana, 86 anni, vicina di casa, in campagna, del nostro prestigioso montatore (da Bertolucci a Weerasethakul), nel giardino, tra le foto...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico - Satispay
Privacy Policy