Mauro Gervasini

Mauro Gervasini

Mauro Gervasini è direttore editoriale di Film Tv e di questo sito (filmtv.press) e consulente selezionatore della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Insegna Linguaggi audiovisivi all'Università dell'Insubria ed è autore della prima monografia italiana dedicata al "polar" ("Cinema poliziesco francese", 2003). Ha pubblicato vari saggi in libri collettivi, in particolare sul cinema francese. John Ford, Anthony Mann, Jean-Pierre Melville, Michael Mann, Julien Duvivier, Michael Cimino e Akira Kurosawa i suoi cineasti preferiti, ma è convinto che il film da rivedere almeno una volta all'anno sia La dolce vita di Federico Fellini.

Cinerama - FilmTv n° 52 / 2005

"Zapatero, Zapateraaaaa, come è triste sta canciòn - Jo sognavo Che Guevara e c'è Bordon!". La geniale canzone di Crozza racconta di quanto Zapatero sia un mito per la sinistra italiana. Inoltre, misura la temperatura dello "zapaterismo", una movida politicamente corretta dove i severi precetti...

Cinerama - FilmTv n° 52 / 2005

Mentre Londra è presa d'assalto dai nazisti, quattro fratelli, Edmond, Susan, Peter e Lucy, trovano rifugio nella casa di campagna di un professore. Nell'armadio di una delle stanze si cela la porta che conduce in una sorta di twilight zone; per i ragazzi è l'accesso a Narnia, dove la...

Cinerama - FilmTv n° 51 / 2005

Un uomo tranquillo, Tom Stall. Buon padre di famiglia, ottimo marito, gran lavoratore. pare di vederlo un po' piÙ giovane con il giubbotto da baseball modello Richie Cunningham... Quando sventa una rapina, ammazzando alla velocità della luce i due banditi, la sua immagine cambia, sbiadisce, si...

Cinerama - FilmTv n° 51 / 2005

Un poliziotto caduto in disgrazia si ritrova a capo di un distretto, il tredicesimo, che al colmo della sfortuna deve sbaraccare entro la notte di Natale. Tra i suoi ospiti "sgraditi" un boss arrestato dopo l'omicidio di un poliziotto, avvenuto in circostanze sospette. Com'è, come non è, tutti...

Cinerama - FilmTv n° 50 / 2005

Periferia di Bruxelles. Bruno e Sonia, fidanzati ragazzini, sopravvivono inconsapevoli. Si capisce che si amano parecchio, e per campare si arrangiano come possono. Quando lei mette al mondo un figlio, lui lo vende alla criminalità organizzata. Più che della capitale del Belgio, la banlieue dei...

Cinerama - FilmTv n° 49 / 2005

John e Jane Smith. Nonostante siano Brad Pitt e Angelina Jolie, gli autori vorrebbero farci credere che sono una coppia "normale", annoiata dalla quotidianità. Ovviamente non è così, perché di nascosto fanno i sicari e uno viene incaricato di uccidere l'altra. Basta l'odore del sangue per...

Cinerama - FilmTv n° 48 / 2005

Elvis (Bernal), congedatosi dalla marina raggiunge Corpus Christi per incontrare il padre, un pastore evangelico che non lo ha mai riconosciuto, diventato, dopo una movimentata gioventù, un militante della morigeratezza. Problemi in vista con il fratellastro, incesto all'orizzonte con la...

Cinerama - FilmTv n° 48 / 2005

A Miami, l'ex mercenario Frank Martin accompagna a scuola il figlio di un amico dell'antidroga, a rischio rapimento. Manco a dirlo, il piccolo viene rapito. Dietro al crimine c'è un supermalvagio dagli occhi di bragia interpretato da Alessandro Gassman, che però ha fatto i conti senza lo...

Cinerama - FilmTv n° 47 / 2005

«Nel mondo ci sono cinquecento milioni di armi, una ogni dodici persone. Il mio compito è armare le altre undici». Così Nicolas Cage all'inizio del film. Fedele al motto "finché c'è guerra c'è speranza", il nostro eroe vende di tutto, dai missili alle pistole - e a chiunque, da sincero...

Cinerama - FilmTv n° 46 / 2005

Il titolo originale È un altro, suona piÙ o meno come "il mio cuore ha smesso di battere". Giusto in quell'attimo di sospensione, quando il cuore non batte, si sprigiona qualcosa. È come trattenere il respiro: stai per cominciare a suonare il pianoforte a un'audizione, sei solo davanti a chi ti...

Cinerama - FilmTv n° 44 / 2005

La metropolitana di Budapest non è proprio come quella di Mosca, con i lampadari di cristallo sulle banchine, e neppure come quella di Parigi, location al neon di Subway. È buia, cupa, misteriosa. Frequentata, a volte abitata, da passeggeri annoiati e da una categoria professionale,...

Cinerama - FilmTv n° 44 / 2005

Seconda tappa della trilogia americana di Lars von Trier, dopo Dogville e prima di Wasington (non è un refuso). Cambia la protagonista, Bryce Dallas Howard al posto di Nicole Kidman, ma non l'impostazione scenica e drammaturgica. Mentre sta tornando in città col padre gangster, la...

Cinerama - FilmTv n° 42 / 2005

Creature della notte e della luce si scambiano le parti: i primi, uomini magici, controllano i secondi, mutanti, stregoni e succhiasangue, durante il giorno. E viceversa. È una delle idee bizzarre di questo I guardiani della notte, blockbuster del cinema russo. In attesa di un Eletto...

Cinerama - FilmTv n° 41 / 2005

La gentile signora Mercer viene brutalmente assassinata durante una rapina. Siccome i quattro figli adottivi sono tutti, chi più chi meno, avanzi di galera, i responsabili non avranno vita facile. Senza contare che l'apparenza dell'omicidio casuale inganna. John Singleton, dopo il remake di...

Cinerama - FilmTv n° 41 / 2005

La regola è questa: se vuoi che da un brutto libro esca un bel film tradiscilo più che puoi, raccogline lo spunto e poi pensa ad altro, mettici del tuo, "riscrivilo" con le immagini. Compito troppo arduo per Chris Nahon, mestierante della scuderia di Luc Besson convinto che la via francese al...

Cinerama - FilmTv n° 40 / 2005

Non sono le armi a essere pericolose, ma gli uomini. L'affermazione si può leggere in due modi: o come efficace slogan della National Rifle Association, la lobby delle armi Usa, oppure come verità assoluta. Un pezzo di metallo che spara è pur sempre "solo" un pezzo di metallo. Siccome il...

Cinerama - FilmTv n° 40 / 2005

È chiaro, un film come Les amants réguliers può infastidire per principio. il binomio "maggio francese"-"bianco e nero" rischia di respingere. Che ci sarà ancora da dire su un mito contemporaneo come quello del '68 parigino, già mummificato dalla retorica di chi c'era o di chi...

Cinerama - FilmTv n° 39 / 2005

Chabrol è come un rifugio. Qualunque suo film, anche il meno riuscito, è una sicurezza. Ti prende per mano e ti porta in giro per la provincia francese, tra storie torbide e tenere, senza particolari scosse, senza mai deludere. Una filmografia abbondantissima, qualche guizzo sorprendente (l'...

Cinerama - FilmTv n° 38 / 2005

Il giovane professor Reed Richards si fa finanziare dal rampante Victor Van Doom una spericolata missione nello spazio. Lo accompagnano la bella Sue Storm, il fratello Johnny e Benjamin Grimm, oltre allo stesso finanziatore. Investiti dai raggi cosmici si trasfomano tutti in creature dai poteri...

Cinerama - FilmTv n° 37 / 2005

Parigi, primi del '900. Hervey una sera torna a casa e trova la lettera d'addio della moglie. La quale, a sorpresa, torna dopo qualche ora. Non come se niente fosse, ma quasi. Nella sua vita un altro uomo, forse insignificante. Tra i due comincia un gioco al massacro psicologico, pronto a...

Cinerama - FilmTv n° 36 / 2005

Cina, 1600. Nuova dinastia al potere e nuove regole. Chi è sorpreso a praticare arti marziali viene passato per le armi, secondo modalità oltremodo crudeli. Le truppe di Vento di fuoco, ex generale trasformatosi in bounty killer, assediano un villaggio. In difesa del quale arrivano i magnifici...

Cinerama - FilmTv n° 35 / 2005

Per punire il bullo ciccione della scuola, un eterogeneo gruppo di ragazzi (dai due protagonisti poco più che bambini fino a un sedicenne "ribelle senza causa" stile Matt Dillon) organizza durante una gita sul fiume uno scherzo feroce, che puntualmente finisce male. Mean Creek è...

Cinerama - FilmTv n° 31 / 2005

Una banda di rapinatori sfugge all'accerchiamento della polizia e si rifugia in un casermone popolare. Prende in ostaggio una famigliola ma, sorpresa, deve vedersela anche con un altro gruppo di "colleghi", che nello stesso stabile ha il proprio covo. Nel frattempo l'assedio della polizia viene...

Cinerama - FilmTv n° 29 / 2005

Vagamente ispirato al Blueberry fumetto, quella perla inventata da Moebius, il film conferma quello che dopo Dobermann già sospettavamo. Il regista Jan Kounen fa solo danni. Non solo si serve di un bellissimo personaggio - che peraltro, nell'interpretazione di Vincent Cassel...

Cinerama - FilmTv n° 28 / 2005

Il cosiddetto Uomo Nero. Presto o tardi tutti i bambini del mondo sono chiamati ad affrontarlo. È la loro paura dell'ignoto: pensi che si materializzi nell'armadio e invece te la porti dentro. Fino a quando non capisci che basta accendere la luce per farla sparire. Al piccolo Tim, però, non va...

Cinerama - FilmTv n° 24 / 2005

Da quando non fa più il regista, Luc Besson è diventato il nemico pubblico numero uno del cinema pensante. Però con le sue produzioni continua a fare un mucchio di soldi, ed è il solo "cineasta" europeo in grado di tenere testa agli americani, su tutti i fronti. Qualche volta, poi, gli può...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2005

Tra libri e film (quello di Placido Romanzo criminale avrà anche una versione lunga per la Tv) spopola la Banda della Magliana. Costantini sceglie una strada originale per raccontare le gesta dei più feroci gangster romani. Quelli vivi e quelli morti si ritrovano davanti a un giudice,...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2005

A sorpresa in Concorso al Festival di Cannes, Sin City di Robert Rodriguez e Frank Miller ha già vinto una scommessa. Ha avuto successo negli Stati Uniti e così si sta pensando al sequel. Le storie dei romanzi a fumetti di Miller sono ancora parecchie, quindi perché no? Capolavoro dell...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2005

Questo film È bello. che significa? Dove termina la valutazione personale, l'imho delle abbreviazioni postmoderne ("in my honest opinion") e si inserisce un'oggettività estetica e, perché no, etica? Forse un film è bello, a prescindere dalla persona che lo considera tale, quando ha un senso, e...

Cinerama - FilmTv n° 21 / 2005

Viene spontanea una domanda, pensando a Star Wars: Episodio III. Ma Anakin, che solo rinnegando i cavalieri Jedi potrà conoscere il potere per salvare l'amata Padmé, avrebbe abbracciato il lato oscuro anche senza il ricatto di Darth Sidious? È molto facile cadere prigionieri del male....

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti - Privacy