Emanuela Martini

Emanuela Martini

Capelli rossi, lettrice forte, brutto carattere (dicono). La prima volta mi hanno portata al cinema che avevo tre anni. Ci stavo dalle 2 alle 8, orario continuato. Praticamente, non ne sono più uscita: adesso ci sto anche dalle 8 alle 20, e a volte pesa. Ma la passione resta e non mi annoio (quasi mai). Onnivora: mi piace tutto (quando mi piace). Autori di culto: Michael Powell e Robert Altman. Serie: Twin Peaks e I Soprano forever. Rimpiango il cinema americano anni ’70 e il metabolismo dei trent’anni. Vivo in un disordine "escheriano", tra libri, oggetti, dvd, foto, abiti e scarpe, con Lucrezia, gatta petulante di 19 anni. Credo allo Stregatto (quello di Alice): qui in giro aleggia il sorriso di Blimp, Sibella e Oreste.

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 19/2020

«La guerra è pace. La libertà è schiavitù. L’ignoranza è forza»: sono i tre principi su cui si basa il superstato di Oceania, guidato dall’onnipresente Grande fratello, che dai megaschermi ci informa, ci diverte e, soprattutto, ci controlla. Leggere non è illegale, come non lo è scrivere, ma,...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 17/2020

Un anno prima di Harvey Weinstein, Roger Ailes: direttore dell’ultraconservatore canale televisivo Fox News, nel 2016 Aisles fu accusato di molestie sessuali da Gretchen Carlson, matura anchorwoman da poco licenziata. All’accusa si unirono altre giornaliste, tra le quali spiccava Megyn...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 16/2020

«Per il pubblico medio, i credits annunciano che sono rimasti solo tre minuti per comprare e mangiare i popocorn. Io prendo questo periodo “morto” e cerco di fare qualcosa di più che sbarazzarmi di tutti quei nomi ai quali gli spettatori non sono interessati. Tento di prepararli a quello che...

Cinerama - FilmTv n° 15/2020

Comincia con Guglielmo Bertone, il “Dentone”, preparatissimo e irresistibile lettore del telegiornale nell’episodio di I complessi firmato da Luigi Filippo D’Amico, e termina con Mina che, in una puntata del 1966 di Studio Uno, canta You Never Told Me (in italiano,...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 13/2020

Emma è bella, ricca e tanto intelligente da farsi perdonare la petulanza con cui s’impiccia degli affari degli altri e tenta di combinare matrimoni nella sua cerchia privilegiata. Emma è un’irresistibile viziata e, nella nuova versione del romanzo di Jane Austen diretta dalla videomaker e...

Servizio - FilmTv n° 11/2020

il consiglio di PEDRO ARMOCIDA
Bertolucci secondo il cinema di Gianni Amelio (su RaiPlay), che ruba - parole sue - il cinema di Bertolucci sull’incredibile set di Novecento. La suadente voce off di Bernardo (che il 16...

Cinerama - FilmTv n° 10/2020

Un film datato che cerca con tutti i mezzi di apparire moderno: split screen, viraggi, accelerazioni, fierezza femminile e supponenza maschile, titoli di coda nei quali i personaggi si aggirano disinvolti nella Parigi di oggi. Ma non ce la fa: Marie Curie di Marie Noëlle è laccato,...

Servizio - FilmTv n° 10/2020

«Avete avuto molto da me, Terry. In cambio di un sorriso, e di un cenno del capo e di un saluto con la mano e di qualche minuto di serenità in un bar silenzioso, di quando in quando. È stato bello finché è durato. Arrivederci, amigo. Non vi dico addio. Vi dissi addio quando significava...

Cinerama - FilmTv n° 09/2020

Marianne Ihlen era una norvegese che viveva con il marito scrittore e il loro bambino Axel nell’isola greca di Hydra. Erano giovani, sessualmente liberi, controculturali, artisti. Nel 1960 arrivò a Hydra un giovane scrittore canadese, in cerca di ispirazione: «a strong, dark, handsome man»,...

Cinerama - FilmTv n° 09/2020

Un uomo di 22 anni viene sbalzato in aria mentre un aereo si fracassa al suolo. Un ragazzino di 12 anni viene sollevato nello stesso volo, dopo aver ricevuto una torta in faccia. È la stessa persona: Otis Lort, piccola star di una serie televisiva stile Disney e attore adulto in un blockbuster...

Servizio - FilmTv n° 09/2020

il consiglio di GIULIO SANGIORGIO
«La Cineteca non chiude», annuncia il comunicato stampa della Fondazione Cineteca italiana di Milano. Nel senso che, nonostante le serrande abbassate, su www.cinetecamilano.it/biblioteca...

Cinerama - FilmTv n° 08/2020

Da giovane (e anche da meno giovane) ho partecipato a scherzi di gruppo leggendari, che duravano giorni, settimane e che a volte venivano ripresi da un anno all’altro, durante le vacanze. La vacanza, o la provincia, o la rimpatriata, sono probabilmente il momento e il luogo deputati allo...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 05/2020

Nel 1960, rispettivamente in aprile a Londra e in giugno a New York, escono due film che cambiano radicalmente lo stile e la percezione del thriller psicologico. Due film che, sotto sotto, si somigliano molto: costati entrambi poco (135 mila sterline e 800 mila dollari), sfiorano...

Cinerama - FilmTv n° 04/2020

Walter McMillian, un operaio nero, torna a casa dai boschi dove lavora, viene fermato da un poliziotto e arrestato con l’accusa di aver ucciso una diciottenne bianca. Condannato a morte, due anni dopo Walter viene assistito nel ricorso da Bryan Stevenson, l’avvocato e attivista afroamericano...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 04/2020

Nel 1941, in Le fanciulle delle follie, diretto da Robert Z. Leonard e Busby Berkeley, nella compagnia delle Ziegfeld Follies vengono ingaggiate tre nuove ragazze di talento: Sandra, statuaria bellezza europea, Sheila, sensuale, sfrontata americana, e Susan, che ha il diavolo in corpo...

Cinerama - FilmTv n° 02/2020

Un bambino con una fionda lancia un sasso e rompe il quadrato di una vetrata; la macchina da presa vola attraverso quel buco e siamo nel capannone nel quale si celebra il 45° congresso del PSI: il trionfo del Presidente, che parla dal palco e dal grande schermo triangolare e che incede...

Cinerama - FilmTv n° 02/2020

«C’è una bomba al Centennial Park. Avete 30 minuti»: la frase tormentone che scandisce il bel trailer di Richard Jewell racchiude il senso, l’angoscia, i paradossi della nuova storia narrata da Clint Eastwood. Una bomba in mezzo alla gente che affolla il parco di Atlanta per le...

Il lungo addio - FilmTv n° 02/2020

All’inizio degli anni 50, quando si trasferì a Londra, Lorenza Mazzetti aveva poco più di vent’anni. Da ragazzina, aveva vissuto le persecuzioni contro gli ebrei, era scampata alla strage di Rignano, si era scoperta povera dopo che il tutore aveva dilapidato i beni di famiglia. A Londra faceva...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Se i suoi vampiri evanescenti vivevano a Detroit e a Tangeri, ai bordi della decadenza occidentale, i suoi zombi proliferano nel cuore dell'America: Centerville, "a real nice place", tutta gente che si conosce, un po' alla Twin Peaks, qualche fattoria, una strada, un posto di polizia, un diner...

Cinerama - FilmTv n° C0/2019

Umano come Maigret, ma solitario e malinconico come i poliziotti di Melville, l'ispettore capo Daoud attraversa le strade e le notti di Roubaix districando colpe e menzogne, disastri famigliari e degradi sociali con la comprensione triste di chi ha visto disgregarsi la città dov'è cresciuto e...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Petrunija ha 32 anni, una laurea in storia e nessun lavoro. Petrunija è grassa e vive con i genitori: la scopriamo una mattina rintanata sotto le coperte, prima di un colloquio per un posto di segretaria. Un disastro umiliante, tornando dal quale Petrunija "profana" una tradizione religiosa: si...

Cinerama - FilmTv n° 52/2019

In La dea fortuna ci sono due film: uno solare, che racconta storie di coppie, felici o scoppiate o intente a proteggersi con malinconica fermezza dai guasti della vecchiaia; e uno notturno, che rievoca incubi lontani, paure e disastri infantili malamente sotterrati. In realtà, in...

Servizio - FilmTv n° 42/2019

U na bella casa di arenaria rossa sulla 35ª strada ovest, a New York: gradini antistanti, finestre a bovindo, tre piani, un seminterrato abitabile e, in cima, una grande serra suddivisa in tre stanze a compartimenti stagni, anche questa con annessa abitazione. Là vive, legge, cucina, si nutre,...

Cinerama - FilmTv n° 40/2019

Il Joker che ci aspettavamo. Non l’ennesima “gonfiatura” in chiave super-antieroica di uno dei giganteschi cattivi della saga Batman; e nemmeno una ghignante esibizione di perfidia alla Jack Nicholson, o un viaggio tra gli infelici surreali di Tim Burton o nel mondo oscuro ma elegante di...

Speciale - FilmTv n° 39/2019

Rosso come il tailleur di Pepa, come il maglioncino e il rossetto di Marisa, come il gazpacho corretto ai barbiturici che Pepa prepara per sé e distribuisce ai suoi ospiti e, soprattutto, come il telefono che ossessiona, assilla, tormenta le protagoniste del film che fece scoprire al mondo...

Servizio - FilmTv n° 38/2019

Con un solo romanzo e un solo film è diventato il prototipo del detective dell’hard boiled, la scuola americana dei duri: Sam Spade, l’investigatore di San Francisco inventato da Dashiell Hammett all’inizio degli anni 30. Il romanzo è Il falcone maltese, uscito nel 1930 e...

Cinerama - FilmTv n° 37/2019

Sarà perché ne ho visti tanti, ma l’80% degli horror del nuovo millennio non mi fa paura. Certo, qualche balzo sulla poltrona, qualche «buh!», ma niente inquietudine, scarsa tensione, nessun brivido lungo la schiena e men che meno fantasmi da portarsi a casa. Forse questi film hanno troppi...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 37/2019

«Peter e Dennis avevano lavorato a un’idea derivata sostanzialmente dalle suggestioni e dalle immagini di I selvaggi e Il serpente di fuoco: due sbandati hippy partono in moto alla scoperta dell’America, con una buona scorta di droghe allucinogene. Era un progetto...

Servizio - FilmTv n° 34/2019

N on è benevola Miss Marple; e nemmeno troppo simpatica. Perlomeno, non lo è nelle prime avventure. Poi, nel corso di 12 romanzi e 20 racconti (scritti tra il 1927 e il 1976), il suo carattere si smussa, la sua radicata sfiducia nel genere umano si addolcisce, la sua puntigliosa curiosità si...

Servizio - FilmTv n° 30/2019

PHILO VANCE
Nel 1926, con La strana morte del signor Benson, entra in scena il primo “privato“ americano (Edgar Allan Poe, inventore del poliziesco nel 1841, aveva ambientato I delitti della Rue Morgue a Parigi e creato Auguste Dupin, investigatore...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy