Giulio Sangiorgio

Giulio Sangiorgio

Dirige Film Tv, sceglie film per Torino Film Festival, co-dirige I mille occhi di Trieste. Non è in grado di stendere un suo profilo, ma sa che l'anagramma del suo nome è Luigio Nasogrigio.

Servizio - FilmTv n° 52/2023

Sommando i voti delle classifiche dei nostri collaboratori (le troverete a gennaio, nell’Annuario) non entra per pochissimo tra i migliori dieci C’è ancora domani di Paola Cortellesi, 12°. Facile se ne faccia una ragione: mentre scriviamo è il secondo miglior incasso dell’anno con € 30...

Cinerama - FilmTv n° 52/2023

Medico fallito circondato da due fratelli di successo - un avvocato con famiglia da spot (Dino Abbrescia) e una celebre psicologa con figlio prodige a carico a Harvard (Cristiana Capotondi) -, il nostro povero Siani si reca in Sicilia per i funerali del padre padrone e per sostenere la...

Cinerama - FilmTv n° 52/2023

Quando recensii negativamente Belli ciao (vedi Film Tv n. 1/2022), il caro Rocco Moccagatta rispose con un pungente editoriale (vedi n. 5/2022) in cui sottolineava come il film di Nunziante con Pio & Amedeo raccontasse una brutta, bruttissima, Italia, non rappresentata dalle...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 52/2023

-

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 51/2023

Se il cinema sta imparando a raccontare gli adolescenti con film che sono aderenti al loro presente e non ad antichi, stanchi, desueti modelli (si pensi, recentemente, a Bottoms, vedi Film Tv n. 48/2023), è merito anche dell’American High, piccola casa creata da...

Libri - FilmTv n° 51/2023

Nuova storia del cinema - Dalle origini al futuro, a cura di Beatrice Fiorentino, Hoepli, pp. 414, 29,90
Redigere una storia del cinema, a 128 anni dalla nascita della settima arte e con la scoperta di storie...

Editoriale - FilmTv n° 50/2023

Non è passato troppo tempo da quando, sul Film Tv n. 13/2023, parlando e sparlando di Cinema Speculation di Quentin Tarantino e del suo prossimo film The Movie Critic, accennavamo ad Antkind di Charlie Kaufman, esordio letterario di quello che (per chi scrive,...

Il Sassolino - FilmTv n° 50/2023

Cosa resterà del ridicolo bailamme polemico - durato giusto una giornata: ed è subito sera - sul mancato finanziamento statale al miracolo pubblico C’è ancora domani? Domanda retorica, eppure sono le domande le grandi assenti della ...

Libri - FilmTv n° 49/2023

Cinema e Storia 2023”, Found Footage - Il cinema, i media, l’archivio, a cura di Alberto Brodesco e Maurizio Cau, Rubbettino, pp. 228, 20
L’annuale appuntamento con la rivista di Rubbettino è...

Cinerama - FilmTv n° 48/2023

È interessante l’ipotesi dei “Cahiers du cinéma”. Ovvero che Un anno difficile finisca per essere un «ritratto caleidoscopico della commedia francese: personaggi preoccupati per la loro sopravvivenza (Kervern e Delépine), tristezza burlesca (Salvadori), assurdo verbale (Judor), ricerca...

Editoriale - FilmTv n° 47/2023

La copertina del Film Tv n. 47/2023 è dedicata a Un anno difficile di Nakache/Toledano (reinventato in una sintesi geniale da Alessandro Baronciani). Del film - paradosso di una commedia all’italiana francese - discutiamo con Toledano sul Film Tv n. 47/2023 da pagina 6, e avremo modo...

Il Sassolino - FilmTv n° 47/2023

È interessante notare come tre recenti prodotti Netflix teorizzino la necessità di guardare facendo a meno degli occhi: è il punto di La meravigliosa storia di Henry Sugar (e in generale di tutta l’antologia di Wes Anderson tratta da Dahl, basata com’è...

Cinerama - FilmTv n° 47/2023

Possono essere anche ritratti neri o parabole critiche, ma mai come negli ultimi anni si sono susseguiti film e serie su imprenditori e merci. Come un dietro le quinte del capitalismo, le vere storie di quel che usiamo e consumiamo: l’epopea di eroi e antieroi di successo (nel territorio del...

Cinerama - FilmTv n° 47/2023

Qual è lo stato di salute della commedia all’italiana? Bruno e Leo, co-registi del dittico a episodi (una scelta diremmo filologica) I migliori e I peggiori giorni, la rappresentano come inscurita, anche tragica, memori di quella nera e grottesca degli anni 70 (di cui...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 47/2023

Sebbene sia piaciuto a Mariuccia Ciotta e Roberto Silvestri, che (su Film Tv n. 44/2023) gli ha dedicato la solita acutissima recensione (meglio del film? Sì, a parer mio), Nuovo Olimpo non m’è sembrato rivelare un Ozpetek in gran forma. Il contrario. Resta lo slancio metariflessivo di...

Libri - FilmTv n° 47/2023

Gli spietati - Rivista di cinema online”, www.spietati.it
È uscita la classifica dei film della stagione 2022/2023 di Spietati.it: 1° Beau ha paura, 2° Babylon, 3° Moonage Daydream. Tanto...

Editoriale - FilmTv n° 46/2023

Se n’è accorta prima che il suo secondo film venisse presentato a Cannes, la A24, che Kristoffer Borgli era uno da prendere in scuderia. A ragione, sicuramente. Norvegese, classe 1985, gira videoclip (quello per i Donkeyboy vince il massimo premio del settore in patria), si trasferisce a Los...

Festivalbar - FilmTv n° 46/2023

Presentato a Toronto e a San Sebastián, e vincitore della 18ª Festa del cinema di Roma, Pédagio di Carolina Markowicz conferma: 1) lo stato di salute del cinema di brasiliano, oggi tra i migliori del mondo (con una...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 46/2023

Dopo La abuela, su script di Carlos Vermut, Paco Plaza torna alla scrittura matematica (deterministica? Algoritmica?) di Jorge Guerricaechevarría, responsabile del copione di Carne tremula, collaboratore abituale di Álex de la Iglesia, Daniel Monzón e Daniel Calparsoro, e...

Piattaforma: Servizio - FilmTv n° 46/2023

Sébastien Marnier è autore che sa mettere in forma originale, perturbante, lucida un’umanità socialmente oppressa, frustrata, impaludata nella commedia feroce e disperata del sopravvivere a stenti. Il suo esordio nel cinema lo fa giovanissimo, a 25 anni, quando il Forum des...

Editoriale - FilmTv n° 45/2023

27/10
In giuria al giovane e già in crescita Monsters Taranto Horror Film Festival, vedo Best Wishes to All, opera prima del giapponese Yuta Shimotsu, già passato al meritevolissimo TOHorror. Mi interessa perché racconta (con foga ironica e iconoclasta tipica del...

Libri - FilmTv n° 45/2023

Fata Morgana Web”, www.fatamorgana.web
«Due pericoli: quello del discorso generico sulle opere e i film, con carattere meramente giornalistico e spesso pura emanazione degli uffici stampa; il discorso dell’...

Cinerama - FilmTv n° 45/2023

«Attieniti al piano. Gioca d’anticipo. Non improvvisare. Non fidarti di nessuno. Combatti solo se sei pagato per farlo». Ripete frasi come queste il sicario del nuovo David Fincher, ispirato a una serie a fumetti di Matz per le matite di Luc Jacamon. Nessuna empatia tra sguardo e traguardo....

Cinerama - FilmTv n° 45/2023

Eat the rich! Oggi un genere preciso, fatto di opere che mettono alla berlina (in ridicolo, in orrore) la classe dirigente, l’1%, i pochi sui molti. Ma dato che il presente digitale ama la didascalia (come a ricercare un referente reale perduto tramite l’annullamento dell’astrazione,...

Libri - FilmTv n° 44/2023

Io li conoscevo bene di Maurizio Porro, La nave di Teseo, pp. 336, 22
Ed ecco uno di quei rari libri di cinema da non perdere, un libro lungo una vita, una cosa impossibile, che sta tra il romanzo...

Cinerama - FilmTv n° 44/2023

Bisognerebbe inquadrare Michel Gondry come uno dei grandi cineasti del tormento, regista di un’epoca-cerniera in cui gli autori della sua età si sono trovati tesi e sospesi tra le possibilità del cinema moderno con cui sono stati educati (fino a Mood Indigo - La schiuma dei giorni, da...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 44/2023

Retromania portami via: cosa succede se si combina Scream con Ritorno al futuro? La risposta alla domanda (assolutamente non necessaria) è questo Totally Killer, giochino scioccherello che con nonchalance narrativa cerca di risolvere il classico ...

Punti di vista - FilmTv n° 43/2023

Pubblicate le graduatorie dei finanziamenti ministeriali a festival, premi e rassegne. Una traccia precisa della politica culturale italiana. Una di quelle prove provate dello status quo di cui nessuno scrive, per timore di effetti collaterali su...

Cinerama - FilmTv n° 43/2023

Alture sopra Grenoble. C’è un cadavere, a terra, sulla neve. È il corpo di uno scrittore in crisi, proprietario di una casa fuori dal mondo, abitata insieme alla moglie tedesca (scrittrice di maggior successo), l’undicenne figlio (ipovedente a causa d’un incidente - causato dal padre?), e un...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico - Satispay
Privacy Policy