Sergio M. Grmek Germani

Sergio M. Grmek Germani

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 43/2019

I fratelli James sono banditi per necessità, solo un traditore potrà far morire Jesse, lasciando al fratello Frank il ruolo di vendicatore. Abbiamo ancora negli occhi la splendida copia 35 mm del film che all’ultimo Cinema Ritrovato di Bologna faceva parte della retrospettiva dedicata a...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 41/2019

Aldo e Benedetto dalla Resistenza allo stalinismo, ma al secondo basta essere un sosia del leader. Diciamo subito che, pur essendo il regista Liverani una curiosa figura di giornalista ideologicamente trasversale (la cui unica regia ulteriore, Solco di pesca, però non mi convince nonostante...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 40/2019

Anche un costruttore edile dipende da una garçonnière, perché oltre alla moglie c’è l’amante. È una buona notizia che riappaia su Iris il film meno accessibile di De Santis, che non lo riottenne mai dagli eredi del produttore Amoroso. Incastonato tra due set apolidi, lo jugoslavo...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 36/2019

Due fratelli di madri perdute alle origini di Roma. Mi sembra giusto essere affezionati a questo film. La Titanus che l’ha prodotto ha la fama di non aver amato il peplum, ma in questo caso su esso si innesta perfettamente la storia melodrammatica delle vicende produttive dei Lombardo, coi...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 34/2019

Ulderico e Simone si contendono con le agenzie Televedo e Telecanto il dominio della pubblicità televisiva. Ricordo che questo film, girato in epoca di monopolio Rai e figlio dei musicarelli di Carlo Infascelli (con nei titoli la parola «canzoni» moltiplicata e variata), riemerse con le...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 33/2019

All’invasione mora della Spagna medievale il figlio del Cid riunisce le masse per la guerra. Ultimo film di Cottafavi per le sale cinematografiche, rimase (come l’ultimo Matarazzo) un corpo estraneo alle scelte del pubblico. Cottafavi ne fu particolarmente fiero (soprattutto della lunga...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 32/2019

Trieste. Il senile Emilio si perde per Angiolina. Mauro Bolognini, pur non essendo tra i registi italiani di forte messa in scena che prediligo, e pur avendo fatto molti film privi di convinzione, ha tuttavia realizzato, in quel momento glorioso del cinema italiano tra anni 50 e anni 60,...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 31/2019

Mormora la bambina: «Ma come si fa ad amare una morta?». E Carlo, medico, s’imporrà di amare Luisa, che arriva viva dal mare. La riscoperta di Matarazzo negli anni 70 fu troppo legata a cliché di popolarità e di genere per cogliere la forza di messa in scena dell’autore, che Jacques...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 30/2019

Ollio, deluso in amore, va nella legione straniera con Stanlio. Chi segue questa rubrica sa già che non considero Laurel e Hardy solo tra i massimi comici ma anche tra i massimi cineasti tout-court. Chi ne firma le regie è in genere un ottimo o quantomeno un bravo collaboratore, e...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 29/2019

L’amore torna ma abbraccia la morte. La settimana scorsa scrissi di Valerio Zurlini e del suo rapporto con la Titanus. L’altro cineasta essenziale nel rapporto con la casa è Raffaello Matarazzo, e il rapporto dei due col melodramma è inverso ma in senso più complesso di quanto si ritenga:...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 26/2019

Tra Adriana e Mario nasce un amore reso vero dalle ferite del passato, ma riappare un uomo che è mascalzone. Per quanto si possa tornare sovente all’opera di Camerini, come allo scrivente succede da tempo, essa continua a svelarci segreti. Autore che probabilmente più di tutti pratica l’...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 24/2019

Barcellona, incontro tra Sara e Pietro, ma incombe sempre un altro (e un’altra). Film di autorialità plurime: oltre alla doppia regia c’è la sceneggiatura di Juan Antonio Bardem, importante (anche se forse un po’ mancato) regista spagnolo. E appunto una co-produzione (con l’Italia...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 23/2019

Confine tra Stati Uniti e Messico: dei soldati e una donna cercano di riscattarsi dalle sconfitte della vita. Sin dai primi noir (A sangue freddo, Anima e corpo), seguiti dal mancato capolavoro Tutti gli uomini del re, Robert Rossen frequentò figure di sconfitti,...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 22/2019

Il viaggio nella Jugoslavia delle guerre future, che traveste la Grecia di una guerra passata, di un gruppo di donne, dalla prostituzione alla rivolta. Potrà apparire superfluo tornare su questo film di cui più volte anche in queste pagine si è scritto con una convinzione che non lo accolse...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 21/2019

Nella Grande mela (con interni a Cinecittà) gli «hippies eredi dei beatniks» coniugano LSD e Hare Krishna, si ribellano alla società e “sono ormai milioni”. Anche se qualcuno può ancora interpretare la necessaria passione per Brunello Rondi come derivazione da Fellini, che egli invece...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 20/2019

Stanlio e Ollio, in cerca di un pernottamento da stranieri in città, sono scelti da una capra come compagni d’avventura. Ben vengano biopic e iniziative editoriali per far crescere e perdurare il godimento di Laurel e Hardy negli infanti di tutte le epoche ed età: già quando fecero gioire...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 19/2019

Lo spettacolo è uno, le donne due, il delitto s’impone. Dell’olandese Paul Verhoeven ci si era accorti da tempo (e soprattutto Il quarto uomo aveva dato al suo attraversamento mentale dei sessi - il più audace dai tempi di Ed Wood - una dimensione inquieta e appassionante),...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 18/2019

Se la Roma ha Paulo Roberto Falcão, il Napoli (prima di Maradona) ha Paulo Roberto Cotechiño, finto calciatore che può alfine entrare anche in una squadra femminile. Ultimo film per il cinema di Nando Cicero, seguito solo dalla notevole serie tv Intrighi internazionali (con...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 16/2019

Fortunato il mondo che non ha bisogno di eroi e di innamorati. Questa rubrica non è nata per ridimensionare la fama critica di qualche film ma per scoprire i tanti che non hanno il giusto riconoscimento, nel cinema americano come in quello italiano (dove forse sono particolarmente numerosi...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 15/2019

L’amore come lontananza, malgrado un figlio, tra Cio Cio-san e Pinkerton. L’anno stesso in Casa Ricordi Gallone aveva riunito le icone dell’opera italiana, e prima ancora ne aveva estratto un Puccini. Ma pur occupandosi spesso del musicista lucchese (che ebbe tra i librettisti anche...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 14/2019

La lotta tra due regine, Maria Stuarda di Scozia e Elisabetta Tudor d'Inghilterra: vince chi si allea alla morte. Oggi che i capolavori riconosciuti di John Ford, da Sentieri selvaggi a L’uomo che uccise Liberty Valance, raggiungono ovunque verdetti d’eccezionalità, e...

Il lungo addio - FilmTv n° 14/2019

Si può scommettere che sarà uno dei grandi film del 2019 quello che pare sia riuscito a concludere poco prima della morte, insieme al figlio, il grande regista russo Marlen Khutsiev: Not Yet Evening, centrato su Cechov, Tolstoj e i loro figli, che segna il suo ritorno...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 13/2019

La sventura di essere automobilista. A ricollegarci alla rubrica precedente, sui grandi dell’horror e fantastico americano degli anni 60, oltre ai cineasti inglesi che all’epoca si aggiunsero (Terence Fisher, Seth Holt, Michael Reeves) il cinema italiano ebbe un quintetto di pari grandezza...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 12/2019

Il rapporto vittima-carnefice tra un’ex attrice bambina e sua sorella paraplegica. Nessun momento della Storia del cinema in nessun paese raggiunge la fertilità delle sovrapposizioni generazionali del cinema americano negli anni 60. Tra i capolavori di vecchiaia dei grandi maestri e le...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 10/2019

Dioniso porta a Tebe vino, amore e pioggia contro il culto dominante e sterile di Demetra. Tra i non molti che ritengono Giorgio Ferroni un importante cineasta italiano, appartengo all’ulteriore minoranza che ai suoi film tra documentario e mélo degli anni dai 30 ai 50 ritengono ancora...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 09/2019

Lui e lei s’incontrano su una nave, si danno appuntamento dopo sei mesi sull’Empire State Building. Essendo questa la centesima puntata della rubrica, non poteva ricevere miglior sorte che questo film: l’anno scorso, in una magnifica copia 35 mm d’epoca nella retrospettiva McCarey a Locarno...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 08/2019

Amedeo vuole incontrare il papa. Intanto incontra una donna. Oggi ci lascia stupefatti la costante grandezza del cinema di Ferreri. Accanto ai film che subito apparvero tra i suoi capolavori (come L’ape regina, La donna scimmia, Dillinger è morto) gli apparenti “...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 07/2019

Tre soldati britannici e il portatore d’acqua indiano Gunga Din di fronte alla rivolta dei Thug. George Stevens, grandissimo direttore di fotografia soprattutto nello splendido cinema comico muto di Leo McCarey con Laurel & Hardy, conferma la regola che raramente i direttori di...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 06/2019

Spaccone e sbandato, Eddy lo Svelto sfida al biliardo il potere di Minnesota Fats: la vittoria è la sopravvivenza, l’amata Sarah è la vittima sacrificale. Se i giurati del Nobel avessero avuto un po’ di originalità non avrebbero cercato espansioni letterarie solo nel teatro o nella canzone...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 05/2019

Carmen e José, nell’amore si perde sempre. Piccolo film, indubbiamente, ma cui è giusto affezionarsi per più ragioni, e le cui stesse debolezze che lo sottraggono a opera di culto sono un merito. La vicenda di Carmen (più Mérimée che Bizet) incarnata, con un grado di distanza “brechtiana”,...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy