Emanuela Martini

Emanuela Martini

Capelli rossi, lettrice forte, brutto carattere (dicono). La prima volta mi hanno portata al cinema che avevo tre anni. Ci stavo dalle 2 alle 8, orario continuato. Praticamente, non ne sono più uscita: adesso ci sto anche dalle 8 alle 20, e a volte pesa. Ma la passione resta e non mi annoio (quasi mai). Onnivora: mi piace tutto (quando mi piace). Autori di culto: Michael Powell e Robert Altman. Serie: Twin Peaks e I Soprano forever. Rimpiango il cinema americano anni ’70 e il metabolismo dei trent’anni. Vivo in un disordine "escheriano", tra libri, oggetti, dvd, foto, abiti e scarpe, con Lucrezia, gatta petulante di 19 anni. Credo allo Stregatto (quello di Alice): qui in giro aleggia il sorriso di Blimp, Sibella e Oreste.

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 25/2022

All’inizio di marzo del 1922, fu proiettato per la prima volta Nosferatu, eine Symphonie des Grauens (“una sinfonia dell’orrore”). Pubblicizzato come un film «eroticooccultista-spiritista-metafisico», vietato a lungo in alcuni paesi (la Svezia, per esempio), tagliato, rimontato,...

Cinerama - FilmTv n° 24/2022

Charlotte guarda Jane. Charlotte canta con Jane. Charlotte riprende Jane, parla, cammina, ricorda con Jane. Charlotte scopre Jane come mai l’aveva conosciuta prima e, contemporaneamente, scopre anche se stessa, davanti alla rispettosa riservatezza della madre. Una madre complessa, in qualche...

Cinerama - FilmTv n° 20/2022

Chi è Elisabetta II del Regno Unito? La Gioconda, la sfinge, una star come Elizabeth Taylor e Marilyn Monroe, un’icona impressa su banconote e monete? Oppure una ragazza che si è trovata sbalzata a poco più di 20 anni su un trono che allora pareva ancora potente? Una signora che ama,...

Cinerama - FilmTv n° 19/2022

Sta chiuso tra dieci giorni, dal 23 dicembre al 2 gennaio, nel pieno delle feste natalizie, trionfo di riunioni e celebrazioni famigliari, soprattutto per un nucleo allargato come quello di Anja e Tomas, lei coreografa quarantenne e lui teatrante sessantenne, con tre figli, più i due avuti da...

Cinerama - FilmTv n° 18/2022

Violino invece di batteria; Bach invece di Duke Ellington; gelida serenità femminile invece di rovente violenza maschile. E non è detto che la prima sia meno urticante della seconda. Nina Hoss insegna violino in un conservatorio tedesco, ed è certamente una figura meno brutale di quanto non...

Cinerama - FilmTv n° 17/2022

Corre sempre Anaïs. E la macchina da presa le corre dietro, o davanti, instancabile, tra un appartamento e un ufficio, per strada con la bicicletta a mano o su per le scale fino a un terzo o un sesto piano, perché Anaïs è claustrofobica e non può prendere l’ascensore. Corre e rincorre minuscoli...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 15/2022

Tra le pieghe della torrenziale programmazione di Netflix talvolta si scovano tendenze della storia del cinema che vale la pena rivedere o vedere per la prima volta. Accade adesso con l’immissione di decine di titoli realizzati in Gran Bretagna tra il 1945 e gli anni 60. War...

Cinerama - FilmTv n° 14/2022

Coming of age: diciassettenne di estrazione popolare, attratta da un compagno di scuola più borghese, matura sentimenti di indipendenza e di autorealizzazione. Ruby è la sola udente nella famiglia di pescatori composta di padre, madre e fratello maggiore, e ha una passione per la...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 14/2022

La Bexley & Gamin accorpa due case editrici agli antipodi (l’una colta, l’altra frivola) che si sono fuse e i cui dipendenti continuano ad avere obiettivi e ideali diversi e, spesso, a battibeccare. Soprattutto Lucy e Joshua, stesse mansioni a un passo dalla dirigenza, stesso ufficio,...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 13/2022

Un agricoltore della Central Valley californiana, con una magnifica piantagione di mandorli, scopre che la sua terra è stata inquinata dalle polluzioni che una compagnia petrolifera scarica nelle acque circostanti. Le radici delle piante marciscono e forse sua moglie è morta proprio per questo...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 12/2022

Ci sono più film su Elisabetta II del Regno Unito, sovrana rigorosamente riservata, irreprensibilmente monogama, fisicamente non più che carina, di quanti non ce ne siano su Cleopatra, regina d’Egitto seduttiva, sfacciata e di leggendaria bellezza (almeno secondo alcuni storici e tanti poeti,...

Cinerama - FilmTv n° 10/2022

Rimbalzati all’indietro attraverso il solito portale coatto di Frosinone per tentar di rubare La Gioconda (non per patriottismo, ma per sistemarsi), Moreno e Giuseppe (Giallini e Tognazzi), senza Sebastiano che è in galera, ma con l’aggiunta di Claudio (frustratissimo prof di storia...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 10/2022

Il tempo scorre veloce in My Generation (disponibile su IWONDERFULL Prime Video Channel, con abbonamento mensile a € 6,99), bel documentario, un po’ superficiale ma molto vitale, diretto da David Batty e condotto e prodotto da Michael Caine. L’attore,...

Cinerama - FilmTv n° 09/2022

Nel 1961, il governo britannico acquistò il ritratto del duca di Wellington di Francisco Goya da un ricco collezionista americano che voleva portarlo con sé negli States. Lo pagò 140 mila sterline e lo espose con grande pubblicità nella National Gallery. Poco dopo, il quadro fu rubato (unico...

Cinerama - FilmTv n° 08/2022

I “Troubles” (i tumulti che scoppiarono nell’estate del 1969 e che portarono a quella “guerra a bassa intensità” che per vent’anni contrappose protestanti e cattolici in Irlanda del Nord) visti attraverso gli occhi di un bambino di nove anni. Belfast racconta la storia dell’ultima...

Cinerama - FilmTv n° 07/2022

Il volto nascosto di Poirot. Anzi: il volto umano di Poirot, dietro al quale si cela l’anima shakespeariana di Kenneth Branagh che, al secondo film dalla sterminata opus di Agatha Christie, afferma di voler forse proseguire perché, davanti ai libri e racconti, «nei quali lei stessa ha...

Editoriale - FilmTv n° 06/2022

Di tutti i misteri intessuti da Agatha Christie, il più enigmatico resta quello legato alla sua famosa scomparsa, dal 3 al 14 dicembre del 1926. Un mistero insoluto: la “signora del giallo” infatti non rivelò mai, nemmeno nella sua autobiografia, con quali intenzioni se ne fosse andata da casa...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 06/2022

Aveva quella voce un po’ così, roca e graffiata, che al cinema dell’epoca non sarebbe dovuta piacere (come le voci, analogamente anomale, di Claudia Cardinale e Mariangela Melato). Eppure al cinema arrivò proprio partendo dal doppiaggio: a metà degli anni 50, dopo il diploma all’Accademia d’...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 03/2022

Ad Anarene il tempo scorre piano e tutto sembra sempre uguale, tra la tavola calda e il cinema di Sam “il Leone”, le cucine di casalinghe immalinconite e una strada tanto polverosa che un ragazzino un po’ tocco continua a spazzarla. Ma il tempo in realtà fugge, come gli amori adolescenziali e...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 02/2022

Dicono che, dentro un teatro nel quale non sia in atto un suo allestimento, porti disgrazia solo pronunciare il titolo dell’opera, il nome dei due protagonisti o, ancor peggio, qualcuna delle formule magiche delle streghe. Se capita, per scongiurare la maledizione, il “colpevole” deve uscire...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Per costruire il futuro devi conoscere il passato, immergerti nella Storia, scavare, riesumare. Vale per Pedro Almodóvar come per tutti i suoi protagonisti; e vale soprattutto per le sue donne, madri, figlie, nonne, amiche, imperfette e a volte sbagliate, “spezzate”, ma sempre combattenti. Sono...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Due bambine s’incontrano e fanno amicizia in un bosco. Le loro case sono ai due estremi, una calda e abitata, l’altra che viene svuotata dalla mamma di Nelly, la protagonista, dopo la morte della nonna. Tutto il futuro davanti, da un lato, e il doloroso abbandono del passato, dall’altro. Lucido...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 52/2021

Il suo primo film, Beast, cominciava come uno psycho-thriller e proseguiva come una rom com. O viceversa. O, meglio, era una psycho-rom com molto dark. Encounter comincia come uno sci-fi di invasione e prosegue come uno psycho-thriller famigliare. A Michael Pearce piace molto...

Cinerama - FilmTv n° 51/2021

«Duro lavoro, equilibrio, fedeltà»: è il motto impresso a caratteri cubitali su uno dei muri della Basculas Blanco, storica fabbrica di bilance di una città di provincia spagnola, guidata da Julio Blanco (che l’ha ereditata) con paterno afflato e sornione cinismo. Sono tutti fratelli e figli («...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 51/2021

Da una parte, un dromedario goloso di carote che passeggia nel terrazzo di una villa a Posillipo con vista sul Vesuvio. Dall’altra, in cucina, il rito antico della preparazione del ragù, da cuocere il sabato per il pranzo della domenica per rispettarne i tempi lunghissimi. Mentre il...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 50/2021

E leganti, raffinati, trasformisti, ricchi di humour o, al contrario, tenebrosi, agili arrampicatori e irresistibili seduttori, meticolosi professionisti della loro “arte”: il furto, meglio se in appartamento o museo, gioielleria, hotel, talvolta caveau (ma per le banche di solito occorre un’...

Servizio - FilmTv n° 48/2021

A tre anni da Il corriere - The Mule, Clint Eastwood è nuovamente dietro e davanti la macchina da presa con Cry Macho - Ritorno a casa, al cinema dal 2 dicembre 2021. Che cosa ne pensano le firme di Film Tv?

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 47/2021

H.G. Wells (il padre inglese della fantascienza moderna) disse di Louis Wain: «Ha inventato lo stile felino, una società felina, un intero mondo di gatti. I gatti inglesi che non prendono esempio e non vivono come quelli di Wain si vergognano di se stessi». E Nick Cave (che colleziona da sempre...

Cinerama - FilmTv n° 45/2021

A metà degli anni 90, la ventenne Joanna Rakoff si trasferì da Berkeley a New York per tentare la carriera letteraria. Assunta dall’importante agenzia Harold Ober come segretaria della ferrea titolare, fu messa a leggere le centinaia di lettere di ammiratori che arrivavano a J.D. Salinger (com’...

Cinerama - FilmTv n° 44/2021

Hubert Bonisseur de La Bath, 14 anni dopo, dal 1967 di Missione Rio al 1981 di Allerta rossa in Africa nera. Annus horribilis, il 1981, quello in cui il socialista François Mitterand vinse le elezioni presidenziali francesi, contro il predecessore di centrodestra...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy