Matteo Marelli

Matteo Marelli

Nota biografica in forma di plagio (Io copio talmente tanto che neppure più me ne accorgo):
pensierino della sera:
«Il critico non fa il cinema, ci va. La sua grandezza – non il suo limite – è questa: teniamocela stretta»
buon proposito del mattino:
«Il critico se vuole uscire dalla marginalità deve inventarsi nuovi modi di scrivere, parlare, far passare il cinema, il pensiero che il cinema mette ancora in forma»

Cinerama - FilmTv n° 34/2019

Submergence è un film che va cercato tra le pieghe della storia, una storia che ha il respiro effettato del feuilleton, di un intrattenimento destinato a soddisfare i sogni e le evasioni dei palati meno esigenti. Però tutt’attorno alla tormentata storia d’amore tra James, un cooperante...

Locandina - FilmTv n° 34/2019

Di un certo sottomondo padano si è parlato, negli anni, come di una leggenda: in una zona tanto piatta e uniforme che tutto compare ad altezza d’occhi, senza orizzonte, sembra quasi impossibile che si nascondano storie eccentriche. Eppure, come viene tramandato a memoria, tra le pieghe della...

Secondo Matteo - FilmTv n° 34/2019

Coperti dalle maschere dei presidenti, quattro rapinatori terrorizzano le banche di Los Angeles. L’agente dell’FBI Pappas intuisce, dall’agilità, dai gesti e dalle abbronzature che i gangster sono probabilmente dei surfisti. Il suo giovane collega Johnny Utah cerca allora di infiltrarsi nell’...

Il Sassolino - FilmTv n° 32/2019

Si sa: d’estate non ci resta che guardare anneriti la programmazione delle sale, anch’essa appiattita dalla canicola. Perciò, quando capita di trovare una proposta che scuota un poco dall'immobile desolazione, subito si avvampa, convinti di aver trovato una perla fulgente. Ma se il tesoro fosse...

Secondo Matteo - FilmTv n° 32/2019

Tre ragazzi del Sud scelgono di legarsi alla Giovine Italia di Giuseppe Mazzini, certi che l’unico futuro possibile sia quello dell’Unità nazionale. «Ricordiamoci che il processo rivoluzionario di abolizione dell’identità è mostruoso, violento e traumatico. Non cercare di salvare te stesso...

Cinerama - FilmTv n° 31/2019

Commedia delle maschere (qui così irrealisticamente stilizzate, costantemente sopra le righe, da ricordare i nefasti del Bagaglino), degli imbarazzi e degli equivoci: un rampante rampollo, talmente convinto di potercela fare senza i soldi del padre (che il regista s’inventa proprietario di un’...

Cinerama - FilmTv n° 30/2019

«Permette, Mariotti cavalier Nicola, sindaco». «Deboracc!». «Con l’acca...». Solo uno dei tanti scambi, ma indicativo per farsi un’idea della qualità della comicità di questa “commedia-pretesto”, perché in realtà Passpartù rivela quasi subito la sua vera natura, che è quella di essere...

Secondo Matteo - FilmTv n° 30/2019

Amal si ricorda solo un grande albero che non c’è più. Un albero distrutto dalla guerra che ha portato via tutto. È figlia della famiglia Samouni, dei contadini che abitano alla periferia di Gaza. Seppelliti i morti, lei e i suoi fratelli ora devono ricominciare a guardare al futuro. Dopo...

Servizio - FilmTv n° 29/2019

C’è qualcosa di maestoso e tremendo nel Faust di Sokurov, personalissima rilettura del poema di Goethe con al centro l’avventura vertiginosa compiuta dall’eponimo dottore che, nel suo superomistico aspirare alle vette più alte della conoscenza, si conclude sulle rive dell’infinito. Ma...

Cinerama - FilmTv n° 29/2019

Guardando il presente possiamo dire che ha vinto Hobbes e perso Locke: la subordinazione (il pactum subiectionis) sta prevalendo sulla Lettera della tolleranza. Una dimostrazione è la barriera di separazione israeliana, sette volte più grande del Muro di Berlino, che se...

Secondo Matteo - FilmTv n° 29/2019

Alessandro, cantante sardo di musica folk (ma con pose da ribelle debosciato: tutto sbronze, gratta e vinci e slot machine), incontra, in una corsia d’ospedale, Francesca. Due anime in pena che tentano insieme di sfidare la vita. Road movie come falso movimento (del resto, come si...

Cinerama - FilmTv n° 28/2019

Nell’inno intonato da padre Mapple, all’inizio di Moby Dick, due passaggi riassumono il travaglio di Joyce Smith: «Già nella nera angoscia io invocai il mio Dio, e quando con me crederlo ormai potevo appena, Egli chinò l’orecchio al lamentarsi mio». Il figlio di Joyce, a un passo dalla morte,...

L'albergo degli assenti - FilmTv n° 28/2019

Due fratelli al confronto con la morte. Dopo Estate violenta e La ragazza con la valigia si compie al livello più alto il rapporto Zurlini-Titanus, che avrà una splendida ma ahimé isolata ripresa con La prima notte di quiete: quattro titoli che rendono questo...

Secondo Matteo - FilmTv n° 28/2019

La vita di Giuliana, giovane moglie di un ingegnere, potrebbe scorrere senza problemi, ma la donna non è felice. A causa dello shock subito in un incidente d’auto, è vittima di una crisi depressiva ed è tentata dall’idea del suicidio. «Ho cercato di sfruttare ogni minima risorsa narrativa...

Muzik - FilmTv n° 27/2019

Chi lo dice che musica estiva significhi solo tormentoni buoni ad animare spiagge affollate? Con questa selezione proviamo a costruire una visione differente, che assecondi i nostri gusti e le varie suggestioni sonore che l’estate può evocare: la leggerezza, il viaggio, l’immobilismo. Dal sole...

Secondo Matteo - FilmTv n° 27/2019

Durante il meeting indetto per mettere pace tra le bande di New York, viene ucciso l’organizzatore dell’incontro. Tra le più antiche documentazioni ci sono quelle degli eruditi grecolatini che viaggiavano al seguito delle legioni. Come quella offertaci dall’ateniese Senofonte, storico e...

Secondo Matteo - FilmTv n° 26/2019

Jerry Lundegaard, venditore di auto del Minnesota inguaiato dai debiti, decide di far rapire la moglie e chiedere il riscatto al ricco padre di lei. Smessi, ma solo momentaneamente e apparentemente, i panni di falsari o più carinamente di registi-giocolieri che si divertono a smontare e...

Cinerama - FilmTv n° 25/2019

«Pippo, fai qualche cosa che parli dell’amore. È importante parlare dell’amore, Pippo. Potresti fare il Vangelo». Delbono, spronato dalla madre (ritratta in Sangue, negli attimi esatti del suo sparire), senza idee chiare, entra in un campo profughi, armato di una minuscola macchina da...

Cinerama - FilmTv n° 25/2019

Quando Selene si annuncia in cielo succedono cose strane e meravigliose e anche il più banale dei luoghi (che poi in questo caso tanto banale non è: la romana piazza Vittorio, divenuta una delle più felici declinazioni di multiculturalismo) diventa sipario antisolare, pregno di ombre,...

Secondo Matteo - FilmTv n° 25/2019

Il marinaio Braccio di ferro arriva nel villaggio portuale di Sweethaven, alla ricerca del proprio padre. Qui si innamora di Olivia, promessa in sposa al despota sceriffo Bluto. Film su commissione che subì pesanti tagli in fase di montaggio, quasi unanimemente considerato, se non un...

Cinerama - FilmTv n° 24/2019

«Gay, mussulmano, ribelle, infermiera, rifugiato. Amo queste parti. Devo sostenerle perché è un mio diritto». Lungo il limes (che possiamo leggere sia in termine di “limite” sia di “via”) della guerra permanente (quella del terrorismo e dell’antiterrorismo), in un mondo in preda a...

Secondo Matteo - FilmTv n° 24/2019

Marco ottiene il miracolo che sperava: passare dai suoi otto anni pieni di problemi all’età adulta. Un raggio di luce misterioso, ed eccolo quarantenne. In Italia, la fantaletteratura critica, incline al complottismo, alla dietrologia, alla misteriologia (a tal punto che il cospirazionismo...

Cinerama - FilmTv n° 23/2019

È una storia un po’ complicata quella di Ezio Rossi, ex terrorista dei NAP (Nuclei armati proletari). Lo è perché la sua reclusione si lega alla storia sbagliata degli OPG, gli ospedali psichiatrici giudiziari, nome eufemistico dei meglio noti manicomi criminali, aboliti nel 2013 e chiusi solo...

Secondo Matteo - FilmTv n° 23/2019

Nel corso di un’azione, il brigadiere Roberto viene ferito per colpa dell’irruenza del collega Alex (detto, non a caso, “l’ariete”), che viene trasferito in un paesino sperduto. Qui affronta una bionda. E il Grande maiale. L’improbabilità è un tratto caratteristico di Alberto Tomba, fin dai...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 22/2019

In uno speciale di “8 1/2” (La società del selfie, n. 16, settembre 2014) Gianni Canova si domandava che spazio restasse al cinema in una paesaggio fatto di soggetti interessati quasi esclusivamente alla contemplazione di sé e all’autorappresentazione. Selfie ...

Cinerama - FilmTv n° 22/2019

Napoli, Rione Traiano. Nell’estate del 2014 Davide, un sedicenne che non aveva mai avuto problemi con la giustizia, muore, colpito in un inseguimento dal carabiniere che l’ha scambiato per un latitante. Da questo squarcio di cronaca nasce Selfie, il nuovo progetto di Agostino Ferrente...

Secondo Matteo - FilmTv n° 22/2019

Pilar è una donna solitaria, dedita al volontariato e impegnata a tener compagnia ad Aurora, l’anziana vicina di casa, che sperpera i suoi risparmi giocando al casinò. Quando Aurora finisce in ospedale, Pilar decide di esaudire il suo ultimo desiderio: mettersi alla ricerca di un certo Gian...

Cinerama - FilmTv n° 21/2019

È possibile realizzare un doc d’arte, oggi, che, pur nel rispetto delle richieste della committenza (Nexo), riesca a distinguersi dalla medietà degli altri titoli di quel che è venuto a configurarsi come un vero e proprio genere cinematografico (“la grande arte al cinema”)? Di fronte a questo...

Secondo Matteo - FilmTv n° 21/2019

La madre, che fa la cantante e si fa chiamare Becky del Páramo, è di ritorno con un aereo dal Messico. La figlia, Rebecca, vive con Manuel, ex amante di Becky, e non è mai riuscita a superare il complesso d’inferiorità che prova nei confronti della figura materna. Poi Manuel viene trovato morto...

Secondo Matteo - FilmTv n° 19/2019

Rosario è un ambulante, costretto ogni giorno a scontrasi con il lato faticoso della vita. Sua figlia Sharon, giovane, bella e brava a cantare, diventa agli occhi del padre l’occasione da sfruttare per riscattare la propria esistenza. Come Bellissima anche Il cratere è un...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy