Giulio Sangiorgio

Giulio Sangiorgio

Dirige Film Tv, sceglie film per Filmmaker. Non è in grado di stendere un suo profilo, ma sa che l'anagramma del suo nome è Luigio Nasogrigio.

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Come la Sieranevada di Puiu o il Japon di Reygadas, Siberia non è la Siberia: la geografia del cinema fa storia e storie a sé. Qui ci sono quella e quelle di Clint (nome del ruolo interpretato dal protagonista del dietro-le-quinte/controcampo realistico Tommaso...

Cinerama - Articolo per il sito - Solo online

Rilettura di un mito germanico, Undine è un Petzold dalla superficie limpida e lineare, in cui quel che conta resta sotto: sotto le immagini, il livello del mare, sempre oltre il conformismo del realismo (capitalista? televisivo? chiamatelo come credete). Storia d’amour fou...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 27/2020

-

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 27/2020

Alla fine c’è un cartello: «Oltre 10 mila bambini migranti non accompagnati sono scomparsi in Europa negli ultimi tre anni. Questa cifra riguarda i bambini dei quali si sono perse le tracce dopo la registrazione presso le autorità europee. Circa la metà di questi sono scomparsi in Italia». È...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 27/2020

Niente EuroVision nel 2020, causa pandemia. Per non perdere l’appuntamento con il Sanremo dell’Europa unita nel nome del trash, c’è il pronto soccorso Netflix. Che lascia carta bianca a Ferrell, il miglior comico americano (non basta Anchorman?), ma libertà non rima...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 26/2020

Alla morte del padre, da cui è stato abbandonato, autista di bus eredita il regno. Ovvero il terreno intorno a un casale, in cui il babbo e altri accademici han fondato un paesello medievale: nessuna tecnologia, usi e costumi del tempo, vassalli, serve con la sifilide, ius primae noctis...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 26/2020

-

Editoriale - FilmTv n° 26/2020

Dev’essere stato un complotto, il 5G dei dibattiti sull’audiovisivo, la scia chimica nell’accesissimo forum «politicamente corretto contro politicamente scorretto». Dev’essere stato questo, cos’altro sennò? Dev’essere che Soros, Bill Gates, le case farmaceutiche, i vaccini, le prove della non...

Servizio - FilmTv n° 26/2020

«Non c’è differenza tra quello che filmo e quello che vivo»

Filmare vivendo. Tra i cineasti che conosco, Corso Salani è quello che ha saputo meglio fondere vita e cinema, al punto da non poter distinguere ancora oggi nei suoi film il discrimine tra il racconto dal vero e...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 25/2020

Pierino Aceti è un pensionato di Bergamo, un cinefilo, un lettore (attento, soprattutto alle date dei compleanni sbagliate) di Film Tv. Un abitudinario: gli orari del bus a memoria, i martedì in edicola, il tempo scandito da spese, cimitero, barbiere. E film in sala, soprattutto, a cui seguono...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 25/2020

Sono passati dieci anni da Carlos, miniserie sul mercenario marxista e filo-islamico Ilich Ramírez Sánchez: un pedinamento tra attacchi terroristici, riflessi geopolitici, strategie doppiogiochiste, nel caldo della Guerra fredda. Wasp Network ritorna a Édgar Ramírez e al film...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 25/2020

Un poeta e una poetessa portoghesi. Jorge de Sena e Sophia de Mello Breyner Andresen. Il primo, poi accademico, è stato costretto all’esilio (prima in Brasile, poi in California) dal regime di Salazar. La seconda è considerata la maggiore poetessa portoghese del secondo Novecento. Protagoniste...

Editoriale - FilmTv n° 25/2020

Non è un film dell’orrore, The Lighthouse di Robert Eggers (su Chili, Rakuten, Infinity, Prime Video Store). Non è nemmeno, per come la penso io, un film di genere. Ci sono un faro e due guardiani. Un set e due attori. Pensateci: nella notte del mare il faro è un punto cieco, dietro la sua luce...

Intervista - FilmTv n° 25/2020

Accolto malamente dalla stampa alla Mostra del cinema di Venezia, dove era in Concorso, rimontato per l’uscita nelle sale, stroncato dai “Cahiers du cinéma” e difeso da “Positif”, ecco in Italia, solo su Netflix, Wasp Network. L’ultimo film di Olivier Assayas. Un regista che...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 24/2020

Nonostante l’inutile tentativo della pandemia di bloccare la sua uscita, ecco il primo Dupieux a essere distribuito in Italia. Come sempre, la storia d’un mondo sottosopra. Che è quello che c’è già. Per capirlo, torniamo ad Alfred Jarry e a Gesta e opinioni del dottor Faustroll...

Serial Minds - FilmTv n° 24/2020

Chi l’avrebbe detto? Pappi Corsicato, che qui a baracca consideriamo uno dei migliori registi italiani, a guida di una fiction da prima serata di Rai1. Come in un copione che credevamo appartenere a tempi andati: «C’era una volta un autore che, non trovando il meritato successo nella...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 23/2020

-

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 22/2020

Piattaforma dedicata al cinema d’autore, fondata nel 2007 da Efe Cakarel, MUBI è integrata da un social network dedicato al cinema (in cui agli utenti è data la possibilità di tenere traccia, classificare, recensire, aggregare in liste tematiche i film visti) e da “Notebook”,...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 20/2020

Da Riverdale - serie meta, con adolescenti che sono anche storia e critica degli adolescenti al cinema e in tv - il protagonista KJ Apa si porta la chitarra, ma lascia a casa il resto. È tutto al primo grado, Cosa mi lasci di te. Un mélo tratto dalla biografia di un cantante...

Intervista - FilmTv n° 20/2020

Premiato alla Berlinale con l’Orso d’argento per la migliore sceneggiatura, Favolacce (vedi recensione sul Film Tv n. 19/2020), opera seconda dei gemelli Damiano e Fabio D’Innocenzo, è uscito l’11 maggio 2020 on demand. Ne abbiamo parlato con loro.

Siete contenti che...

Servizio - FilmTv n° 20/2020

Oltre 10 mila tecnici. In isolamento. 12 mila metri quadri di terreno. Un set-cittadella totalmente autosufficiente, e ipersorvegliato: l’Istituto. 400 attori, per la maggior parte non professionisti, assunti per vivere 24 ore al giorno, per tre anni di riprese, nel ruolo per...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 19/2020

Charlotte è la figlia quindicenne dello sceneggiatore Stan, che vive una crisi di creatività dopo la morte della moglie in un incidente in cui lui era alla guida. Stan ha tentazioni suicide e cerca rifugio nell’alcol e nel sesso, tentando di tenere legata a sé la figlia che lo accusa di aver...

Editoriale - FilmTv n° 19/2020

«Un tempo, i film e i romanzi distopici erano esercizi di immaginazione in cui i disastri agivano come pretesto narrativo per l’emersione di modi di vivere nuovi e differenti. Con I figli degli uomini questo non avviene: il mondo che prefigura sembra un’estrapolazione o un’...

Servizio - FilmTv n° 19/2020

Quali sono le parole chiave dell’immaginario distopico contemporaneo? E, soprattutto, cosa significano? Ne abbiamo scelte sette, che riassumono e innescano i dibattiti attuali sul nostro futuro prossimo, e le abbiamo cercate dentro cinema e serie tv.

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 18/2020

Un professore di genetica, timido ma poco audace (Greg), tartassato dal mondo. E un tartassatore professionista, capo di una gang di minus habens (Lillo). Per amore (di una Anna Foglietta in duplice, no: triplice ruolo), i due cercano di trovare un equilibrio tra i caratteri opposti,...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 18/2020

Un chirurgo con moglie oftalmologa e due figli. E un giovane che medita vendetta nei suoi confronti. Solo il sacrificio umano può sciogliere la sua ira. The Lobster finiva con un (presunto) auto-accecamento. Succede. Succede che in tanto cinema contemporaneo i protagonisti decidano, per...

Cineteca - FilmTv n° 17/2020

Su iniziativa di Harry Kissinger, nasce negli Stati Uniti la American Love Company, multinazionale del sesso. Bordella ne è la filiale italiana. Mary Pickford, si dice al principio di Bordella, compare in sogno al Presidente degli Stati Uniti su un cavallo bianco, per dargli...

Editoriale - FilmTv n° 17/2020

Dopo essere stata messa alla prova dal nostro critico televisivo Andrea Bellavita (vedi Film Tv n. 16/2020), ora tocca al nostro specialista di nuove tecnologie, Simone Arcagni, testare la piattaforma di micro-contenuti per smartphone e tablet Quibi. Nel mio piccolo, l’ho...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 16/2020

Undici abitanti, di cui otto pensionati: è Casetta di Tiara, paesino sperduto nell’Alto Mugello, sull’Appennino tosco-emiliano. È qui che vive Gregoria, 15 anni, nata dopo 25 anni di infertilità del borgo. Ed è qui che il poeta Dino Campana e Sibilla Aleramo consumarono il loro amore. Un...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 15/2020

L’eterno ritorno dona loro o signore: il tempo passa, i corpi cambiano, Jay e Silent Bob sono sempre fuori dal Quick Stop. A rappare, smerciare erba, infastidire i Clerks Dante e Randal, mascherare il loro maschio e radicale legame amicale con l’abituale cameratismo infantile, sboccato...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy