Matteo Marelli

Matteo Marelli

Nota biografica in forma di plagio (Io copio talmente tanto che neppure più me ne accorgo):
pensierino della sera:
«Il critico non fa il cinema, ci va. La sua grandezza – non il suo limite – è questa: teniamocela stretta»
buon proposito del mattino:
«Il critico se vuole uscire dalla marginalità deve inventarsi nuovi modi di scrivere, parlare, far passare il cinema, il pensiero che il cinema mette ancora in forma»

Servizio - FilmTv n° 34 / 2018

Non ha «nell’animo un solo capello canuto,/e nemmeno senile tenerezza»; a dispetto di tante opere capaci di dar voce alla rabbia e all’aggressività di una generazione, ma che con gli anni hanno perduto artigli e denti, I pugni in tasca (tra i più begli esordi della storia del cinema)...

Cineteca - FilmTv n° 34 / 2018

Nathaniel Poe è un giovane bianco cresciuto nella tribù dei Mohicani, di cui Chingachgook e suo figlio Uncas sono gli ultimi superstiti. Michael Mann rilegge il romanzo ottocentesco di James Fenimore Cooper partendo dalla sceneggiatura dell’omonimo film del 1936, cofirmata da Philip Dunne,...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 32 / 2018

Un maschio allampanato, di capo scuro e ben chiomato, spicca su una tavola di piccole donne dalle teste fulve. È questo il colpo d’occhio che si ha guardando Nahuel seduto a cena con la matrigna e le sorellastre. A mettere in relazione i due universi è Ernesto, arcigna figura paterna del tutto...

Scanners - FilmTv n° 32 / 2018

C’è stato un momento storico, nemmeno troppo lontano, nel quale i paesi dell’Europa mediterranea, a causa della rischiosità del loro debito pubblico, sono stati trattati come se fossero delle cellule tumorali sull’orlo di metastatizzare i mercati finanziari. I racconti che venivano fatti...

Cinerama - FilmTv n° 31 / 2018

Il titolo è già dichiarazione d’intenti: Fino all’inferno venne adoperato come traduzione di Desert Heat, dimenticabile action testosteronico anni 90. Ed è a quell’universo che guarda, almeno all’inizio, D’Antona: i suoi rapinatori in fuga, sia dal loro boss malavitoso sia da...

Cineteca - FilmTv n° 31 / 2018

Antonio Mangano, a cui sono attribuite numerose avventure sentimentali, dopo un soggiorno romano torna nella sua Catania e si sposa. Il giovane, però, non riesce a compiere il suo dovere coniugale: per salvare il buon nome della famiglia lascia credere in giro che il figlio della servetta di...

Intervista - FilmTv n° 31 / 2018

Domenico Scandella, detto Menocchio, fu un mugnaio friulano, processato e giustiziato per eresia dall’Inquisizione alla fine del 1500. I verbali dei processi sono conservati presso l’Archivio arcivescovile di Udine. È su queste fonti che si è basata la ricerca storiografica di Menocchio...

Cinerama - FilmTv n° 30 / 2018

Il senso del film di Kaouther Ben Hania, prodotto da Khaled Walid Barsaoui, è racchiuso nella locuzione latina Quis custodiet ipsos custodes?, tratta dalla VI Satira di Giovenale, che letteralmente significa: «Chi sorveglierà i sorveglianti stessi?». La bella e le bestie...

Cinerama - FilmTv n° 29 / 2018

«Vaga nelle tenebre più profonde, è un vampiro. Queste creature non muoiono. Quindi, amici miei, noi non stiamo combattendo una sola bestia ma intere legioni che passano di era in era». Così Van Helsing nel Dracula di Coppola. Mastrovito, per la sua rilettura animata (un’impresa di...

Servizio - FilmTv n° 29 / 2018

Gioco di ombre 

«Era una tenda nera che io vedevo nella mia camera di bambino, all’aurora o al tramonto, quando ogni cosa diventa viva e temibile, quando i giocattoli stessi si trasformano in cose ostili o semplicemente indifferenti e curiose. Non era che la tenda si...

Cineteca - FilmTv n° 28 / 2018

Conan è diventato un gigante con un’idea in testa: trovare l’uomo che ha ucciso i suoi genitori. John Milius è stato uno degli sceneggiatori di maggior talento (sono suoi gli script di Corvo Rosso non avrai il mio scalpo!, L’uomo dai sette capestri, Una 44 Magnum per...

Cinerama - FilmTv n° 27 / 2018

Di Giorgio Vasari si ricordano soprattutto Le vite (le sue biografie, del resto, sono state tra i primi esempi di letteratura artistica ad avere dignità stampa); un po’ meno si sa della sua vita. Da qui l’idea di Luca Verdone di raccontarlo attraverso le pagine di un ipotetico...

Cineteca - FilmTv n° 27 / 2018

La storia dei Doors e in particolare quella di Jim Morrison, dal suo incontro con il tastierista Ray Manzarek nei corridoi della UCLA fino alla sua morte tragica avvenuta a Parigi nel 1971. «La gente è strana quando sei uno straniero. Le facce appaiono orrende quando sei solo. Le donne...

Cineteca - FilmTv n° 27 / 2018

Tre quarantenni - Archie, Gus e Harry - si ritrovano per una triste evenienza (il funerale di un carissimo amico comune), ma poi approfittano dell’occasione per far festa per le strade e i locali di New York, abbandonando mogli e figli per un paio di giorni nel tentativo di dimenticare le...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 26 / 2018

Cosimo Terlizzi è un artista visivo e regista (ha recentemente vinto il premio Videoinsight® 2018), ed è ora in sala con Dei (vedi recensione sul Film Tv n. 25/2018).

Trovo il tuo percorso artistico, pur nella eterogeneità dei canali...

Cinerama - FilmTv n° 25 / 2018

Era il 2006 e al Pim Spazio scenico di Milano andava in scena La vita bestia, parabola di amore e sopravvivenza tratta dalle pagine di Tuttalpiù muoio, spregiudicata autobiografia («è tutto vero tranne quello che è falso») scritta da Filippo Timi con Edoardo Albinati. Succede...

Cinerama - FilmTv n° 25 / 2018

Ulysses - A Dark Odyssey è il trionfo del vorreima-non-posso. L’opera seconda di Federico Alotto ha la pretesa di volare alto (l’intenzione sarebbe quella di una trasposizione in chiave postmoderna dell’Odissea omerica), ma l’ambizione affoga in un’orgia di immagini patinate,...

Cineteca - FilmTv n° 25 / 2018

Uno yuppie, la sua amante, un teppista e un giornalista a caccia di scoop. Brian De Palma, dopo il disastro commerciale di Vittime di guerra, bissa l’insuccesso prendendo spunto dall’omonimo romanzo di Tom Wolfe. Il regista estrommette tutto il sostrato drammatico del libro,...

Lettera da uno sconosciuto - FilmTv n° 24 / 2018

«Mi chiamo Andrea Michele Vincenzo Ciro Pazienza […]. Disegno da quando avevo diciotto mesi, […] sono il più bravo disegnatore vivente. […] Morirò il sei gennaio 1984». Tutto vero, a eccezione della fine: hai sbagliato di quattro anni, cinque mesi e dieci giorni (16 giugno 1988...

Servizio - FilmTv n° 24 / 2018

L’ultima è di Michel Platini, che ha ammesso imbrogli pro-Francia nei sorteggi dei Mondiali del 1998. Mondiali di calcio e Olimpiadi non sono più l’affare del secolo, ma continuano a essere business più che sport. Giovano meno ai paesi ospitanti che a chi, come Sepp Blatter, ex leader della...

Cinerama - FilmTv n° 24 / 2018

Scrive David Lynch che «il nero possiede profondità. È come una piccola apertura». Oltre a lui, molti autori hanno provato a mostrarci cosa accade lì dentro; tra questi anche un giovane regista indipendente, Daniele Campea, che, col suo esordio, ha realizzato un film dove la luce e il visibile...

Cinerama - FilmTv n° 24 / 2018

«Quando l’uomo diventa belva, chi ha il compito di difendere gli ideali della civiltà?». Se lo domanda Fernanda Wittgens, che fu la prima direttrice della Pinacoteca di Brera dal 1940 al 1944. «I cosiddetti “intellettuali”, cioè coloro che hanno sempre dichiarato di servire le idee e non i...

Cineteca - FilmTv n° 24 / 2018

William F. Cody, in arte Buffalo Bill, gira in lungo e in largo per l’America alla guida del suo circo, per il quale è sempre alla ricerca di nuove attrazioni. Decide di richiamare dalla riserva il vecchio capo sioux Toro seduto e lo ingaggia per una grottesca rievocazione della famosa...

Cinerama - FilmTv n° 23 / 2018

«Volete del gran sesso... è richiesto a piene mani, a veh, se volete ve lo do». Così si apre il Talkin’ sul sesso di Francesco Guccini, mettendoci di fronte ai nostri bassi appetiti. Del resto viviamo in una realtà sovrasessualizzata che ci bombarda di stimoli più o meno espliciti. Ma...

Cinelab: Intervista - FilmTv n° 22 / 2018

Dal 31 maggio al 6 giugno 2018, a Palermo, si terrà l’ottava edizione del Sicilia...

Cinerama - FilmTv n° 22 / 2018

A un certo punto Quirino, scultore e animatore dell’ormai inesistente coro di una piccola enclave sui monti in cui si parla una lingua arcaica, mostrando le sue opere, scolpite nel legno, dice a Maria, musicista delusa tornata in paese per stare vicino alla famiglia dopo la morte del...

Cinerama - FilmTv n° 22 / 2018

Caina, ovvero la cronaca in forma d’apologo. Il regista, Stefano Amatucci, lasciandosi suggestionare dalle pagine dell’omonimo romanzo di Davide Morganti (coinvolto in fase di sceneggiatura) fa della protagonista, che nel libro era una killer della camorra perseguitata dalle voci dei...

Cineteca - FilmTv n° 22 / 2018

Mamma Roma è una prostituta che decide di cambiare vita. Si riprende Ettore, il figlio affidato a una famiglia di provincia, e va ad abitare con lui in una borgata. Ma il ragazzo si mette nei guai e finisce in prigione. Inoltre il precedente pappone della donna non molla la presa. «Il mio...

Cinerama - FilmTv n° 21 / 2018

Vengono dai ruderi abbandonati. Girano come pazzi, come cani senza padrone. Guardano sul mondo, come i primi atti del Dopostoria, dall’orlo estremo di qualche età sepolta. Vivono in un mondo paradossalmente chiuso, quello della sterminata provincia proletaria (alla fine identico a ogni...

Cinerama - FilmTv n° 21 / 2018

È il 1992. Grande è la confusione sotto e sopra il cielo. La Guerra fredda è finita; l’Urss è crollata; Cuba sembra prossima al collasso. C’è un uomo nello spazio, si chiama Sergei, è l’ultimo cosmonauta sovietico: dall’alto guarda il suo paese all’oscuro del fatto che non esista più. Nessuno l...

Pagine

FilmTv è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963
Credits - Contatti
Privacy Policy