Matteo Marelli

Matteo Marelli

Nota biografica in forma di plagio (Io copio talmente tanto che neppure più me ne accorgo):
pensierino della sera:
«Il critico non fa il cinema, ci va. La sua grandezza – non il suo limite – è questa: teniamocela stretta»
buon proposito del mattino:
«Il critico se vuole uscire dalla marginalità deve inventarsi nuovi modi di scrivere, parlare, far passare il cinema, il pensiero che il cinema mette ancora in forma»

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

E se la folgorazione dovesse rivelarsi un abbaglio? Al suo secondo film László Nemes sembra già vittima della propria marca registica. Per Napszállta (letteralmente “tramonto”; il tramonto di un Impero, quello Austro-Ungarico, che aveva celebrato e cercato l’ordine, ma in nome...

Cinerama - FilmTv n° 50/2018

«Sono venuto qui per sparire». Così comincia l’omonimo romanzo da cui Fabio Badolato e Jonny Costantino hanno tratto La lucina. Un incipit che dà la misura di quello che è il fuoco di un’impresa letteraria tesa a spingere la scrittura in un altrove di leopardiana memoria. C’è un uomo...

Cinerama - FilmTv n° 50/2018

Felice Farina è uno degli emblemi di quel “cinema da tinello” degli anni 80 dove si assisteva a un’egemonia degli interni domestici. Il titolo del suo esordio, Sembra morto... ma è solo svenuto, è considerato quasi un referto dello stato di salute, in quel decennio, della nostra...

Secondo Matteo - FilmTv n° 50/2018

In un teatro parigino, dopo una giornata passata a fare audizioni per trovare l’attrice che possa interpretare il lavoro che si prepara a mettere in scena ispirato al testo di Von Sacher-Masoch (Venere in pelliccia), Thomas è sconfortato del basso livello delle candidate. Nessuna di...

Secondo Matteo - FilmTv n° 49/2018

Due criminali ricevono in custodia una somma di denaro. Ma non la versano al capo: la giocano su un cavallo sicuro. Che perde. Nella cricca dei “movie brats” (Steven Spielberg, Francis Ford Coppola, George Lucas e Martin Scorsese) Brian De Palma è stato (ed è) forse il più esposto ai...

Secondo Matteo - FilmTv n° 48/2018

Il dottor Hichcock torna a Londra con Cynthia, la sua seconda moglie. Già intimorita dall’atmosfera carica di tensione che regna nella casa del marito, la donna inorridisce quando scopre la bara della prima consorte... Il nome del dottore richiama ovviamente quello di Alfred (e qui si...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 48/2018

Abbiamo incontrato Ciro D’Emilio, regista di Un giorno all’improvviso, presentato nella sezione Orizzonti alla 75ª Mostra del cinema di Venezia e vincitore dell’ultima edizione del Piccolo grande cinema organizzato da Fondazione Cineteca italiana....

Secondo Matteo - FilmTv n° 47/2018

Christian è un ventenne che produce film e riprende i suoi incontri a tre. La fidanzata Tara è una modella. Le loro vite cambiano dopo un incontro sessuale. «Abbiamo tutti sperimentato le frustrazioni che derivano dall’aver a che fare con la censura delle major. Ma oggi, grazie ai progressi...

Servizio - FilmTv n° 47/2018

«Devo ammettere che l’essersi accorti o l’aver sdrammatizzato non preserva dall’adattamento o dall’accettazione. Dunque io mi sto adattando alla degradazione e sto accettando l’inaccettabile. Mi è davanti - pian piano senza più alternative - il presente. Riadatto il mio impegno ad una maggior...

Cinerama - FilmTv n° 47/2018

Il nostro momento storico è contraddistinto da una sorta di scontro permanente. La guerra è penetrata come non mai nel dibattito politico, viene continuamente evocata come possibilità per combattere il male di turno, una possibilità che spinge gli stati al riarmo. Viviamo in un’epoca in cui...

Cinerama - FilmTv n° 46/2018

Il titolo è quasi ossimorico: se anatomia evoca il dato concreto cui ciascuno può fare affidamento, il corpo, miracolo rimanda a un fatto contrario alle leggi della natura. Questo accostamento di opposti è forse l’aspetto più problematico ma allo stesso tempo vitale della...

Cinerama - FilmTv n° 46/2018

Dicendo CERN si pensa subito al Bosone di Higgs o alle onde gravitazionali, o ancora al web (dato che lì è stato inventato); in altre parole alle grandi conquiste della ricerca. Anna de Manincor, insieme al collettivo (di cui è parte) ZimmerFrei, invece di comporre un ritratto agiografico,...

Secondo Matteo - FilmTv n° 46/2018

Nick Hathaway, hacker pregiudicato, è ingaggiato dalla giustizia per sgominare dei criminali informatici. Blackhat è una coreografia di spettri che danzano nell’ombra della crisi. Come Dillinger durante la Grande depressione (catturato in Nemico pubblico - Public Enemies un attimo...

Cinerama - FilmTv n° 45/2018

La Chiesa è militante: combatte, perciò non può porgere l’altra guancia; è suo dovere (negando, quindi, le parole più pure di Gesù) dimostrarsi salda contro le forze nemiche che possono minare il suo potere politico; anche quando queste s’incarnano in un povero cristo come Domenico Scandella,...

Cinerama - FilmTv n° 45/2018

Ormai novantatreenne, costretto dalla cecità, Camilleri sente l’esigenza non tanto di capire quanto di intuire l’eternità. Per farlo sceglie un luogo, il teatro greco di Siracusa, ma soprattutto un personaggio, Tiresia (anch’egli cieco ma costretto dagli dèi a prevedere, da interpretare e...

Secondo Matteo - FilmTv n° 45/2018

Heidi, deejay della radio locale di Salem, riceve una scatola in legno con su inciso uno strano simbolo. All’interno c’è un vinile inciso da una band sconosciuta: The Lords. Dopo l’ascolto, la donna inizia ad avere incubi che la trascinano gradualmente in una spirale infernale. Forse chi...

Secondo Matteo - FilmTv n° 44/2018

In onda dal 1974, A Prairie Home Companion, seguitissimo programma musicale radiofonico creato da Garrison Keillor, è giunto al suo ultimo giorno di vita. Il luogo da cui trasmette ogni settimana – il Fitzgerald Theater di Saint Paul nel Minnesota – sarà presto distrutto per far posto...

Intervista - FilmTv n° 43/2018

Antonio Capuano, se messo in relazione al cinema italiano contemporaneo, è un autore sfuggente che non si può aggiogare a mode, modi o correnti. Sempre orgogliosamente fuori dalle convenzioni e dai canoni estetici, Capuano ci costringe, anche con il suo ultimo film - Achille Tarallo,...

Cinerama - FilmTv n° 43/2018

La fine dell’Impero austro-ungarico, se vista oggi, ricorda il Titanic che naviga gioioso verso la tragedia. Kraus la definisce un «laboratorio della fine del mondo» e Broch ne parla come di una «gaia apocalisse». Eppure quel momento di inarrestabile disfacimento è accompagnato da un vasto...

Secondo Matteo - FilmTv n° 43/2018

Henry Hill racconta in prima persona la sua storia di gangster: l’incontro con James Conway, che lo introduce nel giro dei “bravi ragazzi”; i furti, le estorsioni, il contrabbando. Una parabola di ascesa e caduta di una persona che ha sempre e solo voluto fare il gangster. Martin Scorsese...

Cinerama - FilmTv n° 42/2018

«Il motivo per il quale noi tre siamo venuti al mondo è compiere quell’azione quel giorno». A dirlo è John Carlos, che con Tommie Smith e Peter Norman è protagonista di una delle immagini incancellabili del Novecento, quella che li ritrae sul podio dei 200 metri alle Olimpiadi di Città del...

Cinerama - FilmTv n° 42/2018

C’è un regista, Paolo Benvenuti, di cui da troppo tempo non si hanno notizie (l’ultimo progetto, Puccini e la fanciulla, è del 2008), autore di una “trilogia sull’identità” (Il bacio di Giuda, Confortorio e Gostanza da Libbiano) a cui Ugo Frosi deve essersi...

Secondo Matteo - FilmTv n° 42/2018

I romiti sono gli uomini-alber che durante l’inverno chiedevano l’elemosina. C’è un rinnovamento in atto nel panorama cinematografico, come si vede dall’interesse a interrogare e reinterpretare la realtà al di fuori dei diktat retorici e spettacolari. Michelangelo Frammartino è uno dei...

Cinerama - FilmTv n° 41/2018

C’è il titolo di un testo di Callisto Cosulich che rende bene l’idea del personaggio: Silvano Agosti cineasta: fai da te a ciclo completo. Regista, montatore, sceneggiatore, esercente, operatore di cabina, Agosti, a ottant’anni compiuti, continua a definirsi un agitatore culturale. È...

Cinerama - FilmTv n° 41/2018

Suburra, stando al vocabolario Treccani, è parola adoperata per «indicare i quartieri più malfamati di qualsiasi grande città, e la gente che vi abita». Lo spazio in questione qui è quella parte di Milano e di hinterland ancora immune alla gentrificazione; i soggetti coinvolti sono...

Cineteca - FilmTv n° 41/2018

Brighton Beach, Brooklyn. Leonard torna a casa dopo un tentativo di suicidio per una delusione d’amore. I genitori lo soffocano con le loro preoccupazioni. Sandra, la figlia di un prossimo socio d’affari del padre, si innamora di lui. Ma Leonard s’invaghisce di Michelle... La vicenda e i...

Cinerama - FilmTv n° 40/2018

L’anziano attore Rainer Merz, impegnato nella lavorazione di un film sulla figura di Federico II, scompare. Il detective privato Andreasi è incaricato di indagare sulla sparizione. Come molti dei suoi colleghi (cinematografici), anche su di lui incombe il fardello di una colpa. L’indagine si...

Servizio - FilmTv n° 40/2018

«E io vi mostrerò qualcosa di diverso/In una manciata di polvere vi mostrerò la paura» (T.S. Eliot, La terra desolata). Dopo Roma città aperta e Paisà, arrivato al terzo capitolo della cosiddetta “Trilogia della guerra”, Roberto Rossellini realizza Germania anno...

Cineteca - FilmTv n° 40/2018

La tormentosa uscita dall’infanzia del piccolo Seth, fra paure e allucinazioni. Il quadro iniziale su cui si apre la prima fatica cinematografica del drammaturgo Philip Ridley sembra composto secondo le regole del realismo hopperiano: un classico paesaggio della provincia americana,...

Cinerama - FilmTv n° 39/2018

Il primo capitolo di Realismo capitalista si intitola È più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo. Di fronte a Country for Old Men la sentenza tombale espressa da Fisher nel suo saggio non appare così lontana dal vero. Lo spostamento che...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy