Aldo Fittante

Aldo Fittante

Cinerama - FilmTv n° 16/2012

Siamo nel Paese dove dal 13 maggio 1978 vige una Legge (l'ammirata 180, ispirata al lavoro dello psichiatra Franco Basaglia e dei suoi collaboratori) che fu la prima al mondo a imporre la chiusura dei manicomi (l'ultimo ha abbassato le serrande il 14 maggio 2000) e la creazione dei servizi di...

Editoriale - FilmTv n° 16/2012

Che le cose, in questo Paese, debbano cambiare, è urgenza ormai ineludibile. Tra le mille “contraddizioni”, anche i David di Donatello. Lo scorso 12 aprile sono state annunciate le candidature per la stagione 2011/2012; a farla da padroni (i verdetti si conosceranno il 4 maggio) tre film: ...

Cinerama - FilmTv n° 15/2012

Viviamo una delle crisi economiche più gravi dal 1929 in qua, ma una parte cospicua del Paese continua a scommettere sull'azzardo. Un autentico sport nazionale, con tanto di testimonial d'alto bordo (Bisio, Buffon, Miccoli, Totti...). Basta un dato per dire di cosa stiamo parlando: nel 2012...

Editoriale - FilmTv n° 15/2012

Mentre il mese di marzo indica una frenata del trend negativo che attanaglia i botteghini dei cinema italiani da mesi (-5,02% di spettatori e -1,47% degli incassi rispetto al marzo 2011; la differenza tra i due dati dipende dal maggior numero di film in 3D in programmazione quest’anno), uno...

Cinerama - FilmTv n° 14/2012

All'origine, la commedia teatrale di Roberto Biondi e un titolo (un'espressione) mutuata dagli anni 60: «Buoni come voi» era (è) uno slogan del Movimento Omosessuale durante le marce di protesta che rivendica(va)no diritti e pari opportunità. Non basta però un pedigree politicamente (s)corretto...

Cinerama - FilmTv n° 14/2012

«Non ci furono due bombe» ha scritto Adriano Sofri sul "Foglio" del 27 marzo 2012, smentendo sia l'ipotesi di Cucchiarelli sia (in parte) la libera trasposizione di Marco Tullio Giordana. Che, di fatto, raddoppiano attentati, mandanti ed esecutori della strage di Piazza Fontana. Anche con ...

Editoriale - FilmTv n° 12/2012

Forse qualcuno, incuriosito da qualche intervento radiofonico o da un trafiletto su un giornale, avrà scoperto Film Tv per la prima volta proprio questa settimana. Nella settimana, cioè, che qui a bottega si festeggia il Numero 1000. E allora magari dirà (come, per fortuna, capita sempre a...

Editoriale - FilmTv n° 11/2012

Cari lettori, il numero che troverete in edicola a partire da martedì 20 marzo 2012 segnerà e suggellerà momenti importanti. Il primo Film Tv, infatti, data 26 gennaio 1993 e quindi sono 20 (meravigliosi) anni che la nostra e la vostra rivista preferita campeggia nelle edicole d’Italia. E...

Cinerama - FilmTv n° 09/2012

Méte (l'acerbissimo Andrea Bosca) e Belinda: hanno un padre in comune (il gigionesco Massimo Popolizio, nel ruolo di un allenatore di calcio!) e, sullo sfondo, una Roma liquida, che sfugge loro di mano, come del resto quasi tutto ciò che rimane delle loro vite agiate e senza pensieri. Lui è un...

Editoriale - FilmTv n° 09/2012

62: è il numero magico da giocare sulla Ruota del Cinema. Mentre, infatti, a Sanremo si consumavano meste schermaglie provinciali, alla 62ª edizione del Festival di Berlino (Capitale d’Europa) la giuria (con i controfiocchi: dal Presidente Mike Leigh a Charlotte Gainsbourg, François Ozon,...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 08/2012

Le ferite della Germania e del suo popolo. L’emancipazione femminile e le lotte femministe. Le biografie che i libri ufficiali faticano a contenere e a divulgare. Questi i temi affrontati dalla Margarethe von Trotta autrice (i suoi esordi sono da attrice nei primi film di Rainer Werner...

Editoriale - FilmTv n° 07/2012

«State con noi, comprateci tutti i giorni, abbiamo bisogno di ognuno di voi»: è uno stralcio dell’accorato appello della redazione di “il manifesto” apparso sulla prima pagina dello storico quotidiano romano (40 anni di vita vera, di sangue sudore e polvere da sparo) lo scorso giovedì 3...

Cinerama - FilmTv n° 05/2012

Dopo L'industriale di Giuliano Montaldo, un altro imprenditore costretto a confrontarsi con la crisi economica, le tasse che tolgono il respiro, il dilemma se restare dalla parte della legalità o scegliere altre scorciatoie. Ma a differenza dell'opera con Favino, l'esordiente Emiliano...

Editoriale - FilmTv n° 02/2012

Qualcuno deve avere il coraggio di dirlo apertamente: distributori ed esercenti hanno clamorosamente sbagliato scelte, previsioni e collocazioni. Stiamo naturalmente parlando dell’allestimento del “palinsesto” di fine anno: film deboli già sulla carta, ai quali non ha giovato l’aria...

Cineteca - FilmTv n° 01/2012

Eccolo qua il cult dei cult degli ultimi vent’anni. Oscar e Nobel, please, a chi ha avuto l’idea, all’autore del soggetto (vale a dire Danny Rubin) geniale cortocircuito temporale saccheggiato da Giulio Manfredonia per Albanese nel raro remake all’inverso (dagli Usa all’Italia e non viceversa...

Editoriale - FilmTv n° 01/2012

Ci saranno quelli che, letto questo Blade Runner, penseranno: Fittante ha calato i pantaloni. Saranno quelli che si sono dilettati via Facebook, durante il ponte natalizio, a insultare me e Film Tv per una nostra presunta “apertura” nei confronti dei supermercati a scapito delle edicole. So che...

Editoriale - FilmTv n° 52/2011

Si chiude l’anno all’insegna della Guerra tra Festival. Guerra, diciamolo subito, scatenata dai politici. Per chi ancora non lo sapesse, la Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, vorrebbe portare alla direzione del Festival di Roma Marco Müller (al suo posto a Venezia potrebbe...

Cineteca - FilmTv n° 51/2011

Silvio Berlusconi non dovrebbe lamentarsi dei comici che lo prendono in giro: tutti i “grandi” della Storia hanno dovuto subire il sacrosanto diritto di satira. Chissà come chioserebbe oggi il fantasma o l’anima vagante di Mussolini di fronte all’irresistibile caricatura creata da Charles...

Cineteca - FilmTv n° 51/2011

Ieri, una commedia definita “normale” e “simpatica”, oggi un autentico classico. Al centro, la coppia (affiatatissima sul grande schermo) Sordi & Valeri. Intorno, uno stuolo di commedianti da leccarsi i baffi: oltre a De Filippo, compaiono anche Nanda Primavera, Memmo Carotenuto, Anna Maria...

Editoriale - FilmTv n° 50/2011

Noi siamo quelli, per esempio, che se muore un poeta, dedichiamo IL DIALOGO PROBABILMENTE o il BLADE RUNNER alle sue liriche e alle sue parole velate. Noi siamo quelli che vedono tutto, documentari compresi, e recensiscono tutto, documentari compresi; altro che “Corriere”, “Repubblica”, siti di...

Cineteca - FilmTv n° 50/2011

Secondo film di David Lynch dopo lo stracult Eraserhead. Aumentato il budget (grazie al “produttore” Mel Brooks, che tempo dopo “bisserà” in questo campo per esempio con La mosca di Cronenberg), il regista può permettersi collaboratori e attori di gran classe. Direttore della...

Cineteca - FilmTv n° 50/2011

«Tutti abbiamo bisogno d’amore» cantano i “Blues” e lo schermo si accende. Nel 1980, John Landis suggella il decennio appena trascorso bombardato da ogni genere di “cinesonorità”, con un affollatissimo, frastornante, esagitato “film con musiche” che diverrà un cult movie con tanto di battute da...

Lost Highway - Piccole storie di cinema - FilmTv n° 48/2011

Splendore nel bosco. Fin dal cognome (d’arte), scelto per sostituire Natal’ja Nikolaevna Zacharenko, figlia di immigrati russi in California. Natalie Wood, dunque, forse l’attrice che più d’ogni altra ha incarnato l’inquietudine femminile in anni di sconvolgimenti storicormonali....

Cineteca - FilmTv n° 48/2011

Prima ancora che esplodesse sui grandi schermi la cinerielaborazione della “sporca guerra” (Apocalypse Now...), ci pensò il cinema dei reduci a tener viva la memoria sulla ferita del Vietnam. Anche se Taxi Driver è per Scorsese innanzitutto uno dei numerosi pezzi del suo...

Editoriale - FilmTv n° 47/2011

Un anno senza Mario Monicelli (16 maggio 1915 - 29 novembre 2010). Senza il suo corpo e le sue puntute invettive («Bisogna tornare a fare la Rivoluzione») di anarchico impegnato, cane sciolto fuori dai salotti, uno che a quasi cent’anni girava in motorino dietro al suo amico Alessandro Haber, e...

Cineteca - FilmTv n° 46/2011

Fluidità. È questo il segno di uno dei film più maturi di Almodóvar, l’unico regista contemporaneo capace di far passare, attraverso le “sue” immagini, qualsiasi plot, qualsiasi intreccio, qualsiasi eccesso. Una fluidità che, nel film successivo, Parla con lei, si distenderà e...

Cineteca - FilmTv n° 46/2011

Oggi ci è chiaro: il successo planetario di Cabaret, all’epoca (compreso i suoi, meritati, otto Oscar), oltre che merito di una mai più così in parte Liza Minnelli (decisamente il film della sua vita), di un comprimario di prim’ordine (Michael York), di una colonna sonora che non...

Cinerama - FilmTv n° 46/2011

Non so quanto volontariamente o meno, ma nell'esordio registico dello sceneggiatore di tanto Commissario Montalbano, Pannone, Calopresti e Virzì c'è una sorta di compendio, di riassunto, di testamento quasi del cinema romano (italiano) degli ultimi vent'anni. C'è Fabrizio Bentivoglio/...

Cineteca - FilmTv n° 45/2011

Lo bruciarono e oggi, grazie a Dio, lo possiamo vedere sulla televisione pubblica. Film del periodo psicanalitico di Bernardo Bertolucci, affascinato dai luoghi chiusi, dagli appartamenti che riparano da un mondo che non gli piace e in cui - spesso - si sente a disagio. Quando, infatti, il...

Editoriale - FilmTv n° 45/2011

Dall’11/11/11 oltre agli spaventi creati ad arte dall’onda mediatica che, dall’inizio del 2000, tracima incontrastata sul Pianeta Terra, nelle edicole troverete l’Annuario di Film Tv 2012: 368 pagine (64 in più rispetto all’edizione 2011) allo stesso prezzo (10 euro), 33 playlist supergriffate...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti
Privacy Policy