Matteo Marelli

Matteo Marelli

Nota biografica in forma di plagio (Io copio talmente tanto che neppure più me ne accorgo):
pensierino della sera:
«Il critico non fa il cinema, ci va. La sua grandezza – non il suo limite – è questa: teniamocela stretta»
buon proposito del mattino:
«Il critico se vuole uscire dalla marginalità deve inventarsi nuovi modi di scrivere, parlare, far passare il cinema, il pensiero che il cinema mette ancora in forma»

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 05/2022

Cinque giorni consecutivi di programmazione. Quasi 25 ore di diretta. Un titano che divora i propri avversari, tanto che le reti concorrenti (anche l’ammiraglia della controparte, Canale 5) preferiscono sacrificare palinsesti cinematografici (è quel momento dell’anno in cui la tv si ricorda che...

Serial Graffiti / Semi Serial - FilmTv n° 05/2022

«Jochen e Marion si amano, e amarsi può essere bello, perché può offrire nuove opportunità se gli amanti si inventano la loro vita. Dovrebbe essere bello inventare personaggi che a loro volta si inventano la loro storia, e sfruttano possibilità insperate. È bello, lo so». A dirlo è Rainer...

Cineteca - FilmTv n° 04/2022

William F. Cody, in arte Buffalo Bill, gira in lungo e in largo per l’America alla guida del suo circo, per il quale è sempre alla ricerca di nuove attrazioni. Decide di richiamare dalla riserva il vecchio capo sioux Toro seduto e lo ingaggia per una grottesca rievocazione della famosa...

La sera della prima - FilmTv n° 04/2022

È dagli inizi degli anni duemila, con Angels in America, che Elio De Capitani con il Teatro dell’Elfo (diventato poi Elfo Puccini) porta avanti un progetto di riscoperta della drammaturgia contemporanea in lingua inglese (da Mark Ravenhill a Sarah Kane, da Tony Kushner a Peter Morgan,...

Cinerama - FilmTv n° 04/2022

Éva. Léna. Jónás. Tre racconti esemplari, tra loro legati da una contiguità generazionale, che coprono un arco di tempo che va dalla Seconda guerra mondiale all’oggi. Nonna, figlia e nipote: ciascuno, a proprio modo, chiamato a confrontarsi con l’orrore dello sterminio della Shoah e con i suoi...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 04/2022

“Non ci sarà più notte”. È questa la traduzione di There Will Be No More Night, il doc di Éléonore Weber, un lavoro di found footage realizzato utilizzando le riprese delle termocamere militari (un apparecchio che non si accontenta più di registrare delle immagini, ma che ne accresce...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 04/2022

Finestre, balconi, monitor che, pur nella loro prospettiva necessariamente limitata, assumono i contorni di cornici spalancate sullo “spettacolo” inedito del vuoto di persone e di attività che rende il paesaggio immobile, avvolto in un tempo sospeso. Ognuno, chiuso nella propria casa, rinsalda...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 04/2022

Quando si sente parlare di un film realizzato da studenti la prima tentazione solitamente è quella di mettere «mano alla pistola». Temiamo, com’è giusto, immagini tremanti, inquadrature che ghigliottinano teste, campi/controcampi sbagliati, errori di continuità, illuminazioni che cambiano in...

Secondo Matteo - FilmTv n° 04/2022

Jim Stark, appena trasferitosi a Los Angeles, conosce in una centrale di polizia due giovani arrestati come lui, Plato e Judy di cui s’innamora. Per lei sfida l’altro pretendente, Buzz, in una gara contro la morte. Penso che Gioventù bruciata (melodramma condensato in ventiquattro...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 03/2022

Miriam e Kevin. 20 e 17 anni. Di origini napoletane lei, palermitane lui. Vivono e si amano a Niguarda, estremità nordoccidentale del Municipio 9 (da qui il titolo), prima periferia milanese. La periferia è uno spazio che il cinema di questi anni ha riscritto, manipolato e organizzato in...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 03/2022

Dopo Vittorio Gassman (1970) e Marco Bellocchio (1993), anche Gabriele Lavia si confronta con L’uomo dal fiore in bocca, l’atto unico più breve di tutta la drammaturgia pirandelliana: un’interrogazione sulla vita e la morte in forma di dialogo fra un uomo che si sa condannato, e per...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 03/2022

Volendo provare a trovare un comune denominatore nella sua proteiforme attività, direi che ogni volta Umberto Eco ha lanciato una sfida alla pigrizia. A pochi giorni di distanza da quello che sarebbe stato il suo novantesimo compleanno (era nato il 5 gennaio 1932) e poco prima...

Telepass: Servizio - FilmTv n° 03/2022

«Sono un uomo che ha molto sofferto della mente e a questo titolo ho diritto di parlare». Così si legge nella Correspondance avec Jacques Rivière. A scriverlo è Antonin Artaud: Artaud le Mômo, “l’imbecille”, “il tonto”, “l’infante”, come il suo caro Van Gogh, anche lui un...

Il lungo addio - FilmTv n° 03/2022

«La vita è una guerra di sguardi dove vince chi riesce a vedere». Lo sapeva bene Vitaliano Trevisan, andatosene il 7 gennaio 2022 a 61 anni, e infatti con la sua scrittura ci costringeva a guardare le cose che avremmo preferito ignorare. Penso a Works dove, parlando di...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 02/2022

Ricordo bene il mio “primo” Mattotti: studente disambientato per le strade di Bologna, chiedevo spesso asilo all’ormai dismessa Feltrinelli International di Via Zamboni 9. Mi rifugiavo nel piano interrato, dove, tra cinema, poesia e teatro, faceva capolino anche la sezione fumetto. Mai...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 02/2022

Su RaiPlay ci si può divertire a ricamare percorsi tra le immagini animate. Volendo seguire il filo rosso dell’animazione d’autore, oltre a La famosa invasione degli orsi in Sicilia e al già citato Pinocchio di Enzo D’Alò (2012), non si può...

La sera della prima - FilmTv n° 02/2022

«Di solito si fanno cose per la realtà virtuale destinate a un utilizzo domestico e individuale; anche i pochi cinema equipaggiati prevedono esperienze personali: ognuno prova il proprio...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 01/2022

«Quante creature strane popolano il nostro mondo? Basterebbe raggiungere le montagne della follia per avere un incontro ravvicinato con loro». Le montagne della follia è un romanzo di Lovecraft del 1936 in cui si narra una catastrofica spedizione nelle profondità inesplorate del...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 01/2022

Quando abbiamo intervistato Michelangelo Frammartino per l’uscita in sala di Il buco (vedi Film Tv n. 39/2021) ci ha parlato della sua discesa nell’Abisso del Bifurto come di un’occasione per confrontarsi con la frontiera «tra conosciuto e sconosciuto, tra realtà e ciò che realtà...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Il cinema di Mario Martone è attraversato da costanti che, pur evolvendo, di film in film riemergono, tanto da poter costituire un temario di impressionante coerenza. Pensiamo al rapporto paternale-filiale che da L’amore molesto passando per Noi credevamo e Il giovane...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Reflection è una via crucis, una serie di stazioni o quadri certosinamente costruiti (perfetta composizione del quadro, piani sequenza quasi sempre fissi). Totale assenza di controcampi. Il tutto sostenuto da un côté teorico così sedimentato da essere ormai sorpassato...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Una controstoria dell’Italia. O forse no. Nel 1961, a 100 anni dall’Unità nazionale, in un clima di spensierato espansionismo, mentre a Milano è in corso la costruzione del palazzo Pirelli, l’allora grattacielo più alto d’Europa, un gruppo di speleologi (accompagnati dai pastori, uniche guide...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 52/2021

«Ah, straziante, meravigliosa bellezza del creato». Come Totò/Iago alla fine di Che cosa sono le nuvole?, così noi (però soltanto se disposti ad ampliare il concetto di creato) di fronte a Voyage of Time: Un documentario IMAX, ultima evoluzione di un’impresa...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 52/2021

Scrive Aldo Busi nel suo libro più bello ed estremo che è Sodomie in corpo 11: «L’odio, a differenza dell’amore, circoscrive la propria identità. Dimmi chi odi e ti dirò chi sei; dimmi chi ami e ne saprò quanto prima». Io non posso soffrire Nicola Savino perché da...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 52/2021

-

Secondo Matteo - FilmTv n° 52/2021

Le vicende di una famiglia del Sud nella Milano del boom economico. Penso non sia sottolineata con sufficienza la collaborazione di Visconti con Giovanni Testori per la realizzazione di Rocco e i suoi fratelli (dello stesso anno del film è anche l’adattamento teatrale, curato dal...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 51/2021

Il titolo, Diorama, potrebbe evocare le vue d’optique, quegli spettacoli ottici che nella seconda metà del XVIII secolo, sbalordendo il pubblico, preannunciavano il cinema. Ma il lavoro di Demetrio Giacomelli, presentato alla 35ª edizione del Torino...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 51/2021

-

Servizio - FilmTv n° 51/2021

IL GUARDIANO NOTTURNO DI LOUISE ERDRICH FELTRINELLI, PP. 432, € 20
Il premio Pulitzer 2021 per la letteratura è un romanzo ambientato negli anni 50 in una riserva indiana del North Dakota, dove un disegno di legge mette in pericolo l’esistenza e le radici di un popolo già...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 50/2021

«Mi è parso di averla incrociata dopo, ma una decina di anni dopo. Perché io vado sempre a correre a Villa Borghese e m’avevano detto “guarda che Monica, la mattina sul prestissimo, verso le cinque, con il suo compagno vanno a fare footing con lui che la porta per mano e lei, lei che gli va...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy