Giulio Sangiorgio

Giulio Sangiorgio

Dirige Film Tv, sceglie film per Filmmaker. Non è in grado di stendere un suo profilo, ma sa che l'anagramma del suo nome è Luigio Nasogrigio.

Cinerama - FilmTv n° 22/2019

Un uomo sfonda la porta d’ingresso di un appartamento, coreografa calci e pugni contro la mala e la sconfigge. Oltre ogni soglia del ridicolo, come in un action oltre il comico: mancano solo le onomatopee da fumetto o la sovrascritta «con The Rock». Comincia così, Pallottole in libertà...

Editoriale - FilmTv n° 22/2019

S’è aperto con un film-manifesto, il Festival di Cannes. Manifesto di una precisa visione del cinema su quello che, oggi, gli sta intorno. Cinema come morale del presente. I morti non muoiono di Jim Jarmusch: un film rassegnato con ironia (l’ironia, in sé, è una forma della...

Cineteca - FilmTv n° 21/2019

Un medico in guerra e un ufficiale folle. Prima di girare Topo Galileo, il suo ultimo tentativo cinematografico, Grillo era già un avanguardista del gentismo: «La gente ha perdonato i miei due film d’autore, la gente è furba: ha fiutato l’inganno e anche se i film li propagandavano...

Il Sassolino - FilmTv n° 21/2019

Professore di liceo parigino, portato al cinema dal supporto di Eric Rohmer, Jean-Claude Brisseau è autore di film imprendibili, sottovalutato e sopravvalutato in egual misura e in tempi alterni, debitore di Hitchcock e di Resnais, parente di Borowczyk, amante di Cocteau. ...

Speciale - FilmTv n° 21/2019

Pensatelo come fosse un luogo a sé stante. Un rifugio. Pensatelo come fosse un’utopia. Non felice, probabilmente, non appagata. Sicuramente fuori dalla storia e dal realismo. Dal suo ordine e dai suoi ordini. Tutta dentro il cinema, e solo dentro il cinema. È stata anche questo, l’opera di...

Cinerama - FilmTv n° 20/2019

Stato di New York, tre bimbi, figli di un portoricano e di una statunitense, frutti di un un amore molesto, prole di un proletariato disperato. «Quando eravamo fratelli», dice il minore. Una frase al passato, a introdurre un commentario di poesiola facile facile, come tratta da pagine di un...

Editoriale - FilmTv n° 20/2019

Ed eccolo, il numero speciale interamente dedicato al Festival di Cannes. Una guida, con tutte le schede dei film sulla Croisette, come d’abitudine. E poi i contributi speciali: gli sceneggiatori di Il traditore, unico italiano in Concorso, che raccontano l’opera di scrittura del film...

Intervista - FilmTv n° 20/2019

Intervista a Paolo Moretti

50 anni di una storia tanto importante, come quella della Quinzaine, sono un’eredità pesante ed eccitante.
Sì, assolutamente. Quando ci siamo posti la questione di come strutturare la programmazione siamo proprio tornati...

Cineteca - FilmTv n° 19/2019

Gli avevano promesso carriera inarrestabile e successo nel cinema d’autore, ma si è ridotto a fare i film porno. I titoli di testa sono scritti su di un muro. Teppismo per teppismo: un uomo, di fronte alle scritte, si mette a urinare. Il gesto è esemplare, un buon riassunto del film: dopo...

Cineteca - FilmTv n° 19/2019

Amedeo vuole essere ricevuto in udienza privata dal papa. Invano. «Date una carezza ai vostri bambini e dite: “Questa è la carezza del papa!”» ripete Giovanni XXIII nell’LP ascoltato nel negozio di marketing vaticano. I Virginiana Miller, in un brano di Il primo lunedì del mondo,...

Editoriale - FilmTv n° 18/2019

Ve lo ricordate questo titolo? Era il 2006, il regista Barry Levinson. Robin Williams era un comico televisivo da late night show, deciso a candidarsi a presidente degli Stati Uniti d’America. «I politici sono come i pannolini. Li devi cambiare spesso e per lo stesso motivo». Etc. etc., con...

Servizio - FilmTv n° 18/2019

«Giuliana» dice suo marito «non riesce a ingranare». È stata al centro di un incidente, e non si è ancora ripresa. La sceneggiatura sostiene sia stato un tentato suicidio. Il film, a riguardo, tace. Giuliana non si è ripresa perché era così anche prima: è il mondo a essere cambiato. Lo chiamano...

Cinerama - FilmTv n° 17/2019

Su Film Tv l'abbiamo detto chiaramente, quel che pensiamo del cinema della Cortellesi: «La migliore commedia italiana». Vero. Brillante, credibile, sensibile al suo tempo. Capace di leggere l’Italia di oggi, di metterne in luce i paradossi socioculturali e di farlo da una prospettiva femminile...

Cinerama - FilmTv n° 17/2019

Chiusura spuria di un’ideale trilogia comprendente Il declino dell’impero americano e Le invasioni barbariche, questo La caduta è una piccola storia esemplare sul presente. Una rapina finita in massacro è l’occasione che fa l’uomo (il fattorino con dottorato in...

Cinerama - FilmTv n° 16/2019

Il nordic noir per bimbi è servito: il commissario Gordon è un rospo in fase di prepensionamento (il leggero rincoglionimento, quello, è sicuro), Paddy è una topolina homeless e sveglissima assunta come sua assistente, la location è piccola piccola quanto l’abituale boschetto della nostra...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 16/2019

26 ottobre 1892, tra le pagine di “Le matin” una notizia incredibile: Mathilde Stangerson, figlia di un celebre scienziato, è stata vittima di un tentato omicidio. Ma se la camera era chiusa dall’interno, come è stato possibile? Il giornalista Rouletabille indaga, dietro l’ombra del commissario...

Editoriale - FilmTv n° 16/2019

  • «Rafforzeremo Rai4 connotandolo come un canale prevalentemente maschile e introdurremo una nuova rete prevalentemente femminile che nasce dall’integrazione di RaiMovie e RaiPremium», dice l’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, nel corso dell’audizione in commissione di...

Editoriale - FilmTv n° 15/2019

L’avete visto, Noi di Jordan Peele? Dovreste. Dovreste perché sì, fa tutte le cose che dovrebbe fare un film dell’orrore, con un gusto (di cui possiamo discutere) tra il greve e l’...

Servizio - FilmTv n° 15/2019

Non lo sapete, probabilmente. Ma quello che potete o non potete vedere su internet non lo decidono gli algoritmi. Non solo. Lo sceglie una giovane filippina ultracattolica e sostenitrice di Duterte, che non vuole finire a raccogliere rifiuti come succede a troppa gente a Manila. Oppure lo...

Cinerama - FilmTv n° 14/2019

Due studentesse. La prima alla fine del liceo, la seconda a un passo dal successo in accademia. La prima brava, bella, buona, la seconda con un segreto nel passato. Destini incrociati (e - patriarcato alert! - la stessa passione per maschi che fan fare carriera, ma con amore): la prima...

Cinerama - FilmTv n° 13/2019

Sei anni dopo essere stato Presidente della Repubblica in Benvenuto presidente!, l’uomo qualunque Giuseppe Garibaldi (Bisio) è chiamato a fare il Conte, ah no: il Premier, per sancire un patto di governo tra i Cinque Stelle, ah no: Movimento Candidi, e la Lega, ah...

Editoriale - FilmTv n° 13/2019

In copertina c’è Fratelli nemici. La parola assente, seppur sottointesa, seppur messa in crisi, è amici. Nel 2018 era contenuta in Smallfoot - Il mio amico delle nevi, Alpha - Un’amicizia forte come la vita, A-X-L - Un’amicizia extraordinaria, ...

Servizio - FilmTv n° 13/2019

Racconta Elias Canetti che Musil non amasse Hermann Broch. L’autore di L’uomo senza qualità trovava I sonnambuli una copia della propria opera. E scritta troppo velocemente, rispetto alla sua. Come se si riconoscessero, e dunque temessero. La notte è la storia di una...

Cinerama Piattaforma - FilmTv n° 12/2019

Sopravvivere. Dal teatro di guerra finanziaria Margin Call al survival noir 1981: Indagine a New York, passando per il one man show Redford vs oceano All Is Lost: il cinema di Chandor è fondato su un unico movente. Sopravvivere. Al mondo. Ma anche e...

Cinerama - FilmTv n° 12/2019

Lui e lei, personaggi con nessun nome proprio, dunque con tutti i nomi possibili: è una storia piccola e privata, quella che intrecciano, una storia universale. Il racconto di un rapporto. Un amore, dieci inverni. Il film è una casa, i ricordi sono i mattoni e sono la malta, in un...

Serial Minds Piattaforma - FilmTv n° 12/2019

C’è modo e modo di essere cinici. Da tempo Ricky Gervais usa le sue serie e i suoi spettacoli di stand-up (i film no: i suoi film sono semplicemente inutili) come laboratori in cui mettere alla prova il difficile equilibrio tra quello che è corretto e quello che, semplicemente, è giusto. Tra...

Servizio - FilmTv n° 12/2019

La piuma magica.

L’elefantino volante è una presenza speciale nel pantheon disneyano, e la sua forma live sarà l’azzardo poetico e politico di Tim Burton. 23 ottobre 1941: anteprima di Dumbo a New York. 7 dicembre: attacco a Pearl Harbor, gli Stati Uniti entrano...

Scanners - FilmTv n° 11/2019

«Quando sarò un gatto potrò mangiare i croccantini?». Finisce così, Gli amori folli, ultimo Alain Resnais a essere distribuito in Italia. Con le parole di una bimba che, con candore, s’augura un dopo, un ritorno. Reincarnato in un gatto. Una bimba mai comparsa prima, nel film. Perché...

Il Tappabuchi - FilmTv n° 11/2019

San Francisco, il cinema che l’ha raccontata e una nebbia verde. Il committente è il San Francisco Film Festival. L’idea: un film su come la città californiana è stata messa in scena nella storia del cinema. L’artista scelto è Guy Maddin: autore archivista, sperimentatore nostalgico,...

Editoriale - FilmTv n° 10/2019

Didascalico e parodico lo è sempre stato, Lars von Trier. Sin dai suoi primi film. Sin da quel “von” nel nome, caricatura dell’ego di Stroheim. Didascalico e parodico nel suo essere cinefilo (L’elemento del crimine, l’esordio, era figlio già magistrale ed eccessivo di Welles e...

Pagine

FilmTv.Press è una pubblicazione di Tiche Italia s.r.l. - p.iva 05037430963 - Registrazione Tribunale di Milano n° 109 del 6 maggio 2019
Credits - Contatti - Supporto tecnico
Privacy Policy