Filippo Mazzarella

Filippo Mazzarella

Filippo Mazzarella (1967) va al cinema da circa 49 anni e da almeno venti macina una media di due film al giorno senza sapere perché né tantomeno capendo esattamente cosa vede. Allo stesso modo, possiede 12.000 dischi che non ha mai ascoltato e 40.000 albi a fumetti che non ha mai letto. Nonostante il vizio del millantato credito, oltre che a FilmTV collabora anche a Corriere della Sera – ViviMilano, alle riviste Ciak e SegnoCinema e al prestigioso Dizionario Mereghetti. Direttore artistico di Cartoomics e consulente di Asti Film Festival, nel tempo libero vorrebbe completare la sua collezione di giocattoli vintage di Star Wars. Ma non ne ha, di tempo libero.
Profilo Facebook

Mulholland Drive - FilmTv n° 51/2022

L’estasi. Ovvero l’isolamento dal reale determinato dalla cattura dei sensi e dell’attenzione su un unico oggetto. Ma anche, nella teologia osservante, l’apice esperienziale del misticismo. Avatar: La via dell’acqua induce a questo stato, risvegliando (...

Musicabilia - FilmTv n° 51/2022

Incesticide dei Nirvana (1992)
Quando si vendevano quelle cose là, i dischi, ogni scusa era buona per battere ferri ancor caldi e torturare le tasche. Tipo le ormai scomparse raccolte di singoli, (presunti) inediti e B-side. Incesticide (Geffen, 15t, 44...

Mulholland Drive - FilmTv n° 49/2022

Nel solo mese di dicembre, Vicini di casa (in sala, dall’inedito Sentimental di Cesc Gay; vedi Film Tv n. 48/2022) e Natale a tutti i costi (su Netflix dal 19/12/2022, dal mai sentito Mes très chers enfants di...

Musicabilia - FilmTv n° 49/2022

Talking Book di Stevie Wonder (1972)
Con un filo di ritardo (uscì a fine ottobre 1972) celebriamo il mezzo secolo dello Stevie Wonder (all’epoca ventiduenne) del capolavoro Talking Book (Motown, 10t, 43:31). Ovvero: quando il “ragazzo prodigio” sistemò...

Cinerama - FilmTv n° 48/2022

A oltre 30 anni dal secondo film con Chevy Chase (Fletch - Cronista d’assalto, 1989) torna il personaggio creato da Gregory McDonald, qui sospettato d’omicidio mentre cerca chi ha rubato i preziosi quadri del padre (rapito?) della sua fidanzata. L’ex promessa Mottola (come sono lontani...

Mulholland Drive - FilmTv n° 47/2022

A letto presto, compulso dei dati. Vedo che, anche se con poco meno di cinque milioni di incasso totale a quasi un mese dalla sua uscita, La stranezza di Roberto Andò è il maggior incasso della stagione per un film italiano. Una vera stranezza. Il mio amico immaginario...

Musicabilia - FilmTv n° 47/2022

Rio dei Duran Duran (1982)

A 40 anni dall’uscita di quello che resta il loro capolavoro, possiamo dirlo: i Duran Duran di Rio (EMI, 9t, 42:24) erano (anzi, sono: esistono ancora, il loro ultimo LP è del 2021 e il 5 novembre scorso sono entrati...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 46/2022

Polonia, 1957: la milizia impedisce che un prete pugnali a morte un neonato inequivocabilmente anticristico. Trent’anni più tardi, dopo il golpe che portò Jaruzelski al potere, un giovane poliziotto s’infiltra fingendosi frate esorcista in uno sperduto monastero/sanatorio che ospita...

Mulholland Drive - FilmTv n° 45/2022

Raramente rivedo un film per mio personale piacere. Non ne ho il tempo. Anche perché, a causa delle anteprime in lingua originale (benedette dalla totalità dei miei sodali che però non necessariamente devono valutare anche le edizioni italiane), spesso mi ritrovo a dover riaffrontare...

Musicabilia - FilmTv n° 45/2022

IL RITORNO SUI PALCHI (anche italiani) dei Cure, propiziato da un nuovo LP (Songs of a Lost World) di cui ancora si sa poco - data di uscita inclusa -, impone di celebrare con ritardo abissale il trentennale di Wish (Fiction, 12t, 66:...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 44/2022

9 settembre 1999: un’esplosione di materiale radioattivo sulla base lunare Alpha spinge il satellite terrestre fuori dalla sua orbita. Anziché perire in quello che dovrebbe essere un cataclisma cosmico, l’equipaggio dell’avamposto, sotto la guida del capitano Koenig (Martin Landau), si ritrova...

Mulholland Drive - FilmTv n° 43/2022

Da oltre vent’anni, come qualcuno di voi sa, esercito questo strano mestiere anche sulle pagine del supplemento settimanale di un grande quotidiano nazionale. Col tempo, non solo il rapporto tra le mie aspettative economiche e il mio zelo si è fatto inversamente proporzionale (...

Musicabilia - FilmTv n° 43/2022

PER MOLTI, LA VERA consacrazione a genio di Prince avverrà solo un lustro più tardi, nel 1987, con Sign “O” the Times. Per pochi, era già indiscutibile qualche tempo prima, dopo la formidabile tripletta Purple Rain (1984), Around the World in a Day (...

Musicabilia - FilmTv n° 41/2022

Songs for the Deaf dei Queens of the Stone Age (2002)
Nel giugno 2022 toccò ai 30 anni di Blues for the Red Sun, dove tutto ebbe (nuovamente) inizio; oggi è il turno dei 20 di Songs for the Deaf (Interscope, 14t, 59:21) dei Queens of the Stone...

Mulholland Drive - FilmTv n° 41/2022

Come tutti noi privilegiati, ho la fortuna (mah) di assistere alle anteprime stampa dei film in uscita: strumento che consente alla categoria, nel rispetto delle dinamiche di lavorazione di un periodico (spesso strette, ora che l’informazione digitale è sempre un passo avanti a...

Mulholland Drive - FilmTv n° 39/2022

Nel momento in cui scrivo, l’iniziativa Cinema in festa (voluta da MiC, ANICA e ANEC e svoltasi dal 18 al 22 settembre con prezzo del biglietto ribassato dalle sale aderenti a € 3,50 per tutti) non si è ancora conclusa. E so solo che se nella prima giornata (domenica: perché...

Mulholland Drive - FilmTv n° 37/2022

Da qualche tempo, nemmeno io so perché, alcuni dei miei più giovani contatti social mi chiedono elenchi di “film chiave” di un determinato autore: ovvero i titoli assolutamente da vedere di Tizio o Caio, dove spesso a Tizio e Caio corrispondono nomi e filmografie da far tremare...

Musicabilia - FilmTv n° 36/2022

Irrlicht di Klaus Schulze (1972)
Chi ha pensato krautrock...

Mulholland Drive - FilmTv n° 35/2022

Da qualche settimana circola in tv uno strano “messaggio” (così viene definito) congiuntamente firmato da Meta ed EssilorLuxottica che apparentemente sembra uno spot animato (senza nominare direttamente il prodotto) per i nuovi smart glasses Ray-Ban...

Mulholland Drive - FilmTv n° 33/2022

E anche Ferragosto ce lo siamo tolto (eccetera), tra i ...

Mulholland Drive - FilmTv n° 31/2022

La creatura di Lorenzo Mattotti che campeggia sul manifesto di Venezia 79 porta in palmo di mano un a prima vista misterioso «90°». Il riferimento, pur non immediato, è agli anni intercorsi dalla prima edizione del 1932 a oggi; anche se di questi tempi lo «°» dell’indicatore...

Musicabilia - FilmTv n° 31/2022

Imperial Bedroom di Elvis Costello and the Attractions (1982)
Quanti anni sono che, malgrado le recensioni benevole di vecchiacci nostalgici disposti all’indulgenza, Elvis Costello non sforna un disco della caratura del neo quarantenne Imperial Bedroom (...

Mulholland Drive - FilmTv n° 29/2022

Una cosa che fa molto ridere di Peter, il pater familias di I Griffin. Quando gli chiedono, tipo: «Perché hai la camicia sporca di sangue e brandelli di cervello umano agli angoli della bocca?», e lui risponde seccamente: «Non lo so!». Io so a memoria migliaia di canzoni:...

Musicabilia - FilmTv n° 29/2022

Blues for the Red Sun dei Kyuss (1992)
Chissà quando nasce, davvero, lo stoner rock. Per dire, quella sintesi di acid blues, hard rock e psychedelia non era già forse tutta nella mostruosa Calvary (1969) dei Quicksilver Messenger Service? O nei Blue...

Mulholland Drive - FilmTv n° 27/2022

E così Running Up That Hill (A Deal with God) di Kate Bush è in vetta alle classifiche musicali del pianeta dopo oltre 35 anni grazie a una serie televisiva nostalgica ambientata nell’epoca in cui era uscito l’album da cui è tratta, Hounds of Love del 1985. Chissà, magari lo...

Musicabilia - FilmTv n° 27/2022

The Party’s Over dei Talk Talk (1982)
The Party’s Over (EMI, 9t, 35:56) sta ai Talk Talk come Pablo Honey sta ai Radiohead: quel disco d’esordio che dici «boh», che dentro «c’ha un pezzo killer ma gli altri no», che del cantante dici «che voce,...

Musicabilia - FilmTv n° 25/2022

Exile on Main St. dei Rolling Stones (1972) Spaccature. Il doppio album degli Stones (RS/Atlantic, 18t, 67:17), 50 anni compiuti lo scorso 12 maggio, concepito e registrato in fuga dalle grane fiscali in patria, nelle peggio condizioni possibili (l’umidissima cantina...

Mulholland Drive - FilmTv n° 25/2022

Le dimensioni (e la lunghezza) non contano, si sa. Dei film, dico. Eppure. Sul fatto che la durata media si stia allungando non c’è molto da aggiungere a riflessioni altrui su cui arriverei buon ultimo. Ma è un dato di fatto, e forse neanche una novità: i film...

Mulholland Drive - FilmTv n° 23/2022

Ciao a tutti. Sono Werther. Io... ho cominciato con TELE+, nel secolo scorso, per rivedere i film del cinema. Ci andavo, al cinema. Anche allo stadio, mi ricordo. Poi ho fatto Sky, un po’ come tutti. A Sky erano esosi. Ma ci stava. C’era anche la serie A. Compensava. Poi è...

Mulholland Drive - FilmTv n° 21/2022

“Paratesto”. Secondo la Treccani: «In critica letteraria, l’insieme di produzioni, verbali e non verbali, che accompagnano il testo vero e proprio e ne guidano il gradimento da parte del pubblico». L’ultima parte del lemma è la più importante: «Ne guidano il gradimento da parte...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy